\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: VABBE’ E’ CALCIO D’ESTATE MA CHE FIGURACCE PER MILAN E JUVENTUS MENTRE IL REAL INCASSA MILIONI CON LE MAGLIE
Di Admin (del 25/07/2014 @ 22:29:24, in CALCIO D'ESTATE, linkato 1240 volte)

 

                  

La prima figuretta era attesa e già tra le righe la avevamo anticipata già ieri sera.Il riferimento al Milan è chiaro.Prima gara della “inutile” ( se non per gli ingaggi ) Guinness Champions Cup e prima secca sconfitta contro il Campioni di Grecia dell’Olympiacos.

Un bel 3-0 e tutti a casa.

La stagione sulla panchina rossonera di Inzaghi inizia con una bella sconfitta in campo internazionale

D’altra parte con una difesa con Gabriel,Zaccardo,Rami,Bonera ed Albertazzi che cosa si potesse pretendere di più di una sconfitta?

In attesa dei “pezzi grossi” ( Balotelli ??!!) Inzaghi farà recuperare un po’ le forze ai suoi e poi vedremo domenica negli USA a Pittsburgh nella seconda gara della Coppa contro i Campioni d’Inghilterra del Manchester City che cosa potrà accadere.

Comunque questo sono cosette… le questioni più gravi per il Milan sono legate alla assoluta impossibilità di operare sul mercato se la Società non si libererà del peso di certi contratti (Robinho su tutti).Incredibile per una Società che solo pochi anni fa era sul tetto d’Europa.

La seconda figuretta invece non era attesa e riguarda la Juventus.

Almeno questa non è a livello internazionale ma farà egualmente discutere.

La prima uscita dei bianconeri in amichevole contro i dilettanti del Lucento ( campionato di Eccellenza) è finita con una sconfitta per 3-2. La gara si è giocata a Vinovo. Il neo allenatore Allegri non se l’è presa più di tanto.Sono segnali estivi di disagio su cui poter lavorare. Il tecnico livornese ha provato un nuovo modulo il 4-3-2-1 con Llorente unica punta ( ha segnato lui le due reti ) ed in difesa Motta,Sorensen,Ogbonna e Barlocco con tre centrocampisti Pepe,Marrone e Padoin e con Giovinco e Tevez a supportare Llorente.

 

 Se non altro ci si consolerà con l’arrivo dall’Udinese del tuttofare di centrocampo Pereyra.

 ALLEGRI E INZAGHI SUBITO SCONFITTI,DUNQUE!     

        

E veniamo allora in chiusura di “spigolature” ad un vero e proprio fenomeno collettivo che riguarda la” fame di magliette” esplosa dopo l’annuncio dell’acquisto del James Rodriguez da parte delle “merengues” del Real Madrid. Importante l’investimento oltre 80 milioni di euro solo per il cartellino ma a giudicare dalle prime cifre diffuse circa il merchandising sulle magliette vendute si tratta di una cifra destinata quasi a rientrare del tutto solo con la vendita della maglia N°10 con scritto Rodriguez!.

 In due giorni pare siano state vendute soprattutto nel mercato asiatico ed in Colombia ben 345 mila magliette!! Si stima che il giro di affari sia sui 33 milioni di euro !

( Una maglietta “regolare” pare costi ben 97 euro!!-Probabile la si possa tra breve trovare a Napoli o sul lungo molo a Viareggio o in passeggiata “tarocca” ma sui 15-20 euro…)

 E questo è uno dei motivi principali per cui in Italia la voce “merchandiising” non sia tra le principali a differenza di ciò che avviene in Inghilterra,Spagna e Germania ove la legge tutela contro le contraffazioni.

 La maglia di Rodriguez è attualmente la più venduta d’Europa.