\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:AL GARILLI DI PIACENZA STADIO SEMPRE OSTICO LA PISTOIESE CEDE SOLO NEL RECUPERO CAUSA RIGORE SEGNATO DALL’EX FERRARI
Di Admin (del 16/03/2019 @ 20:44:48, in Calcio Serie C, linkato 108 volte)



Otto gare al termine del campionato. La Pistoiese ha aggiustato la sua classifica e le sono bastate due vittorie consecutive nelle ultime due gare

.Ora la mente è libera e gli arancioni potranno agevolmente portare a termine questo brutto-in tutti i sensi-campionato magari anche aspirando ad acciuffare come accadde lo scorso anno il decimo posto ,l’ultimo buono per i play-off. Chissà.

 Di certo molto difficile la trasferta di Piacenza sul terreno del Garilli contro la seconda in classifica. E tra l’altro al Garilli non è che la Pistoiese abbia una tradizione favorevole…1 solo pari in 7 scontri.

 Stadio Garilli di Piacenza 

 PIACENZA   PISTOIESE    1-0


Ferrari su rigore al 47’ del 2° tempo

 PIACENZA:
Fumagalli Corsinelli Bertoncini Pergreffi Barlocco Marotta Porcari Corradi Nicco Ferrari Terrani

All.tore:Franzini

 PISTOIESE
:Pagnini El Kaouakibi Ceccarelli Dossena Cagnano Regoli Picchi Luperini Fantacci Momentè Forte

All.tore: Asta

 Arbitro:Marcenato di Genova

 Al 5’ Piacenza pericoloso con Terrani con un sinistro deviato in angolo

 In campo una Pistoiese in maglia bianca.

 11’ botta alta da parte dell’ex bomber arancione Ferrari che era partito su suggerimento di Porcari Padroni di casa ancora in evidenza con un tiro di Nicco dal limite con palla fuori al 20’

 21’ giallo a carico di Momentè per proteste I padroni di casa spingono ma la Pistoiese regge con ordine

27’ altro giallo a Forte questa volta per gioco falloso.

Al 37’ grosso pericolo in area pistoiese con un diagonale di Terrani con Pagnini che para non trattiene ma sulla palla vagante non arriva nessuno.

 Al riposo a reti inviolate-

 Nessun cambio Partita di certo giocata a ritmi non eccelsi e con poche conclusioni

 Al 15’ l’allenatore Franzini cerca di dare maggior peso all’attacco inserendo Di Molfetta e Sestu per Terrani e Nicco 19’ doppio intervento di DI Molfetta che prima impegna il portiere Pagnini poi ribatte alto

. 21’ colpo di testa di Ferrari deviato in angolo Anche Asta effettua due cambi. Entrano Fanucchi e Più per Forte e Momentè
 28’ altro cambio nel Piacenza.Entra Cauz per Barlocco

 33’ si accentua la spinta dei rossi emiliani che ricordiamolo contendono all’Entella capolista la possibilità di vincere il campionato anche se i liguri hanno ancora gare da recuperare.

 Ferrari pericoloso con una colclusione messa in corner 34’ nella Pistoiese esce Picchi,dentro Petermann Franzini mette in campo un altro attaccante al 39’ In campo Perez per Marotta 40’ altro colpo di testa di Ferrari messo in angolo

.41’ nella Pistoiese entra Terigi esce Fantacci

Quando sembrava che la gara potesse chiudersi sullo 0-0 con una Pistoiese poco pungente ma tutto sommato nemmeno in grosse difficoltà ecco che un calcio di rigore fischiato pro Piacenza al 46’ per un fallo di Cagnano su Di Molfetta dopo una uscita imperfetta di Pagnini, cambia le sorti della gara.


 Cagnano viene anche espulso

 Da dischetto l’ex Ferrari non sbaglia e con una botta centrale dà i 3 punti ai suoi che ora sono a 2 punti dall’Entella.

La classifica non si è mossa ma i 30 punti non destano preoccupazioni eccessive. Sabato al Melani arriverà l’Olbia che sopravanza gli arancioni di un solo punto per cui sarà l’occasione ghiotta di renderla definitivamente tranquilla.