\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: EUROPA LEAGUE : IL SOLITO NAPOLI TRIONFA 4-1 IN DANIMARCA LA LAZIO IN 10 BATTE 3-1 IL ROSENBORG A SORPRESA TONFO VIOLA
Di Admin (del 22/10/2015 @ 23:48:46, in Europa League 2015-2016, linkato 597 volte)

                                                                        

EUROPA LEAGUE Fase a gironi TERZA GIORNATA

GRUPPO A

MOLDE –CELTIC 3-1 Kamara (M) all’11’ del 1° tempo Forren (M) al 18’ del 1° tempo Commons ( C) al 10’ del 2° tempo Elyonussi ( M) all’11’ del 2° tempo

FENERBACHE – AJAX AMSTERDAM 1-0 Fernandao al 44’ del 2° tempo

 CLASSIFICA GRUPPO A

 MOLDE 7 punti

 FENERBACHE 4 punti

AJAX AMSTERDAM e CELTIC 2 punti

GRUPPO B

LIVERPOOL – RUBIN KAZAN 1-1 Devic ( R) al 15’ del 1° tempo Can (L) al 37 ‘ del 1° tempo

BORDEAUX – SION 0-1 Lacroix al 21 ‘ del 1° tempo

CLASSIFICA GRUPPO B

SION 7 punti

LIVERPOOL 3 punti

BORDEAUX e RUBIN KAZAN 2 punti

GRUPPO C

QABALA – BORUSSIA DORTMUND 1- 3 Aubameyang (BD) al 31’ ed al 38’ del 1° tempo ed al 27’ del 2° tempo Dodo (Q) al 48’ del 2° tempo

PAOK SALONICCO – KRASNODAR 0-0

 CLASSIFICA GRUPPO C

BORUSSIA DORTMUND 7 punti

KRASNODAR 4 punti

 PAOK 3 punti

KABALA 1 punto

GRUPPO D

 LEGIA VARSAVIA – BRUGES 1-1 De Fauw (B) al 39 ‘ del 1° tempo Kucharczyk (L) al 6’ del 2° tempo

MIDTJILLAND – NAPOLI 1-4 Callejon (N) al 19’ del 1° tempo Gabbiadini (N) al 31’ ed al 40’ del 1° tempo Pusic (M) al 43’ del 1° tempo Higuain (N) al 49' del 2° tempo

MIDTJILLAND – NAPOLI 1-4

 Callejon (N) al 19’ del 1° tempo Gabbiadini (N) al 31’ ed al 40’ del 1° tempo Pusic (M) al 43’ del 1° tempo Higuain (N) al 49' del 2° tempo

 MIDTJILLAND: Andersen Sviatchenko Romer Novak Hansen Royer Duelund Sparv Poulsen Rasmussen Pusic All.tore: Thorup

 NAPOLI: Reina Ghoulam Chiriches Koulibaly Maggio El Kaddouri Lopez Allan Valdifiori Callejon Gabbiadini All.tore: Sarri

Arbitro: Serdar Gözübüyük (NED)

In 11’ nel primo tempo il Napoli giunto alla quinta vittoria consecutiva ed al decimo risultato utile consecutivo schianta i danesi con 3 gol di buona fattura dopo aver anche sofferto il buon inizio del Midtjilland. La squadra di Sarri ormai è rodata e viaggia verso gli ottavi di finale di Europa League. Ma non si fermerà di certo

 Al 19’ lancio di Koulibaly per Callejon che si inventa un pallonetto vincente che supera il portiere Anderson.I danesi accusano il colpo e spariscono dal campo.

28’ Gabbiadini non riesce a concludere a rete mancando un bel pallone messo in area da El Kaddouri. Ma al 31’ fa centro.Allan mette in mezzo ove arriva in spaccata Gabbiadini che anticipa i difensori centrali e manda la palla prima a sbattere sul palo,poi in rete.

33’ con i danesi allo sbando è ancora Gabbiadini questa volta a sprecare un’occasione non servendo El Kaddouri ed andando a conclusione sballata. Dopo un paio di belle parate del portiere Andersen al 40’ Gabbiadini chiude la gara facendo doppietta.Gran gol dalla distanza con mira sul palo lontano.La palla batte sul palo alla destra di Andersen e va dentro.Il portiere resta a terra con l’atteggiamento di chi ha subito un tiro a caso , ma non è così.

Si risvegliano i danesi al 43’ che accorciano con Pusic abile a deviare in porta una palla che dopo un tiro di Royer era stata deviata un paio di volte in area. Al 44’ Callejon colpisce una traversa con una pallonetto dal limite a dimostrazione che la squadra di Sarri arriva come vuole al tiro ed ha un potenziale notevole.

La ripresa non ha storia.I danesi si dannano l’anima ma non vanno al di là di un salvataggio sulla linea di Koulibaly su tiro di Royer ed ad una traversa colpita da Mabil al 46’ Sarri che ha mandato in campo Higuain al 19’ al posto di Callejon viene ripagato al 49’ quando Higuain ben servito in area da El Kaddouri trafigge in diagonale il portiere danese.

Forse troppo severo il risultato per i danesi ma la differenza di gioco e di uomini è stata evidente. Questo Napoli non ha limiti in Italia ed in Europa.

 CLASSIFICA GRUPPO D

NAPOLI 9 punti

 MIDTJILLAND 6 punti

LEGIA VARSAVIA e BRUGES 1 punto

GRUPPO E

VILLAREAL- DINAMO MINSK 4-0 Bakambu al 17’ ed al 32’ del 1° tempo Soldado al 16’ del 2° tempo Bailly al 26’ del 2° tempo

 RAPID VIENNA – PILZEN 3-2 Duris (P) al 12’ del 1° tempo Hofmann (R) al 34’ del 1° tempo Schaub ( R) al 7’ del 2° tempo Petsos ( R) al 23’ del 2° tempo Hrosovsky al 31’ del 2° tempo

CLASSIFICA GRUPPO E

 RAPID VIENNA 9 punti

VILLAREAL 6 punti

VIKTORIA PILZEN 3 punti

DINAMO MINSK 0 punti

 GRUPPO F

BRAGA – MARSIGLIA 3-2 Ahmed Assan (B) al 26’ del 2° tempo Wilson Eduardo al 32’ del 2° tempo Alessandrini (M) al 39’ del 2° tempo Batshuayi ( M ) al 42’ del 2° tempo

LIBEREC – GRONINGEN 1-1 Luckassen (L) al 42’ del 2° tempo Hoesen (G) al 51’ del 2° tempo

CLASSIFICA GRUPPO F

 BRAGA 9 punti

 LIBEREC 4 punti

MARSIGLIA 3 punti

GRONINGEN 1 punto

GRUPPO G

 LAZIO – ROSENBORG 3-1 Matri al 28’ del 1° tempo tempo Felipe Anderson(L) al 9’ del 2° tempo Soderlund ( R ) al 24’ del 2° tempo Candreva al 34’ del 2° tempo

 DNIPRO –SAINT ETIENNE 0-1 Hamouma al 44’ del 1° tempo

 A Roma Stadio Olimpico:

 LAZIO – ROSENBORG 3-1

Matri (L) al 28’ del 1° tempo Felipe Anderson(L) al 9’ del 2° tempo Soderlund ( R ) al 24’ del 2° tempo Candreva al 34’ del 2° tempo

LAZIO: Berisha Maurico Konko Radu Hoedt Onazi Mauri Candreva Cataldi Anderson Matri All.tore : Pioli

ROSENBORG: Hansen Eyjolfsson Dorsin Svensson Bjordal Midtsjo Salnaes Skjelvik Jensen De Lanlay Soderlund All.tore: Joan Hansen

Arbitro: Gil (Polonia )

 La Lazio centra un’importante vittoria contro i “quasi campioni” di Norvegia del Rosenborg. E la centra con un secco 3-1 ottenuto in inferiorità numerica essendo stato espulso dal campo già al 5’ Mauricio reo di aver steso platealmente Soderlund che se ne stava andando in porta. Ha prevalso la qualità di alcuni uomini e una tattica vincente di contropiede.

Un minuto prima dell’espulsione i biancocelesti avevano colpito il palo grazie ad un colpo di testa di Hoedt e una traversa con Matri nel prosieguo dell’azione! Pioli fa entrare Gentiletti per Onazi . Dal 25’ al 27’ i laziali rischiano di soccombere per due volte.Prima per un colpo di testa di Bjordal fuori di poco,poi con un rasoterra di De Lanlay controllato dal portiere.

 E come spesso avviene il Rosenborg subisce dopo aver sprecato.

Lazio in vantaggio al 28’ con un’azione Candreva-Matri conclusa dall’ex milanista e juventino con un destro preciso. Un minuto dopo ancora Rosenborg con Berisha che devia sul palo un tiro di Skjelvik! Non fortunato il Rosenborg al 36’ con Soderlund che su colpo di testa a Berisha battuto colpisce un altro palo! Nella ripresa al 9’ gran bella azione laziale con Felipe Anderson che conclude in rete un’azione da lui stesso iniziata con scambio Mauri- Matri e passaggio finale al brasiliano che batte Hansen.

 Buon momento ospite dal 25’ al 27’ con possibilità di pareggiare. Al 25’ il centravanti Soderlund di testa batte Berisha dopo un passaggio dalla sinistra di Skjelvik e due minuti dopo in un’azione fotocopia colpisce sempre di testa ma la palla va a lato!

 Ricordando che la Lazio è in inferiorità numerica nel finale si assiste a due rigori decretati uno per parte. La Lazio il suo lo mette a segno con Candreva che raccoglie la respinta di Hansen sulla battuta e mette dentro ( fallo di De Lanlay su Radu ) e il secondo per il Rosenborg per fallo di Konko su Konradsen ma Soderlund se lo fa respingere da Berisha.

Questo lungagnone di centravanti norvegese Soderlund stasera non è stato di certo fortunato.Ha segnato un gol certo, ma ha sbagliato un rigore,ha preso un palo e sbagliato un gol fatto.E pensare che quest’anno con il Rosenborg ha già segnato 27 gol in 37 gare. Norvegesi puniti oltre misura nel risultato ma norvegesi che hanno sprecato lo sprecabile e contro una Lazio con parecchi giocatori tecnici questo lo si paga.

CLASSIFICA GRUPPO G

LAZIO 7 punti

 SAINT ETIENNE e DNIPRO 4 punti

ROSENBORG 1 punto

GRUPPO H

LOKOMOTIV MOSCA – BESIKSTAS 1-1 Maicon (LM) al 9’ del 2° tempo Gomez ( B) al 19’ del 2° tempo

 SPORTING LISBONA- SKENDERBEU 5 -1 Aquilani (SP) al 38’ del 1° tempo su rigore Montero (SP) al 41’ del 1° tempo su rigore Matheus Pereira (SP) al 19’ ed al 32’ del 2° tempo Tobias Figuereido (SP) al 24’ del 2’ tempo Jashanica al 44’ del 2° tempo

 CLASSIFICA GRUPPO H

LOKOMOTIV MOSCA 7 punti

BESIKSTAS 5 punti

 SPORTING LISBONA 4 punti

SKENDERBEU 0 punti

GRUPPO I

BASILEA – BELENENSES 1-2 Lang (B) al 15’ del 1° tempo Leal (BE) al 27’ del 1° tempo Kuca (BE) al 46’ del 1° tempo

 FIORENTINA –LECH POZNAN 1-2 Kownacki (LP) al 21’ del 2° tempo Gajos (LP) al 38’ del 2° tempo G.Rossi (F) al 45’ del 2° tempo

Stadio Franchi di Firenze

 FIORENTINA – LECH POZNAN 1-2

 Kownacki (LP) al 21’ del 2° tempo Gajos (LP) al 38’ del 2° tempo G.Rossi (F) al 45’ del 2° tempo

 FIORENTINA: Sepe Roncaglia Tomovic Astori Rebic Fernandez Suarez Verdù Pasqual Rossi Babacar All.tore: Souza

LECH POZNAN: Buric Kedziora Dudka Kaminski Kadàr Tralka Tetteh Lovrencsics Holman Formella Thomalla All.tore: Skorza

Arbitro: Gediminas Mažeika (LTU)

Stasera sorprendentemente la Fiorentina ha giocato male ed ha perso.Il fatto clamoroso è che i vincitori per 2-1 i polacchi del Lech Poznan nel loro campionato solo ultimi in classifica mentre la Fiorentina è prima.Gioco lento e con poche idee nonostante i molti calci d’angolo battuti ed anche nonostante le occasioni avute per evitare la sconfitta che visto anche il risultato a sorpresa di Basilea ove il Belenenses ha vinto per 2-1, relega per ora i viola all’ultimo posto del Gruppo I

Tutti dietro la linea della palla i polacchi per gran parte della gara ma la coppia d’attacco viola Rossi-Babacar ha fatto rimpiangere Kalinic tenuto a riposo per la gara contro la Roma. In tutto il primo tempo l’unica emozione è legata al salvataggio nei pressi delle linea di porta polacca avvenuto al 2’ dopo un calcio di punizione battuto da Mati Fernandez. Nella ripresa assai più movimentata i viola al 15’ hanno una buona occasione con Babacar che servito da Rossi impegna in una respinta non facile il portiere Buric. Al 21’ polacchi in vantaggio con Kowbacki che appena entrato in campo al posto dell’infortunato Thomalla mette in rete da due passi con Sepe che tocca la sfera.

31’ tiro di Vecino entrato al posto di Verdù con Buric che respinge in tuffo con palla a Bernardeschi che non riesce a segnare Il giovane attaccante viola si ripete al 36’ quando impegna con un tiro centrale il portiere Buric. Ma al 38’ si fa notte per la Fiorentina che subisce il secondo gol a seguito di una punizione la palla va da Kaminski a Gajos che batte Sepe.

Il forcing viola è generoso e poteva anche portare al pareggio

Accorcia Rossi con tocco da corta distanza su azione di Fernandez al 45’ e dopo un rinvio maldestro di Buric addosso a Rossi con palla che va fuori di un nulla, nel recupero la palla buona capita a Babacar che su cross di Roncaglia con un colpo di testa mette fuori da due passi!

Il 5 novembre la Fiorentina renderà visita ai polacchi a Poznan.

CLASSIFICA GRUPPO I

BASILEA 6 punti

LECH POZNAN E BELENENSES 4 punti

FIORENTINA 3 punti

GRUPPO J

MONACO – QARABAG 1-0 Traorè al 25’ del 2° tempo

ANDERLECHT – TOTTENHAM 2-1 Eriksen (T) al 4’ del 1° tempo Gillet (A) al 13’ del 1° tempo Okaka (A) al 30’ del 2° tempo

 CLASSIFICA GRUPPO J

MONACO 5 punti

 ANDERLECHT e TOTTENHAM 4 punti

QARABAG 3 punti

 GRUPPO K

SCHALKE 04 – SPARTA PRAGA 2-2 Di Santo( S) al 6’ del 1° tempo Fatai (SP ) al 5’ del 2° tempo Lafata (SP ) al 18’ del 2° tempo Sanè (S) al 28’ del 2’ tempo

 APOEL NICOSIA – ASTERAS 2-1 Lluy (AS) all’8’ del 1° tempo Cavenaghi (AP) al 54’ del 1° tempo su rigore Carlao (AP) al 14’ del 2° tempo

CLASSIFICA GRUPPO K

SCHALKE 04 7 punti

 SPARTA PRAGA 5 punti

APOEL 3 punti

ASTERAS 1 punto

GRUPPO L

 AZ ALKMAAR – AUGSBURG 0-1 Trochowski al 43’ del 1° tempo

PARTIZAN – ATLETICO BILBAO 0-2 Raul Garcia al 32’ del 1° tempo Extebarria al 40’ del 2° tempo

CLASSIFICA GRUPPO L

 ATLETICO BILBAO e PARTIZAN 6 punti

AZ ALKMAAR e AUGSBURG 3 punti