\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: LA GAZZETTA RIPRENDE LA BATTAGLIA MEDIATICA PER RIPORTARE BALOTELLI IN NAZIONALE MENTRE SU REPUBBLICA UN TITOLO DA RIBREZZO IN PRIMA PAGINA SULLA TRAGEDIA IN SANTA CROCE
Di Admin (del 20/10/2017 @ 20:32:22, in Politica e costume, linkato 342 volte)


Ogni tanto mi capita di non poter stare zitto.Che ci volete fare..non sono un paraculo! Quando il polpastrello freme c’è da scrivere!
Due argomenti ben differenti oggi.Ma la metto giù breve.



 Partiamo da un argomento sportivo. CI RISIAMO CON BALOTELLI! La “rosea” ( purtroppo il giornale più letto in Italia) ricomincia a dar fiato alle trombe..

 E’ bastato un gol di Balotelli che gioca nel Nizza ( caso mai qualcuno pensasse giochi nel Real Madrid, dico nel Nizza…) ieri sera contro la Lazio per far riprendere UNA CAMPAGNA MEDIATICA per riportare il giovanotto in NAZIONALE


. Ma non in una gara qualsiasi ,ma nelle due gare di spareggio contro la Svezia per la qualificazione a Russia 2018.

 Pazzesco! Non mollano l’osso quelli della Gazzetta

. E si faranno senz’altro forti del fatto che Belotti potrebbe anche non recuperare dall’infortunio occorsogli. E Immobile che ci sta a fare? Per quale motivo Ventura dovrebbe stravolgere equilibri già poco stabili e farsi nemici i senatori della Juventus che sono contrari al ritorno di Balotelli in Nazionale ?

 Solo perché a Milano c’è qualcuno che rimpiange le balotellate? Solo perché qualche sponsor importante soffia sul fuoco? Siamo seri per favore. Balotelli è un calciatore dotato fisicamente ,dal rendimento instabile,su cui NON SI POSSONO FARE PROGETTI a lunga scadenza.

 Ha ottenuto in termini di DANARO molto più di quanto ABBIA DATO. Stia sereno così nonostante le sirene della GAZZETTA!




 Il secondo argomento è ben più serio e riguarda la tragedia avvenuta ieri in Santa Croce di Firenze dove uno sfortunato turista spagnolo è stato ucciso da una pietra di capitello caduta da un’altezza di circa 30 metri.

 “La Repubblica” ha titolato in prima pagina, taglio basso: “ Quel turista morto in Santa Croce e l’arte che dobbiamo proteggere “ di Tomaso Montanari Caspita!

 C’è qualcosa che FA RIBREZZO! Cosa è? La parola “quel turista” messa assieme a quel “dobbiamo” proteggere! Uno svilire l’essere umano ed un innalzare l’arte a supremo valore. Non è acettabile un tipo di giornalismo di questo tipo! E’ questo che pensa l’estensore dell’articolo?

 Oppure il titolo vergognoso è stato stilato da altri?