\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: GOMEZ E’ TORNATO GOMEZ ! FIRENZE PUO’ DI NUOVO SOGNARE !
Di Admin (del 05/02/2015 @ 17:18:06, in Calcio Commenti, linkato 665 volte)

 

           

 Riecco Firenze!

Una città innamorata della sua squadra di calcio.la Fiorentina.

Tutto giusto.ci mancherebbe.

 Tuttavia l’amore a volte diventa una bella malattia e spesso fa perdere i contorni della realtà.

Nel calcio ed a Firenze capita spesso, i fatti di calcio vengono considerati,analizzati e vissuti con sentimenti a volte irrazionali. Insomma si passa troppo spesso dalla esaltazione alla denigrazione.

 E’ quanto sta succedendo in queste ore con Mario Gomez.

L’attaccante ex Bayern Monaco è di sicuro uno dei più forti attaccanti d’area che ci siano in Europa.

E’ stato accolto a Firenze come un re, con fiducia nei suoi confronti man mano scemata fin quasi a zero causa rendimento minimale dovuto anche e soprattutto a gravi infortuni.

Proprio nel momento in cui la stampa locale tutta ed i commentatori che abbondano nei media,pure, lo avevano giubilato in favore di Babacar e del “figliol prodigo” Gilardino, ecco l’esplosione del tedescone.

 Il “brocco” perché così veniva considerato negli ultimi mesi con i 5 gol segnati tra Coppa Italia ( 4 ) e Campionato ( 1 ) improvvisamente è tornato “eroe”.

Tipico atteggiamento passionale del tifoso viola.

I numeri in carriera di Mario Gomez sono a dimostrare il valore del giocatore: 466 gare con 256 reti tra campionati , Coppe e Nazionale.

Gomez è un centravanti d’area di rigore un pochino vecchio stampo e deve essere servito in continuazione dalle fascie. Se lo fai ( e Pasqual l’ha fatto bene e ripetutamente ) Gomez segna.Non ci sono dubbi.Semmai costringe la squadra ad un tipo di gioco un po’ vecchia maniera.Non di certo adatto,per esempio,il tipo di manovra con fraseggio continuato che a volte la Fiorentina di Montella ha attuato.In quel caso Gomez perde molte delle sue caratteristiche

.E’ un po’ quello che doveva fare Inzaghi al Milan con Fernando Torres anche lui giocatore di razza . Solo che nel Milan non hanno un Pasqual e hanno preferito insistere sui movimenti e le giocate di Menez.Per me sbagliando,ma questo è un altro discorso.

 Gomez sugli allori quindi e Firenze con un ritrovato “amore”.

 Con il ritrovato Gomez l’esito della doppia semifinale di Coppa Italia contro la Juventus ed anche la sfida di Europa League contro il Tottenham appaiono molto più aperti ed a favore dei viola di prima.Manovra a memoria,la regia illuminata di Pizarro,i cross di Pasqual e la ritrovata vena di bomber di Gomez per far sognare una città.