\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:LA JUVENTUS RISPONDE SUBITO ALLA ROMA BATTENDO LA FIORENTINA PER 2-1 GRAZIE AD HIGUAIN IN GOL DOPO 10 DAL SUO INGRESSO IN CAMPO RISULTATO STRETTO PER QUANTO VISTO
Di Admin (del 20/08/2016 @ 22:41:30, in Campionato Serie A 2016-2017, linkato 342 volte)
                                                                  

Campionato Serie A 2016-2017

Prima giornata

A Torino Juventus Stadium


 JUVENTUS    FIORENTINA    2-1

 Khedira ( J) al 36’ del 1 tempo Kalinic (F) al 25’ del 2 tempo Higuain ( J ) al 30’ del 2 tempo

JUVENTUS: Buffon ( cap ) Alex Sandro Bonucci Chiellini Dani Alves Barzagli Khedira Lemina Asamoah Dybala Mandzukic All.tore: Allegri

FIORENTINA: Tatarusanu Alonso Tomivic Rodriguez ( cap ) Astori Bernardeschi Badelj Vecino Chiesa Ilicic Kalinic All.tore: Sousa

 Arbitro:Massa

Già in archivio la primissima gara di questo campionato conclusasi con la netta vittoria della Roma sull’Udinese per 4-0 con addirittura i 4 gol messi a segno in soli 19’ dal 20’ al 39’ della ripresa segno evidente non solo della forza giallorossa ma anche del crollo in verticale dei friulani.

 E veniamo a Juventus-Fiorentina

Per i viola è il torneo di A numero 79 nei quali i gol segnati sono stati 3.620 Per la Juventus è il torneo numero 84 nei quali i gol segnati sono stati 4.804

 Sembrerà strano e lo abbiamo già accennato,ma da questa gara almeno a livello di sensazioni iniziali ha più da temere la Juventus che non i viola.La Juventus è data già vincente quasi prima di cominciare a giocare…

Come ci si aspettava Allegri non dispone del miglior Higuain e nemmeno del miglior Pjanic. I due siedono in panchina. Per l’ex romanista esiti di un leggero infortunio,per l’ex napoletano qualche chilogrammo da smaltire in fretta.

. Sousa cui manca Borja Valero mette in campo sin dall’inizio il giovane Federico Chiesa 19 anni figlio d’arte, accanto a Ilicic con Kalinic unica punta.

Subito iniziative dei bianconeri che si portano in avanti con Asamoah che messo giù al limite permette subito a Dybala di cercare la botta su punizione.Palla sulla barriera. Al 4’ Khedira facilitato da un errore di Tatarusanu non riesce a concludere nello specchio della porta.Spara alto.

 All’ 8vo un tocco di mano in area viola da parte di Astori non viene considerato volontario.In effetti si è trattato di un rimpallo con Alex Sandro.

12’ di assoluto dominio da parte bianconera. La difesa della Juventus è molto alta ed appoggia centrocampo ed attacco anche facilitata da un atteggiamento dei viola assai rinunciatario.

Si arriva al 18’ quando dopo alcuni minuti in cui i viola hanno cercato almeno di alzare il baricentro abbozzando alcune iniziative,una improvvisa verticalizzazione per Asamoah consente a quest’ultimo un tiro da dentro l’area con palla alta non di molto.Gara che è un po’ scesa in qualità.

22’ Chiellini viene graziato dall’arbitro.Il suo fallo su Kalinic era da giallo. La Juventus manovra con scioltezza ma senza ritmo né velocità.Poche verticalizzazioni e per ora i viola reggono bene lo 0-0

30’ un sinistro di Dybala con palla alta.Dopo bello scambio con Dani Alves.

36’ gol di Khedira di testa ! Dopo qualche minuto di nulla o quasi,iniziativa dei bianconeri con triangolazione chiusa da un cross di Chiellini per il perfetto stacco aereo in area da parte dell’ex Real con un colpo di testa che non dà scampo a Tatarusanu.


38’ammonizione per Kalinic autore di uno scomposto intervento su Chiellini. 40’ botta al volo dal limite da parte di Dybala con pallone a lato di un soffio! 43’ giallo anche per Vecino per aver steso Dybala. 44’ altra occasione bianconera con Mandzukic che serve Alex Sandro la cui conclusione è alta.

Dopo 46’ di gara normale,nulla di più ,si va al riposo sul minimo vantaggio per la Juventus che ha fatto il compitino .I viola troppo rinunciatari se non cambieranno atteggiamento finiranno per prendere un altro gol,almeno.


 Paulo Sousa fa entrare in campo Tello al posto di Chiesa per il secondo tempo. Stessa musica.Juventus in assoluto controllo gara con iniziative costanti alla ricerca del gol.Con costanza ma senza fretta e con poco coltello tra i denti con sicurezza e quadratura di squadra.

 8’ ammonizione per fallo di gioco a carico di Barzagli.Fallo su Kalinic. Partita che scorre via senza sussulti.Buffon non ha ancora toccato palla !

Difesa bianconera a volte un pochino macchinosa nei rinvii visto che il generoso Kalinic è sempre li che rompe… 19’ cambio nei viola.Esce Badelj ed entra Sanchez .Si tratta del colombiano Carlos Sanchez centrocampista di 30 anni proveniente dall’Aston Villa.

Esordio in campionato tra i bianconeri , per Gonzalo Higuain che prende il posto di Mandzukic.

Siamo al 21’ Improvviso pareggio della Fiorentina al 25’ con un perfetto colpo di testa di Kalinic che da calcio d’angolo svetta su tutti in area e batte Buffon alla sua destra.! Battuto Alex Sandro che aveva anche causato l’angolo in precedenza. Dura poco il pari dei viola. Da Asamoah a centro area una bella palla per Khedira che ha un cattivo controllo.Il pallone schizza sulla sinistra dove come un falco all’altezza del palo alla destra di Tatarusanu arriva Gonzalo e mette dentro! Un vero gol da uomo d’area.E Higuain era entrato da appena 10 minuti.!

Siamo al 30’ Sousa mette in campo Rossi al posto di Ilicic. Mancano 14’ al termine. Ancora Higuain pericoloso al 34’ quando su cross di Khedira per poco non devia in modo vincente..

36’ mezzo miracolo da parte di Tatarusanu che devia alla sua sinistra una palla che Lemina con un suo destro aveva già visto in rete! 39’ entra nella Juventus Evra al posto di Dybala lungamente applaudito ed al 42’ Hernanes al posto di Khedira.

Ormai crediamo che la gara abbia detto tutto quello che doveva dire.La Juventus ha rischiato di pareggiare una partita che avrebbe dovuto vincere per 2 o 3 a zero per il gioco espresso e le occasioni avute.Ma ha avuto la zampata vincente di Higuain subito dopo aver subito il gol avversario in pratica nell’unica occasione avuta dalla Fiorentina. Magari grazie ad un rimpallo fortunato ma sulla vittoria juventina nulla da dire.Dybala,Khedira,Alves i migliori.Decisivo come al solito,Higuain che avrà toccato si e non 4 palloni ed uno l’ha messo a segno. Per i viola si conferma tabù o quasi il campo della Juventus.Comunque squadra troppo timorosa e rattrappita per creare problemi ai Campioni d’Italia.Meglio dopo l’ingresso di Sanchez.Ma la differenza di valori è apparsa evidente.Bravo come al solito Kalinic.