\\ Home Page : Articolo : Stampa
L'Associazione Vivaisti Italiani cresce e rinnova le cariche.SarÓ un anno importante. Interviste
Di Admin (del 13/01/2017 @ 17:45:49, in VIVAISMO, linkato 447 volte)
PISTOIA 13-01-2017

Conferenza stampa dell' Associazione Vivaisti Italiani questa mattina, tenuta nello studio Michelotti-Bonechi e associati.
L' Associazione ha presentato conferme, novità e programmi. Immutati i vertici .Vannino Vannucci rimane presidente , idem i due vice, Daniele Dolfi e Romeo Trinci. Il Consiglio è in parte rinnovato. Escono Luca Magazzini, Marco Romiti e Gilberto Stanghini ; entrano Marco Bessi, Francesco Vignoli e Andrea Zelari che affiancano i vecchi consiglieri Giovanni Giusti, Giorgio Innocenti, Giancarlo Romiti. Tutti gli incarichi avranno durata biennale.

Nella sua veste nazionale l' Associazione Vivaisti ha poco più di un anno di vita. Ne parlammo alla sua nascita con il Presidente.


Nostra intervista del 22/12/2015 Pistoia, Vannino Vannucci al microfono di Gianni Zei : l' Associazione Vivaisti diventa nazionale.




Nei progetti dell’Associazione, anche una  sperata crescita degli associati. Attualmente le regioni rappresentate sono sette: Toscana, Sicilia, Emilia Romagna, Veneto, Marche e Abruzzo. “Ma dobbiamo allargare la base sociale ha affermato il Presidente Vannucci - Il confronto per noi è vitale”.

I numeri : l’Associazione Vivaisti Italiani ha 12 anni . Le regioni rappresentate, 7. I soci sono 200 , in crescita; 17 gli sponsor. Le nazioni a cui si rivolge, 60, europee ed extraeuropee.
Un’Associazione trasversale alle associazioni di categoria Cia, Coldiretti e Unione Agricoltori, ha ribadito il presidente Vannino Vannucci , in uno sforzo sinergico a favore del comparto vivaistico che si rivolge alle esigenze di 60 Paesi.

Il ruolo : L’ Associazione riveste un importante ruolo anche nella la sperimentazione dell’autocontrollo fitosanitario .Dieci aziende in accordo con la Regione, l’Arpat e il Distretto florovivaistico, verificano quantità e qualità dei prodotti usati . I fitofarmaci vengono usati in maniera mirata e solo per l’essenziale, nell’ottica della salvaguardia dell’ambiente e dell’acquisizione di una qualità e un’affidabilità garantite, caratteristica che può fare la differenza al fine di ottenere le certificazioni di qualità sempre più necessarie alla commercializzazione dei prodotti, sia in Europa che nei mercati cosiddetti emergenti extra europei. L’ Associazione sta lavorando anche alla stesura di un protocollo d’intesa tra Distretto Vivaistico e Regione riguardo a controlli dal punto di vista fito-sanitario effettuati dalle stesse aziende . Testimonianza questa della buona volontà a far vedere che “i nostri vivai sono puliti e che i nostri acquirenti possono stare tranquilli” afferma il Presidente Vannino Vannucci.
Per aiutare le aziende ad essere sempre in grado di affrontare i mercati internazionali partirà anche uno studio sulle normative estere. Non dimentichiamo i danni di immagine e di mercato causati dalla malattia dell’olivo, la Xilella, dalla quale la Toscana è rimasta immune ma non basta esserne consapevoli, vista la cattiva propaganda che a volte ha raggiunto i mercati esteri (n.d.r)

I Programmi : due convegni e la collaborazione per la prossima edizione di “Vestire il Paesaggio” l’avvenimento biennale dedicato al vivaismo che avrà luogo tra qualche mese proprio a Pistoia.

L’ orgoglio, la professionalità e la passione degli operatori pistoiesi del vivaismo sta tutto in questa frase del Presidente Vannino Vannucci (n.d.r)  “ Pistoia è stata nominata Capitale italiana della cultura, confidiamo che anche il vivaismo abbia fatto la sua parte. Perché Pistoia è anche la Capitale del verde , ha un clima ottimale che consente di coltivare innumerevoli qualità di piante, resistenti ai climi più diversi, e i vivaisti pistoiesi sono conosciuti in tutto il mondo”

Le collaborazioni : prosegue anche la collaborazione con l’Accademia dei Georgofili , associazione internazionale di accademici specializzati su coltivazioni anche di Paesi con i quali l’Italia e la Toscana intendono avviare collaborazioni commerciali.


Pistoia: Intesa tra Accademia dei Georgofili e Associazione Vivaisti italiani. Nostre interviste del 16-02-2016 con Vannino Vannucci e Giampiero Maracchi