\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: LA PISTOIESE CHE NON TI ASPETTI ! INASPETTATA SCONFITTA INTERNA CONTRO L’OLBIA PERIODACCIO SOLO 2 PUNTI NELLE ULTIME 4 GARE
Di Admin (del 18/02/2018 @ 21:18:05, in Calcio Serie C, linkato 250 volte)





Il calendario prima della serie di 5 derby consecutivi propone alla Pistoiese la possibilità di riprendere punti e morale con due gare interne una di seguito all’altra. La prima con l’Olbia e la seconda con la Giana Erminio.

 Di certo non ci voleva la squalifica per 2 giornate comminata a Ferrari Con la classifica cortissima che c’è ,un paio di vittorie ti proietterebbero quasi certamente al quinto posto dal momento che tra la tredicesima che è il Pontedera e la quinta che è la Giana ci sono solo 4 punti! Tra l’altro i sardi avversari di turno sono avanti di un solo punto rispetto alla Pistoiese e quindi sorpassabili in caso di successo.

 Oltre a Ferrari mancherà anche Mulas ma tra i sardi ci saranno grossi problemi di formazione mancando Ogunseye.Pisano,Piredda e gli squalificati Muroni e Vallocchia.

 Stadio Melani di Pistoia

PISTOIESE   OLBIA   1-2


De Cenco (PT) al 22’ del 1° tempo Pennington (O) al 6’ del 2° tempo Silenzi (O) al 30’ del 2° tempo

 Al 35’ del 2° tempo Zaccagno para un calcio di rigore tirato da Ragatzu


PISTOIESE: Zaccagno Regoli Quaranta Priola Nardini Luperini Hamlili Minardi Picchi Surraco De Cenco

 All.tore: Indiani

OLBIA
: Aresti Pinna Iotti Leverbe Cotali Pennington Biancu Feola Murgia Ragatzu Senesi .

 All.tore: Mereu

 Arbitro: Nicoletti di Catanzaro

 Una sorpresa nella Pistoiese è l’assenza da titolare di Vrioni che è in panchina.Problemi fisici alla schiena ,pare. Gli arancioni quindi sono senza i due bomber principali. Ma la Pistoiese scende in campo con gran voglia di fare. Al 5’ Pistoiese in avanti sulla destra con Nardini che crossa in area per De Cenco che calcia subito spedendo la palla di poco fuori. Un giallo per Feola all’8’ poi al 13’ è l’ex pistoiese Aresti ora portiere dei sardi a respingere di pugno una palla gestita tra Hamlili e Surraco. Sardi contratti

.Si vedono al 21’ con Senesi che entra in area ma Zaccagno è attento.

 Al 22’ la Pistoiese passa in vantaggio ! Gran merito va a Surraco che serve bene De Cenco che davanti ad Aresti non sbaglia! Primo gol stagionale per lui.


 Il gol subito scuote i galluresi che reagiscono e che devono cambiare per infortunio Senesi con Silenzi. Al 35’ una botta dalla distanza di Biancu con palla di poco alta sulla traversa.Poi è bravo Zaccagno a sventare una minaccia di Ragatzu mettendo palla in angolo.Poi dall’angolo è Cotali che mette fuori. Si rivede la Pistoiese al 39’ quando su tocco di De Cenco è Luperini con una botta dalla distanza a sfiorare l’incrocio.

 Non cambia il risultato e si va al riposo dopo 4’ di recupero col minimo vantaggio arancione. Entra in campo Nossa al posto di Quaranta .

 L’Olbia pareggia al 6’ con Pennington.Cross dalla sinistra di Ragatzu e colpo vincente sul secondo palo con difesa disattenta.
Tra l’8vo ed il 10mo la Pistoiese ri rende di nuovo pericolosa prima con De Cenco con un tiro fuori poi con un tiro di Regoli che Aresti manda in angolo. Entra Vrioni che non era al meglio al 15’ al posto di De Cenco. 22’ Olbia pericoloso con Silenzi che ricevuta palla da Pinna da breve distanza manda alto. 24’ risponde la Pistoiese con una conclusione di Hamlili sul fondo. 27’ nella Pistoiese esce Picchi ed al suo posto entra Zappa.

 Ma al 30’ gli ospiti passano in vantaggio! L’azione nasce da un errore in disimpegno degli arancioni , Priola, con una scambio in contropiede tra Ragatzu e Silenzi che ricevuta palla batte Zaccagno


. 33’ parata di Aresti su tiro di Zappa. 35’ rigore per l’Olbia. E’ Hamlili che commette fallo su Penninton.

L’Olbia ha la possibilità di chiudere il discorso ma Ragatzu che va alla battuta tira addosso a Zaccagno. Comunque nei restanti minuti non accade più nulla di importante e l’Olbia fa dunque sua la gara ed anche a sorpresa

E così l’Olbia dopo ben 8 sconfitte esterne consecutive se ne torna in Gallura con i 3 punti presi al Melani.
Pur avendo forse gli avversari assenze più pesanti rispetto alla Pistoiese la squadra giovane messa in campo da Mereu ha avuto la capacità di rimontare lo svantaggio e vincere con chiarezza.

 Per la Pistoiese di certo è una battuta d’arresto del tutto inaspettata.Due soli punti nelle ultime 4 gare sono pochi ed è stata persa l’occasione di superare in classifica proprio i sardi.Questa squadra evedentemente non riesce a fare un salto di qualità.E’ già la terza sconfitta nel girone di ritorno dove gli arancioni hanno conquistato 5 punti rispetto ai 9 dell’andata. C’è da interrogarsi sui perché della frenata. Non tutto può imputarsi al 3-3 di Cuneo.Di certo quel recupero degli avversari dallo 0-3 al 3-3 è stato pesante ma non può essere causa di un cambio di obiettivo. I play-off sono sempre raggiungibili.Ma se sopravverranno paure,angosce e timori vari la stagione potrebbe diventare non solo anonima ma anche pericolosa.


Pochi i presenti al Melani.Solo 920.Una cifra che abbasserà la media che era di 1403