\\ Home Page : Articolo : Stampa
ANTICIPO FIORENTINA-ROMA GIALLOROSSI CINICI ED IN DIFFICOLTA’FREDDANO I VIOLA NEL FINALE CON OSVALDO
Di Admin (del 04/05/2013 @ 21:52:52, in campionato, linkato 892 volte)

                                         

 

 Vantaggio o svantaggio giocare prima ? Per la Fiorentina secondo me è un vantaggio.Il Milan ha dimostrato di soffrire la pressione.Ha sprecato proprio a Firenze per colpe non soltanto sue la possibilità di staccare definitivamente la viola ed ora soffre,eccome se soffre il buon momento della Fiorentina chiamata stasera davanti al proprio sognante pubblico a confermare l’ottimo momento con la quarta vittoria consecutiva contro la Roma che ,tra l’altro è potenzialmente un’avversaria diretta per la Europa League.

Il mirino dei viola è però il terzo posto,l’ultimo per la Champions.

 E’ la gara degli ex.Provengono dalla Roma ed ora sono in viola il D.S. Pradè,Montella che è il tecnico,ed i giocatori Aquilani,Pizarro e Luca Toni.

Provengono dalla Roma ed ora sono in viola i giocatori Lobont,Balzaretti ed Osvaldo.

 La gara è arbitrata da Mazzoleni di Bargamo e risulta veloce e piacevole sin dall’inizio.

 Botta di Totti al 4’ respinta di pugno ,risponde tre minuti dopo Jovetic che impegna l’ex Lobont. I viola agiscono con tre punte( Cuadrado,Jovetic e Ljajic) col consueto 4-3-3 Nella Roma Osvaldo come prima punta supportato da Lamela,Florenzi e Totti.

 La Roma fa girare di più la sfera ma le accelerazioni in avanti della Fiorentina risultano molto pericolose. Al 20’ bel cross dalla sinistra di Totti per l’inzuccata di Florenzi che impatta male col pallone che se ne va altissimo. Un minuto dopo è Burdisso a salvare su tiro di Valero ben servito da Cuadrado. La gara non ha occasioni da gol particolari e le due squadre si annullano a vicenda.

 Eccola la prima vera occasione da gol per la Roma con un contropiede velocissimo al 26’ da De Rossi a Lamela ed a Totti che lancia Osvaldo. Il tiro è bloccato da Viviano. Si corre moltissimo e questo bel ritmo non potrà essere tenuto a lungo.

Al 28’ risponde Cuadrado ma il tiro del colombiano finisce sull’esterno rete. 3’ di sospensione gara per infortunio al portiere della Roma Lobont che in uno scontro con Rodriguez ha subito una botta al naso con epistassi. Si riprende con Lobont rimesso in sesto in qualche modo.

 Intanto le accelerazioni di Ljajic sulla sinistra creano scompiglio ed impegnano almeno tre difensori romanisti. Al 37’ grande parata di Lobont su tiro da media distanza di Jovetic.Il portiere rumeno devia la sfera che batte sul palo!.

Ha dimostrato,quindi,di essersi ripreso perfettamente.Jovetic aveva ripreso un tiro precedente di Aquilani non dei migliori. Fiorentina più aggressiva in questo finale di tempo. Comunque Lobont ha ancora del sanguinamento dal naso e dovrà sfruttare l’intervallo ormai vicino per essere curato al meglio. 44’ entrataccia di Florenzi su Cuadrado.Punizione che Pasqual spara nel mucchio. Saranno 4’ i minuti di recupero causa i problemi di Lobont. 48’ ammonito l’americano Bradley per fallo su Ljajic

Primo tempo piacevole sullo 0-0 con Roma migliore nei primi 20’ e Fiorentina molto più convinta nel finale di tempo.

Lobont non ce la fa.La Roma ha Stekelenburg non a posto ,quindi entra l’uruguaiano Goicoechea.

Ad inizio ripresa si giostra in campo osì come nel primo tempo.Le azioni si susseguono continue con netta prevalenza di spinta offensiva da parte della Fiorentina che è incitata a gran voce. Molto più bloccata in avanti la Roma che ha un Totti troppo arretrato.I tre agili piccoletti in avanti della viola creano continui problemi. 11’ improvviso tiro dal limite di Ljajic che costringe all’angolo dopo una bella deviazione il portiere Goicoechea.

Sulla battuta d’angolo un violento tiro di Pizzarro è fuori di un nulla. La Roma soffre molto in fase difensiva.Viene battuto il 10° angolo per la Fiorentina. 15’ ammonito De Rossi per fallo su Pizarro.In questi primi 15’ della ripresa la Roma è assente in attacco.

Cerca di cambiare qualcosa Andreazzoli tecnico dei giallorossi inserendo Pjanic al posto di Lamela che ha fatto poco. Tra il 16’ ed il 19’vengono ammonti prima Balzaretti per fallo su Tomovic,poi lo stesso Tomovic per fallo su Totti.Intanto si sta scaldando Toni ed anche Mati Fernandez pare pronto al cambio.Escono Jovetic e Aquiliani che è leggermente zoppicante.

Montella incita i suoi,capisce che la Roma è in difficoltà soprattutto sulla destra della propria difesa che viene attaccata spesso dai veloci Valero e Ljajic. 27’ tiro dai 25 metri di Valero fuori non di molto. 29’ Andreazzoli fa uscire Florenzi che si è visto poco ed inserisce il difensore Marquinhos. 31’ cross di Ljajic con palla che colpisce il petto/spalla di De Rossi .Si grida al rigore, ma francamente non mi pare il caso. Ultimo cambio di Montella con Romulo al posto di Tomovic. Ammonito anche Toni.

 Improvvisa fiammata della Roma al 35’ con un tiro in diagonale di Osvaldo servito sa Marquinhos che termina però a lato alla sinistra di Goicoechea.

 Ultimi minuti di una buona gara che la Roma stenta in questo secondo tempo a gestire al meglio.La Fiorentina che con l’ingresso di Toni sperava di aggiungere maggior peso in avanti per ora non ne ha avuto vantaggi.Spesso i viola tentano anche il tiro dalla distanza e con più giocatori.Insomma ,Montella gli schemi di gioco li ha ben insegnati.Si tratta di immettere qualche elemento di maggior peso in attacco per il futuro. Una prova di quanto andiamo dicendo è data dal fatto che la difesa più battuta delle squadre che primeggiano in classifica è proprio quella della Roma che stasera sia pure con momenti di sofferenza è rimasta a questo punto della gara ancora inviolata.

 Al 45’ ancora poca fortuna per i viola quando un tiro del cileno Pizarro sbatte sul palo di Goicoechea. In pieno recupero, al 47’ quello che non ti aspetti!! Montella proprio non riesce mai a vincere contro la sua ex squadra! Addirittura Roma in vantaggio con un perfetto inserimento di testa sull’unico corner battuto dalla Roma nella ripresa,da parte di Osvaldo.Un colpo di testa che non dà scampo a Viviano.

 E’ la vittoria per i giallorossi che avvicinano i viola in classifica. Sono a soli 3 punti.

La Fiorentina stasera avrebbe meritato miglior sorte.

 Domani per il Milan la gara con il Torino se vinta potrebbe essere quella decisiva per il terzo posto.