\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:INASPETTATA MA MERITATA VITTORIA DELL’INTER SULLA JUVENTUS PER 2-1 I BIANCONERI CERCAVANO IL “GOLLETTO” CHE E’ ARRIVATO MA L’INTER HA AVUTO UNA FEROCE REAZIONE
Di Admin (del 18/09/2016 @ 20:05:30, in Campionato Serie A 2016-2017, linkato 415 volte)
                                                               

Bella atmosfera a San Siro per quello che chiamano il “derby d’Italia” tra Inter e Juventus.

 Disastrosa l’Inter di De Boer finora; a punteggio pieno la Juventus.

In genere quando si hanno situazioni così contrastanti nel calcio il risultato non è scontato.

Allegri tiene in panchina Higuain e mette in campo Mandzukic che altrimenti dopo tre panchine potrebbe adombrarsi.

 De Boer da parte sua è già sulla graticola.Per ora non ha capito nulla della sua rosa o non si è fatto capire. Mette in campo il tridente Candreva-Icardi-Eder. Negli ultimi anni la Juventus ha spesso e volentieri sbancato San Siro.

San Siro in Milano 

 INTER   ( Proprietà Cinese ) JUVENTUS   ( Proprietà Italiana) 2-1

Lichsteiner (J) al 19’ del 2° tempo Icardi (I) al 23’ del 2° tempo Perisic (I) al 32’ del 2° tempo


INTER:Handanovic Murillo Miranda Santon D’Ambrosio Joao Mario Banega Candreva Medel Eder Icardi

 All.tore: De Boer

JUVENTUS:Buffon Benatia Chiellini Bonucci Lichsteiner Alex Sandro Asamoah Pjanic Khedira Dybala Mandzukic

All.tore: Allegri

 Arbitro: Tagliavento di Terni

Fasi alterne di gioco senza emozioni. Al 18’ giallo per Lichsteiner che commette fallo su Miranda. Al 24’ problemi fisici per Benatia che deve lasciare il posto a Barzagli. 33’ botta e risposta tra Khedira da una parte e Icardi dall’altra.Prima Dybala lancia a sinistra Alex Sandro che serve a centro area un Khedira solo soletto.Ma la sua schiacciata è debole e non crea problemi a Handanovic.

 Pochi secondi dopo ben più pericoloso è Icardi che sulla sinistra supera Chiellini tira in corsa in diagonale e scheggia il palo alla sinistra di Buffon !

La partitia si vivacizza. 37’ tiro di Pjanic dal limite con palla di poco fuori alla destra di Handanovic. Sicuramente gara interessante perché sentita ed anche equilibrata.Juventus più sorniona,Inter a folate.

 Il calcio spettacolo è altra cosa.L’impressione è quella che Allegri si accontenti di un golletto prima o poi per “sgraffignare” i tre punti.

Al riposo sullo 0-0 dopo 46’ di gioco con un giallo a proprio sul finale a carico di Asamoah oer fallo di gioco su Joao Mario. Al rientro sul terreno di gioco Higuain va ancora a sedersi in panchina. In apertura di tempo giallo a Medel per fallo di gioco su Asamoah. Sembra più determinata la Juventus in questo avvio di ripresa.

 L’Inter gioca di rimessa e tutto su Icardi che è sempre in agguato.

 8’ buon momento neroazzurro.La squadra cerca di prendere il sopravvento a centrocampo ed incitata dal pubblico comincia a spingere con più insistenza.


 Buffon para su Eder al 10’ La Juventus non ha cambio passo ed attende i neroazzurri nella propria tre quarti. Per ora meglio l’Inter.Allegri deve cambiare qualche uomo.

17’ gran diagonale da destra da parte di  Candreva  e palla che esce non di molto a lato del palo di destra di Buffon. Juventus abbastanza spenta in questa fase di gioco. Eppure passa in vantaggio al 19’ ed a segnare è Lichsteiner! Azione manovrata sulla sinistra con cross teso in area da parte di Alex Sandro mentre a centro area tra due avversari si era proiettato lo svizzero.Gran botta e Handanovic è battuto!

Nemmeno il tempo di metter palla al centro che l’Inter pareggia.Ed è sempre lui: Icardi Calcio d’angolo alla destra di Buffon,palla in area e grande stacco di Icardi che indirizza la palla dove Buffon non riesce ad arrivare.Un gran gol! Francamente l’Inter non meritava di star sotto.


25’ nell’Inter entra Perisic per Eder.
28’ entra Gonzalo Higuain per Manduzukic.
 29’ entra Felipe Melo per Medel

Potrebbe essere un finale di gara interessante.

 Inter in vantaggio ! Al 32’ con un altro colpo di testa questa volta di Perisic! Il tutto nasce da un errore juventino in fase di impostazione con palla persa all’altezza dell’area di rigore bianconera alla sinistra di Buffon. Nasce lì l’azione decisiva.Icardi riesce a crossare in area dove arriva in bella elevazione Perisic che batte Buffon. A dire il vero l’Inter merita questo vantaggio.Più pericolosa e grintosa della Juventus soprattutto in questa ripresa.

 Al 35’ due cambi. Nella Juventus esce Chiellini ed entra Pjaca.Nell’Inter dentro Miangue per Santon

 Juventus ora in attacco. 36’ ancora l’ottimo Alex Sandro crossa in area ove Higuain mette fuori di un nulla!

38’ punizione dal limite battuta da Pjanic con palla di poco alta!

L’assalto finale dei bianconeri favorito anche dall’espulsione per doppio giallo di Banega al 44’ non produce nulla di decisivo. Al 50’ Khedira non raccoglie un cross di Alex Sandro ( il migliore dei bianconeri) è anticipato da Miranda e resta a terra contuso.

 Per la prima volta con Khedira in campo la Juventus perde una gara.

 Al 51’ ammonito Handanovic per perdita di tempo. Finisce con l’inattesa vittoria dell’Inter ( MA MERITATA) su una Juventus che cercava il golletto ( che è arrivato) ma non si aspettava la feroce reazione dei neroazzurri cui evidentemente le critiche hanno fatto bene.