\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:QUESTA VOLTA IL NAPOLI GIOCA PEGGIO DELL’AVVERSARIO -L’ATALANTA - MA RIESCE A RECUPERARE LO SVANTAGGIO ( CRISTANTE ) ED A VINCERE PER 3-1 ( ZIELINSKI MERTENS ROG )
Di Admin (del 27/08/2017 @ 22:43:58, in Calcio Serie A, linkato 372 volte)




Ed allora abbiamo avuto la conferma sia da parte della Juventus vittoriosa a Genova contro i rossoblu e capace di passare dallo 0-2 al 4-2 finale con 3 gol di Dybala ( comunque difesa non più come quella dello scorso anno..) sia da parte dell’Inter che ha sbancato l’Olimpico con un duro ed ingeneroso 3-1 nei confronti dei giallorossi peraltro sfortunati con i 3 legni colpiti quandoe rano in vantaggio di una rete.

Icardi e Dybala stanno facendo la differenza,per ora.

 Ma la Roma meritava di più.

 Stasera saranno da seguire soprattutto 2 gare. Quella tra Napoli ed Atalanta ( lo scorso anno Gasperini mise nel sacco Sarri sia all’andata che al ritorno ) e quella del Milan con il Cagliari per capire se i rossoneri fanno sul serio.

 San Paolo di Napoli  

 NAPOLI  ATALANTA   3-1

 Cristante( A ) al 15’ del ° tempo Zielinski ( N) all’11’ del 2° tempo Mertens (N) al 15’ del 2° tempo Rog ( N ) al 43’ del 2° tempo


 NAPOLI:Reina Gholulam Koulibaly Maggio Albiol Zielinski Hamsik Jorginho Mertens Insigne Callejon

 All.tore: Sarri

ATALANTA:Berisha Toloi Hateboer Palomino Masiello Cristante Freuler Gosens Gomez Ilicic Petagna

All.tore: Gasperini

 Arbitro:Di Bello

 Chissà cosa sarebe accaduto se il Napoli lo scorso anno avesse fatto 6 punti con l’Atalanta invece di ZERO! Vediamo se Gasperini sarà capace di bloccare ancora gli scambi in velocità ed il pressing alto del Napoli.

 Intanto il San Paolo mostra ampi spazi vuoti e non è un bel vedere.

 Intanto nei primi minuti si corre molto sia da una parte che dall’altra e si gioca in un fazzoletto di terreno.I bergamaschi sono squadra giovane ma anche fisica.

 Primo tentativo a rete da parte di Mertens con palla senza problemi per Berisha. Impossibile che i bergamaschi continuino a questo ritmo pressando ovunque e togliendo fiato e spazi al Napoli.

 15’ Atalanta in vantaggio ! Segna Cristante con un perfetto inserimento da dietro e colpo di testa vincente su un calcio d’angolo ( doppio) procurato da una discesa di Petagna stoppata in angolo da Koulibaly. Un inserimento preciso e tempestivo.Per ora e siamo al 18’ l’Atalanta ha ben giocato.


 21’ provvidenziale salvataggio in angolo da parte di Masiello.Nei pressi c’èra Mertens pronto alla battuta. Ora il Napoli ha alzato molto il baricentro alla ricerca del pari ma per ora nessun corridoio libero si è presentato davanti agli uomini di Sarri.

Il fraseggio sullo stretto tipico dei napoletani ed i famosi tagli con inserimento da dietro non si sono visti per l’eccellente preparazione fisica e tattica degli orobici.


 34’ pericolo in area lombarda con una palla che Callejon in scivolata nei pressi della porta e del palo di destra per pochissimo non riesce a raggiungere!Palomino ha la meglio

. 36’ non semplice deviazione in angolo da parte di Reina su botta dal limite di Ilicic! 39’ ancora una palla pericolosa messa da Ilicic in area napoletana con mischia e batti e ribatti davanti e Reina. Possiamo dire che il vantaggio ospite è per ora corretto.Il Napoli non riesce a svolgere il proprio gioco.

 41’ ancora Reina deve intevenire di pugno ad allontanare una palla pericolosa messa in area dopo azione corale d’attacco dei bergamaschi stasera in maglia bianca

. 47’ finalmente una manovra da Napoli conclusasi con un tiro a fil di palo che Berisha preferisce stoppare alla sua destra. Al 47’30’’ si va al riposo con gli ospiti meritevoli dell’1-0

Ripresa che si apre con un angolo battuto da Ilicic dopo discesa dell’ottimo Gomez con colpo di testa non preciso ma pericoloso a dimostrazione che l’Atalanta è molto pericolosa in occasione di palle ferme.Vi sono molti inserimenti da dietro.

 5’ bella ripartenza a tre dell’Atalanta terminata con una bordata in diagonale di Ilicic e la palla sfiora il palo alla sinistra di Reina!

 Napoli ancora irretito.

Bella fase di gioco con botta e risposta dopo uno socntro terrificante tra Hateboer e Koulibaly che viene anche ammonito. Una percussione di Gomez permette a Ilicic e Petagna di poter intervenire sotto porta ma c’è poca precisione nell’ultimo passaggio. Atalanta ancora più pericolosa del Napoli.

 11’ pareggio del Napoli con una botta terrificante da fuori area di Zielinski!
Una palla d’angolo con tutta la difesa orobica schierata viene raccolta al limite da Zielinski che tira al volo non dando scampo a Berisha. 13’ entra Allan per Hamsik.
 14’ Atalanta che si presenta con 5 uomini in area napoletana!Colpo di testa di Cristante e palla fuori.

 15’Napoli in vantaggio !Con Mertens perfettamente servito a centro area da Insigne dopo che un lancio dalla media distanza e con la difesa orobica molto avanazata aveva dato modo ai due piccoletti di inserirsi facilmente in area! Atalanta punita con un micidiale 1-2 ma a mio parere Atalanta per quanto visto che non merita di perdere questa gara.

 Gasperini fa entrare Kurtic per Cristante al 17’ 20’ ancora azione corale d’attacco da parte atalantina con frequenti passaggi dai lati minori dell’area napoletana con palle a centro area spesso pericolose. Questa volta il Napoli non ha il predominio nel gioco.La qualità della manovra è tutta dell’Atalanta.

 Il Napoli ha segnato due gol quasi in contropiede.

Entra Diawara nel Napoli per Jorginho. Sarri cerca di dare più fisicità al centrocampo.

 Giocoforza ora l’Atalanta dovrà attaccare e presterà il fianco alla velocità dei napoletani.

 26’ punizione per l’Atalanta ai 30 metri.Batte Ilicic ma la barriera respinge. 28’ ancora cambio Napoli. Entra Rog per Zielinski Partita sempre viva ed equilibrata col Napoli che cerca la botta decisiva ed Atalanta non più fresca come nel primo tempo.

 Hateboer esce ed entra Cornelius nell’Atalanta al 35’ Mertens si proietta in area al 36’ ma sparacchia alto! Poi un minuto dopo è Berisha che deve uscire al limite dell’area sempre per bloccare il velocissimo belga. Dall’altra parte risponde Ilicic che crossa in area una palla troppo alta per il possibile intervento di Cornelius.

 E come era prevedibile visto il tema tattico cambiato che favoriva la velocità del Napoli ,la squadra di Sarri chiude la gara col terzo gol al 43’ messo a segna da Rog dopo una ripartenza di Callejon con palla a Mertens e da lui a Rog che non sbaglia.


                                                           

Sarri riesce a prendersi una rivincita su Gasperini che ha dimostrato però di avere anche quest’anno una bella squadra. A mio parere assurdo il 3-1 In definitiva l’Atalanta ha sicuramente giocato meglio del Napoli che però è stato capace di colpire con un uno-due micidiale favorito da un gran gol di Zilelinski.Comunque incredibile che un’Atalanta così in palla ed anche pericolosa sia a zero punti in classifica causa due sconfitte con Roma e Napoli poco accettabili.

 PS: della VAR Video assistenza “riciucciata” stasera non c’è traccia. E meglio così.