\\ Home Page : Articolo : Stampa
PISTOIESE:IL PUNTO SULLA SITUAZIONE
Di videonewstv (del 16/07/2009 @ 14:08:10, in PISTOIESE, linkato 1564 volte)

 

"Te ne vai si o no ?"

 Parafrasando uno slogan molte volte udito negli stadi, così potremmo iniziare il nostro commento sulla attuale situazione della AC Pistoiese.Quel te ne vai a chi sarebbe riferito ? Ma alla attuale Presidenza semi fantasma del Sig.Bortolotti della Seam di Bologna,ovvio.

. Il giorno 14 Luglio ( presa della Bastiglia..un fatterello Francese che ha cambiato il mondo...) ha anche purtroppo cambiato la storia quasi novantennale della Pistoiese . Il ricorso avverso le decisioni della Covisoc ,che riteneva un documento contabile non in regola, è stato respinto. Insomma la AC Pistoiese non potrà partecipare ai prossimi campionati professionistici.

 La fideiussione presentata dal presidente Bortolotti è stata giudicata irregolare.  La Pistoiese quindi non ha titolo per fare il prossimo campionato di Seconda Divisione. Ma la AC Pistoiese esiste ancora ed è di proprietà di Roberto Bortolotti.

 Allora: se Roberto Bortolotti va dal Sindaco della città Berti e consegna le chiavi della Società ad un euro magari, sarà poi il Sindaco così come avviene a Pisa in queste ore( ed è avvenuto sia a La Spezia che a Lucca ) ad industriarsi per cercare di fare una nuova società con imprenditori interessati e iscriversi al primo campionato dei dilettanti, la Serie D con il nome di AC Pistoiese. ( Con il benestare di Tavecchio L.N.D.)

 Se invece Bortolotti insiste sulla sua legittima ,per carità, strada del ricorso avverso alla decisione negativa della Covisoc ratificata il 14 dal Consiglio Federale,allora si potranno avere due strade .O il ricorso verrà accettato ( anche in via breve un ricorso all’Alta Corte di Giustizia Sportiva richiede almeno un 10/15 giorni ed un bravo Avvocato..) ed allora la Pistoiese avrà diritto alla iscrizione in seconda Divisione,( ed avrebbe anche grandi possibilità di ripescaggio in Prima Divisione, ma la fideiussione di un milione ? ) oppure Bortolotti potrà iscriversi alla serie D primo torneo dei dilettanti.( ci sono da pagare 300 mila euro di iscrizione ,eh....)

Quel te ne vai o no che abbiamo detto all’inizio potrebbe essere la richiesta fatta da altri gruppi che più o meno nell’ombra stanno interessandosi alle vicende calcistiche Pistoiesi. Vediamo meglio di chi si tratta.

 In primis di Luciano Bozzi ex presidente negli ultimi anni di B della Pistoiese ,un uomo che si muove con abilità nel mondo del calcio, con notevoli disponibilità ma con un neo...ha una parte della tifoseria ferocemente contro per vecchi dissapori mai sanati...un uomo abituato a decidere con la propria testa non adatto a soci invadenti,un uomo che ha un ottimo rapporto ad esempio con lo sponsor Vannucci...insomma sarebbe ,nel caso ventilato che Bortolotti lasci, un ottimo nuovo inizio.

 Già ma perchè Bortolotti dovrebbe lasciare? E’ convinto( oppure c’è chi lo ha convinto ? ) di aver subito un sopruso dalla Covisoc,sta per decidere di presentare ricorso ( tempo 2 soli gg) lette le motivazioni della negata ammissione,ha anche in prospettiva da riscuotere almeno 250000 euro da varie società come premi di valorizzazione per i giovani impiegati nel corso dell’ultimo torneo .Ed allora? A meno che, a meno che..una sorta di buonuscita...non lo possa convincere a tornare a Bologna .

 Una vera stranezza questa della Presidenza Bortolotti...Pistoia ne è rimasta sbigottita ma finora non ha saputo reagire a dovere.Lo vogliamo capire che quest’uomo si è presentato alla città comprando dai Braccialini al prezzo di un euro circa duecentomila azioni della Pistoiese ed ha provveduto a fare domanda di iscrizione con le relative liberatorie ( una tiritera infinita anche questa e fatta in due e più mandate) con i danari che solo la bravura tecnico-tattica chiamiamola cosi del segretario Mazzoncini è riuscito a mettere in campo con la Lega facendosi anticipare certi crediti che la società vantava e quindi senza mettere un euro? E ora vuole far ricorso? Ma gli avvocati pure vanno pagati,eh.

.Insomma non è una cosa molto seria..in questo modo non nascerà niente di buono.Però il padrone è lui.

 Chi altri potrebbe affacciarsi con interesse? Anche Rodolfo Banchi che detiene una piccolissima quota azionaria, aspirerebbe con una cordata di imprenditori locali-i soliti nomi- alla guida della società e poi c’è la terza ipotesi in città accarezzata da molti

.Una sorta di fusione di forze tra appassionati della Pistoiese e Orazio Ferrari e la sua squadra Pistoia Club Calcio che milita in seconda categoria .Magari chiedendo un bel salto di categoria se il titolo finisse disponibile e nelle mani del Sindaco.Un bel salto magari in Eccellenza. Ma una coppia di dirigenti Bozzi-Ferrari non è che dia molta fiducia circa comunità di vedute e di intenti. Questo è quindi lo stato dell’arte. Non è un bel vedere.

 Rischio concreto che non si faccia nulla o che addirittura si trovino due squadre una iscritta in D e l’altra in Eccellenza, quasi fantacalcio. Vedendo però come si è comportata Pistoia in questi ultimi due anni di gestione Braccialini ( una gestione che quasi subito entrò in contrasto con l’Ammi.ne Comunale ,ricordiamo quella raccomandata inviata da Braccialini al Sindaco-era il 1/2/2008- circa i lavori da effettuare allo stadio con cifre non concordanti..ed è da lì che la situazione ha cominciato a precipitare), dicevamo visto come ha risposta la città, con costante calo di interesse verso la squadra e presenze minime allo stadio, possiamo dire che francamente se la città fosse messa davanti ad una sola alternativa, tra un proseguo della Proprietà Bortolotti e l’eventuale ritorno di Bozzi non potrebbe che propendere per quest’ultima possibilità.A suo favore stanno esperienza e rapidità di decisione.Fatto sta che sotto la sua presidenza la Pistoiese fece tre tornei di C1 e tre di serie B che rimangono gli unici giocati al Melani negli ultimi 12 anni

. Comunque vedremo,ma la situazione come detto è molto fluida con tendenza tendente al brutto..ci vuole un fatto che sparigli le carte..Potrà essere questo fatto la chiamata in Comune per delucidazioni fatta a Braccialini e Bortolotti da parte della Amministrazione  Comunale ?Un incontro previsto per venerdi 17 ( Uhm, che data ...)Vedremo.

 E veniamo in chiusura anche a noi a di Videonewstv.tv :

 Almeno noi , crediamo di essere nel giusto a dirlo , usciamo da questi due anni in cui costantemente ci siamo occupati delle sorti della Pistoiese a testa alta. Testa alta,si. Così come sempre abbiamo fatto in oltre trenta anni di attività giornalistica occupandoci per lo sport prima del Pisa sc di Anconetani e per 14 anni, poi della Lucchese del periodo Maestrelli per 6 anni,poi dell’Empoli del Presidente Corsi per 4 anni , di svariate altre squadre per Tele+ e TMC, ed infine della Pistoiese di Massimiliano Braccialini. Abbiamo sempre usato la nostra imparzialità e professionalità. E vogliamo anche dare questi dati: in questi due brutti anni sportivi 2007/2009 per la AC Pistoiese sul nostro sito VideoNewsTV abbiamo inserito 107 servizi filmati dico 107 filmati tutti sempre disponibili e consultabili . E sapete quante persone hanno visto questi filmati ? Quasi 40.000 per una media di circa 400 visite a filmato. Incredibile quindi l’interesse suscitato per una squadra di Prima divisione ed in una città, Pistoia, definita da molti non certo dalla informatica diffusa..Un grazie a tutti, quindi.