\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: IL GENOA CORRE TROPPO FORTE PER QUESTO MILAN SEVERA SCONFITTA DEI ROSSONERI A MARASSI PER 3-0
Di Admin (del 25/10/2016 @ 22:55:16, in Calcio Serie A, linkato 374 volte)


                                                                         
               


Anticipo decima giornata Serie A 2016-2017

A Genova Stadio Ferraris  

GENOA   MILAN   3-0


Ninkovic all’11’ del 1° tempo Kucka su autogol al 35’ del 2° tempo Pavoletti al 41’ del 2° tempo

GENOA: Perin Burdisso Izzo Munoz Edenilson Veloso Rigoni Rincon Laxalt Simeone Ninkovic

All.tore: Juric

MILAN: Donnarumma Romagnoli De Sciglio Paletta Bonaventura Locatelli Kucka Poli Bacca Honda Niang

All.tore: Montella

Arbitro: Banti di Livorno

Dire che stasera almeno per un giorno si potrebbe avere un Milan primo in classifica sembra blasfemia! Invece è così. Un Milan umile che non disdegna anche le barricate e con due gioielli in campo che rispondono ai nomi di  Donnarumma a e Locatelli , finora ha fatto un miracolo

Ma a dire che possa competere per il primo posto ce ne corre e lo sa bene Montella cui basterebbe portarlo in Europa. E infatti manco a dirlo il Milan becca subito un gol!


Appena al 10’ e Inserimento in area di testa da parte di Ninkovic su cross di Rincon   e Donnarumma è trafitto.Colpevolmente liberi in due sul secondo palo.

21’ botta di Romagnoli dai 30 metri con pallone a effetto ad uscire non lontano dall’incrocio dei pali. Poi al 25’ tocca a Bonaventura impegnare al centro dei pali Perin. Al 39’ ammonito Izzo per fallo su Niang.

Sterile supremazia territoriale rossonera. Ben poca la produzione offensiva in questa gara assai deludente e poco bella.a dir poco.

D’altra parte Montella l’aveva subito detto dopo la difficile vittoria contro la Juventus.Ora-ha detto- c’è il Genoa e non sarà facile confermarci. Milan con poche idee e ben contrastato da un Genoa molto mobile che sa quello che vuole

. Al 5’ buona occasione per un Milan che sembra essere tornato sul campo con buone motivazioni.Locatelli va al tiro c’è un rimpallo arriva Paletta che alza un pallone sporcato e Perin risolve. 8’ esce nel Genoa Ninkovic autore del gol ed entra al suo posto Lazovic.

11’ Paletta in ritardo in scivolata su Rigoni sulla fascia sinistra in zona d’area si becca un rosso diretto! E lascia il Milan in 10 

Montella fa uscire un Bacca fantasma ed al suo posto inserisce Gustavo Gomez. 15’ da Rigoni che va a doppia velocità rispetto ai rossoneri,una bella palla profonda in area per il possibile intervento di Simeone e ne esce un angolo.Salva De Sciglio.

 Entra Luiz Adriano per Honda anche lui insufficiente.

 21’ nel Genoa entra Pavoletti per Simeone. Genoa molto efficace in ripartenza.Va al tiro pericoloso con Rincon dopo una bella triangolazione in velocità.Sarà dura per il Milan evitare la sconfitta.

 25’ Montella effettua un cambio discutibile. Niang ha dato molto sembra stanco ma è l’unico capace stasera di velocizzare il gioco.Montella lo toglie dal campo e immette Suso

 28’ ammonito Pavoletti per gioco pericoloso su Romagnoli La reazione del Milan è debole.Sono un paio di tiri senza troppe pretese da Kucka e Suso. 32’ nel Genoa esce Edenilson uno dei migliori ed entra Fiamozzi.

35’ gara finita.Il Genoa va sul 2-0 grazie a Pavoletti che in scivolata in mezzo a 2 rossoneri ed altri 2 erano nei pressi riesce a metter pressione tanto che Kucka devia in porta. Autogol. Difesa del Milan beffata.Gran cross di Lazovic.


 Il Genoa si è così rifatto della sconfitta nel derby

 Il Milan ha giocato male e poco o nulla ha prodotto in avanti soffrendo molto invece la preparazione fisica dei rossoblu. Non c’èra da esaltarsi per la vittoria con polemiche contro la Juventus mentre non c’è da spaventarsi per la prestazione opaca di stasera. Mai ho creduto ad un Milan da primi posti e lo vado dicendo da anni.Bene il Milan italiano e giovane e bene Montella.Ma la squadra è da 5° -7° posto .Se Montella magari con gli acquisti cinesi ( ?!!?) di Gennaio 2017 troverà un paio di campioni veri bene,si potrà anche pensare all’Europa ma senza troppe speranze.

41’ Milan umiliato da Pavoletti che scherza con Gomez e se lo beve all’ingresso dell’area di rigore agganciando una palla di Laxalt e battendo Donnarumma! La gara termina con gli olè del pubblico di casa giustamente orgoglioso della buona prova dei suoi soprattutto dopo la superiorità numerica. Rigoni e Pavoletti i migliori in campo.