\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:JUVENTUS SUPERFAVORITA PER IL TITOLO NONOSTANTE SARRI ED HIGUAIN BRUTTA LA VICENDA CONTE-FEDERAZIONE
Di Admin (del 21/03/2016 @ 23:00:34, in Calcio commenti, linkato 505 volte)
Continuo a dare piena ragione a Sarri.L'allenatore che più di ogni altro nel corso di questo campionato ha mostrato bel gioco ,di ragione ne ha da vendere quando protesta sul fatto degli orari che hanno consentito e consentiranno ancora alla Juventus di giocare prima del Napoli.

 Sarebbe sbagliato anche fosse l'opposto,ovviamente
.E' il calcio moderno,quello del marketing.E' il mostro moderno.Ma a certi signori non basta.Vogliono tutto,vogliono distruggere lo sport più seguito con un campionato europeo per club a numero chiuso.E magari finiranno per spuntarla.
 Poi perché l’IPOCRISIA di giocare le gare dell’ultima giornata in contemporaneità completa?


La Juventus credo,non sarà più raggiunta e vincerà il suo quinto titolo consecutivo ed anche la Coppa Italia.Questo Milan come dico da tre anni, è squadra da sesto/ottavo posto e non può contendere alcunchè a nessuno men che mai ai bianconenri più forti tecnicamente e soprattutto caratterialmente.


Il Napoli più di così non può fare.E' probabile che Higuain sfiori il record di Nordhal delle 35 reti.Dovesse superarlo vuol dire che il Napoli le vince tutte le prossime 8 gare ed è quello che dovrebbe fare per sperare di acciuffare in vetta la Juventus perchè state pur certi che i bianconeri 20 punti sui 24 a disposizione, come minimo, li fanno tutti arrivando a quota 90.Ovvio che per arrivarci a 90 il Napoli dovrà vincerle tutte ed è impresa improba avendo anche trasferte a Roma contro la Roma ed a Milano contro l'Inter.Solo se il terminale di ogni azione Higuain si supererà, questo potrebbe avvenire.


Ma le probabilità che il Napoli recuperi i 3 punti alla Juventus non sono più del 15/20%.Le due squadre sono alla pari negli scontri diretti e in caso arrivo a pari punti conterà la differenza reti che per ora vede prevalere la Juventus per una rete...

 Per il resto poco di interessante.

La Roma arriverà terza mentre per il quarto posto lotteranno fino alla fine Inter e Fiorentina quest'ultima davvero deludente in questo periodo se pensiamo ai punti gettati al vento dopo la scoppola di Roma, contro Verona e Frosinone, punti che le avrebbero consentito di lottare da pari a pari con la Roma per il terzo posto.


Si ripete esattamente quello che accadde lo scorso anno con Montella.In primavera più o meno anticipata,arriva il periodo no.Lo scorso anno tra il 7 aprile ed il 29 aprile 5 sconfitte in 7 gare 0-3 a Firenze in Coppa Italia contro la Juventus,3-0 a Napoli in campionato, 0-1 in casa in campionato contro il Verona,1-3 in casa in campionato contro il Cagliari e 3-2 a Torino contro la Juventus in campionato. Quest’anno si anticipano i tempi.Sconfitta per 3-0 a Londra contro il Tottenham in Europa League,sconfitta per 4-1 a Roma contro la Roma in campionato e due pareggi sempre in campionato contro il Verona in casa e contro il Frosinone in trasferta.

Perché questi tracolli? Preparazione fisica scadente e rosa limitata? Senza contare che i viola già da tempo sono fuori dalla Coppa Italia ed anche dall’Europa League dove lo scorso anno furono eliminati in semifinale e di brutto anche,per 5-0 dal Siviglia.


 Il Milan, da rifondare completamente senza inseguire chimere cinesi rivelatesi un BLUFF, e soprattuto con il preciso compito di LIBERARSI IN QUALSIVOGLIA MODO DELLE PRESENZA DI BALOTELLI. deve stare attento anche a conservare il sesto posto perchè non è detto che Sassuolo e Lazio non possano raggiungerlo.

                             

Capitolo Nazionale, capitolo amaro.

 Come definire la vicenda Conte? Siccome da questo sito si sono sempre dati pareri e giudizi ben precisi senza ipocrisie di sorta e senza legacci di sorta, ho sempre detto che al di là del valore del tecnico dimostrato dai risultati,come comportamento l’uomo Conte non mi è mai piaciuto.

Tanto meno la vicenda Federazione-Puma con tanto di aiuto suppletivo allo stipendio del tecnico. Il fatto poi di dichiarare una fine rapporto prima della fine dei campionati così come ha fatto Guardiola al Bayern ed ora come ha fatto Conte con la Nazionale Italiana lo trovo eticamente sbagliato.

Non può non creare problemi.

E’ la prima volta che un CT prima della fase finale di un Campionato Europeo annuncia il divorzio. In tutta questa vicenda Conte CT non sappiamo se sia comportata peggio la Federazione o il tecnico.E’ una bella lotta.