\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: THOHIR FESTEGGIA IL PRIMO ANNO DA PADRONE DELL’INTER LICENZIANDO MAZZARRI E RICHIAMANDO MANCINI
Di Admin (del 14/11/2014 @ 16:37:31, in Calcio Inter, linkato 759 volte)

Thohir 1 anno da proprietario.Risultati modesti per l’esborso fatto e soprattutto per la forte cifra ( più di 200 milioni di euro ) avuta dalle banche per ripianare scoperti di gestione e cercare calciatori adatti allo scopo di riportare l’Inter a vincere in Italia ed in Europa. 17 vittorie 17 pareggi e 11 sconfitte.Troppo poco.

Ed allora la prima svolta della sua gestione in coincidenza con il 1° anniversario da azionista di maggioranza.VIA WALTER MAZZARRI DENTRO ROBERTO MANCINI.

Il tecnico toscano non è mai stato amato dall’ambiente (lo abbiamo più volte detto.E’ difficile che un carattere toscano collimi con il pensare e l’agire milanese.Lo so che Thohir è Indonesiano ma chi va allo stadio e fischia e contesta è soprattutto lombardo ) Sicuramente ci ha messo del suo.

Continue giustificazioni,risposte sopra le righe al limite dell’arroganza,scarsi risultati.

Attenzione,però.Mazzarri è tecnico serio e preparato.Vive di calcio ed è perfezionista al massimo.

L’ho conosciuto da giocatore e più da vicino quando allenava la Pistoiese in Serie C ( anno 2002/2003 ) .Ricordo che me ne parlava  anche il compianto Roberto Clagluna ( quando era Tecnico Federale ) mettendo in evidenza la forte personalità di Mazzarri e le continue richieste di pareri ad ogni ora,che gli giungevano circa moduli di gioco caratteristiche di giocatori,tattiche.

 Infatti la carriera di Mazzarri dimostra che il tecnico c’è.

 Reggina,Sampdoria e Napoli le squadre con le quali ha ottenuto importanti risultati.Meglio con Reggina e Sampdoria che col Napoli e soprattutto con l’Inter.

 Si era arrivati al paradosso che lo speaker di San Siro non nominava più il nome di Mazzarri al termine della lettura della formazione per evitare un subisso di fischi da parte dei tifosi.

 D’altra parte il rapporto non era mai decollato veramente.E poi parliamoci chiaro.L’Inter con Mazzarri non ha mai giocato bene e non ha mai avuto un gioco.( Oddio,è un po’ nella sua storia…)

Mazzarri se si voleva il bel gioco non avrebbe mai dovuto essere chiamato.Lui predilige altre caratteristiche

.Mazzarri andava giustamente molto orgoglioso del fatto di essere partito dalla gavetta e di mai essere stato esonerato.Ora anche per lui è arrivato il primo esonero in carriera.

 Di certo a stridere è il contrasto con chi ritorna sulla panchina dell’Inter.

Roberto Mancini fa parte di quel gruppo di persone chiamiamole così un pochino cool che non hanno bisogno di far gavetta.Ci sono in Italia.

Possiamo chiamarli “gli unti dal Signore” un po’ del tipo “Luca” ( si sa che quando si dice Luca in Italia vuol dire riferirsi a LUI : il Presidente di tutto per antonomasia,per diritto divino: MONTEZEMOLO . Ma ne abbiamo anche avuto un altro :CARRARO ) Insomma gente che è brava per nascita,per diritto acquisito.

Mazzarri invece era un sopportato,anzi,ultimamente era attaccato ferocemente su tutti i social network con cui si deve fare i conti volendo o non volendo.

E le sue apparizioni in conferenza stampa erano sempre al limite dello scontro e condotte con alterigia ed insofferenza.

 Tornando al suo curriculum all’Inter,lo scorso anno in campionato 15 vittorie 15 pareggi e 8 sconfitte , quest’anno 4 vittorie 4 pareggi e 3 sconfitte. Un totale di 19 vittorie,19 pareggi e 11 sconfitte .Non sono cifre per poter primeggiare ma neppure ottenere l’obiettivo che Thohir si è posto come minimo.Il terzo posto utile per la Champions.

Da qui il divorzio nella data della ricorrenza,nel periodo della sosta e in precedenza di due incontri molto importanti quali il derby col Milan e la trasferta di Roma contro i giallorossi.

Di certo Thohir non è che ci faccia una gran bella figura.

Non è apparso un esempio di coerenza.Ha sempre detto che il tecnico aveva la fiducia e si è sempre dimostrato ,per ora, di “braccino corto”.Improvvisamente ha cambiato atteggiamento.Convinto dai Moratti?Probabile.

 Di certo ora spenderà parecchio.Mazzarri cui era stato rinnovato il contratto va pagato per intero e Mancini di solito è abituato a emolumenti faraonici. In definitiva a Thohir questo “scherzetto” costera’ queste cifre: MAZZARRI: contratto fino al 2016 da 3,5 milioni l’anno ( totale costo per la Società 14 milioni di euro) MANCINI: di sicuro non un euro di meno, anzi.

Circa Mancini questo il suo ottimo curriculum all’Inter nel periodo 2004/2008

Un terzo posto e 3 scudetti consecutivi! ( Il primo fu tolto alla Juventus e dato all’Inter per i noti fatti di Calciopoli) Con 96 vittorie,42 pareggi e solo 14 sconfitte in 152 gare di campionato.

Un rapporto gara vittoria del 63% Mazzarri si è fermato ad un modesto 39% scarso !

Inoltre 2 Coppe Italia e 2 Supercoppe.Mai superati i quarti d Champions League,però.