\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: CI VOLEVA SALAH PER SBANCARE LO JUVENTUS STADIUM DOPO 23 MESI ! I VIOLA VINCONO L’ANDATA PER 2-1
Di Admin (del 05/03/2015 @ 22:52:55, in Coppa Italia, linkato 764 volte)

La bacheca dei Della Valle è ancora vuota,priva di trofei.E dopo anni ed anni di investimenti. Ed allora quale anno migliore di questo per iniziare a raccoglierli?

gonews.it

 La Fiorentina ed i suoi tifosi mai negli ultimi anni hanno vissuto un periodo così felice sia dal punto di vista del gioco e dei risultati che dal punto di vista delle prospettive. Così come l’armata Juventina, i viola sono in corsa per tutto.

Campionato ( posto in Europa ), Coppa Italia ed Europa League. Con prospettive di minore peso,però in corsa per tutto. Che Juventus sarà in Coppa Italia? Io credo la solita ,cioè quella che vuole vincere tutto e che è in grado anche di farlo. Con il fortino dello Juventus Stadium come portafortuna i bianconeri sono alla caccia della 10ma Coppa Italia.Un trofeo che manca loro da ben 20 anni.

SEMIFINALE COPPA ITALIA ANDATA A TORINO

JUVENTUS     FIORENTINA     1-2

Salah (F) all’11’ del 1° tempo Llorente (J) al 23’ del 1° tempo Salah (F) all’11’ del 2° tempo

JUVENTUS: Storari Bonucci Caceres Ogbonna Pogba Marchisio Coman Vidal Padoin Pepe Llorente All.tore: Allegri

FIORENTINA: Neto Alonso Rodriguez Richards Basanta Kurtic Fernandez Salah Badelj Joaquin Gomez All.tore: Montella

Arbitro: Valeri di Roma

 Buon seguito dei tifosi viola a Torino.Circa 2000. Juventus Stadium al completo come al solito.I viola hanno vinto 6 volte la Coppa Italia,i bianconeri 9 volte.Le due squadre tra l’altro sono imbattute da tempo a dimostrazione dell’ottimo periodo di forma.

Allegri lascia in panchina sia Tevez che Morata. Come al solito parte a razzo la Juventus che con Vidal al 2’ va al tiro ma alto. Lo stesso Vidal poco dopo spreca il vantaggio bianconero! Va via a Alonso ma davanti a Neto angola troppo il tiro.La palla va sul fondo!

Prima azione dei viola al 6’ quando dopo un cross di Alonso c’è il tiro al volo di Kurtic con palla che esce a lato.

All’11mo ancora ringraziamenti al cielo ed al suo Dio per Moahamed Salah che dopo un angolo battuto dai bianconeri con Pepe raccoglie la sfera e parte in velocità ,scherza quasi con Padoin , si allunga il pallone e lo raggiunge ,arriva nei pressi di Storari e lo fulmina con un sinistro che si insacca all’incrocio! Splendida azione da parte di un giocatore davvero in stato di grazia.Ed è un gol pesante perché segnato in trasferta.Da notare che Salah ha percorso palla al piede seminando gli avversari almeno 70 metri!

 La reazione bianconera al 16’ produce un tiro di Marchisio che esce a lato. Ammonizione a carico di Kurtic per un duro fallo su Coman.

Al 23’ arriva per merito di Llorente il gol del pareggio bianconero.Pepe dalla destra effettua un bel cross,si alza Llorente colpisce di testa con la palla che picchia sulla faccia interna del palo alla destra di Neto e va dentro.Siamo sull’1-1.

 Al 30’ dopo un possesso palla prolungato da parte viola Mati Fernandez tira in porta dalla distanza ma Storari è bravo ad alzare in angolo.E dall’angolo colpo di testa in tuffo da parte di Basanta con la palla che va sul palo!La Fiorentina gioca di più e meglio della Juventus.

C’è semmai da chiedersi se Mario Gomez sia più adatto di Gilardino a far da spalla allo scatenato Salah.

 E’ una buona gara e crediamo che per la Juventus sarà necessario ricorrere prima o poi alle volate di Tevez per riequilibrare quelle di Salah.

 Al 36’ viene ammonito Pogba per un fallo su Fernandez . Non è preciso Coman in un passaggio per Pepe ed Allegri attua il cambio che avevo previsto. Entra al 37’ Carlos Tevez al posto di Coman e cerca subito l’azione personale ma è fermato due volte dalla difesa viola che gli impedisce il tiro.

Giallo anche per Badelj per una trattenuta su Llorente.

Si va al riposo sull’1-1 ma la Fiorentina è apparsa migliore della Juventus.La Juventus dà però l’impressione di essere più cinica e pratica. Gara apertissima. Si riparte con occasioni da entrambe le parti ma con prevalenza dei viola

.Prima una palla da Pepe a Tevez che non trova la deviazione. Al 4’ una bella palla di Mati Fernandez per l’accorrere di Richards che va al tiro ma la difesa bianconera salva in angolo.

 E’ ancora Fiorentina con Salah al 6’.L’egiziano cerca il dribblig due volte ma viene chiuso all’ultimo istante. Si ripete all’8’ con un tiro questa volta molto alto.

 Comunque è un giocatore che entra in tutte le azioni d’attacco e da solo crea grande apprensione a tutta la difesa bianconera. 10’ Cross di Badelj e colpo di testa d Alonso con palla alta.

Incontenibile l’egiziano Salah che arriva al suo sesto gol in un solo mese con la maglia viola e fa impazzire i duemila tifosi fiorentini giunti allo Stadium.La Fiorentina ha concretizzato un predominio che durava dall’inizio della ripresa.L’azione è nata da uno sbaglio di Marchisio che perde palla.Arriva Salah che sul breve è imprendibile e mette dentro con un tiro rasoterra.

 Intanto Gomez è toccato alla caviglia e zoppica. Entra Morata per Llorente.

16’ questa volta è Neto che con un tuffo sulla sua sinistra blocca in due tempi a terra una girata di Tevez da due passi.Juventus vicina al pareggio.

 Mario Gomez non ce la fa e deve lasciare il campo .Entra Ilicic. Leggero infortunio a Neto che su un cross dalla sinistra di Pogba nel cercare di respingere la palla sbatte con il corpo contro il palo della porta. Ammonito per fallo tattico su Morata il viola Basanta.

 Ora la Juventus spinge a tutta. Ilicic al 25’ con un tiro dal limite sfiora l’1-3! A servirlo è stato il solito Salah. Sul taccuino dell’arbitro finisce anche Caceres per un fallo su Joaquin.

Al 27’ Salah lascia il campo a favore di Diamanti e viene giustamente applaudito ma anche stupidamente ed incredibilmente fischiato  da qualche “decerebrato” ! Vergognarsi!

Nella Juventus è uscito Pepe.In campo Pereyra. 31’ viene ammonito anche Marchisio per aver spinto alle spalle Diamanti. Ultimo cambio per Montella.Entra Aquilani per Badely. Ed è proprio Pereyra che al 35’ ha l’occasione buona per il pareggio ma liberissimo a centro aerea sparacchia addosso ai difensori.

 40’ va via Diamanti assieme ad Ilicic.Hanno un solo avversario da superare ma Diamanti all’ultimo si fa deviare la palla in angolo.Grossa occasione per mettere le mani sulla finale di Coppa Italia!

 E’ Ilicic che in pratica non si è smarcato al meglio. La Juventus ha troppa frettolosità e poca precisione.Saranno 5’ i minuti di recupero. Ancora due ammoniti. Per perdita di tempo il viola Mati Fernandez e per fallo su Ilicic, Tevez.

 Non accade più nulla ed i viola giustamente e meritatamente vincono a Torino in uno stadio che non vedeva sconfitte dall’ormai lontano 13 aprile del 2013 quando fu il Bayern Monaco a sbancare lo Stadium. Mentre fu la Sampdoria nell’ancora più lontano 1 gennaio 2013 l’ultima squadra italiana a violare lo stadio bianconero.

 Che periodo per la Fiorentina! Elimina la Roma dalla Coppa Italia, elimina il Tottenham dall’Europa League,vince a Milano contro l’Inter dopo 20 anni e sbanca lo Juventus Stadium che era imbattuto da quasi due anni e soprattutto mette un piede e mezzo in finale di Coppa Italia.

 Il tutto per un giocatore?No! L’importanza di Salah è evidente.

 

Ma è il progetto di Montella che giunge a maturazione.Sicurezza attraverso il gioco e Fiorentina più forte in trasferta rispetto alle gare giocate al Franchi.Tecnica , palla a terra,personalità.E molti giocatori di qualità.Ecco il segreto dell’attuale Fiorentina.

 Considerando il lungo periodo no di Mario Gomez ed alcuni risultati beffardi ( sconfitta di Parma e pareggio subito nel finale dal Torino ) si capisce bene come in campionato la Fiorentina potrebbe essere a due passi dalla Roma al secondo posto.

E non è detto che questo non possa a breve accadere…