\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:PER IL MILAN SCONFITTA INEVITABILE LA JUVENTUS E' ANCORA PIU' FORTE
Di Admin (del 20/09/2014 @ 17:49:39, in Campionato Calcio Serie A, linkato 811 volte)

 

 

Serata da grandi firme in un San Siro tutto esaurito per un incasso da circa 3milioni e 250 mila euro per oltre 79.000 presenze.

 Milan senza Diego Lopez in porta.Al suo posto l’esperto Abbiati.Mancheranno anche Alex che è infortunato e Bonera squalificato.Al loro posto Rami-Zapata ( mamma mia…) In campo El Shaarawy fin dal primo minuto.In panchina sia Bonaventura che Torres.

 La Juventus ha un solo dubbio e riguarda l’utilizzo sin dal primo minuto o a gara già iniziata di Arturo Vidal che è recuperato Assenti Barzagli e Pirlo.In avanti Tevez e Llorente.

 MILAN   0   JUVENTUS  1   

Tevez ( Juventus ) al 26' del 2° tempo

 MILAN (4-3-3): 32 Abbiati; 20 Abate, 13 Rami, 17 Zapata, 2 De Sciglio; 16 Poli, 34 De Jong, 4 Muntari; 10 Honda, 7 Menez, 92 El Shaarawy. All. Inzaghi

JUVENTUS (3-5-2): 1 Buffon; 4 Caceres, 19 Bonucci, 3 Chiellini; 26 Lichtsteiner, 37 Pereyra, 8 Marchisio, 6 Pogba, 22 Asamoah; 14 Llorente, 10 Tevez. All. Allegri

ARBITRO: Rizzoli di Bologna

Il Milan non vede l'ora di affrontare la Juventus, stasera alle ore 20:45 a San Siro, per capire a che punto è la sua crescita. Inzaghi è alle prese con scelte obbligate in difesa, visti gli infortuni di Diego Lopez ed Alex e la squalifica di Bonera.

 La Juventus,lo sappiamo,viaggia a ritmi impossibili in campionato.

E’ ad un passo ( manca una sola vittoria) per eguagliare un record storico,veramente storico.21 vittorie consecutive in campionato che appartiene al Torino,il grande Torino di Valentino Mazzola anni 47/49 !! Senza tener conto delle 9 vittorie consecutive in campionato per ora. Insomma al Milan serve una vera impresa.

Nella storia del campionato questo è lo scontro N° 191 tra le squadre.Prima della gara siamo 69 a 58 vittorie a favore dei bianconeri.

 Inzia più convinta la Juventus e per 4’ in pratica la palla è gestita solo dai bianconeri.Poi un fallo su Menez a centrocampo permette il primo tiro in porta da parte rossonera con Buffon attento in uscita in mischia.La Juventus viene avanti con fraseggio continuo.Il Milan cerca di rompere le trame e ripartire veloce.Al 6’bel tiro di Pereyra che termina di poco alto sulla traversa. C’è una certa facilità per arrivare al tiro.La difesa del Milan comincia a commettere troppi falli al limite dell’area.Pericoloso per il Milan notoriamente poco capace in difesa sulle palle alte.

Gara spezzettata dai fischi di Rizzoli. Juventus in pressing offensivo costante e Milan che non riesce a costruire un’azione.Brutto inizio di gara tutto sommato.Troppi falli,soprattutto da parte del Milan.La Juventus ha l’assoluto controllo in questi primi 16 minuti di gioco.Pian piano cercano di impostare qualcosa i rossoneri ma attuando una difesa molto alta rischiano di subire il contropiede di Tevez e compagni.Comunque di spettacolo nemmeno a parlarne.

 Ecco la prima occasione ed è per il Milan al 26’ con un colpo di testa di Honda che Buffon con brillantezza respinge in tuffo sulla destra.Honda su uno spiovente di Muntari aveva anticipato Chiellini..Finalmente una giocata veloce

.Il pubblico assiste con poca partecipazione ad una primo tempo deludente sia come spettacolo che come occasioni da rete.Al 31’ rispondono i bianconeri con Tevez che lancia Pereyra,da lui a LLorente con palla che Abbiati devia in angolo.E due minuti dopo è ancora il portiere Abbiati che respinge in angolo una bella botta da media distanza di Pereyra. Deve uscire al 34’ Caceres per infortunio muscolare.Al suo posto Ogbonna.

Tornano a spingere i bianconeri al 35’ altra occasione con Marchisio che lancia un Bonucci che indisturbato con la nuca colpisce una palla che supera non di molto la traversa.

Ed al 37 il palo salva Abbiati quando Marchisio da media distanza si inventa uno dei suoi tiri che sicuramente sarebbe entrato in porta nonostante il disperato distendersi alla sua sinistra del portiere.La palla colpisce in pieno il palo.Milan di nuovo in difficoltà.

 Al 40’ si rianimano un poco i tifosi rossoneri grazie ad una bella discesa di Menez con tiro respinto da Buffon al centro della porta con i pugni.Un contropiede fulmineo del Milan.Ma è troppo poco.Nonostante una maggiore attenzione difensiva dei rossoneri rispetto ad altre gare quello che viene prodotto in avanti è troppo poco per poter sperare di non perdere questa gara.Prima o poi il sistema per segnare i bianconeri lo trovano.Solo se segna il Milan vedremo una bella gara.

Al 42’ primo ammonito della gara da parte di Rizzoli:è Marchisio che ha fatto fallo su Muntari. 3’ di recupero.Solo un fallo di Menez su Pereyra che poteva costargli il giallo. Al riposo sullo 0-0 con poco spettacolo.Nel Milan per ora buona la coppia centrale che ha annullato Llorente.Bene anche se confusionario in disimpegno Muntari.Non pervenuto El Shaarawy tranne che al 45’ con un tiro senza pericolo per Buffon.

La Juventus è più sicura ed ha maggior possesso palla ed anche più armi per segnare.Il Milan cerca il colpo in contropiede.Vedremo se verrà arrischiato Fernando Torres. Nessun cambio.Il Milan dovrà decidere se puntare allo zero a zero o cercare nel finale il colpaccio

.Ha molte meno possibilità in attacco rispetto alla Juventus e se andasse sotto molto difficilmente pareggerebbe con un Buffon così attento.

Iniziano a scaldarsi a bordo campo diversi elementi tra i quali Vidal e Bonaventura. Gara molto bloccata.Juventus più potente e sicura di un Milan preoccupato di non commettere errori.Al 13’ un errore in disimpegno nei pressi delle difesa da parte di Muntari ( è specialista in questi svarioni in appoggio) permette a Pogba un tiro che poteva costar caro !

La Juventus sta prendendo il sopravvento.Il suo limite di stasera è la velocità di esecuzione. Poi è Marchisio a rendersi pericoloso con un diagonale al 15’ con palla fuori. 17’ ammonito Ogbonna per fallo su Menez. Intanto inizia a scaldarsi Torres. 20’ primo cambio rossonero.Fuori El Shaarawy,dentro Bonaventura. Siamo quasi al 25’ e la gara non decolla

.Il Milan resta attaccato a questo zero a zero con i denti e può anche essere giusto…ma non ce la fa,non ce la fa. Tevez lo punisce a 20’ dalla fine! Scambio al limite tra Tevez con Pogba che gli serve un perfetto pallone a seguire.L’argentino entra velocissimo in area e fulmina in diagonale Abbiati.La palla picchia nel palo interno e va dentro.Nulla da fare.La Juventus pur non brillando è nettamente più forte del Milan.Non è che si pensasse che solo un nuovo allenatore e due gare vinte potessero cambiare la realtà,per carità.

Comunque vediamo se la difesa della Juventus se la caverà ,presumendo un finale arrembante da parte dei rossoneri. A 15’ dalla fine entra ed esordisce con la maglia del Milan Fernando Torres,al posto di Poli.Cambio anche tra i bianconeri con Pereyra fuori e Vidal in cambio.

Il Milan commette troppi errori in impostazione,troppi.Imbarazzante. Esce Licthsteiner ed entra Romulo.Ed anche Inzaghi che cerca ora tutta la trazione anteriore inserisce Pazzini al posto di Honda. Intanto viene ammonito anche Muntari.

 La differenza evidente è nei palloni recuperati ,negli errori di disimpegno.La Juventus ha una difesa che quando respinge la palla sa a chi finirà ,il Milan no

.Spinge il Milan fino al 90’ ma Buffon è inoperoso.3’ di recupero. Ammoniti anche Torres ed Asamoah. Nonostante qualche tuffo in area di rigore da una parte e dall’altra il risultato non cambia e premia giustamente i più forti.

La Juventus ha vinto ancora contro il Milan arrivando a 10 vittorie consecutive in campionato.Il Milan ha fatto quanto ha potuto.Ha retto per buona parte della gara ma in attacco è stato quasi nullo.Inzaghi non poteva proporre un Milan sbarazzino contro i più forti.Ha cercato di proteggersi ma quando si hanno in formazione uomini come Pogba e Tevez nulla è proibito.

Ci saranno rimasti male i tifosi del Milan ma la realtà è questa.La Juventus attuale è ancora nettamente più forte dei rossoneri.