\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:SIAMO SEQUESTRATI SENZA ALCUN PASSAGGIO PARLAMENTARE SI PROCEDE SOLO CON DECRETAZIONI DI URGENZA E DA DOMANI ULTERIORI STRETTE
Di Admin (del 22/03/2020 @ 21:13:52, in critica politica, linkato 55 volte)



BOLLETTINO DI GUERRA DEL 22 MARZO 2020

Consueta conferenza stampa con consueto snocciolamento dei SOLI DATI NUMERICI pessimi peraltro, conditi dalla consueta raccomandazione di RESTARE A CASA.

 E con la solita ipocrisia dell’indicazione prima dei guariti che dei decessi.

 C’è chi si ha OSATO dimostrare un certo sollievo
dal fatto che oggi sono decedute SOLO 651 persone rispetto alle 793di ieri! Poveri beoti….

 Le cifre:il totale dei morti e’ arrivato a 5.476. I guariti sono 7.024 con un aumento significativo di 952. I ricoverati in terapia intensiva sono 3.009, i malati complessivamente sono 46.638, i ricoverati con sintomi sono 19.846 mentre 23.783 persone sono in isolamento domiciliare.



Intanto il PARLAMENTO continua ad essere chiuso!

 Si PROCEDE SOLO CON DECRETAZIONI D’URGENZA E SENZA ALCUN PASSAGGIO PARLAMENTARE cosi come richiesto a gran voce dalle opposizioni ma anche da Renzi. Decreti e decreti,uno stillicidio sconcertante di misure sempre più dure quando invece sarebbe stato molto più saggio subito imporle


 LA BESTIALITA’



Ricordate questo nome peraltro IMPRONUNCIABILE: ISCHL

 
,una località tirolese in Austria ove si va sciare e ci si va da ogni parte del nord europa.

Ebbene è risultato che dei 1.198 infettati da coronavirus della Norvegia BEN 491 ERANO STATI A SCIARE A ISCHL!! In totale in quella stazione sciistica sono state infettati più di 1.000 turisti nord europei!


Le autorità locali hanno sottovalutato il pericolo forse e c’è chi avanza questa ipotesi affatto peregrina ,per non chiudere anzitempo la stagione sciistica
! E c’è da crederci



Ricordate l’oscena pubblicità manifesto VENITE A SCIARE con sconti per i ragazzi di una azienda sciistica del Pistoiese?


UN TRISTE PRIMATO EUROPEO:



 Purtroppo appartiene a BERGAMO
una città di medio-piccole dimensioni,poco più di centomila abitanti alle prese con un virus che la sta mettendo in ginocchio.Bergamo per contagiati e deceduti è la seconda città al mondo dopo la cinese Wuhan

 Per rendere meglio la situazione prendiamo queste parole di Daniele Belotti coordinatore della Lega in Toscana, bergamasco, riprese da una intervista a La Nazione:


 "Io mando decine di messaggi di condoglianze al giorno. La mattina quando mi sveglio leggo il giornale e trovo anche dieci morti alla volta di un piccolo paese qui vicino". "Campane a morto, sirene di ambulanze, strade deserte, militari che portano via le bare: viviamo costantemente nell'angoscia". "Lo sa cosa mi colpisce di più? La fila delle ambulanze al pronto soccorso. Restano lì almeno i malati a bordo hanno l'ossigeno



 IMPERTERRITI:


Pare che quanto accadde la sera dell’8 marzo scorso alla stazione di Milano con migliaia di persone che presero i treni per il sud causando un possibile gravissimo danno i cui effetti stanno emergendo in questi giorni,non si ripeterà. E meno male.

 Misure più stringenti ed il divieto da lasciare il proprio comune se non per motivati e gravi motivi non ha però evitato ai SOLITI NOTI anche oggi di presentarsi alla stazione di Milano per imbarcarsi sui treni per il sud. Questa volta però,si legge, sono stati respinti in buon numero sia pure non senza scene isteriche.


 IL MENO MALE:
 almeno qualcosa di positivo cerchiamo di trovarlo in questi giorni infami. NON SI SENTE PIU’ PARLARE DI SARDINE!!Stanno morendo nell’indifferenza totale!