\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: DICE OGONGO: CI VUOLE NUOVA EMPATIA IN QUESTO PAESE QUINDI TUTTI A ROMA IL 14 DICEMBRE A DIMOSTRARE CONTRO I SOVRANISTI E SALVINI!
Di Admin (del 26/11/2019 @ 19:48:06, in Critica politica, linkato 78 volte)


nonelaradio.it

Ma non sono mica uscite dal nulla queste SARDINE…e chi ci crede?

C’è un preciso disegno di una parte del PD per rifarsi la faccia.Visto che continuiamo a scannarci tra di noi ( Renzi in primis ), visto che perdiamo tutte le consultazioni elettorali e visto che sedi e circoli chiudono uno dopo l’altro o sono privi di frequentazione, ecco che il pensare ad un movimento giovanile ,senza stemmi o bandiere,ma forte solo dell’odio verso SALVINI, forse potrà tornarci utile.

 Questi 4 trentenni che hanno dato il via al movimento delle SARDINE ( Santori,Gerreffa,Trappoloni,Morotti) non hanno mai avuto a che fare col PD?

MAH! E’ lo stesso SANTORI sui social a dire che L’Emilia è una delle regioni meglio amministrate e che Bologna è patria di integrazione e cultura. E giù apprezzamenti per Zingaretti e Bonaccini.Inoltre questo SANTORI ( La Verità docet n.d.r.) lavora nella redazione della rivista ENERGIA che Romano Prodi fondò nel 1980.
Quel Prodi che magari Grillo e buona parte dei 5 Stelle vorrebbero come prossimo Presidente della Repubblica. Roba da retroscenisti della politica alla Minzolini?
Può darsi.



 Interessante analisi quella di Lucia Borgonzoni che prossimamente contenderà la regione Emilia-Romagna a Bonaccini del PD: “La sinistra dovrebbe farsi una domanda su perché si vergogna a scendere in piazza con i propri simboli oppure perché la gente vada in piazza solo se non ci sono simboli della sinistra”.

 Intanto questo 32enne capelluto passa da uno studio tv all’altro sempre con quel sorriso un po’ così che abbiamo noi in Bologna ,si prepara all’appuntamento romano del 14 dicembre in Piazza San Giovanni.



 La raccomandazione di Stephen OGONGO il giornalista che ha chiesto la chiusura della pagina Facebook di Salvini perché userebbe un linguaggio che alimenta l’odio. "Non portate bandiere o simboli di partito o delle associazioni. È tempo di reagire a questo modo di fare politica, una retorica vuota e senza empatia, che alimenta la divisione e fonda il proprio messaggio sull'odio verso il prossimo

Ci vuole un bel coraggio a parlare di retorica vuota e di empatia.Infatti che cosa è uscito finora dalla voce delle sardine? Solo offese e parole contro SALVINI..questa è la nuova empatia che salverà il Paese?