\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: A BRUXELLES SI E PASSATI DAI VOLONTARI INTERESSATI (ONG) AI VOLENTEROSI ( POCO INTERESSATI ) IN DEFINITIVA NESSUNO VUOLE CENTRI PER MIGRANTI SALVINI: I CENTRI DEVONO ESSERE PER I RIMPATRI
Di Admin (del 29/06/2018 @ 18:38:49, in Critica politica, linkato 160 volte)



HAI HAI HAI… Al vertice di Bruxelles siamo passati dalle ONG ( volontari interessati ) ai VOLENTEROSI ( volontari poco interessati ) ad aprire e gestire centri di accoglienza sul proprio territorio.

 Francia, Italia e Spagna hanno detto di no.Si tratta di centri per capire chi tra i migranti abbia diritto di asilo e chi invece dovrà essere rimpatriato. ( attualmente si avrebbe una proporzione 10 a 90 ! )

Ed ora anche Libia,Tunisia e Algeria.

Ed allora che razza di accordo a 28 è quello uscito in tarda notte da Bruxelles?

Macron questi centri li vuole nei paesi di primo approdo, quindi Italia,Grecia e Spagna.



 SALVINI è stato chiaro: altro che aprire centri,ha detto, il nostro obiettivo è di andare a chiudere quelli che ci sono e GIA’ HO FIRMATO LA SOSPENSIONE DI TUTTI QUEI LAVORI PREVISTI per la ristrutturazione degli esistenti.Ne apriremo invece uno per ogni regione ma per i RIMPATRI.

                                                  

 Sulla vicenda che stava a cuore alla MERKEL, quella dei migranti secondari ( persone passate prima in Italia e poi andate in Germania che i tedeschi ci vogliono rispedire ) il Premier Conte ha detto che l’Italia NON HA PRESO ALCUN OBBLIGO PER METTERE IN PIEDI QUESTI CENTRI CONTROLLATI

Grecia e Spagna hanno invece accettato.



 PER ORA ED E’ GIUSTO COSI’ LE UNICHE A “RODERE” SONO LE ONG che si vedono messe in difficoltà nei loro TRAFFICI con gli SCAFISTI.



 Ha detto TUSK ( Presidente del Consiglio UE ): “ le ONG devono rispettare la legge e non ostacolare la guardia costiera libica .

Una sconfitta però c’è: IL TRATTATO DI DUBLINO resta quello. LA RESPONSABILITA’ E’ DEI PAESI DI PRIMO INGRESSO! E per cambiare DUBLINO si sa ci vogliono 28 voti su 28!!!


Ed i fondi per l’Africa,quelli per cercare di bloccare l’immigrazione sono solo 500 milioni invece dei previsti 1,2 miliardi.

 C’è però una notizia sbandierata ai 4 venti dalla opposizione sconfitta : si, perché anche il BOERI pensiero fa parte della opposizione sconfitta!



 Ha detto il Presidente dell’INPS oggi: LA RIDUZIONE DEGLI IMMIGRATI E’ UN PROBLEMA SERISSIMO! Il sistema pensionistico non è in grado di adattarsi alla diminuzione dei contribuenti' legata al calo dei nati in Italia. 'Il problema è serissimo e dell'immediato - spiega -. Volenti o nolenti l'immigrazione può darci un modo di gestire questa difficile transizione demografica. Avere immigrati regolari ci permette di avere flussi contributivi significativi'. ( dichiarazione ANSA )

 Già: E I COSTI GIA’ FATTI PER MANTENERE IN ALBERGO MIGLIAIA DI CLANDESTINI DOVE LI SI METTONO? SONO CIRCA 200 MILA e sono costati 4,3 miliardi di euro nel 2017 e ne costeranno circa 5 di miliardi nel 2018 E DALL’EUROPA MATRIGNA ABBIAMO RICEVUTO SAPETE QUANTO? 77 MILIONI!!!!



ITALIA E MALTA sono d’accordo! Finalmente,dopo dure incomprensioni. Né ITALIA né MALTA conceredanno approdi alle ONG ma non solo, NEPPURE CARBURANTI E CAMBUSA! Le ONG, i TAXI DEL MARE, dovranno andare a cercare altri approdi se li troveranno.Un primo SERIO PASSO PER SMANTELLARE TRAFFICI IGNOBILI di esseri umani in combutta con TRAFFICANTI SENZA SCRUPOLI senza tralasciare il fatto che gran parte dei decessi in mare è causato proprio dalla presenza data per certa di queste navi…


 SI CALCOLA CHE GRAZIE A QUESTA DECISIONE GLI ARRIVI DOVREBBERO SCENDERE DEL 30% almeno.

 Aspettiamoci significativi colpi di coda dei vari SOROS seguaci

Intanto così per concludere,voglio raccontare anche questa ascoltata durante una trasmissione di Radio Radicale organo di informazione senz’altro serio ed apprezzabile anche se da un po’ di tempo tutto spostato a favore di una immigrazione incontrollata ( BONINO-SOROS danari che arrivano ? )

Un esperto che lavora sul campo ed esattamente in NIGER proprio là dove si riuniscono le migliaia di profughi che poi prendendo la strada della Libia cercano di arrivare in Europa, ha detto che il 65-70% di loro SONO SENZA ALCUN DOCUMENTO DI IDENTITA’ e che solo il 5% di loro AVREBBE DIRITTO ALLO STATUS DI RIFUGIATO! Cioè a dire e per meglio essere chiari: E’ LA CONFERMA CHE SI TRATTA PER LA GRAN PARTE DI MIGRANTI ECONOMICI CLANDESTINI quelli che cercano di arrivare in Italia e poi in Europa.

 Solo che per almeno 2 anni,visto che dopo vedersi respinta la prima domanda di asilo, su suggerimento veloce dei sindacati attentissimi al fenomeno migratorio meno ai nostri indigenti,FANNO RICORSO, e quindi restano a NOSTRO CARICO con almeno 5 miliardi di spesa annua a fronte di pochi spiccioli europei.

                                                 

 Ma questo l’abbiamo già detto. APPUNTAMENTO A INNSBRUCK IL PROSSIMO 11 di Luglio quando si incontreranno in un vertice i Ministri degli Interni della UE. Per noi ci sarà Salvini
.

 PS: NON VI SEMBRA CHE STIA CAMBIANDO QUALCOSA RISPETTO ALLA POLITICA DEL PIEGAMENTO A 90 GRADI ATTUATA DAI GOVERNI LETTA , RENZI E GENTILONI ?