\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:CON LA BOCCIATURA UE ECCO CHE I ROSICONI ENTRANO IN SERVIZIO PERMANENTE ED EFFETTIVO ORA PER ALMENO 3 SETTIMANE SARA’ LA SOLITA SOLFA…SPREAD SPREAD SPREAD SALVINI DI MAIO E CONTE:NON CAMBIAMO NULLA
Di Admin (del 23/10/2018 @ 20:57:37, in Critica politica, linkato 125 volte)



Ai rosiconi della sinistra diamoglielo qualche attimo di gioia…

Erano lì ad attendere la bocciatura da parte dell’Europa matrigna,quella che più prende da noi e meno ci dà, circa la legge di bilancio.

 Siete contenti? La bocciatura è arrivata e nonostante fosse cosa nota ed attesa,avevano creato-i rosiconi- un clima da derby calcistico

. Non stavano nella pelle ad esempio a Radio Radicale con quel Carretta che da Bruxelles aggiornava sulle disgrazie che ci piovevano addosso ed ancora sono lì a guardare lo spread e ci faranno una capa tosta nei prossimi giorni!

 Le frasi dopo la bocciatura:

      DOMBROVSKIS: non abbiamo alternative. Dall’Italia danni per tutti.

        MATTARELLA: nessuno può sottrarsi a equilibrio bilanci

  SALVINI: attaccano un popolo

   DI MAIO : non ci fermeremo. La strada è giusta.

 E ora che accade ?

Accade che ci romperanno i coglioni per settimane.Che l’argomento sarà sempre lo stesso: lo spread


Quindi la Commissione europea per la gestione della moneta unica euro messa in crisi dai progetti italiani ha bocciato la nostra manovra indicando in 3 settimane il tempo necessario per presentare un nuovo documento a loro gradito.

 Siccome nulla dovrebbe cambiare come dicono Conte,Salvini e Di Maio vorrà dire che tra un mese circa gli euroburocrati potrebbero iniziare una procedura contro l’Italia per violazione della regola del debito. E giù una bella multa.
Il prossimo 5 novembre ci sarà l’Eurogruppo e la vicenda Italia sarà all’ordine del giorno.

 Prima però il 26 ottobre è atteso il giudizio dell’agenzia Standard & Poor’s un giudizio che potrebbe dare ulteriore fiato alle trombe dei catastrofisti interessati ai loro affarucoli ed interessati alla caduta del Governo.

 L’unica cosa da fare è: LASCIATELI DIRE….

Presto cambierà aria…



 Una bella risposta l’ha già data l’eurodeputato leghista Angelo Ciocca “Non prendiamo lezioni da un francese che quando era Ministro dell’economia ha più volte sforato il patto di stabilità e adesso viene a farci la predica. A nome degli italiani ho timbrato con la suola della scarpa il discorso dell’eurocrate sulla bocciatura della manovra italiana.