\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: QUALIFICAZIONI MONDIALI ITALIA E SPAGNA VINCONO GLI AZZURRI 2-0 SULL’ALBANIA LA SPAGNA 4-1 SU ISRAELE PER L’ITALIA DE ROSSI RIGORE E IMMOBILE 41MA GARA INTERNA SENZA SCONFITTE
Di Admin (del 24/03/2017 @ 23:40:32, in Qualificazioni ai mondiali 2018, linkato 436 volte)
                                                                  



QUALIFICAZIONI A RUSSIA 2018

GARE GRUPPO G

Stadio Enzo Barbera di Palermo 


ITALIA   ALBANIA     2-0

 De Rossi su rigore all’11’ del 1° tempo Immobile al 26’ del 2° tempo

 La gara è stata sospesa per 8’ al 12’ del 2° tempo per lancio di fumogeni in campo da parte dei sostenitori albanesi.

ITALIA: Buffon Barzagli Zappacosta Bonucci De Sciglio Verratti Candreva De Rossi Belotti Insigne Immobile

All.tore: Ventura

 ALBANIA: Strakosha Agolli Veseli Hysaj Ajeti Memushaj Roshi Kukeli Basha Lila Cikalleshi

All.tore: De Baisi

 Arbitro:Vincic ( Slovenia )

Partono forte gli albanesi che al 1’ sfiorano la rete con un diagonale di Cikalleshi che aveva ricevuto palla da Agolli.
11’ calcio di rigore per l’Italia. Ingenua trattenuta di Basha su Belotti. Va alla battuta De Rossi che batte Strakosha. Fumogeni dal settore ospite.Gioco fermo.

Al 23’ Buffon non ha problemi a bloccare un tiro di Roshi che dopo aver superato Barzagli non dà troppa forza alla battuta. 38’ colpo di testa di De Rossi alto sulla traversa.

43’ Stakosha è severamente impegnato da un tiro di Belotti.Palla alzata in angolo. 45’ va vicino al pari l’Albania con Roshi che sparacchia da buona posizione, una palla oltre la traversa di Buffon.

 Ma al 25’della ripresa l’Italia va sul 2-0 grazie ad un colpo di testa di Immobile che defilato sul secondo palo salta prendendo in controtempo il portiere ,inzuccando ,con palla che picchia all’interno del palo alla sinistra di Strakosha e finisce dentro.

Reazione albanese volitiva ma sterile Il risultato non cambia più e l’Italia ha vinto la gara che doveva vincere ed anche col minimo sforzo.

L’Albania ha fatto il possibile.Non è più una squadra materasso ed ha una decente organizzazione di gioco.Ha lottato ma nelle pochissime occasioni avute non è stata precisa. Forse l’Italia avrebbe dovuto incrementare il punteggio anche perché potrebbe darsi che la differenza reti alla fine conti.

Altrimenti se le prossime gare sia per l’Italia che per la Spagna andranno secondo pronostico,decisiva risulterà la partita del 2 settembre prossimo in Spagna tra Spagna ed Italia.

Per gli azzurri è la 41ma gara casalinga senza sconfitte. 34 vittorie e 7 pareggi.

Stadio El Molinon di Gijon  

SPAGNA   ISRAELE  4-1

Silva (S) al 13’ del 1° tempo Vitolo (S) al 46’ del 1° tempo Diego Costa (S) al 6’ del 2° tempo Rafaelov (I ) al 31’ del 2° tempo Isco (S) al 43’ del 2° tempo

 SPAGNA:
De Gea Carvajal Piqué Ramos Jordi Alba Thiago Alcantara Busquets Iniesta David Silva Diego Costa Vitolo

All.tore: Julien Lopetegui

 ISRAELE:
Ariel Harush Eli Dasa Eytan Tibi Shir Tzedek Rami Gershon Cohen Natcho Tal Ben Nahim II Einbinder Ben Sahar Zahavi.

All.tore:Elisha Levy

Arbitro: Michael Oliver ( Inghilterra

Vaduz Rheinpark Stadion

LIECHTENSTEIN ERJ MACEDONIA 0-3

 Nikolov al 43’ del 1° tempo Nestorovski al 23’ ed al 28’ del 2° tempo

CLASSIFICA:

Si qualifica direttamente alla fase finale del Mondiale di Russia 2018 LA PRIMA CLASSIFICATA a parità di punti conta la diff.reti. l Inoltre le 8 migliori squadre seconde classificate si affrontano in quattro confronti ad eliminazione diretta con partite di andata e ritorno

SPAGNA 13 punti 19/2 + 17 diff.reti

ITALIA 13 punti 13/4 + 9 diff.reti


ISRAELE 9 punti

ALBANIA 6 punti

ERJ MACEDONIA 3 punti

LIECHTENSTEIN 0 punti

PROSSIME GARE

11 giugno ERJ MACEDONIA SPAGNA ITALIA LIECHTENSTEIN

2 settembre SPAGNA ITALIA

5 settembre LIECHTENSTEIN SPAGNA ITALIA ISRAELE

5 ottonre ITALIA ERJ MACEDONIA SPAGNA ALBANIA

9 ottobre ISRAELE SPAGNA ALBANIA ITALIA