\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: RIPRENDE NEL CAOS DI ALCUNE SOCIETA’ ( PRO PIACENZA E LUCCHESE ) IL GIRONE A DELLA SERIE C DA DEFINIRSI MAI COME QUEST’ANNO ASSOLUTAMENTE IRREGOLARE
Di Admin (del 18/01/2019 @ 19:54:09, in Calcio commenti, linkato 119 volte)




Dopo l’assurda sosta invernale riprende anche ll campionato di Serie C ma con mille problemi irrisolti.

 Anzitutto nel girone A che considerare regolare è da folli!



La Pro Piacenza non ha giocato 3 delle ultime gare ( sconfitta a tavolino ) , è attesa da una marea di punti di penalizzazione ed il suo presidente con i giocatori senza stipendio da mesi vuole mandare in campo la Berretti domenica contro l’Alessandria per evitare la cancellazione dal torneo.

 Nulla potrà però evitare che questa Berretti giochi tra un mese con una classifica a meno 6 punti dovendo arrivare come minimo 18 punti di penalizzazione per stipendi non pagati e fideiussione mancante.



 La Lucchese è più o meno nella stessa situazione con la proprietà evanescente e fideiussioni ritenute valida da alcuni ( Lucchese ) e non accettate da altri ( Lega ) con rischio di ulteriori forti penalizzazioni ( 8 punti )

Guarda caso saranno queste due ,le prossime avversarie in soli 4 giorni della Pistoiese che non sarà un fulmine di guerra ma almeno i conti li ha in regola.

 Senza parlare poi della palese violazione delle norme Noif in tema di lealtà sportiva.



 Il presidente della Pro Piacenza Pannella
sta raccattando un manipolo di giovani classe 99-2000 al minimo contrattuale come addestramento accademico da mandare in campo da qui alla fine del torneo creando di fatto una situazione irregolare.

Ma fosse solo questo!


Per errori estivi che si dice dai maggiorenti ,non verranno più ripetuti,
si è creata una sorta di campionato nel campionato con alcune squadre –su tutte l’Entella- che dovranno fare dei veri e propri tour de force con gare ogni 4 giorni per recuperare il maltolto

 Se questa è regolarità di un campionato io potrei passare prr un paladino dell’accoglienza!

                                       

Che dicino Ghirelli ? O la “bella” vice Capotondi?