\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: HARAKIRI GIALLOROSSA ! PRIMA IN 10 POI IN 9 UOMINI CEDE AL PORTO PER 3-0 ED ESCE DALLA CHAMPIONS! PASSANO ANCHE IL LEGIA IL MONACO IL LUDOGORETS ED IL CELTIC PUR SCONFITTO IN ISRAELE PER 2-0
Di Admin (del 23/08/2016 @ 22:44:06, in Champions 2015-2016, linkato 497 volte)
                                     

Champions League 2016-2017

Il sorteggio per la fase a gironi si terrà giovedi prossimo alle 18,00

In fascia 1 : Real Madrid (ESP, detentore), Barcelona (ESP), Leicester City (ENG), Bayern München (GER), Juventus (ITA), Benfica (POR), Paris Saint-Germain (FRA), CSKA Moskva (RUS)

Fascia 2 : Atlético Madrid (ESP), Borussia Dortmund (GER), Arsenal (ENG), Siviglia (ESP), Napoli (ITA), Bayer Leverkusen (GER)

Fascia 3: Dynamo Kyiv (UKR), Lyon (FRA), PSV Eindhoven (NED), Sporting CP (POR)

Fascia 4:
Beşiktaş (TUR)

Solo dopo l’esito degli spareggi queste squadre sapranno di appartenere alla fascia 2 o alla 3 :Basilea e Tottenham Hotspur

Il Bruges potrà essere in fascia 3 o 4

Per assegnare le fasce agli altri 10 club occorrerà aspettare l’esito degli spareggi.

Spareggi di accesso alla fase a gironi

Gara di ritorno


 A Roma Stadio Olimpico  

ROMA    PORTO     0-3

Felipe all’8’ del 1° tempo Layun al 28’ del 2° tempo Corona al 31’ del 2° tempo

La Roma ha giocato in 10 uomini per 57’ ed in 9 uomini per 40’

ROMA: Szczesny Manolas Juan Jesus De Rossi ( Cap ) Paredes Peres Nainggolan Strootman Salah Džeko Perotti All.tore: Spalletti

 PORTO: Casillas Maxi Pereira Felipe Marcano Alex Telles Danilo André André Herrera Otávio André Silva Corona All.tore: Espirito Santo

Arbitro:Marciniak (Polonia )

 Molto chiaro il pensiero di Spalletti: “ aspettiamo questa gara da 8 mesi ,abbiamo lavorato per questo e ci siamo meritati di essere qui”
Nuno Espirito Santo il tecnico del Porto; “ noi,il Porto, siamo abituati a non mollare mai.A Roma dovremo lottare ogni singolo secondo della gara”

 SI parte dall’1-1 di Oporto con Roma in vantaggio ,poi raggiunta e sofferente nel finale di gara anche causa l’espulsione di Vermaelen a fine primo tempo.

L’1 a 1 può essere risultato insidioso ma la Roma ha un attacco in grado di poter chiudere il discorso qualificazione già nel primo tempo.A patto che certe assenze difensive ( sia in termini di uomini che di squalifiche) non consentano ai portoghesi pericolosi vantaggi in termini di gol.Subire una rete renderebbe molto accesa ed incerta la gara.

Quello che non doveva accadere al’8vo! Ospiti in vantaggio con Felipe!

Una palla in area a seguito di punizione battuta da Octavio con Felipe che anticipa Juan Jesus e di testa batte Szczesny sul primo palo.Poi esulta con un’acrobazia.Tra l’altro fu proprio lui all’andata a causare l’autorete che portò in vantaggio i lusitani.

 Ora la situazione tattica cambia.

Ci dovrà essere uan risposta immediata dei giallorossi anche se è presumibile che il Porto che ha ottima tecnica generale cercherà di manovrare ed abbassare i ritmi.

14’ giallo ad Herrera per un fallo su Nainggolan. 15’ va al tiro Nainggolan dopo che Felipe aveva respinto una botta di Paredes ma la sfera esce di poco. Tra l’altro il Porto non disdegna di portarsi in avanti ed al 27’ un colpo di testa di André Silva viene bloccato da Szczesny. Si va vedere Dzeko che in precedenza aveva sbagliato un controllo palla al limite e batte a rete in diagonale e Casillas blocca in due tempi. Giallo per Otavio che sgambetta Perotti al 31’

 La Roma ora sta spingendo alla ricerca del pari. Al 36’ la prima vera occasione da gol per la Roma quando dopo una respinta della difesa portoghese va al tiro Salah a botta sicura,solo che centra in pieno il piede di Casillas che rinvia! Miracolo di Casillas o sbaglio di Salah ? Fatto è che il Porto conduce ancora per 1-0

39’ De Rossi il capitano giallorosso viene espulso con cartellino rosso diretto dopo un suo contrasto duro con Pereira che resta a terra.Proteste di De Rossi ed anche gesti di stizza per Spalletti.La sua entrata in effetti è stata col piede a martello e l’arbitro l’ha punito.Stessa situazione dell’andata.Roma in 10 uomini prima dell’intervallo.

 Spalletti fa entrare in campo Emerson Palmieri al posto di Paredes. Intanto visto che si è perso molto tempo per l’infortunio di Pereira,l’arbitro polacco ha accordato ben 6’ di recupero. Pereira deve uscire, addirittura crolla a terra.Al 47’ al suo posto entra nel Porto, Layun.

Il Porto al 50’ ha addirittura la possibilità di portarsi sul doppio vantaggio che con ogni probabilità avrebbe chiuso i giochi! Ma Herrera dopo una triangolazione al limite dell’area scaglia un diagonale che lambisce il palo alla destra di Szczesny battuto!

Gara difficile.Ci vorrà una grande Roma per recuperare.Il Porto è tosto e non si difende soltanto.Poi ha un uomo in più. Ad inizio ripresa il Porto gioca con migliore precisione e sembra non correre rischi.Nella Roma nei primi 5’ si sono notati ben 3 tentativi di impostazione di gioco d’attacco con passaggi sbagliati!

Al 5’ Marciniak espelle dal campo con rosso diretto anche Palmieri della Roma. I giallorossi dovranno cercare l’impresa impossibile di segnare due gol in 9 contro 11 ! I nervi stanno tradendo la squadra e Spalletti appare esterrefatto.Palmieri aveva effettuato un’entrata dura sulla caviglia di Corona.


 9’ contropiede portoghese con Ottavio che a porta praticamente libera sciaguratamente mette a lato! Il Porto ha sprecato una grossa occasione per chiudere i giochi.

 Espirito Santo fa uscire proprio Ottavio.Al suo posto Oliveira.Siamo all’11’ E subito Oliveira trattiene Salah e si prende il giallo. Roma pericolosa al 12’ con una palla di Salah per Perotti che Layun mette in angolo. Esce Dzeko francamente insufficiente ed entra Iturbe. Con Iturbe e Salah in campo Spalletti cerca la via della velocità. Ammonito anche André Silva al 20’

 Ovvio che al Porto convenga controllare il gioco,abbassare il ritmo e far scorrere il tempo.Troppo importante il vantaggio di due uomini.Più del vantaggio di un gol…

26’ una buona iniziativa di Nainggolan sulla sinistra c on passaggio radente in area vede Salah leggermente in ritardo sul pallone…

Ma un minuto dopo i giochi si chiudono! Il Porto va sul 2-0 in contro piede con Szczesny in uscita fuori area a cercare di fermare Layun che lo aggira e mette dentro.In questo caso l’uscita non è stata felice. Porto ai gironi di Champions e Roma eliminata.Impossibile che in 9 contro 11 i giallorossi possano sperare di fare i 3 gol necessari al passaggio del turno. Ed in effetti arriva anche il 3-0 per il Porto! Un sinistro di Corona tutto spostatosi sulla sinistra dell’area giallorossa non dà scampo al portiere! Superato in velocità Manolas.Di colpo la Roma è crollata ed era prevedibile dopo aver subito il secondo gol.Ora la Roma dovrebbe segnare 4 reti!

 Al 41’ a gara ormai senza più interesse entra Gerson per Perotti nella Roma.

 Finisce con il trionfo del Porto che a dire il vero attaverso le dichiarazioni del suo tecnico Espirito Santo si sentiva in debito con la sorte per quell’1-1 dell’andata dai portoghesi ritenuto ingiusto. In effetti tra andata e ritorno il Porto ha meritato.La Roma tra andata e ritorno ha giocato da padrona per 25’ al massimo.Solo che ha subito 3 espulsioni e questo è grave davvero. Una grande occasione sprecata per i giallorossi ma l’avversario non era dei più semplici.
Roma che scivola in Europa League.

GLI ALTRI RISULTATI:

MONACO VILLAREAL 1-0 Fabinho su rigore al 46’ del 2° tempo Aggregate: 3-1

 PILZEN LUDOGORETS 2-2 Duris (P) al 7’ del 1° tempo Misidjan (L) al 17’ del 1° tempo Mateju (P ) al 19’ del 2° tempo Keseru (L) al 50’ del 2° tempo Aggregate:2-4

BEER SHEVA CELTIC 2-0 Sahar al 21’ del 1° tempo Hoban al 3’ del 2° tempo Aggregate: 4-5

LEGIA VARSAVIA DUNDALK 1-1 Benson ( D) al 19’ del 1° tempo Kucharczyk ( L) al 47’ del 2° tempo Aggregate: 3-1