\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:POCA CHIAREZZA ALLE ULTIME AMMINISTRATIVE DI VIAREGGIO ! IL TAR DELLA TOSCANA HA AMMESSO IL RICORSO DI MASSIMILIANO BALDINI
Di Admin (del 08/10/2015 @ 22:36:39, in Viareggio allo sbando, linkato 667 volte)

                                                  

La vicenda è nota.

 Elezioni amministrative di Viareggio del 31 maggio scorso con ballottaggio del 14 giugno successivo.

Ammessi al ballottaggio Giorgio Del Ghingaro con 8.415 voti , Luca Poletti con 5.480 voti .

 Il candidiato Massimiliano Baldini si è classificato terzo con 5.453 voti a 27 lunghezze soltanto da Poletti.

 Il ballottaggio ha poi visto Del Ghingaro prevalere su Poletti per 9.286 voti a 6.105.

 Massimiliano Baldini ha impugnato gli atti presentando ricorso al TAR chiedendo:

 

"in tesi, la invalidità e/o nullità delle operazioni elettorali svolte dalle sezioni 2,3,32 e 34 con rinnovazione del primo turno elettorale…

in ipotesi, dichiarare la irregolarità delle operazioni elettorali svolte dagli uffici elettorali delle Sezioni 2,3,14,28,29,32,34,35,38,46,e 51 e per l’effetto disporre nuovo conteggio delle schede relative alle predette sezioni, con conseguente correzione dei risultati del primo turno elettorale e rinnovazione del ballottaggio ammettendovi il candidato Sindaco Massimiliano Baldini in luogo del candidato Luca Poletti "

 

 Il TAR aveva fissato l’udienza per oggi 8 ottobre 2015

 Ebbene poche ore fa Massimiliano Baldini ha ottenuto una vittoria seppur parziale.

Il TAR HA GIUDICATO AMMISSIBILE IL RICORSO sia pure stilando una sentenza non definitiva.

 Questo il commento alla sentenza diffuso dall’Avv.to Massimiliano Baldini.

 LEGALITA' DELLE ELEZIONI COMUNALI DI VIAREGGIO: DAL TAR UN PASSO AVANTI IMPORTANTE !

Prendo atto con estrema soddisfazione della sentenza parziale del Tar Toscana a mezzo della quale è stata riconosciuta l'ammissibilità del ricorso, respinta l'eccezione mossa dal Comune di Viareggio avverso la proponibilità della domanda e, stante l'eventualità dell'accoglimento delle ulteriori censure, ordinato l'integrazione del contraddittorio con gli altri consiglieri comunali, con udienza fissata, al fine di provvedere, per il giorno 20 gennaio 2016.

 In sostanza è stata riconosciuta la possibile, probabile, fondatezza delle nostre doglianze, addirittura oltre il limite del mero riconteggio.

 Precisato quanto sopra e rinviato alla sentenza ogni ulteriore considerazione, ringraziato l'Avv. Carlo Andrea Gemignani per la chiarezza e concretezza espositiva di questa mattina in udienza nonchè tutti coloro che in questi mesi mi hanno aiutato nel rendere possibile la difesa efficace delle nostre ragioni e mi sono stati vicini, colgo l'occasione per dire che, sin da domani ed in attesa che il giudizio termini, l'impegno del sottoscritto, quale Consigliere Comunale, non può che essere quello di continuare ad occuparsi dei problemi della città e dei nostri concittadini. Auspico che - pur in attesa di un possibile annullamento delle elezioni o riconteggio con rinnovo del ballottaggio - a farlo siano tutti quanti perchè questo è il nostro specifico dovere.

Avv. Massimiliano Baldini Capogruppo Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del Lago Puccini

 Ieri,nell’imminenza della sentenza del TAR il Sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro aveva detto: 

" nel caso il Tar decidesse per un nuovo ballottaggio a Viareggio, Del Ghingaro non sarà della partita. Viareggio sarà di nuovo commissariata - dichiara il primo cittadino - e sarà di nuovo voto."

Una dichiarazione davvero dal sapore democratico cui Baldini aveva subito replicato:

" Non mi pare una bella dichiarazione nemmeno nei confronti di chi è chiamato a decidere. Ed in secondo luogo, politicamente parlando e da cittadino che è andato a votare come, ritengo che un sindaco debba rimanere alla guida della città che governa "con ogni vento", buono o cattivo che sia "

Intanto la città non è governata ed appare abbandonata a sé stessa.

E’ finita anche la calura estiva in genere apportatrice di buoni guadagni ( per le solite categorie…) e già si cercano centinaia di migliaia di euro per il Carnevale.

In che condizioni si arriverà alla prossima udienza del TAR?

Al 20/1/2016?