\\ Home Page : Articolo : Stampa
SERIE A MILAN-PARMA 2-1 UN’AUTORETE E BALOTELLI DANNO TRE PUNTI AD UN MILAN BRUTTINO.CON IL BARCELLONA SERVIRA’ BEN ALTRO.
Di Admin (del 15/02/2013 @ 22:43:27, in campionato, linkato 998 volte)

 

                                                        

 

 

Ed eccoci al Milan e al prologo del suo tour de force che molto indicherà sul futuro della stagione dei rossoneri. Parma in anticipo di campionato,poi la super sfida col Barcellona in Champions , il derby della rivincita con l’Inter, la Lazio ed ancora la Champions. E scusate se è poco.

Vediamo come si comporterà Balotelli alla sua terza in rossonero e senza l’appoggio di El Shaarawy tenuto a riposo proprio per la sfida con i catalani.

 E sappiamo quel’è il grave problema dei rossoneri…una difesa spesso impresentabile su scenari sia italiani che internazionali.

 Mamma mia che difesa! Anche stasera siamo alle solite? Dopo alcuni minuti il Parma comincia a spingere e prima Yepes per poco non fa un autogol, poi e Paletta a sprecare con un tiro di poco a lato alla destra di Abbiati. Non ci siamo proprio.Il Parma gioca meglio.

 Al 24’ colpo di testa di Amauri pericoloso.Amauri è riuscito a colpire in mezzo ad un nugolo di avversari.E Yepes è stato messo in campo proprio per contrastare in elevazione Amauri.Andiamo proprio bene.. Ed il Parma non è che sia proprio in un bel momento;non vince da 5 turni ottenendo tre pari e due sconfitte.

 In attacco il Milan non si è ancora visto.Balotelli ha al suo attivo solo una punizione battuta sulla barriera ed un paio di tocchi di mano con tentativo di mandare a quel paese l’arbitro.

 Finalmente al 31’ prima occasione per i rossoneri con lancio smarcante di Balotelli per Boateng con Niang che segue l’azione.Il tiro di Boateng è scentrato ma su Niang poteva esserci un fallo da rigore. Ancora Boateng dalla distanza al 34’,parato a terra da Pavarini.Primi segnali di ripresa dal Milan.Comunque gara brutta da parte milanista.Altro che terzo posto.Se il Milan gioca così il terzo posto è solo un sogno.

Spesso però la squadra di Allegri dà il meglio nella ripresa.

Al 38’ clamoroso errore della difesa emiliana con un autogol di Paletta.Ora è tutto più facile per un Milan finora assai spento. Sul fronte destro dell’attacco milanista Boateng crossa in area e Paletta anticipa l’uscita di Pavarini con il pallone che entra al centro della porta.Milan fortunato assai in questa occasione.

 Si va al riposo sull’ 1-0 per il Milan francamente immeritato.

Che il Milan pensi già al Barcellona ? Non credo proprio.Anche perché se giocasse così andrebbe incontro ad una disfatta!

 Al 6’ ottima azione personale del giovane Niang con palla che finisce tesa all’altezza del palo alla sinistra di Paletta che mette in angolo pressato da Muntari e Balotelli.

 7’ Balotelli tira Boateng interviene e mette fuori di pochissimo. Sta crescendo il Milan. Balotelli ha preso qualche colpo e non sembra al meglio. 17’ doppio tiro di Balotelli su punizione ribattuta con.palla fuori. 18’ esce Boateng autore di una buona gara ed entra Bojan.Il Milan cerca il gol della sicurezza. Donadoni non sta a guardare.Entrano Banalouane e Belfodil.Esce Amauri che ha fatti a “sportellate” con Yepes per tutta la gara.

 Al 32’ arriva il 2-0 per il Milan.Il gol su calcio di punizione è segnato da Mario Balotelli arrivato così a 4 gol in 3 partite giocate con la maglia rossonera. La sola presenza di Balotelli incute timore agli avversari che anche stasera lo hanno spesso messo a terra.La punizione, per fallo di Paletta –la terza battuta da Mario stasera-questa volta era ad un paio di metri dall’area di rigore.Il destro del N°45 dell’attacco rossonero non ha dato scampo a Pavarini.

 Come già detto il Milan in genere migliora nella ripresa ed anche stasera è stato così. Niente di trascendentale per carità, anzi il primo tempo dei rossoneri è stato assai brutto ,ma anche stasera i giovani si sono messi in mostra.A parte Boateng,ottima prova di De Sciglio,Niang e Balotelli sia pure a sprazzi è in gradi di segnare almeno un gol in ogni partita disputata

. Questo sarà il futuro del Milan. Anche al momento dell’uscita dal campo di Niang si è visto come già salda sia l’amicizia tra il francese e Balotelli.I due si indendono e non possono che migliorare giocando assieme.

43’ bel tiro dalla distanza di Montolivo respinto da Pavarini. Il bel Parma ed anche sfortunato del primo tempo è però scomparso nella ripresa.E sono sei le gare senza vittoria.Donadoni dovrà ridare un po’ di smalto ai suoi.La classifica è sempre buona e non vi sono problemi di salvezza.La parola Europa deve aver fatto troppo sognare.

 Comunque anche in questa gara il Milan il suo golletto l’ha preso.Ed a metterlo a segno è stato il solito Sansone proprio sul fischio finale.Al 48’ ribadendo in rete un cross dalla destra.

 Milan che sale a 44 punti e che si prepara ad affrontare la squadra che negli ultimi anni ha vinto di più e giocato il miglior calcio possibile:il Barcellona.E Balotelli avendo già giocato in Champions con il Manchester City non potrà scendere in campo.Auguriamoci che torni al gol El Shaarawy che sarà affiancato da Pazzini. Sfida da far tremare..