\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:CON LA PUBBLICAZIONE DEL REGOLAMENTO MINUTAGGIO GIOVANI DA PARTE DI LEGA PRO STA PER PARTIRE CON RITARDO LA STAGIONE 2018-2019 DI SERIE C A CONFERMA DELLE DIFFICOLTA’ CHE VIVE IL CALCIO ITALIANO
Di Admin (del 13/09/2018 @ 19:30:44, in sport e critica, linkato 113 volte)



Che per il calcio italiano sia un pessimo momento se ne rendono conto tutti.Dai vertici litigiosi ed alla ricerca di guida ,ai risultati deludenti della Nazionale ora a guida Mancini che si ostina a sperare in uno come Balotelli.Ed è inutile aggiungere altro…

 Appare evdente come non possa bastare l’effetto mediatico superpompato dai soliti media dell’arrivo di C.Ronaldo alla Juventus.Un calciatore preso apposta per vincere finalmente la Champions.Ed a quello dovrà servire.

Le magagne sono state molte in questo stentato inizio dei vari campionati con una Serie C ancora ferma al palo ,una C considerata come una sorta di pattumiera,l’ultima da svuotare dopo averla riempita.

 Prima la vicenda della Serie B che autonomamente decide di partire con il campionato a 19 squadre creando una marea di proteste da società come Ternana, Pro vercelli,Siena, Catania,Novara ed Entella che a vario titolo chidevano ripescaggi.



 Il solito ricorrere alla Giustizia Sportiva con la B già partita e con la decisione contrastata nei voti 3-2 del Collegio di Garanzia del Coni a guida Frattini che in settimana ha confermato il blocco dei ripescaggi mantenendo quindi la Serie B a 19 squadre.

 Questa decisione ha potuto così sbloccare la vicenda della Serie C che vedeva 59 Società in attesa di capire quando sarebbe partito il loro campionato dopo che gli staff si stavano preparando da mesi per giocare. Mai vista una situazione del genere!



 Ieri a Firenze in Lega Pro sono stati stilati i calendari dei 3 gironi che prevederanno giocoforza una serie di gare infrasettimanali per recuperare il tempo perduto.Chiusura al 3 maggio 2019.



 Ma già una prima grana e non da poco. Il Presidente della Viterbese Camilli ( che appartiene alla schiera dei Presidenti che non le mandano a dire come era ad esempio Anconetani del Pisa ) visto che la sua squadra è stata inserita nel girone sud dovendosi sobbarcare trasferte lunghissime quando avrebbe 15 squadre nell’arco di 300 km ( quelle del girone centrale ) ha decisio di chiudere baracca e burattini mandando a casa 43 lavoratori. Questo ha detto.Vedremo poi cosa accadrà

. Tutti sintomi di un calcio malato ed in crisi cui non possono bastare i lustrini ,qualche lustrino, mostrato dalla Serie A.

 Ma la C poi è proprio diventata un parco esperimenti.Ed anche la novità della partecipazione dell Juventus U23 fa discutere.

 Poi tutti quei prestiti, quella impossibilità o quasi di impostare dal proprio settore giovanile una squadra che cresca nel tempo,quei magri incassi e quelle regole sui minutaggi dei calciatori a seconda che siano nati prima o dopo i 1 gennaio del 1996 con compensi a fine anno diversi,fanno davvero pensare.

 Dalla C dovrebbe venire la spinta sia per gli altri tornei che per le nazionali,invece si prosegue sul terreno di qualche colpo ad effetto tanto per globalizzare di più solo a beneficio dei soliti noti sportivi e non.

 E tralasciamo di parlare dello “spezzatino” sia negli orari che nei giorni in cui si gioca.

GIRONE “A” Domenica orario d’inizio 16.30 e 20.30 nei mesi di Settembre/Ottobre/Novembre 2018. Domenica orario d’inizio 14.30 e 18.30 nei mesi di Dicembre 2018/Gennaio/Febbraio 2019. Sabato orario d’inizio 14.30, 16.30, 18.30 e 20.30 nei mesi di Marzo/Aprile/Maggio 2019