\\ Home Page : Articolo : Stampa
MEXES NEL FINALE FA UN GOL DA 30 MILIONI.MILAN IN CHAMPIONS CON AFFANNO LA VIOLA CE STATA PER 83
Di Admin (del 19/05/2013 @ 20:46:25, in calcio, linkato 1200 volte)

                                             

Incredibile per una Società come il Milan dover considerare come gara da ultima spiaggia quella di Siena.Il Milan se vuole andare in Champions sia pure dalla porta dei preliminari deve assolutamente battere il già retrocesso Siena in modo tale,così,da non guardare il risultato della Fiorentina a Pescara.

D’accordo che dopo il pessimo inizio di campionato ( il Milan era quasi in zona retrocessione..) aver raggiunto il terzo posto è un’impresa non da poco,ma quella gara di Firenze proprio contro l’avversaria Champions che il Milan guidava per 2-0 alla fine del primo tempo,finita poi 2-2 ,grida ancora vendetta.

Il Milan colpevolmente si fece raggiungere da qui le sofferenze successive.

 Il terzo posto Champions vale almeno 30 milioni di euro vale,cioè ,l’acquisto di un grande campione per limare le differenze ( forti) ancora esistenti con almeno 4-5 formazioni di livello europeo.( Real Madrid,Barcellona,Manchester United,Chelsea,Bayern Monaco e via dicendo..)

 Siena,quindi come ultima spiaggia per questo torneo 2012/2013

Inizia a spron battuto il Milan che con un gran tiro di Balotelli al 2’ costringe Pegolo al corner. Al 5’ un tiro di Nocerino è meglio dimenticarlo. Era ovvio un predominio rossonero ma per ora è un predominio sterile,con poca lucidità. Intanto il Siena comincia a prendere le misure ed ad organizzarsi. Al 17’ Robinho molto probabilmente alla sua ultima gara con la maglia rossonera ( e sarebbe l’ora…)fa una buona cosa con un bel cross in area sul quale Niang arriva in ritardo.

 Intanto,come facilmente prevedibile la Fiorentina vince già a Pescara ed a questo punto sarebbe lei in Champions!

21’ ancora un gran tiro dal limite di Robinho su cui Pegolo si esalta deviando in angolo.

24’ si mette molto male per il Milan che subisce l’ennesimo gol da esiti di calcio di punizione ed al primo tiro in porta del Siena! La difesa sta a guardare ( come ha fatto già innumerevoli volte in questo campionato ) Terzi che di testa batte imparabilmente Abbiati.

Il fallo a metà campo era stato causato da Ambrosini ed il cross vincente è stato di Rosina. Ci si mette anche la sfortuna al 28’ quando un violento colpo di testa di Balotelli si stampa sulla traversa!

Il bel cross teso da destra era di Abate.

 Intanto la Fiorentina dilaga a Pescara.E’ già sul 3-0 ed è già a 70 punti sicuri.Il Milan a questo punto deve vincere per forza.( Il Pescara in tutto il girone di ritorno ha fatto 2 punti!!!)

Il Siena,passato in vantaggio,tiene bene il campo.E Emeghara comincia a seminare il panico nella difesa rossonera. In finale di tempo il Milan ricomicia a spingere a fondo ma non ci sono assolutamente idee né uno straccio di gioco.

Si punta solo su Balotelli e su qualche serpentina di Robinho.Ed ogni volta che i bianconeri (già retrocessi ) vengono in avanti c’è apprensione in difesa. Al 47’ ancora una buona punizione di Balotelli che Pegolo riesce a deviare. Il tempo finisce con il Siena in vantaggio per 1-0.

Se il Milan vorrà recuperare questa gara e vincerla non potrà fare a meno di Pazzini. Vedremo.Nel Siena che fa la sua onesta gara un super Pegolo ha finora evitato almeno un paio di gol.

 Finalmente Allegri capisce che la presenza del giovane ed acerbo Niang sul terreno di gioco non ha alcun senso e che invece è necessaria l’esperienza e la rapacità sotto rete di Pazzini che è in campo dal 1’ della ripresa. Si vede poco nei primi dieci minuti. Al 13’ su tocco di Mexes in area senese probabile mano di un difensore in maglia bianconera. Intanto la Fiorentina continua a segnare reti al derelitto Pescara e siamo sullo 0-5 !

Sulla vittoria della Fiorentina a Pescara non potevano esserci dubbi perché la squadra di Montella ha un gioco che paga e se deve vincere una gara( con questi avversari..) la vince.Non la stessa cosa si può dire del Milan che stenta quando deve proporre gioco ed in effetti anche le ultime due vittorie casalinghe sono state molto stentate.

 Intanto a Siena siamo al 18’ della ripresa ed i bianconeri vincono sempre per 1-0. E’ entrato anche El Shaarawy ed ora l’attacco è al completo con Balotelli defilato sulla destra. Si prevede un assalto.Colpo di testa di poco alto di El Shaarawy al 21’

 22’ piove sul bagnato per il Milan.Fuori Ambrosini per doppia ammonizione.In questa annata sono molte le espulsioni a carico dei rossoneri. 24’ espulso anche Terlizzi del Siena per un fallo scomposto su Pazzini. 27’ bel tiro in diagonale di Emeghara che impegna Abbiati 32’ ultimo cambio in casa Milan esce Abate ed entra Constant. Allegri continua ad urlare ed incitare i suoi ma gli effetti non si vedono.

 E’ una sfida Pegolo Balotelli.Il portiere senese sembra imbattibile.Il Siena si permette anche di fare un pericoloso contropiede con Bolzoni il cui tiro va alto.

 36’ Balotelli va giù in area.E’ rigore ,così decreta Bergonzi. Il fallo (lieve) è di Felipe.Iachini è espulso per proteste.Pegolo è nettamente battuto dalla finta dell’attaccante rossonero che è arrivato a 18 rigori consecutivi a segno.( Per Balotelli è il 12° gol su 13 gare di campionato col Milan)

Mancano 6’ scarsi a fine gara.Ed il Milan è sempre fuori dalla Champions.

41’Mexes in gol ed è Champions!Se non fosse così sarebbe harakiri!Sul cross in area c’èrano un paio di rossoneri in fuorigioco.L’azione è proseguita ed in un’area affollatissima si scaraventa Mexes il cui tiro è respinto da Pegolo.La palla in qualche modo torna al difensore francese che la mette dentro.

 In 5’ il Milan ha riacciuffato per i capelli la Champions ! Ma che fatica!

Sono 4’ i minuti di recupero.In campo c’è ancora molto nervosismo.Il Milan fa melina e mira solo a non perder palla.C’è da vedere anche questo. Finita! Con 4’’ d’anticipo anche!

Mah! Credo ci sia poco da esultare per il Milan che è andato in Champions dopo una rincorsa molto bella e lunga ma che nel finale di stagione ha accusato un calo evidente di rendimento e soprattutto di gioco.Le ultime vittorie sono state tutte per il rotto della cuffia e sempre o quasi grazie alla bravura di Balotelli sui calci di rigore.Questa squadra ha bisogno di altri giocatori ed anche di altra mano alla guida.

Non vorrei essere nei panni di Montella che ha assaporato un posto Champions che per qualità di gioco avrebbe meritato e che è stato suo fino al 39’della ripresa.