\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:DOMANI SERA LA PARTITA CHE NON CONTA NULLA…DOMENICA SERA LA PARTITA PER LA COPPA DEL MONDO
Di Admin (del 11/07/2014 @ 21:56:25, in Calcio Mondiali 2014, linkato 874 volte)

Sicuramente il Brasile ne avrebbe fatto a meno di questa gara contro l'Olanda valida per il terzo posto ?! a chiusura di questi Mondiali di Calcio 2014.

Primo perchè non conta nulla.E' la partita meno interessante ed importante di tutto il calendario.

A che serva poi questa "finalina" così come scioccamente viene chiamata?

E' come quando si sente parlare di Vice Campioni del Mondo! Vice di che? Vice di chi?

Nello sport conta solo chi vince a patto che la vittoria sia limpida.

E non come quella ottenuta dall'Argentina sì,proprio dall'Argentina con quel gol di mano fatto dal "furbo" Maradona nel corso dei Mondiali del 1986 quando contro l'Inghilterra Maradona segnò irregolarmente con la sua squadra che passò in semifinale e poi in finale vincendola proprio contro la Germania.

Allora si che vale ricordare gli sconfitti od i vice!!

Tornando alla gara per il terzo e quarto posto il valore è dato solo e soltanto dalla posta di danaro in palio.Infatti la FIFA premia il terzo posto con 16 milioni di euro ed il quarto posto con 14 milioni.

Ecco la differenza.

Per il resto c'è l'orgoglio del tecnico olandese Van Gaal che ricorda come la sua squadra sia ancora imbattuta in campo e ci terrebbe a terminare il Mondiale da invitto

Cosa mai accaduta nella storia del calcio orange ai Mondiali.( la sconfitta con l'Argentina infatti è arrivata ai rigori e la FIFA nelle statistiche considera le gare che vengono decise ai rigori come terminate sul pari )

Scolari da parte sua ha detto che non tutto è da buttare..mah! Ha consegnato alla storia l'edizione peggiore del calcio Nazionale con un centrocampo composto da elementi di scarsissimo spessore ed attaccanti del tipo Fred,Jo,Bernard,Hulk che al massimo andrebbero bene nella B Inglese o tedesca.

Il suo Brasile ha scritto una pagine negativa indelebile.Di quella gara si parlerà nei secoli.

Tornando al discorso di partenza circa il valore del terzo,quarto posto che è pari a zero sportivamente parlando,o del fatto che ci si ricordi solo del vincitore tranne che in certi casi quando l'etica sportiva viene frantumata e calpestata magari vantandosene.....(Maradona docet..) ,mi piace ricordare l'esempio di Miro Klose capocannoniere Mondiale con 16 reti che in corso di carriera più volte è intervenuto con l'arbitro autoaccusandosi di un fallo in occasione di sue segnature e quindi facendo annullare la sua rete.

Altri esempi,altre culture.

In Argentina invece già si spera in un'altra "mano de Dios.."