\\ Home Page : Articolo : Stampa
INTERVISTA AL CERVELLO SHOW
Di videonewstv (del 19/03/2010 @ 15:08:56, in CULTURA, ARTE, EVENTI, linkato 2647 volte)

Camaiore Teatro dell’Olivo Domenica 21 MARZO Ore 21.15 - ingresso libero

INTERVISTA AL CERVELLO SHOW

Viaggio, tra il serio e il faceto, intorno ai nostri neuroni accompagnato da interventi musicali"

così gli organizzatori hanno definito l'iniziativa.

..." Al termine della Settimana Internazionale dedicata alla Mente, il 21 Marzo alle ore 21.15, presso il Teatro dell’Olivo, andrà in scena INTERVISTA AL CERVELLO SHOW, una serata d’informazione-spettacolo tra il serio e il faceto, condotta da Fabrizio Diolaiuti. Saranno ospiti Giampaolo Bertola, sindaco di Camaiore, Gianfranco Antognoli, Presidente dell’Atorn (Associazione Toscana per La Ricerca Neurologica) e Ubaldo Bonuccelli, Professore ordinario di Neurologia Università di Pisa, responsabile del reparto di Neurologia dell’Ospedale Versilia, Presidente della Limpe (Lega Italiana contro la Malattia di Parkinson) e Direttore Scientifico dell’Atorn. Gli interventi musicali sono affidati al maestro Adriano Barghetti che presenterà in anteprima La canzone del Cervello. Il pubblico potrà intervenire ponendo domande. La serata si concluderà con l’esibizione della Corale “Giacomo Puccini”, diretta da Marco Trasatti, accompagnata al piano dal maestro Pietro Castellari, presieduta da Fabio Canfora, che eseguirà arie di Puccini, Verdi e Mascagni. Quella di Domenica all’Olivo è un’anteprima, perché Fabrizio Diolaiuti sta preparando uno spettacolo tratto dal libro INTERVISTA AL CERVELLO, che andrà in scena il 30 Aprile al Teatro Jenco di Viareggio; sarà inoltre la prima uscita pubblica del Professor Ubaldo Bonuccelli, dopo l’esperienza lavorativa americana che lo ha visto collaborare con il team di medici della clinica  Mohammad AliParkinson center che attualmente cura anche lo stesso Muhammad Ali' (Cassius Clay).

VideoNewsTV Vi propone un video  realizzato in occasione dell'inaugurazione del centro di Phoenix, all'avanguardia nelle cure delle malattie neurologiche