\\ Home Page : Articolo : Stampa
CHAMPIONS : IL BAYERN MONACO SCHIANTA PER 4-0 IL BARCELLONA E PRENOTA LA FINALE. GRANDE SQUADRA !
Di Admin (del 23/04/2013 @ 21:45:03, in champions, linkato 981 volte)

                                                                  

 

                                                                       

 Tutti parlano di semifinale stellare e potrebbe anche esserlo.Il Bayern di certo ha in testa un solo ed unico obiettivo…quello di vincere la Champions dopo la beffa atroce subita sul proprio campo nella finalissima dell’anno scorso contro il Chelsea persa ai calci di rigore.

Tra l’altro il suo prossimo allenatore sarà quel Guardiola autore del miracolo blaugrana degli ultimi anni.

 La notizia diffusa nel pomeriggio relativa al passaggio voluto proprio da Guardiola del giovane talento del Borussia Dortmund Mario Goetze 20 anni al Bayern Monaco per la prossima stagione e per ben 37 milioni di euro oltre ai 7 di stipendio al giocatore,non fa che allargare il solco tra la potenza dei grandi club europei e le nostre migliori società.

A proposito: se la finalissima dovesse essere tra Bayern Monaco e Borussia Dortmund in che condizioni psicologiche giocherebbe Goetze ? Con quale leggerezza la notizia è stata diffusa a poche ore dall’inizio delle semifinali?

Nel Barcellona non sono della gara Puyol e Mascherano mentre in attacco compare l’ex udinese Sanchez assieme a Messi e Pedro.Da parte loro i padroni di casa del Bayern non possono contare sulla squalificato Mandzukic, ed agli infortunati Kroos e Van Buyten. Al centro dell’attacco si rivede Mario Gomez. Il colpo d’occhio dell’Allianz Arena è fenomenale.

1’45’’ prima occasione per il Bayern con Robben che si fa largo in area  ma poi si allunga troppo la sfera pur colpendola ed impegnando il portiera azulgrana Victor Valdez.

 Nella dichiarazioni prima della gara Heynckes ha sottolineato l’importanza di non prendere gol mentre dall’altra parte Tito Vilanova non vuole di certo snaturare il gioco offensivo e corale dei suoi sempre teso alla ricerca della rete.

 I primi 10’ se ne sono andati senza troppe emozioni.

 Inizia a fare melina a centrocampo il Barcellona.Si cominciano a contare 20/30 passaggi consecutivi senza peraltro affondare a rete. Il Bayern non riesce a rendersi pericoloso in avanti.Il possesso palla degli spagnoli è elevato. Per ora non c’è spettacolo.Messi non pervenuto.

20’ sono trascorsi.

Se il Bayern non comincia a spezzare con la sua fisicità il tran tran spagnolo non potrà andare da nessuna parte.Fondamentali dovranno essere i due veloci Robben e Ribery, mentre la testa di Mario Gomez verrà utile in occasione dei calci piazzati o dei calci d’angolo.

 Molto attento il Barcellona nell’abbassare i ritmi di gioco.

 Sussulto Bayern al 24’ e gol del vantaggio ! E’ Thomas Muller che ribadisce in rete di testa ed in tuffo una palla che vagava aerea da una parte all’altra dell’area spagnola.Toccata due volte da Robben, difesa bene da Muller con lancio per Dante e da lui di testa per il tuffo vincente di Muller su cui Valdes si è opposto ma quando la sfera aveva già superato la linea di porta.

 Il tentativo di addormentare la gara da parte spagnola non è quindi durato molto, solo 24’ Al 31’ in area spagnola Sanchez su palla aerea e contrastato da Dante tocca con la mano.Proteste bavaresi ma l’arbitro ungherese Kassai sorvola. Ed anche un tiro di Lahm in area è toccato con un braccio da Piquè.Anche qui deboli proteste tedesche ma il fallo era evidente.

 Intanto un insolitamente mobile e manovriero Mario Gomez è ammonito per fallo su Messi a centrocampo. Tenta di alzare un po’ il ritmo ora il Barcellona. E’ ammonito anche Bartra del Barcellona per gamba tesa su Muller.

 Che dire? Questa prima semifinale di Champions tanto attesa è una grossa delusione.Spettacolo zero.Gara molto tattica e studiata a tavolino.

Barcellona prima lento e manovriero per far trascorrere il tempo poi, subito il gol non appena i tedeschi hanno fatto un’azione tutta fisica e dinamica ( come avevo facilmente previsto ) hanno tentato di attaccare con più convinzione trovando però una difesa bavarese solida anche se non sempre irreprensibile nei disimpegni.

Tutti al riposo sull’1-0 per il Bayern.

 Al 4’ del secondo tempo Bayern sul 2-0 ! Ed è stato Mario Gomez di sinistro in semirovesciata a 30 centimetri dalla linea di porta solo soletto a metter dentro un pallone servitogli con un preciso colpo di testa di Muller dopo una battuta da calcio d’angolo.

 Avevo visto giusto.Il Barcellona di stasera è battibile con le giocate aeree, con la fisicità di Muller e Gomez in avanti. Lo stesso Muller due minuti più tardi sferra un tiro che termina non di molto a lato. Questa squadra,il Bayern è molto,molto solida. E’ il momento del Bayern.

Bella azione di Robben che se ne va in orizzontale lungo la linea d’area per poi lasciare al tiro Ribery con palla fuori. Barcellona in un brutto momento.Il Bayern potrebbe segnare ancora. 12’ colpo di testa di Robben su esiti di punizione battuta da Schweinsteiger con palla fuori di pochissimo e con Valdes immobile !

Cerca di svegliarsi il Barcellona ,finora francamente al di sotto delle attese,con Messi autore di un paio di iniziative fermate dalla difesa in maglia rossa. Comunque i 12’ d’inferno per il Barcellona sembrano essere finiti.Ha rischiato di beccare due o tre gol… Al 25’ esce applauditissimo Mario Gomez al suo posto il N°30 Gustavo un centrocampista difensivo brasiliano. Rinforza gli argini il Bayern.

27’ magia personale di Robben che in area scherza con finte e controfinte un avversario( Alba) e poi fredda in diagonale Victor Valdez per un 3-0 pesante e giusto a questo punto!!!

Protestano con l’arbitro gli spagnoli perché Muller al momento del tiro di Robben aveva ostacolato il difensore azulgrana Alba. Tentativo di reazione del Barcellona con un tiro alto di Bartra. Sfiora il gol ancora il Bayern con una bella discesa di Muller che si libera al tiro dopo aver superato Pique ma Valdes questa volta è bravo a respingere.

 Attenzione Barcellona! Stasera potrebbe subire una disfatta come quella contro il Milan in finalissima quando perse 4-0 !

Sono stato buon profeta!! Al 35’ ancora Thomas Muller in gol a seguito di una bella percussione di Alaba sulla sinistra e passaggio teso in area con intervento decisivo di Muller che poi lascia il posto a Pizarro. Che rosa ha il Bayern!

 E’ uno squadrone guidato impeccabilmente da Heynckes che lascerà il posto a Guardiola,ma prima di lasciarlo dopo aver vinto il campionato vorrà anche la Champions e la Coppa di Germania.Nonostante il Barcellona di stasera non sia squadra ammirata per anni non si può negare che questo Bayern Monaco sia attualmente una squadra quasi imbattibile.Ne sa qualcosa la Juventus che in Italia è la più forte ed al cospetto dei bavaresi non è riuscita a segnare nemmeno un gol subendone in totale quattro.Il Barcellona aveva già dato segnali di cedimento contro il Milan tranne poi ribaltare al Camp Nou il risultato con un eclatante 4-0. Ma il Milan ,tra l’altro senza Balotelli,non poteva essere certamente all’altezza né della Juventus né del miglior Barcellona.

 Eccellente prestazione di Muller ma anche di Scweinsteiger e di Robben e di tutta la difesa con quei brasiliani dal tocco di rinvio un po’ ballerino ma efficace. Ottima  preparazione della partita da parte di Heynckes. Una serata storica per il Bayern che batte il Barcellona per 4-0 ed in pratica prenota la finalissima di Wembley dando ai catalani la più grossa sconfitta in campo internazionale della loro storia ( assieme alla già citata gara persa con il Milan per 4-0 ) Epoca del Barcellona terminata? Non credo.Ma la botta è forte.