\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:IN POCHI GIORNI LA PISTOIESE HA MESSO LA PAROLA FINE SUI RISCHI SALVEZZA CON LA SECONDA VITTORIA CONSECUTIVA DOPO IL SIENA BATTUTO ANCHE IL CUNEO PER 1-0 AL MELANI
Di Admin (del 09/03/2019 @ 19:23:20, in Calcio Serie C, linkato 66 volte)





La Pistoiese reduce dalla decisiva trasferta vittoriosa di Siena ha ora nelle due prossime gare previste al Melani la possibilità se ben sfruttata di chiudere definitivamente il discorso salvezza. Con 6 punti contro Cuneo ed Olbia  non ci sarebbero ulteriori problemi anche se questo torneo come abbiamo stradetto è stato e verrà deciso dalla giustizia sportiva e speriamo che questo accada per l’ultima volta e che dal prossimo campionato così come stragiura il Presidente Ghirelli si partirà con regole ferree da rispettare!


Stadio Melani di Pistoia  

PISTOIESE  CUNEO   1-0

 Momentè al 34’ del 1° tempo

 PISTOIESE
: Pagnini El Kaouakibi Ceccarelli Dossena Cagnano Regoli Picchi Luperini Fantacci Momentè Forte

All.tore:Asta

 CUNEO: Cardelli Santacroce Cristini Marin Spizzichino Bobb Sulic Said Celia Jallow Kanis

All.tore: Scazzola

 Arbitro. Luciani di Roma

 Poche presenze sugli spalti.Circa 600.

 Pistoiese in maglia arancione, ospiti in bianco.

 Cuneo con sulle spalle una penalizzazione record ( -23) ed altre probabilmente in arrivo.


Per i giocatori ottimi nelle ultime uscite ( due vittorie con avversarie di rango ) è dura

. Inizio a bassi ritmi .

 5’ Said va al tiro ma con mira imprecisa 14’ da Picchi a Forte che viene anticipato da Santacroce Ancora Forte protagonista al 23’ quando dal limite sulla destra dopo aver superato un paio di avversari calcia di poco oltre la traversa.

 Al 34’ la Pistoiese passa in vantaggio! Il gol lo mette a segno Momentè al termine di una azione iniziata da Cagnano, proseguita con un colpo di testa difensivo corto e con Regoli che colpisce male ma la sfera giunge a Momentè che al volo mette dentro.



                                                        

. Un minuto dopo Said che aveva segnato toccando con un braccio, viene ammonito dall’arbitro 40’ cerca di ripetersi Momentè con una bella botta dalla distanza sulla quale Cardelli interviene in due tempi


Cerca di portarsi sul doppio vantaggio la Pistoiese e nel finale di tempo è Forte che lanciato in contropiede da Momentè non riesce a impensierire la difesa

 All’inizio ripresa il tecnico ospite manda in campo Caso per Kanis e subito dopo Emmausso per Bobb che ha accusato un guaio muscolare. Gli ospiti hanno un atteggiamento più offensivo ma la difesa della Pistoiese regge bene

. Asta al 12’ rinforza gli ormeggi togliendo Forte ed immettendo Terigi. Al 20’ Pistoiese pericolosa ancora con Momentè il cui colpo di testa su palla d’angolo di Cagnano fa sfiorare alla palla il palo lungo.

 21’ ancora un cambio nei piemontesi. Esce Jallow ed entra Piermartieri 23’ qualche momento di apprensione in area arancione con mischie ripetute. Asta effettua un paio di cambi. Escono Momentè e Fantacci entrano Fanucchi e Più Nel Cuneo entra Paolini per Santacroce Il Cuneo va vicino al pareggio al 34’ quando è bravo il portiere Pagnini a deviare con i piedi un tiro di Piermartieri su passaggio di Emmausso.

Ultimi cambi nella Pistoiese. Al 36’ Petermann e Tartaglione prendono il posto di Regoli e Picchi 39’ occasionissima per gli arancioni quando su palla d’angolo è Petermann a colpire la traversa.

41’ attacca il Cuneo ed è Pagnini che in tuffo evita pericoli su iniziativa di Emmausso. Il finale è intenso


. Saranno 5’ i minuti di recupero. Al 48’ Pistoiese pericolosa e vicinissima al 2-0 ma il portiere Cardelli riesce a rimediare su Tartaglione e Fanucchi. Ed ancora Petermann pericoloso al 50’ ma Cardelli mette in angolo .

 Una gara con non molte emozioni ma che aveva grande importanza soprattutto per i padroni di casa abili a sbloccarla senza poi rintanarsi in difesa. La gara è vinta! Ed è la seconda consecutiva fatto mai avvenuto in questo campionato. In pochi giorni la Pistoiese ha assestato la botta decisiva al proprio campionato.

 Determinante anche per la fase mentale la vittoria di Siena.Quella maggiore convinzione ha dato ulteriori stimoli per lo scontro diretto contro il Cuneo.Ora i punti in classifica sono 30 ed il finale di campionato potrà essere gestito al meglio
.