\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: IL MILAN PASSA DAL 3-2 SUL TORINO AL 2-4 COL NAPOLI DOVE UN GRANDE MERTENS SPARIGLIA LE CARTE I ROSSONERI FINISCONO IN 9 E MONTELLA DEVE OTTENERE RINFORZI IN DIFESA !
Di Admin (del 27/08/2016 @ 23:11:50, in Campionato Serie A 2016-2017, linkato 555 volte)
                                                                   

Mentre la forte e cinica Juventus passa anche a Roma contro la Lazio grazie ad un gol del “portafortuna” Khedira,i riflettori si spostano al San Paolo di Napoli dove più della squadra di Sarri c’è curiosità per la prestazione che potrà offrire il Milan di Montella.Milan che è alla ricerca di trovare il gioco attraverso la personalità.

Stadio San Paolo di Napoli 

 NAPOLI MILAN 4-2

Milik ( N) al 18’ del 1° tempo Milik ( N) al 32’ del 1° tempo Niang (M) al 6’ del 2° tempo Suso (M) al 10’ del 2° tempo Callejon (N) al 29’ del 2° tempo Callejon (N) al 49’ del 2° tempo

Espulsi nel Milan Kucka al 31’ del 2° tempo e Niang al 42’ del 2° tempo

11 giocatori stranieri su 11 in campo quelli del Napoli!Incredibile! Andiamo avanti cosi’ che si va avanti bene…


NAPOLI: Rejna Hysaj Albiol Koulibaly Ghoulam Jorginho Allan Hamsik Milik Mertens Callejon All.tore: Sarri

MILAN: Donnarumma Abate Romagnoli Gomez De Sciglio Montolivo Bonaventura Kucka Niang Suso Bacca All.tore: Montella

Arbitro: Valeri

 Nel Milan al posto di Paletta squalificato c’è il neo acquisto Gomez. Inizio di buona personalità per il Milan che al 3’ va al tiro con Niang dopo azione di contropiede ma Reina non si fa sorprendere. Qualche minuto dopo rossoneri vicini al vantaggio ma il tiro di Abate è da dimenticare.

8’ Niang ,buono il suo inizio gara, supera Hysaj va al cross e sul secondo palo soletto si trova Abate che sciupa tutto!

18’ Milik porta in vantaggio il Napoli approfittando di una buona giocata di Mertens autore di un’azioe personale in area terminata con un tiro finito sul palo con rimbalzo facile preda del neo acquisto Milik.Partenopei in vantaggio dopo un bel periodo del Milan giocato con ottima personalità.


 Prende fiducia la squadra di Sarri. 26’ vicino al raddoppio il Napoli sempre con l’imprendibile Mertens che quando ha la palla al piede mette in grande difficoltà la difesa rossonera. Il belga va al tiro dal limite e costringe Donnarumma ad un grande intervento per mettere in angolo! Abate è in grossa difficoltà su Mertens.

 Il Milan sembra quasi sparito dal campo.Bacca non tocca un pallone.

31’ Mertens impegna ancora Donnarumma in una parata con palla in angolo.Dopo essere stato servito da Hysaj

32’ Donnarumma è battuto ancora una volta da Milik! Dall’angolo battuto dalla sinistra una palla bella tesa arriva in area dove indisturbato ( e ci risiamo!) salta Milik colpendo benissimo di testa e non dando scampo al giovane portiere rossonero! Comunque il tutto grazie all’ennesima giocata dell’imprendibile Mertens. Netta differenza di valori in campo.Milan che si è sgonfiato.Napoli aggressivo e veloce. Gara dai due volti.Inizio di personalità rossonera ma dopo il primo gol subito la squadra di Montella è sparita dal campo.Mertens imprendibile e grosso affanno della difesa che nonostante un ottimo Donnarumma è andata sotto per due volte ed avrebbe anche potuto subire di più.


Montella dovrà inventarsi qualcosa tenendo conto che per ora la sua difesa nonostante l’ottimo Donnarumma ha già subito 4 gol in una gara e mezzo!

Montella deve essersi fatto sentire nell’intervallo perché il Milan sembra tornato quello di inizio gara. Va al tiro Niang servito da Bonaventura al 2° ma la palla va sull’esterno rete.

 Ma al 6° il francesino del Milan accorcia le distanze ! Ed è un’azione che scatena anche le proteste da parte di Sarri che viene espulso. Contrasto tra Jorginho e Bonaventura sulla trequarti con palla che finisce a Suso e poi sulla sinistra a Niang che va via a Hysaj e con un diagonale molto angolato riesce a mette dentro con un Reina di certo non irreprensibile..


 All’8’ Niang è ammonito per aver steso Allan. Si va a folate in questa gara.E sull’onda dell’entusiasmo: Cose che il Milan dello scorso anno non era di certo capace di fare.

Al 10’ il Milan pareggia grazie ad uno straordinario tiro dalla distanza di Suso che raccoglie un pallone respinto dopo un tiro di Bonaventura! In 2’ recuperata la situazione.

11’ ammonizione a carico di Koulibaly. Scosso il Napoli dai due gol subiti comunque i partenopei ricominciano a spingere con insistenza costringendo il Milan al contropiede. Al 16’ viene ammonito Gomez per un fallo su Callejon.La punizione battuta da Mertens viene respinta da Kucka. La gara comincia ad essere spezzettata e piena di falli. 21’ ammonizione a carico di Suso per un fallo sullo scatenato Mertens. Poi al 25’ il giallo tocca ad Hysaj per un fallo su Bonaventura. Al 28’ primo cambio nel Napoli con Zielinski che prende il posto di Allan.

 Al 29’ Napoli di nuovo in vantaggio ! Ed ancora dopo azione e tiro di Mertens ,parata di Donnarumma e pallone che viene raccolto nei pressi del palo alla sinistra del portiere rossonero da Callejon lestissimo a metter dentro.Tutta la gara del Napoli e soprattutto tutti i gol subiti dal Milan sembrano in fotocopia! Le grandi parate di Donnarumma non servono a nulla se la difesa si fa sorprendere in velocità. La mossa vincente: Mertens dribbling da sinistra a destra e tiro in porta con respinta corta di Donnarumma e tocco vincente di Milik e Callejon. 2 gol su 3 subiti in questo modo.


                                                                    

 Al 31’ Milan che resta in 10 uomini! Valeri vede un fallo di Kucka su Mertens. Kucka sparacchia lontano il pallone e viene ammonito.
Poi continua le proteste e viene espulso! Girandola di cambi. 33’ esce il migliore in campo Mertens ed entra Insigne.

35’ escono Bacca ( nullo ) e Abate nel Milan ed entrano Sosa e Calabria Al 40’ viene ammonito anche Jorginho costretto al fallo tattico su Niang liberato al contropiede da un errore di Insigne. Montella fa esordire Lapadula al 41’ Esce Suso. 41’ giallo anche per Albiol a contatto in area con Gomez. Anche se il fallo l’avrebbe commesso il rossonero:Albiol paga per le proteste.

 42’ ancora una espulsione nel Milan! E questa volta il secondo giallo molto ingenuamente lo prende Niang reo di aver impedito a Reina di effettuare correttamente un rinvio dalla sua area. Che ingenuità.


43’ il Napoli sostituisce Albiol con Chiriches. 45’ altro fallo tattico del Napoli commesso da Zielinski ed altro giallo. Saranno 4’ i minuti di recupero ma il Napoli ha la gara in pugno.

Anzi nel finale va ancora in gol grazie a Callejon che riceve da Insigne autore di una fuga solitaria sulla sinistra ( Milan in 9, ricordiamo ) e a porta vuota mette dentro nonostante il tocco di mano di Romagnoli nei pressi della linea. Valeri decide per il gol senza dare il rigore al Napoli ed il rosso al milanista. Romagnoli prende solo il giallo
.

 Finisce quindi 4-2 per il Napoli questa interessante gara che ha confermato ancora una volta come le squadre allenate da Montella se la giochino sempre. Solo che i 6 gol subiti tra Torino e Napoli devono far riflettere Montella.La mentalità è cambiata ma la difesa fa acqua da tutte le parti ed almeno da 3 anni! Vogliamo intervenire ?

 Altrimenti ai tifosi milanisti resteranno in mente delle belle imprese che non saranno servite a nulla. I piccoletti del Napoli con un Mertens gigantesco hanno messo in crisi l’intera difesa.Per il giovanissimo Donnarumma come crescere a son di gol subiti e grandi parate ? Ottimo ed anche fortunato ( nel primo gol ) l’esordio del polacco Milik nel Napoli. 8 ammoniti e 2 espulsi! Valeri ha avuto un gran lavoro e l’ha svolto bene.( dubbi però su Kucka e Albiol )