\\ Home Page : Articolo : Stampa
CALCIO : OGGI DUE BELLE PRIME VOLTE , LA SERIE A PER IL SASSUOLO E ZERU TITULI PER “L’ANTIPATICO”
Di Admin (del 18/05/2013 @ 21:16:22, in calcio, linkato 1230 volte)

                                

 

Per la prima volta nella storia del calcio in Italia si può da oggi abbinare lo stemma della U.S. Sassuolo a quello della Lega di Serie A !

 E’ stata una lunga rincorsa ed anche affannosa ma il finale è stato dal sapore dolcissimo.

 Quel gol di Missiroli addirittura al 95’ di una gara drammatica contro il Livorno che ambiva anch’esso al passaggio immediato nella massima serie, ha sanato la ferita dello scorso anno quando la squadra del patron Squinzi venne beffata ai play-off dalla Sampdoria.

 Di certo non fu aiutata la squadra dell’attuale Presidente di Confindustria e certamente, per meri e vili motivi di incassi dalla pay-tv ,era maggiormente ben vista la scalata in A dei doriani rispetto ai neroverdi della provincia modenese.( Così come lo fu al termine dell’annata calcistica 2008/2010 quando il Sassuolo venne battuto dal Torino in semifinale play-off)

Oggi ,sia pure con tutto l’affanno di un torneo condotto sempre al comando,giustizia è stata fatta.

Signori delle tv dovrete accettare una squadra che rappresenta una città di soli 41.500 abitanti e,visto che nei play-off combatteranno tra di loro Livorno,Empoli,Brescia e Novara potreste anche “beccarvi” un’altra squadra che rappresenta un’altra città di soli 48.000 abitanti come l’ Empoli ad esempio…

Cerchiamo di rendere un po’ di normalità e di umanità a questo calcio troppo super ,troppo aggettivato in ogni senso.

pianetazzurro.it

 

 L’altra buona notizia della giornata è questa.

Anche l’allenatore che si considera il Dio delle panchine,un uomo con un ego smisurato e francamente “antipatico” per eccellenza,un allenatore che a Milano sponda Inter ha lasciato valanghe di vedove inconsolabili,ha toppato un’intera stagione.

Anche Mourinho,quindi, nella stagione 2012/2013 ha fatto “zeru tituli” nonostante i miliardi spesi dal Real Madrid.

Ovviamente lui cade sempre in piedi.Ha già la panchina del Chelsea ad attenderlo con sopra i miliardi di Abramovich.

 Ma è già una piccola soddisfazione vedere che un allenatore ( che tra l’altro non ha MAI FATTO VEDERE un gioco piacevole con le proprie squadre) di tale auto considerazione abbia ammesso la sconfitta totale in questa annata.

Ricapitolando: Campionato Spagnolo 2012/2013 1° BARCELLONA 91 punti 2° REAL MADRID 81 punti

Champions League REAL MADRID Eliminato in semifinale dal Borussia Dortmund

Coppa di Spagna ( Coppa del Re ) Perde la finale con l’Atletico di Madrid