\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: LEGA PRO: CRISI PISTOIESE ANCHE LA REGGIANA ESPUGNA IL MELANI CON UN SECCO 4-0 !
Di Admin (del 31/01/2015 @ 16:23:58, in Lega Pro, linkato 856 volte)

 

 


 Uscire dalla crisi.E’ questo l’imperativo categorico per la Pistoiese.

Perchè ormai di crisi si deve parlare dal momento che gli arancioni non vincono una gara da quel derby col Pisa disputato e vinto per 2-0 lo scorso 6 dicembre al Melani.Poi 6 gare con soltanto due pareggi e 4 sconfitte l’ultima delle quali deve appartenere alle casualità del calcio.

Perchè perdere 2-0 contro il Piacenza dopo aver dominato la partita per oltre un tempo ed in quel modo non può non far riflettere.

Arriva al Melani la Reggiana che è fortissima in casa solo buona fuori con un punto a gara in media.Solo che gli emiliani di punti in classifica ne hanno ben 38 e sono al terzo posto ed hanno vinto 3 delle ultime 4 gare mentre la Pistoiese ne ha 27 e si posizione un paio di punti sopra la zona pericolo.

 Circa le operazioni di mercato che dovrebbero essere terminate che dire? Partito Pasini destinazione Carpi con buone possibilità di una serie A a breve,è arrivato ,sembra uno scherzo, ancora un Ricci ( il difensore Luca Ricci classe 1989 di Bibbiena con precedenti recenti in B a Ascoli e Varese, quest’anno nel Catanzaro, arriva in prestito dal Cesena) ed un attaccante Riccardo Martignago un esterno duttile tatticamente che arriva dal Catanzaro.

 Di nuovo a disposizione Vassallo e Falzerano che hanno scontato la squalifica mentre assente Pacciardi fermato dal giudice sportivo.Circa Di Bari ne è previsto il ritorno tra una settimana circa.

PISTOIESE           REGGIANA      0-4

Giannone al 27’ del 1° tempo Miglianelli al 38’ del 1° tempo Maltese all’11° del 2° tempo Ruopolo al 14’ del 2° tempo

PISTOIESE: Ricci Matteo 1° Golubovic Frascatore Ricci Matteo 2° Ricci Luca Piana Falzerano ( cap ) Vassallo Anastasi Calvano Piscitella All.tore: Lucarelli

REGGIANA: Feola Andreon i Mignanelli Vacca Spanò Sabotic Maltese Bruccini Ruopolo Giannone Siega All.tore:Colombo

 Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini

Inizia con volontà propositiva la Pistoiese che va al tiro con Ricci Matteo il centrocampista al 5’ con palla fuori,I Ricci in squadra ora sono 3.Due Matteo nome che va per la maggiore, ed un Luca. Pistoiese quest’oggi in maglia bianca ospiti con la consueta casacca granata.

Reggiana che va al tiro pericolosamente per due volte in un minuto ma la mira di Maltese prima e di Giannone poi non è felice. Poi al 14’ Feola non blocca un colpo di testa di Calvano e rischia la rete su intervento da vicino di Anastasi e di Calvano. Ammonito Luca Ricci al 23’ e punizione dal limite per la Reggiana

.Batte Giannone fuori. In questa fase la gara è equilibrata con la Reggiana che sembra più quadrata nella manovra mentre i locali cercano di dare più velocità ogni volta in possesso palla.

 Al 27’ Reggiana in vantaggio.E’ Giannone che indisturbato quasi al vertice dell’area sulla destra sferra un tiro nemmeno poi troppo potente.Il portiere Matteo Ricci si fa battere sul suo palo in maniera beffarda.Si ripete l’errore di lunedi a Piacenza

.Ospiti in vantaggio.Grave errore del portiere non è il primo e nemmeno il primo portiere arancione che quest’anno difetta.

Gli fanno fare tutto a Mignanelli al 37’ il N° 3 se ne può andare al tiro senza troppa opposizione e non la trova nemmeno nel portiere che non riesce a deviare la botta.E’ uno 0-2 pesantissimo che grave per un terzo sulla difesa e per due terzi sul portiere a dir poco.

Ora sarà dura per la Pistoiese recuperare questa gara.Al 43’ c’è da annotare una ammonizione a carico di Vassallo costretto a metter giù un avversario che se ne andava via. Finisce il tempo sul 2-0 per la Reggiana che non ha poi faticato granchè vista la giornataccia del portiere.Ma anche la difesa in occasione del raddoppio è stata a guardare eccome.

 Anastasi non raccoglie il cross al 4’ ma era fuorigioco. Ancora un ammonito della Pistoiese è Calvano al 6’ per evitare una ripartenza pericolosa. Entra Romeo per Calvano al 9’ e si passa in pratica a 4 attaccanti. All’11’ Maltese in contropiede segna il 3-0. Da Luca Giannone un perfetto traversone dalla parte opposta per Maltese che ha tutto il tempo di prendere la mira ed infilare ancora Ricci che questa volta nulla poteva fare.Un contropiede micidiale che chiude la gara

.Per la Pistoiese è notte fonda.

 Poi al 15’ Francesco Ruopolo umilia ancora la retroguardia arancione mettendo dentro sottomisura il pallone del 4-0.Che dire?

 Dopo la scoppola subita in casa per 5-1 dalla Spal la Pistoiese deve ora subire l’umiliante 4-0 dalla Reggiana. Al 15’ debutto arancione per Martignago che prende il posto di Piscitella. 21’ mentre la Pistoiese non riesce più ad offendere e la Reggiana controlla da notare ancora un tentativo di Bruccini con palla di poco fuori. Anastasi esce entra Mungo al 22’ ma la partita ormai è finita e si protrarrà stancamente fino in fondo solo da annotare una ammonizione a Frascatore.

 Ed in una gara che è chiusa da tempo c’è da annotare anche un rosso diretto a carica di Golubovic a 5 dal termine

 Finisce al 93’ con la clamorosa ,netta ed indiscutibile vittoria della Reggiana che sbanca il Melani con un secco 4-0.Si esce tra i fischi del pubblico…

 Si è rotto un bel giocattolo molto per l’infortunio di Romeo e poi quello di Di Bari,inoltre le voci di mercato e sono arrivati in sequenza i risultati negativi.Altrimenti non si spiegano.16 gare le prime 16 con rendimento buono con 7 vittorie 4 pareggi e 5 sconfitte 25 punti 1,56 punti a gara con 21 a 19 i gol Le 7 gare successive un vero tracollo con 5 sconfitte e due pareggi.0,285 i punti a gara con 6 gol a 21 Sono numeri impietosi ma rivelatori al massimo.Si è passati da un rendimento da 1.56 punti a gara ad uno da 0,285 e la difesa è passata da 1 gol e18 a gara subito a 3 a partita! Che dire?

Non si spiega questo tracollo solo con lo scarsi rendimento dei portieri… Francamente non è possibile che si sia passati da gare giocate a buon livello ed anche con buon gioco spesso sottolineato a prestazioni incolori e senza mordente condite da errori su errori e crolli psicologici.E’ evidente che la Pistoiese gioca con portieri non all’altezza ma questo non basta.Lucarelli deve riuscire a ricompattare il gruppo altrimenti la discesa non si fermerà.

 C’è da sperare ora che la buona serie di risultati positivi nei vari derby disputati possa continuare anche col Grosseto che arriverà al Melani domenica prossima.

Nei derby infatti la Pistoiese ha un rendimento ottimo 4 vittorie e 4 pareggi.