\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: CORVI ALL'OPERA DOPO LA CADUTA DEGLI DEI LA DISFATTA DI GUARDIOLA HA RESO FELICI MOLTI
Di Admin (del 30/04/2014 @ 16:46:04, in Champions League, linkato 1067 volte)

 

 

 

La “botta” è stata troppo violenta. Una rivoluzione.

Ci riferiamo al risultato globale di Real Madrid- Bayern Monaco 5-0

 Come è stato possibile che la squadra Campione d’Europa e del Mondo in carica abbia potuto subire una simile disfatta? Non può essere soltanto merito del “pacioso” Ancelotti.No. I motivi sono molteplici.

Da un mese, un mese e mezzo circa si era visto come il Bayern Monaco non fosse più quello visto negli ultimi anni.Sacadimento di brillantezza,scarsa velocità propositiva senza mai dare la sensazione di robustezza difensiva.

Poi Guardiola profondamente turbato dalla perdita del”fratello” di tante battaglie vinte, Tito Villanova. Guardiola era inebetito in panchina e non ha mutato assetto tattico insistendo con quella “torre “centrale Mandzukic apparsa ieri sera totalmente inutile.

 Il 4/3/3 di Ancelotti con una difesa che spesso assumeva la fisionomia di due linee a 4 uomini molto vicine tra di loro con l’apertura o di Modric o di Di Maria per le scorribande di Bale e di Cristiano Ronaldo era fatto apposta per mettere in crisi l’intera tattica di Guardiola.

 Non il catenaccio sfrontato utilizzato spesso da Mourinho con tanto di perdite di tempo smaccate per farti saltare i nervi, ma una tattica lucida ,appagante proprio perché le azioni di rimessa venivano condotte da uomini adatti allo spettacolo:Bale e Cristiano Ronaldo.

 Un solo esempio su tutti per capire ove è nato il fallimento del Bayern e il trionfo del Real Madrid.Al 30’ quando una insistita ed inutile azione di Ribery alla ricerca di penetrare in area spagnola veniva stoppata .Da lì una veloce ripartenza conclusasi da Ronaldo nella rete del tracollo tedesco.

Era la fotografia della gara.E Guardiola non ha saputo porvi rimedio.

Comunque abbiamo assistito ad una gara storica.Di quelle che restano nella memoria per decenni.

Una gara spartiacque anche per il futuro del Bayern Monaco e di Guardiola già attaccato dai dirigenti del club per la ripetitività e monotonia di quel possesso palla fine a se stesso che non può avere gli stessi risultati del Barcellona ,a lungo andare, sia perché gli avversari prendono le contromisure sia perché là davanti non c’è un Messi in piena forma ma un “normale” giocatore che risponde al nome di Mandzukic.( dalla prossima stagione ci sarà Levandowski)

 Questa batosta non può non lasciare il segno.I tedeschi perfezionisti e raziocinanti come reagiranno ? Rivoluzione? Negli uomini o nella tattica ? Sarà interessante vederlo.

 Di certo quel Bayern di ieri sera non risponde al nome del vero Bayern.Al di là della forza indubbia dei madridisti.

 Comunque mi chiedo come possano elementi come Pepe,Ramos,Carvajal di colpo essere diventati imperforabili.In altre gare avevano dimostrato diverse pecche

Qui indubbiamente c’è stata la mano del tecnico Ancelotti che ha letteralmente annullato quelli che io ho sempre chiamato “gli apriscatole” di Guardiola vale a dire Ribery e Robben apparsi nei due confronti come l’ombra di loro stessi.La cerniera difensiva ed i raddoppi assillanti di marcatura.

Circa i due gol di testa a poca distanza uno dall’altro di Sergio Ramos essi appartengono all’imponderabile del calcio che si può anche chiamare “ culo” oppure dabbenaggine tedesca in fase difensiva.

Come preferite voi.

 Nota finale: ora ,dopo questo trionfo avremo una rincorsa generale a salire sul carro di Ancelotti?Dopo le “vedove” di Mourinho avremo i “fans” dell’ultima ora per il “masticatore” Carletto? Di sicuro!

 

Pep Guardiola   Frankfurter Allgemeine Zeitung

STAMPA TEDESCA:

BERLINER MORGENPOST: Champions League Debakel für Guardiola - Schmerzhafter Bayern-K.o. gegen Madrid Bayern hat eine historische Pleite im Halbfinale der Königsklasse kassiert. Superstar Ronaldo und Sergio Ramos erzielten vier Tore für Real Madrid. Die Titelverteidiger rannten kopflos ins Verderben

 Debacle per Guardiola - Doloroso Bavaria-Ko contro il Real Madrid Il Bayern ha subito una sconfitta storica nelle semifinali di Champions League. Superstar Ronaldo e Sergio Ramos ha segnato quattro gol per il Real Madrid. I campioni in carica corse a capofitto nel disastro

FRANKFURTE ALLGEMEINE ZEITUNG:

Sport Die Selbstanklage des Supertrainers 30.04.2014 • Pep Guardiola übernimmt die Verantwortung für die bittere 0:4-Niederlage gegen Real Madrid. Als Verlierer des Trainerduells mit Carlo Ancelotti weiß er, dass er noch lernen muss

L'auto-accusa di Supertrainer 2014/04/30 • Pep Guardiola si assume la responsabilità per l'amaro 0-4 sconfitta al Real Madrid. Come perdente del duello con l'allenatore Carlo Ancelotti sa che deve ancora imparare.

 DER SPIEGEL

Pressestimmen zur Bayern-Pleite: "Die größte Lektion der Geschichte" Die internationale Presse bejubelt den Auftritt von Real Madrid. Vor allem Trainer Carlo Ancelotti wird mit Lob überhäuft. Die Bayern dagegen seien nach der Heimniederlage "wieder auf Normalgröße gestutzt".

 sulla sconfitta Bayern: "La più grande lezione della storia" La stampa internazionale ha salutato la performance del Real Madrid. Soprattutto allenatore Carlo Ancelotti è inondato con lode. I bavaresi, però, sono stati "tagliati a dimensioni normali", dopo la sconfitta in casa.