\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: L’ATLETICO BILBAO APPROFITTA DI UNA DIFESA IMPRESENTABILE E BATTE IL NAPOLI PER 3-1 GLI AZZURRI IN EUROPA LEAGUE
Di Admin (del 27/08/2014 @ 22:44:47, in Champions League, linkato 738 volte)

 Higuain ha marcato già in carriera ben 9 gol all’Atletico di Bilbao! Ed a questi dati si aggrappano il Napoli e Rafa Benitez per sperare di uscire dal San Mamés di Bilbao con un risultato utile per approdare alla fase a gironi della Champions League 2014/2015.

 

 Lo stadio offre uno spettacolo per gli occhi.Bello ed al massimo della capienza.53.500 persone.

 Il Bilbao non ha mai perso in casa contro una squadra italiana ( 7 incontri con 6 vittorie ed un pari-Juventus ) e nelle ultime 14 gare europee giocate al San Mamés hanno ottenuto sette vittorie e sei pareggi. All’andata lo si ricorderà la partita è terminata per 1-1

ATHLETIC CLUB BILBAO : ( 4-2-3-1 ) Irairoz De Marcos Gurpegi Laporte Balenziaga Iturraspe Mikel Rico Susaeta Benat Muniain Aduriz All.tore: Valverde

 NAPOLI: ( 4-2-3-1 ) Rafael Maggio Raul ALbiol Koulibaly Ghoulam Gargano Jorginho Callejaon Hamsik Mertens Higuain All.tore: Rafa Benitez

Arbitro: Cakir ( Turchia )

ATHLETIC CLUB BILBAO    3   NAPOLI             1     (Aggregate: 4-2)

Hamsik ( Napoli ) al 2' del 2°tempo  ADURIZ ( Atletico Bilbao ) al 16' ed al 24' del 2° tempo  Gomez ( Atletico Bilbao ) al 29' del 2° tempo

 Chiaro che il Napoli dovrà segnare almeno un gol perché un pari per 0-0 lo eliminerebbe dai giochi.La partita inizia come previsto con i padroni di casa assai aggressivi ma il Napoli cerca di approfittare di una difesa basca abbastanza alta e quindi perforabile in velocità.

 All’8’ una bella palla di Hamsik finisce a Callejon che non ha un felice controllo.Palla molto alta. Al 12’ pericolosa azione dei baschi con un lancia in area a smarcare Aduriz che però si trovava in leggero fuorigioco.Partita veloce e piacevole con un Napoli che risponde appena può.Ci prova Higuain da oltre 20 metri ma con direzione poco precisa.La palla passa ad un paio di metri alla sinistra di Irairoz. Siamo a 16’ Attorno al 20’ si accentua la pressione del Bilbao che si rende pericoloso con veloci incursioni soprattutto dalla destra ed in due occasioni l’ultima della quali veramente sprecata con un tiraccio alto sulla traversa da parte di Laporte a porta spalancata!

In precedenza un colpo di testa su angolo dalla destra di Gurpegi era finito a lato di Rafael sulla sinistra di meno di un metro.

La difesa del Napoli è in difficoltà.Soprattutto per la velocità dei Baschi. Alla mezz’ora prima ammonizione ai danni di Susaeta che ha steso Ghoulam sulla sinistra.

 Deve osare di più il Napoli che probabilmente tende a far trascorrere il tempo senza subire gol per tentare il colpaccio in finale di gara.

 In questi ultimi minuti del tempo la gara ha perso in precisione ed è più confusa. 35’ improvviso tiro dai 30 metri al volo di Benat ma la palla va alta. Ammonito anche il napoletano Ghoulam al 38’ per fallo di gioco su Aduriz

Sulla punizione gran confusione in area con colpo di testa dello stesso Aduriz deviato in angolo. Il Napoli da qualche minuto sembra scomparso dal campo. Per proteste viene ammonito Gonzalo Higuain.Voleva che l’arbitro Cakir ammonisse un avversario che al limite dell’area napoletana lo aveva atterrato.

 Per ora non si è mai visto colui che a Napoli cambiò letteralmente la gara dopo il suo ingresso vale a dire Mertens.

 Finisce il tempo senza nemmeno recupero.0-0 assai moscio con un Napoli attendista e assai più moscio del Bilbao.Vedremo se si sveglia.

 Il Napoli si è svegliato! Al 1’ della ripresa con Hamsik gli azzurri passano in vantaggio in pratica al primo tiro in porta! Una palla respinta dalla difesa basca termina sul piede di Hamsik che non ci pensa un attimo e fulmina a rete ! Higuain era in linea con i difensori. Ora cambia tutto.Il Napoli passerebbe.

 Vedremo come si comporterà l’Atletico di Bilbao che se subisse il secondo gol poi dovrebbe farne tre !

5’ bel tiro di Balenziaga dalla distanza viene ben deviato da Rafael. All’11’ Benitez sostituisce l’infortunato Ghoulam con Britos.

Al 16’ Aduriz approfittando di un errore nella disposizione della difesa napoletana su calcio d’angolo dalla destra e trovandosi tutto solo ha anche il tempo di stoppare con calma la palla mettersela in giusta direzione e fulminare in gol 1-1 e al momento si andrebbe ai supplementari.

 Al 24’patatrac della difesa del Napoli che con 3 uomini più il portiere scioccamente pasticciano con la sfera .Albiol non rinvia mentre Rafael esce a “vanvera” ed ecco che si inserisce comodamente il solito Aduriz che mette dentro per la sua doppietta.Ora il Napoli è eliminato.

 Gara chiusa al 30’’ quando il Napoli con la difesa altissima si fa ancora una volta prendere d’infilata da Aduriz che era in fuorigioco! La palla passa a lato all’accorrente Gomez entrato al 13’ al posto di Benat,che non ha difficoltà a battere ancora Rafael.

 Improponibile una simile tattica in difesa contro una squadra che gioca a memoria ed è veloce come l’Atletico Bilbao! Gara gettata al vento dal Napoli che comunque non ha mostrato spessore europeo.

Per qualificarsi i partenopei dovrebbero segnare due reti. 32’ Benitez fa uscire Mertens ed immette Zapata. Tiro di Callejon con palla fuori al 33’

Il Napoli è impreciso e giocoforza continua a rischiare il contropiede dei baschi. La gara termina al 48’ e nonostante un generoso forcing è l’Atletico a sfiorare il quarto gol prima con Lopez che impegna severamente Rafael ,poi con Aduriz che da un paio di metri spreca e manca la sua personale tripletta.

Napoli battuto per 3-1 scivola in Europa League e segna già negativamente la sua stagione. Mancheranno ora almeno una ventina di milioni.

 Per le squadre italiane prosegue la “maledizione” del San Mamés !