\\ Home Page : Articolo : Stampa
CAMPIONATO ROMA-JUVENTUS 1-0 VITTORIA DI PRESTIGIO DEI GIALLOROSSI GRAZIE A TOTTI IL NAPOLI SOGNA IL -2 DALLA JUVENTUS
Di Admin (del 16/02/2013 @ 22:50:19, in campionato, linkato 940 volte)

 

                                                    

 

Torna in campo la Juventus solo 4 gg dopo l’impresa storica di Glasgow.Questa volta con qualche ragione Conte si è lamentato.Si poteva giocare almeno alla domenica se non al lunedi.Tantè.La Juventus attuale non può né deve temere la “Rometta “ post Zeman.

 Il morale è alle stelle,Matri al massimo della forma,Pirlo tornato continuo,Vucinic va in gol da due gare di seguito e la difesa è la difesa campione d’Italia.Anche se manca per squalifica Marchisio sostituito da Pogba questa sola assenza non può significare molto visto l’ottimo momento anche a livello psicologico vissuto dai bianconei che giustamente non si negano ambizioni europee visto e considerato che nelle gare degli ottavi di Champions finora disputatesi non è che si siano visti dei fenomeni.

 Olimpico delle grandi occasioni per questa sfida.

 Due buone iniziative di Osvaldo mettono in apprensione Buffon che prima para poi è aiutato da Barzagli nel salvataggio dopo esse stato superato. Intanto Lichsteiner è una vera e propria spina nel fianco della difesa giallorossa.De Rossi si becca al 15’ un ‘ammonizione per fermarlo.

Al 18’ Stekelenburg salva la Roma intervenendo con la punta delle dita a deviare una velenosissima punizione di Pirlo

30’ bel tiro di Pogba bloccato da Stekelenburg I frequenti scontri a centrocampo tra Pirlo e Totti portano l’arbitro Rocchi ad ammonire il capitano giallorosso

 Al 31’ Pirlo è sofferente al ginocchio destro- un taglio- e deve momentaneamente uscire.Rientra due minuti dopo. La gara è apertissima ed anche piacevole.La Roma cerca di rispondere con improvvise folate al maggior possesso palla della Juventus. Si va al riposo sullo zero a zero.

 Ad inizio ripresa fuochi d’artificio ! Le due squadre vogliono vincere a tutti i costi e le occasioni si susseguono. 3’ da Totti a Osvaldo il cui tiro finisce lontano dai pali di Buffon.Ma era buona l’occasione. 4’ Vucinic l’ex per poco non segna.Il tiro su palla respinta corta dalla difesa romanista esce di un nulla- 7’ Totti impegna severamente Buffon 9’ Pogba lancia Matri il cui tiro è deviato da Buffon in angolo

 Gara affascinante e giocata ad alti ritmi.. Reggerà la Juventus visto che ha giocato solo pochi giorni fa in un confronto internazionale dispendioso?

Intanto Conte mette forse fresche con Giovinco e Padoin al posto di Vucinic e di Asamoah 12’ da Pjanic ad Osvaldo il cui colpo di testa è sventato da Buffon

Ma il gol è nell’aria ed arriva per la Roma al 13’ .Lo mette a segno capitan Totti ed è il gol N° 224 nel campionato italiano ad una sola lunghezza da Gunnar Nordhal che con 225 reti è secondo solo a Silvio Piola che ne mise a segno ben 274 ! 14’ punizione di Pjanic respinta da Buffon sulla palla si avventa Totti il cui tiro,fortissimo,si insacca sotto l’incrocio dei pali.Davvero una bella sventola.

 La Juventus accusa il colpo e la Roma comincia a sprecare occasioni. 17’ da Osvaldo a Lamela che non controlla a dovere sprecando un’ottima opportunità 22’ ancora Lamela su angolo di Totti non devia a dovere.La sfera va fuori. Intanto entra nella Roma Bradley ed esce Pjanic autore di una buona gara. La Roma sta meritando il vantaggio ma non riesce a chiudere la gara con il secondo gol e considerando che ha una delle difese più battute

 Al 26’ esordio nella Juventus di Anelka al posto di Vidal.

 31’ ottimo intervento di Buffon a salvare il 2-0 respingendo di pugno un cross di Totti con Marquinho che si vede il tiro respinto da Lichsteiner.Roma che agisce in spazi più larghi e quindi propone maggiori pericoli nei confronti di una Juventus che non riesce a pungere. 41’ si fa pericolosa la Juventus con Giovinco lanciato da Anelka.Ma il suo tiro è impreciso. 43’ l’Olimpico saluta con una ovazione Totti che lascia il campo a Florenzi. 45’ ancora buona opportunità per la Roma ma Bonucci anticipa in angolo l’accorrere di Osvaldo. A nulla servono i 4’ di recupero.

La Juventus viene battuta all’olimpico dando al Napoli impegnato domani contro la Sampdoria l’opportunità,se vincerà, di arrivare a soli 2 punti in classifica. Che dire della gara? La Roma ha disputato un ottimo secondo tempo ed ha legittimato la vittoria considerando anche il gran numero di occasioni avute e non finalizzate, soprattutto da Lamela. Una vittoria di prestigio.Stekelenburg con quella parata su punizione di Pirlo ha salvato il risultato nel primo tempo e Totti con quel gran tiro nella ripresa ha firmato il suo 224° gol nel massimo campionato dando i tre punti ai giallorossi.