\\ Home Page : Articolo : Stampa
COPPA ITALIA: LA ROMA SBANCA SAN SIRO E VOLA IN FINALE PER L’INTER ANCORA UNA SCONFITTA 2-3
Di Admin (del 17/04/2013 @ 21:38:17, in coppa italia, linkato 1001 volte)

                                                                     

 

 Inter :una gara per non rendere la stagione fallimentare.Già 12 sconfitte a questo punto del campionato con ancora 6 gare da giocare mai se le sarebbe aspettate il Presidente Moratti.Fuori dall’Europa,in difficoltà in campionato dopo un buon,anzi ottimo inizio di torneo, ecco allora in ausilio la coppetta Italia di cui ci si accorge solo nelle fasi finali.

 Incredibile in campo! Nelle due formazioni titolari ci sono ben 16 stranieri ( o stranieri naturalizzati ) con 5 brasiliani e 5 argentini su 22 giocatori…

Tra la finalissima di Roma contro la Lazio ( già qualificata da tempo ) c’è di mezzo la Roma di Totti peraltro vittoriosa nella gara di andata all’Olimpico per 2-1.( dello scorso 23 Gennaio!!!!) Da quel periodo ad oggi l’Inter ha avuto un tracollo,la Roma allontanato Zeman piano piano si è ripresa ma la delusione per la stagione resta tutta e per tutte due.

 Occorre all’Inter che mai ricordiamolo ha avuto in questa stagione uno straccio di gioco, una gara d’attacco sia pure nelle ristrettezze della rosa dovute ad una serie infinita di infortuni ed anche pesanti.(Cassano,Nagatomo,Palacio,Milito…) ed anche di squalificati (Guarin e Pereira)

Andreazzoli con la Roma in campionato cerca con poche possibilità di agganciare un posto che sia in Europa ,ed in Coppa Italia ambirebbe al derby in finale con i cugini della Lazio. Ha Osvaldo e Burdisso fuori perché squalificati e mette in campo Destro,Lamela e Totti contemporaneamente assieme a Marquinho e De Rossi.

 Non c’è a San Siro il tutto esaurito,comunque i presenti superano le 50 mila unità e per la bistrattata Coppetta Italia è già molto.

 Inizia alla grande la Roma molto pericolosa al 4’ con una discesa di Florenzi e cross in area su cui interviene con un soffio d’anticipo Handanovic rispetto all’intervento che sarebbe stato decisivo di Marquinho.Un minuto dopo Totti su punizione con parata centrale del portiere neroazzurro.La Roma cerca il gol che costringerebbe i neroazzurri a segnarne 3 per qualificarsi. Gara molto manovrata.

 Inter in vantaggio al 23’ con un gran bel gol di Jonathan che prima imposta l’azione scambiando con Alvarez ,da questi a Rocchi che lancia lo stesso Jonathan al tiro da una decina di metri che non dà scampo a Stekelenburg.

Da notare: questo in pratica è stato il primo vero tiro in porta da parte dell’Inter.

 Ancora Inter poco dopo con un tiro di Rocchi servito da Schelotto che impegna Stekelenburg. Ora l’Inter sarebbe in finale.

 Roma disorientata che stenta a riprendersi. Poco dopo la mezz’ora una buona opportunità per la Roma di pareggiare quando su angolo da destra De Rossi serve Destro il cui sinistro è ribattuto da Handanovic. Comunque l’Inter controlla agevolmente e non disdegna risposte pungenti come quella del 36’ quando un bel diagonale di Juan Jesus termina fuori non di molto dai pali romani.

 Al 44’ vero miracolo di Handanovic che salva l’Inter.Triangolazione in area interista tra De Rossi, Destro e il N°48 romanista Florenzi che ha l’urlo del gol strozzato in gola dal grande tuffo sulla destra di Handanovic!! E’ la migliore occasione della gara per la Roma che va all’intervallo sotto di un gol ed eliminata dalla finale del 26 Maggio.

 La Roma lascia negli spogliatoi Florenzi evidentemente ancora choccato dall’errore, Al suo posto Balzaretti che se ne va in difesa con Marquinho a centrocampoi. Bordata di Totti di poco fuori al 2’

 Spinge la Roma. 8’ da Lamela a Torosidis che si vede il tiro respinto in scivolata da Samuel.

 Al 10’ contropiede romanista in 4 contro 3 che risulta vincente per la Roma.E’ Destro che riceve una bella palla da Lamela e  finalizza in gol anticipando di un soffio la disperata uscita di Handanovic ed anche l’altrettanto inutile rincorsa di Samuel tesa ad evitare che la palla entrasse.

 E’ l’1-1 che complica le cose all’Inter ed al momento riconsegna le chiavi della finale alla Roma. Per l’Inter 1 gol per i supplementari 2 gol per la qualificazione. Tutto sommato la gara risulta piacevole.

La Roma dà l’impressione di avere maggiore qualità in campo ma anche l’Inter ( pur con tutte le assenze ) si fa rispettare ma c’è meno coralità,più individualismo.

Al 23’ la gara prende il suo aspetto definitivo che proietta la ROMA IN FINALISSIMA CONTRO LA LAZIO. Ancora una volta la difesa neroazzurra è presa d’infilata da De Rossi che lancia Balzaretti sulla sinistra sul filo del fuorigioco.Passaggio in area con palla parallela alla linea di porta che un liberissimo Destro mette dentro.Doppietta di Destro che esce e lascia il posto a Dodò un altro giovane brasiliano oro ai mondiali under 17 in Cile.

Roma in finale a questo punto l’Inter dovrebbe segnare 3 gol.Impensabile.L’Inter ha mollato. Stramaccioni fa uscire Kuzmanovic ed entra Forte un giovane attaccante della Primavera. Questo per capire a che livello di difficoltà sia piombata la Società neroazzurra nell’allestire una formazione all’altezza della situazione ! Anche domenica scorsa in campionato contro il Cagliari nel finale venne utilizzato Samuel come attaccante!

Al 29’ Roma ancora in gol.Ed è un gran bel gol di Torosidis che superato con un pallonetto volante proprio il giovane Forte scaraventa in porta di collo pieno una gran palla sulla quale Handanovic nulla può. E siamo 1-3 All’Inter ora servirebbero 4 gol per andare in finale.

Del tutto improbabile anche se al 35’ il portiere romanista Stekelenburg ci mette del suo senza nemmeno intervenire su un pallone scagliato dal limite da Alvarez al termine di una bella azione personale. E siamo 2-3 con gara comunque virtualmente finita.

Al 38’ si vede Totti con un bel diagonale fuori di poco.Poi si mette in luce il neo entrato Dodò con un paio di iniziative una delle quali impegna severamente Handanovic.

Finisce quindi con la Roma vittoriosa per 3-2 ed in Coppa Italia i giallorossi non vincevano a Milano dal lontanissimo 1937!! Giallorossi che volano in finale con un complessivo 5-3 sull’Inter ove troveranno i cugini della Lazio in un derby romano che si annuncia incandescente sotto tutti i punti di vista. Bella gara stasera a Milano con dei gran bei gol.Bellissimo quello del vantaggio interista ,alla prima occasione, con 7-8 passaggi tutti in velocità e molto bello anche il gol del 3-1 segnato da Torosidis. Inter oggettivamente in questo periodo della stagione inferiore alla Roma.Per Stramaccioni è la quinta sconfitta nelle ultime sei gare!!