\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: ROMA RECORD MAI NELLA SUA STORIA 5 SU 5 ALL’INIZIO IL MILAN INSEGUE A 10 PUNTI
Di Admin (del 25/09/2013 @ 23:05:15, in Calcio Campionato, linkato 1029 volte)

     

 

5a GIORNATA VINCONO ROMA E JUVENTUS  NAPOLI PARI COL SASSUOLO QUESTA VOLTA LA DIFESA DEL MILAN NE PRENDE 3  DOMANI INTER-FIORENTINA

ROMA RECORD MAI NELLA SUA STORIA 5 VITTORIE CONSECUTIVE AD INIZIO CAMPIONATO

Riuscirà il Milan “poverello” di questi tempi a non battere il suo record negativo risalente al lontano campionato 1941/42 quando dopo 12 gare aveva già subito 7 sconfitte ?

Lo scorso anno Allegri ci andò vicino! Ricorderete come dopo 12 giornate di campionato il Milan avesse in classifica 14 punti sui 36 a disposizione ed avesse già a metà novembre subito la bellezza di 6 sconfitte.( come del resto negli anni 1930 e 1938 )

Poi è verò,ci fu la rimonta fino al terzo posto valido per i preliminari di Champions .. Quest’anno siamo sulla falsariga dell’anno passato.

Squadra senza una difesa presentabile,con Balotelli nel bene e nel male che continua a far parlare di sé, con una marea di infortunati e con soli 4 punti dopo 4 giornate..E non è che il calendario sia in futuro poi troppo agevole con le trasferte di Bologna-Juventus-Parma e Chievo Verona, le gare in casa contro Sampdoria.Udinese,Lazio e Fiorentina oltre alla Champions ( si fa per dire..Ajax e Barcellona) tanto per arrivare al periodo preso in esame ( 12 gare di campionato )

 

     

 Incredibile a Bologna.In panchina il Milan ha Iotti e Piccinocchi assieme ai vari Muntari,Cristante, Niang…giovanissimi della Primavera Come è possibile che oltre mezza rosa sia infortunata? Nessuno è responsabile? Non è credibile.

Allegri mette in campo la migliore formazione possibile con Birsa,Nocerino e De Jong a supportare Robinho e Matri punte. Anche il Bologna di Poli non è in un grande momento tutt’altro e la sconfitta patita domenica in casa contro il Torino potrebbe aver lasciato strascichi importanti.Ovvio che Diamanti sia l’uomo da tenere particolarmente d’occhio.

E’ proprio lui a mettersi in evidenza nei primi minuti con un paio di tiri senza troppo impegno per Abbiati. Alla prima occasione passa il Milan con Poli bravo a lanciarsi sulla destra dell’area ( ottimo servizio di Robinho ) e a trafiggere Curci sul palo alla sua destra con un perfetto tiro in diagonale. Un gol che dà morale al Milan molto pericoloso qualche minuto dopo con un colpo di testa di Matri che esce di pochissimo. Al 24’ clamoroso errore di Matri che davanti a Curci ricevuto un bel pallone da Birsa nei pressi del dischetto del rigore sparacchia malamente alto !

 Occasionissima per chiudere la gara sprecata malamente!

Prende coraggio il Bologna che al 28’con Laxalt costringe all’angolo Abbiati. Lo stesso Laxalt al 33’’ pareggia il conto.Ancora una volta disarmante rincorsa dell’avversario da parte di Zapata che non riesce assolutamente a ripredere l’avversario lanciato in velocità verso Abbiati che viene trafitto imparabilmente. 1-1 La velocità di questo ventenne uruguiano mette in difficoltà i rossoneri.

Rossoneri che sprecano ancora con Robinho prima e subito dopo con Birsa ambedue stoppati da interventi con i piedi da parte di Birsa. Primo tempo sull’1-1 comandato nel gioco dal Milan ma le solite amnesie difensive lasciano aperta la porta ad ogni risultato.

AL 7’ della ripresa la fotocopia, la fotocopia, la fotocopia e potremmo scriverlo 100 volte, la fotocopia di gol già presi dal Milan..tutti alla stessa maniera..un cross da sinistra o da destra non importa e l’incornata vincente di un avversario in questo ennesimo caso il cross da destra è stato di Lazaros ed il colpo di testa di Laxalt arrivato così alla sua prima doppietta.! Incredibile !

e questo dopo l’ennesimo errore sotto porta di Matri che sotto porta non riusciva a deviare un bel cross di Robinho. Milan sotto di un gol e costretto al recupero. 2 gol subiti col Torino,2 gol col Napoli, 2 gol col Bologna……mah!

17´addirittura 3-1 per il Bologna! Ogni tiro ormai è un gol! Diamanti dalla sinistra effettua un crosso teso verso l’area rossonera ove si proietta Cristaldo che sfiora la sfera e batte Abbiati alla sua sinistra.Non ci sono parole per la pochezza difensiva dei rossoneri!

Al 24’ anche la sfortuna ci si mette ad impedire il gol al Milan quando un colpo di testa di Mexes si stampa sulla traversa a Curci battuto.! Questa sera Curci si erge a protagonista. Insistono con volontà ( almeno quella!) i rossoneri che finora sono mancati di precisione soprattutto in Matri che deve sbloccarsi. Anche Cristaldo spreca alzando troppo il tiro dal dischetto dopo un cross di Garics.La partita è piacevole ma non certamente da prendere ad esempio per precisione nei tiri e tattiche difensive.

 Entra Muntari al posto di Nocerino nei rossoneri:Muntari è un giocatore ( scarso ) che però appena ne vede l’occasione tira subito in porta

.Niang era entrato da poco al posto di Birsa e si fa ammonire per un fallo su Diamanti.

Il Milan si getta tutto all’attacco così come accaduto a Torino col Toro e domenica contro il Napoli. Al 44’ in maniera un po’ rocambolesca Robinho segna il secondo gol rossonero dopo un rimpallo ed un tiro di Muntari ribattuto ( ecco,come avevamo previsto,Muntari si è trovato al posto giusto..)

Forse è troppo tardi ma il Milan insiste. I minuti di recupero sono 5’ ed accade di tutto. I rossoneri riescono a pareggiare con Abate e poco dopo quasi sul fischio del 50’ arriva Diamanti che colpisce la traversa! Abate lesto a riprendere la sfera dopo una parata di Curci e Diamanti sfortunato con un tiro che non avrebbe dato scampo ad Abbiati. Finisce 3-3 tra Bologna e Milan che sono squadre certamente non guarite

.Da parte rossonera si attende il ritorno di uomini decisivi ( Balotelli-Montolivo-El Shaarawy,De Sciglio,Pazzini…)di certo non potranno bastare i forcing finali. Qui occorre autostima ( che con i continui errori in difesa non può esserci ) e la crescita di condizione di parecchi elementi, su tutti Matri.

Per come si era messa la gara comunque per il Milan è un brodino caldo…