\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:UN ESEMPIO DI CIVILTA’ SPORTIVA DA BARCELLONA TUTTO LO STADIO APPLAUDE L’AVVERSARIO CAMPIONE DI SPAGNA!ITALIA IMPARA!
Di Admin (del 17/05/2014 @ 20:00:04, in Calcio Internazionale , linkato 811 volte)

 

DIEGO SIMEONE ED IL SUO ATLETICO MADRID VINCONO IL CAMPIONATO SPAGNOLO CON L'1-1 DI BARCELLONA!

GRANDE ESEMPIO DI CIVILTA' SPORTIVA A FINE GARA CON IL CAMP NOU ( 98.000 SPETTATORI ) CHE APPLAUDE ALL'UNISONO I NEO CAMPIONI DI SPAGNA!!!

                         

 BARCELLONA:    Pinto  Dani Alves  Mascherano  Piquè  Adriano  Fabregas  Busquets  Iniesta  Sanchez  Messi Pedro  Allenatore: Martino   Modulo 4-3-3

ATLETICO MADRIDCourtois  Juanfran  Miranda  Godin  Felipe Luis  Koke  Gabi  Tiago  A.Turan Diego Costa  David Villa  Allenatore: Simeone  Modulo: 4-4-2

Ed eccoci al Camp Nou .Uno spettacolo nello spettacolo il colpo d’occhio delle tribune!

Ci si gioca il titolo di campione di Spagna.

Sarà la conferma del titolo conquistato lo scorso anno dal Barcellona?

Cioè dal 22° al 23° titolo oppure arriverà il decimo per l’Atletico Madrid che non lo vince dal 1995/96?

 E’ quasi impossibile prevederlo.La sensazione è che questo Atletico ad un passo dalla gloria sia un osso durissimo da rodere.

 E’ stato un campionato che francamente ha visto nelle ultime tre giornate una sorta di “gioco alla meno”.Un campionato che poteva benissimo essere vinto dal Real Madrid od anche dallo stesso Barcellona che non ha approfittato della frenata dell’Atletico che ha fatto solo un punto nelle ultime due giornate.

Tata Martino allenatore blaugrana mette in campo il tridente offensivo.Deve solo vincere.

Quindi in campo Alexis Sanchez, Messi e Pedro. Da parte sua Simeone impiega all’attacco nel suo 4-4-2 l’ex David Villa e Diego Costa che ha recuperato da un infortunio ma che non può essere al top!

La difesa madrilena è composta davanti a Courtois da Juanfran.Miranda.Godin e Felipe Luis.

 Arbitra Lahoz e mentre il Barcellona utilizza la consueta maglia blaugrana ,l’Atletico Madrid ha una maglia gialloblù.

Prima ammonizione al 5° e tocca a Piquè che mette giù Koke. Poi tocca ad Adriano che sferra un gran tiro dai 20 metri bloccato da Courtois portiere dell’Atletico. All’11° va in avanti l’Atletico con l’ottimo Koke che mette in area ove arriva Piquè che per poco non combina un guaio.

AL 13° un fatto che potrebbe dare una svolta in negativo per l’Atletico sia per il titolo del campionato che per la finale di Champions. Diego Costa scatta e si blocca gettandosi a terra. Grave infortunio muscolare e grosso problema per Simeone.Evidentemente è stato recuperato troppo in fretta!

Al suo posto entra Adrian. Al 19° un fallo di Fabregas su Arda Turan costringe il giocatore di Simeone all’uscita!

Secondo cambio forzato in 22’ per l’Atletico! Al posto di Arda Turan entra Raul Garcia.

24° Alexis Sanchez impegna Courtois con un colpo di testa. Gara molto combattuta. Al 26° un bel cross di Dani Alvez per l’intervento di testa di Pedro che però non è preciso.La palla esce.

 Al 33° il Barcellona passa in vantaggio con una vera perla calcistica di Alexis Sanchez che riceve una palla di sponda da Messi ed inventa un tiro con palla che si infila sotto l’incrocio dei pali ed il tutto da una posizione poco favorevole.Un gran gol del cileno.Al momento il Barcellona sarebbe campione.

 Due ammonizioni in due minuti da parte dell’arbitro Lahoz.Una a carico di Godin per fallo su Sanchez e l’altra per Tiago che ha atterrato Fabregas.

 L’Atletico si è innervosito dopo lo svantaggio!E dopo il doppio infortunio a Diego Costa e Arda Turan. Comunque nel finale di tempo i madrileni si rifanno sotto con un cross di Tiago per Adrian che è anticipato da Dani Alves. C’è ancora tempo per l’ammonizione a Messi ed anche a Busquets per proteste prima del fischio dell’intervallo.

 La ripresa inizia con un palo colpito da Villa con un tiro improvviso al 1° e lo stesso ex attaccante del Barcellona ora all’Atletico al 3° fallisce il pari facendosi anticipare da un bell’intervento di Pinto in uscita.

Un Atletico che è entrato in campo furioso. Sta assalendo il Barcellona. Ed infatti arriva il gol del pareggio! Al 5° di testa pareggia Diego Godin che colpisce una sfera proveniente da calcio d’angolo battuto a destra da Koke..La difesa del Barcellona è altamente colpevole.Godin ha potuto saltare quasi indisturbato.Ora l’Atletico Madrid sarebbe campione di Spagna!

 Poi è una vera battaglia sportiva con gli ultimi cambi e con una protesta di Piquè quando il centrale difensivo portatosi in avanti cade a terra su intervento di Godin, ma Lahoz non fischia.

Mancano cinque minuti alla fine.La tensione in campo e sugli spalti è palpabile. Al momento è ancora l’Atletico a cucirsi lo scudetto sul petto.

 Anche Nejmar che insiste troppo nel dribbling è spesso anticipato.Fenomenali i centrocampisti ed i difensori di Simeone. Felipe Luis e Juanfran ottimi !

 Nel finale è ammonito anche Mascherano.

 3’ di recupero.Corner per il Barcellona al 2’20’’ del recupero! Nulla di fatto! Mancano 15 secondi al 93’!!

L’ATLETICO DI MADRID DI DIEGO SIMEONE E’ CAMPIONE DI SPAGNA PER LA DECIMA VOLTA E TUTTO LO STADIO DI BARCELLONA APPLAUDE GLI AVVERSARI!!!!!

ITALIANI IMPARATE!!!! IMPARATE DA QUESTO ESEMPIO DI CIVILTA’ SPORTIVA!!

NB: E' LA SESTA VOLTA CHE QUEST'ANNO LE DUE SQUADRE SI SONO AFFRONTATE NEI DIVERSI TORNEI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI E L'ATLETICO MADRID NON HA MAI PERSO!