\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: AMBIENTE :FINALMENTE QUALCUNO SEMBRA AVERLO CAPITO! IL MOTORE DIESEL IL MOTORE PUZZONE SI AVVIA ALLA FINE DEL SUO CICLO INQUINANTE ROMA CAPUT MUNDI VIETATO DAL 2024
Di Admin (del 27/02/2018 @ 20:27:33, in Commenti, linkato 233 volte)







Roma CAPUT MUNDI! Fuori dal centro cittadino tutti i motori DIESEL dal 2024! Il Sindaco Raggi ha comunicato questa decisione a Città del Messico durante il Convegno C40 Women 4 Climate



Come mai? Ma non era un motore superpulito? Con questa PANZANA ci hanno ammorbato per decenni:a Roma, insomma, non vale più la richiesta di “ ARIDATECE ER PUZZONE!
Er puzzone non è Mussolini che i romani in difficoltà nel dopoguerra avrebbero anche riaccettato, ma bensì IL MOTORE DIESEL ,il MOTORE PUZZONE!


Tanto osannato come motore pulito mentre si sa benissimo che un motore molto più inquinante di quelli a benzina, tanto spinto dalle case automibilistiche e tanto da taroccare anche fraudolentamente i risultati allo scarico, ORA SEMBRA CHE QUALCUNO ABBIA CAPITO come stanno le cose.

 Infatti ogni motore diesel prima dei vari filtri anti-particolato ( fino a che sono efficienti..) inquina NETTAMENTE PIU’ DEI MOTORI A BENZINA ed è molto più pericoloso per la salute. Ossido di azoto e polveri sottili in abbondanza.Ma ce l’hanno nascosto,prima della frode scoperta, vantando maggiore potenza,miglior coppia e minori consumi.

                             

 Naturalmente solo in Italia il carburante diesel costa meno di quello a benzina. Si sa i governi succedutisi devono pur passare bene ecologicamente. Ora improvviso il bando. VADE RETRO PUZZONE . Devi scomparire.

 L’hanno capito anche in Germania patria di questo tipo di motore.E Toyota ed FCA per prime hanno deciso pian piano di abbandonare i propulsori a gasolio.Tra l’altro il Tribunale amministrativo Federale di Lipsia è entrato nel merito della tecnica e delle emissioni stabilendo che le città del paese potranno ricorrere al divieto di circolazione delle auto a gasolio per migliorare la qualità dell’aria. Si temono ovviamente tagli drastici di lavoratori da parte delle case automobilistiche
                                                            

. L’auto,l’elemento di maggior libertà personale che ci sia, oggetto di vessazioni di ogni tipo tra promesse mai mantenute di eliminazione dell’odioso balzello del BOLLO AUTO,ai cartelli illegali che le assicurazioni fanno tra di loro sino all’assurda legge contro le auto storiche che divengono tali solo dopo 30 anni dall’immatricolazione. Sono tanti piccoli tasselli DI ODIO da parte del Governo verso l’automobilista.

                                                        
 

Tanto blandito dalle case automobilistiche con Fap ,ricircoli vari,sconti sul carburante diesel e poi ? DEVI SCOMPARIRE PUZZONE!

                                                  

Personalmente l’ho sempre pensato.Avete mai provato a star dietro a certe auto a gasolio Fiat o Renault? Come in guerra.Occorre la maschera. Come invece corrobora quando transita un bel 6 cilindri magari d’epoca a benzina.E’ come passare dar PUZZONE alla primavera.