\\ Home Page : Articolo : Stampa
AL MELANI BUON PARI DELLA PISTOIESE CONTRO UN PONTEDERA CHE COLPISCE TRE LEGNI
Di Admin (del 23/11/2014 @ 18:21:19, in Calcio Pistoiese, linkato 1090 volte)

 

 Ed ecco la 14ma giornata di campionato per la Pistoiese attesa da un derby che manca da lunga data, contro il Pontedera.Tradizione favorevole al Melani con 15 vittorie ,5 pareggi e solo 2 sconfitte nel tempo.Ultimo incontro al Melani ben 22 anni or sono.

 E’ il terzo derby consecutivo per gli arancioni di Cristiano Lucarelli che si augurano che venga confermato nei fatti il famoso proverbio..non c’è due senza tre.Sì,perché la Pistoiese i primi due li ha vinti contro il Prato e contro la Lucchese dando smalto alla sua classifica.

E’ vero anche che i 3 punti di Lucca sono costati anche il grave infortunio al bomber Romeo atterrato a centrocampo da un fallo assassino del rossonero Risaliti poi punito con 3 giornate di squalifica.

 

PISTOIESE       PONTEDERA             1-1

 Pistoiese: Olczak  Pasini  Frascatore  Celiento  Di Bari  Piana  Falzerano  Vassallo Tripoli Calvano Piscitella All.tore C.Lucarelli

Pontedera: Ricci  Redolfi  Vettori  Gasbarro  Luperini  Bartolomei  Caponi  Settembrini  Paparusso  Grassi Disanto  All.tore : Indiani

 25' del 1° tempo Grassi ( P)  46' del 1° tempo Piscitella (PT)

 Un bel derby contro il Pontedera guidato dalla coppia Indiani-Giovannini che ben operò anche a Pistoia nell’annata 2011/2012 in Serie D.

 Lucarelli effettua ancora un cambio in formazione ed è a sorpresa.In porta non c’è Pazzagli ( anche a Lucca incerto..) ma Olczak un 18enne polacco già portiere della Nazionale Polacca Under 16 che così debutta in campionato.

Inizia a spron battuto la Pistoiese che nei primi minuti si rende pericolosa con Falzerano anticipato e con Tripoli che sparacchia addosso al portiere del Pontedera Ricci.Per una decina di minuti menano le danze gli arancioni poi la gara è più equilibrata e comincia a farsi vedere in avanti la squadra di Indiani che per due volte con Bartolomei che prova prima dalla distanza e Olczak mette in angolo,poi su punizione dalla lunga distanza e Olczak è salvato dalla traversa.

Ancora una buona occasione per la Pistoiese che fa molto movimento in avanti ma non è precisa.Un cross di Frascatore al 24’ non è raggiunto né da Tripoli né da Pasini.

 Nulla può però il portiere arancione al 25’ quando un cross dalla sinistra raggiunge in area un solissimo Luigi Grassi che con un bel tiro al volo porta in vantaggio la squadra di Indiani.

 E’ una botta per la Pistoiese che accusa il colpo.Lucarelli corre ai ripari.Fa uscire Pasini ed entrare Golubovic.Ma il Pontedera sfiora ancora il gol sempre con Grassi che dal limite dell’area di sinistro colpisce in pieno il palo alla destra di Olczak.

Grosso rischio per la Pistoiese.Intanto poco prima era stato ammonito Piana per una entrata fallosa su Bartolomei. Al 37’ una bella discesa di Piscitella viene murata da un bell’intervento di Vettori. Enorme occasione a fine tempo per il pareggio della Pistoiese che non arriva grazie ad un bell’intervento del portiere Ricci che riesce a frenare un tiro di Piscitella che dopo una fuga sulla sinistra sembrava potesse impattare la gara.Merito del portiere più che demerito di Piscitella,poi interviene Gasbarro e spazza via..

 L’attaccante si rifà al 1’ di recupero anche se in maniera un po’ casuale quando mette dentro di schiena il pallone del pari Un cross aereo di Tripoli con palla contesa che finisce per colpire alla spalle Piscitella e poi finisce dentro.

E’ un gol importante segnato per di più prima della sosta di fine tempo.Al riposo si va sull’1-1 ed è risultato accettabile per la Pistoiese visti i rischi corsi in difesa.

 Una gara questa per quanto si è visto nel primo tempo aperta a qualsiasi risultato finale.Si può dire che la voglia di vittoria degli arancioni alla ricerca del sesto successo consecutivo casalingo cozza contro qualche sbavatura difensiva e contro la bravura di alcuni elementi dell’attacco pontederese. Vedremo.

Di Santo cerca di andarsene e Celiento lo mette giù.Ammonito.Poi Della Latta supera mezza difesa arancione con palla per Redolfi che spreca il vantaggio ospite.

Al 12’ Lucarelli immette Ciciretti per Tripoli rafforzando il centrocampo e ad un modulo più prudente. Ancora Grassi su punizione con palla velenosa deviata dalla barriera con Olczak reattivo a deviare la sfera.Il tutto al 18’ La Pistoiese risponde con Ciciretti ma il suo tiro è ben respinto da Ricci

.Il pubblico del Melani assiste ad una buona gara giocata a viso aperto, anche se gli ospiti spingono di più ed al 22’ dopo azione prolungata è Settembrini che sfiora il vantaggio.Secondo palo a salvare Olczak.Pistoiese ora in difficoltà.Il Pontedera cerca il sorpasso in classifica e la Pistoiese agisce di rimessa.

Ed è Piscitella che per poco non beffa Ricci alla mezz’ora ma la palla esce di poco.

Ultimo cambio per Lucarelli con l’ingresso di Mungo per Falzerano. Francamente pare che in questo finale ci siano più poche energie da spendere da una parte e dall’altra e la gara va calando di intensità .Niente più di interessante fino al 93’ ove si chiude una partita piacevole soprattutto nel primo tempo.

La Pistoiese sale a 22 punti in ottima posizione di classifica e mantiene il punto di vantaggio sul Pontedera che forse è stata una delle migliori avversarie viste al Melani.In fin dei conti occorre mettere sul piatto della bilancia i due pali e la traversa colpiti dai granata per capire che il punto conquistato dagli arancioni è di quelli pesanti.