\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:PRIMA FASE DI LAVORO A COVERCIANO TERMINATA. SI RIPRENDE LUNEDI PRANDELLI DEVE DECIDERE LA LISTA UFFICIALE
Di Admin (del 22/05/2014 @ 22:20:54, in CALCIO NAZIONALE, linkato 951 volte)

A Coverciano si sono chiusi i primi tre giorni di lavori per il gruppo degli azzurri.Il Prof.Castellacci responsabile medico della Nazionale ha avuto modo di controllare lo stato fisico al momento di tutti i giocatori.

Particolare attenzione,ovvio, è andata a Giuseppe Rossi della Fiorentina in ripresa dopo un doppio lungo infortunio.Per lui il giocatore è OK ed in crescita costante.In definitiva sta “abbastanza bene” ,ha detto.Sarà Prandelli a decidere se portarlo in Brasile o meno

La sensazione è che di Rossi l’Italia abbia bisogno.E’ un giocatore utile,un cecchino naturale molto più affidabile ad esempio di un Balotelli

.Anche su Cassano le sensazioni,dal punto di vista fisico,ha proseguito Castellacci,sono buone.Per Prandelli non facile la scelta se portarne uno oppure entrambi.

Sì,perché c’è già uno spauracchio.Ed è rappresentato dal clima umido e torrido di Manaus ove l’Italia andrà in campo contro l’Inghilterra.SI parla di condizioni tipiche del tipo 35° e 70% di umidità.

Francamente non mi sembrano dati proibitivi.Ad esempio basterebbe che gli azzurri si allenassero in Versilia ove simili condizioni si sopportano per almeno un mese all’anno. Altro che box particolare con clima tipo sauna come quello installato in un angolo di Coverciano.

 Ora tre giorni di riposo poi tutti di nuovo a Coverciano da lunedi.Prandelli dovrà anche decidere tra Abate,De Sciglio,Pasqual , Damian e Maggio.Due di loro,probabilmente Darmian e Pasqual saranno gli esclusi.

Per quanto riguarda il centrocampo siamo certi che Prandelli non possa fare a meno di Parolo giocatore eclettico ed utilissimo.