\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:COMANDA L’INTER DEI MUSCOLI IN ATTESA DI NAPOLI-INTER BEL DERBY IN TOSCANA E NUOVA “MISSIONE” PER IL MILAN
Di Admin (del 23/11/2015 @ 22:58:28, in Calcio Serie A, linkato 803 volte)

                                                                       

 No, non ci credo!

Continua a ritenere il Napoli la vera favorita per lo scudetto 2015/2016.

 Non ci credo all’Inter.

Sono certo che darà fastidio fino in fondo ma credo anche che Mancini,pur dichiarando per scaramanzia che 4 squadre sono meglio attrezzate dei neroazzurri per la lotta al vertice,in fondo creda proprio che sia l’anno giusto per fregare tutti e conquistare il campionato con una squadra muscolare e poco più.

La verità la sapremo lunedi sera dopo Napoli-Inter.

Se l’Inter imbriglierà il gioco di Sarri ( ci credo poco ) e uscirà vittoriosa dal San Paolo allora le cose cambieranno.La muscolarità o poco più dell’Inter si unirebbe ad una rafforzata consapevolezza che questo è l’anno giusto,ora che i campioni d’Italia della Juventus arrancano all’inseguimento.

Niente coppe a distrarre i neroazzurri ed è una bella forza.

La gara di Firenze.il derby toscano finito sul 2-2 è stata gara interessante e rivelatrice.

 L’Empoli del primo tempo ha dato una lezione di gioco alla Fiorentina giocando da Fiorentina.L’arbitro ci ha messo del suo negando all’Empoli un solare rigore su Saponara che probabilmente avrebbe chiuso i conti ( lo so che i tifosi della viola ribattono sul primo gol segnato in fuorigioco dall’Empoli…)

.Formazione sbagliata quella messa in campo da Sousa che nell’intervallo è tornato sui suoi passi inserendo Bernardeschi e il cecchino Kalinic capace di sferrare tre tiri nello specchio con due gol ed una traversa

!L’Empoli è calato giocoforza e nell’occasione delle reti subite ha mostrato evidenti lacune in difesa ma la sua gara resta di gran pregio.La Fiorentina ha trovato in Kalinic un finalizzatore implacabile ed un giocatore che partecipa attivamente alla manovra.In una parola,insostituibile.

La viola resterà in alto sino al termine del campionato e la vedremo quasi certamente conquistare un posto Champions.

Due parole in chiusura sul Milan che ora ha una nuova “mission”

Ci sarebbe da ridere ma non ne ho nessuna voglia!

 Ogni volta che il calendario ha opposto ai rossoneri una “grande” è arrivata una batosta.

E subito dopo ecco che spuntava la missione da compiere.

Incontri la Fiorentina e perdi 2-0.Incontri l’Inter e perdi 1-0.

Ed ecco la prima missione.Occorre fare 9 punti tra Palermo,Udinese e Genoa perché poi c’è il Napoli.

Di punti ne arrivano solo 6.Missione fallita.

 Ecco il Napoli.Batosta per 0-4!

Parte la seconda missione.

Tra Torino,Sassuolo e Chievo Verona occorrono 9 punti prima dello scontro contro la Lazio che al momento non è che vada a 1000.Di punti ne arrivano solo 7. Altra missione fallita.

E meno male che contro la derelitta Lazio di quest’anno il Milan vince per 3-1

.Ora per lo meno cerchiamo di arrivare carichi all’appuntamento di Torino contro la Juventus,dicono a Milanello, battendo l’Atalanta.Ma nemmeno per l’idea!

L’Atalanta domina a Milano ma non vince.Berlusconi va da Reja negli spogliatoi e gli fa i complimenti.

Ecco lo Juventus Stadium e naturalmente arriva la quarta sconfitta nei 4 big match disputati.

Con 8 gol subiti e ZERO fatti.

Tutti muti a Milanello anche se la prova del Milan a Torino a mio giudizio non è stata malvagia.

Di nuovo parte la grancassa della stampa amica.NUOVA MISSIONE prima dello scontro di Roma contro i giallorossi previsto per l’ultima di andata.Il calendario offre 5 gare da vincere!

Contro Sampdoria,Carpi,Hellas Verona,Frosinone e Bologna.15 bei punti in carniere.

Ce la faranno i rossoneri ad evitare il terzo allenatore a libro paga esonerato dopo Seedorf ed Inzaghi?