\\ Home Page : Articolo : Stampa
LOTTA PER TERZO POSTO : IL TORO SBAGLIA MOLTO BALOTELLI LO PUNISCE UN MODESTO MILAN VA A PIU’ 4 SUI VIOLA
Di Admin (del 05/05/2013 @ 16:59:51, in campionato, linkato 872 volte)

                                                        

IL TORINO SI INGUAIA DA SOLO SBAGLIANDO GOL FATTI.

IL MILAN ( MOLTO MODESTO ) CON I SOLITI PROBLEMI IN DIFESA RIESCE CON IL SOLITO BALOTELLI A BLINDARE IL TERZO POSTO

DA RINGRAZIARE SANT'ABBIATI !

Che Milan sarà? Ora c’è l’occasione ghiottissima di chiudere i conti con la Fiorentina e blindare il tanto atteso terzo posto in classifica buono per la Champions senza il quale la stagione 2012/2013 del Milan  sarebbe da buttare ,al di fuori delle parole più misurate dette da Barbara Berlusconi membro del consiglio di amministrazione rossonero.

 Il Torino in grossa crisi di risultati non sarà di certo cliente abbordabile.

Ha in avanti uomini adatti ( Cerci e Barreto ) a far soffrire la difesa milanista vero punto debole della squadra che sarà assolutamente da rinforzare per il futuro.

Al 2’ subito in evidenza Cerci con un diagonale che impegna il rientrante Abbiati.

 8’ è bravo Gillet a respingere due bordate consecutive del Milan la prima di Muntari,la seconda di Boateng.

 Quanto detto in apertura viene confermato al 15’ quando Barreto ben servito da Cerci liberatosi davanti ad Abbiati butta al vento un gol fatto!Molto reattivo Abbiati. Come previsto la difesa rossonera balla alla grande e Cerci sembra Garrincha ( per i più giovani favolosa ala del Botafogo e della Nazionale Brasiliana due volte campione del Mondo nel 58 e nel 62)

 Si sveglia il Milan e si rende pericoloso al 23’ con Boateng che di testa ed a due passi da Gillet colpisce ma la sfera batte a terra e va fuori, Certamente non è una gran partita.Né è un gran Milan. 35’ rischia quasi l’autogol Gillet facendosi superare in uscita avventata dal pallone che gli sbatte sulla schiena e sfiora il palo ! Era disturbato anche da Mexes portatosi in avanti.

 Un brutto primo tempo termina sullo zero a zero.Non ci siamo .In finale di stagione il Milan molla i pappafichi e gioca orrendamente.Saranno le voci su Allegri,sarà che El Shaarawy è spompato fatto è che il gioco è frammentario e si aspetta qualche iniziativa di Balotelli o qualche fallo che porti al rigore.

Troppo poco per sentirsi al sicuro al terzo posto.L’assenza ormai per tutte le prossime gare di Montolivo ( infortunio al quadricipite ) non aiuta di certo

. Si riprende: al 4’ ammonito Mexes Effettua il primo cambio Allegri togliendo El Shaarawy ormai con le batterie al lumicino ed inserendo Pazzini un giocatore capace di risolvere gare intricate come questa. Vediamo se Balotelli e Pazzini possono intendersi.

15’ bel cross da destra di Constant per l’inzuccata di Pazzini scavalcato di poco dalla sfera. 19’ ancora un esempio di cosa sia la difesa del Milan quando viene attaccata in velocità !

Sant’Abbiati salva un altro gol fatto! L’azione era stata condotta sulla destra da una discesa di Cerci con cross in area per l’intervento di Barreto.Un intervento d’istinto di Abbiati è stato decisivo.

21’ si fa vedere un opaco Balotelli con tiro dalla distanza parato in due tempi da Gillet. Cominciano i cambi Niang e Robinho ! per Boateng e Flamini nel Milan e Santana per Brighi nel Torino. 32’ diagonale di Di Cesare del Torino con palla non di molto fuori alla destra di Abbiati. Ancora cambi nel Toro.entrano D’Ambrosio e Meggiorini al posto di Di Cesare e Barreto.

 Ecco il gol che non ti aspetti,vista la gara.E lo segna Mario Balotelli al 39’ di testa riprendendo una sfera perfezionata in area da Mexes.Balotelli in mezza spaccata l’ha messa dentro.Poi esulta,si toglie la maglietta e si becca il giallo.Balotelli è al nono gol in dieci gare di campionato.

 E’ un gol pesantissimo per la rincorsa al terzo posto e diciamola tutta anche un gol che punisce troppo severamente un Torino senz’altro più pericoloso dei rossoneri.

 Questo è il calcio.Ieri sera la Fiorentina non meritava di perdere con la Roma ed oggi il Milan non meritava di vincere col Torino.

 Il Milan vince,consolida forse definitivamente il terzo posto ma non convince.Il Toro esce scornato ma deve riflettere sui troppi errori in fase realizzativa. La squadra non è ancora salva e dovrà lottare ancora molto,comunque la retrocessione non è nemmeno da prendersi in considerazione.