\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:IL MILAN CONFERMA LA FIDUCIA A MIHAJLOVIC….HA AVUTO UN CALENDARIO DIFFICILISSIMO …SIAMO AL RIDICOLO!!!
Di Admin (del 07/10/2015 @ 15:11:27, in Calcio critico, linkato 551 volte)

                                                                                          

Per giustificare un FALLIMENTO TOTALE ed una serie di ERRORI CLAMOROSI in chiave campagna acquisti che cosa ci si inventa al Milan?

CI SI ARRAMPICA SUGLI SPECCHI MA SENZA UNA LOGICA DI PENSIERO SI FINISCE PER RENDERSI RIDICOLI!

 Ed il tutto in un profluvio di servizi e pubblicità gratuita per il nuovo libro di un noto giornalista americano con intervista-colloquio fiume con il Presidente Berlusconi.

Tra amarcord del tempo glorioso che fu ci si imbatte nella seguente notizia: la dirigenza del Milan ha dato ancora fiducia all’allenatore Mihajlovic RICONOSCENDOGLI l’attenuante di UN CALENDARIO DIFFICILISSIMO….

 

 Calendario difficilissimo ?

 SIAMO AL RIDICOLO!

 Ma non era stata sbandierata ai 4 venti la campagna rafforzamento costata 90 milioni ( cifra mai spesa negli ultimi anni dei parametri zero ), i progetti per il nuovo stadio ( abortito ) l’ingresso imminente di capitali freschi ,i sogni di marketing in Asia ?

E una Società con questi progetti,che ha vinto quanto ha vinto il Milan di Berlusconi,si spaventerebbe di un calendario poco favorevole ?

 E voi andate a dire ai presunti sponsor asiatici che Mihajlovic è stato salvato dalla dirigenza perché in fin dei conti il calendario del Milan è stato difficilissimo ?

 E’ ridicolo!

E’ ammettere che il ruolo del Milan è quello del comprimario, altro che Champions League!

Calendario difficilissimo perché c’è stato da affrontare la Fiorentina a Firenze ,il derby ed il Napoli a San Siro ?

RIDIAMO…

 E allora il calendario del Napoli? Che ha incontrato Lazio , Juventus, Milan ?

 PS: si legge anche: “intanto l’Avv.to Cantamessa sta verificando la traduzione dell’intervista concessa da Honda ai giornalisti giapponesi, intervista nella quale si criticava l’operato della Società. Il tutto per stabilire se sia o no il caso di comminare multe.

 Honda aveva espresso pareri condivisibili.

Se non ci sarà velocemente un cambio di passo sarà necessario un reset generale per evitare di attendere 10 anni per tornare a vincere…

 HA DETTO LA PURA VERITA’