VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 politici rissa... di Admin
 
"
"Capricci si chiamano i vizi dei grandi".

Anonimo
"
 
\\ Home Page
Benvenuto nel blog di VideoNewsTV, la prima TV digitale su Internet:

LinkLog
 
Nessun link trovato.
WebLog
 



Siamo allo SBRACO?

Non allo sbarco ma allo sbraco?

 Pare prorpio di si.

 I 49 migranti sbarcano a Lampedusa.

 Il brutto è che Salvini non decide da solo.


 A nulla rileva per me il tweet di Salvini: SEQUESTRATA la nave dei centri sociali. Ottimo. Ora in Italia c’è un governo che difende i confini e fa rispettare le leggi, soprattutto ai trafficanti di uomini. Chi sbaglia paga

E stata una soluzione alla CONTE!

La Jonio è stata quindi sequestrata e la Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un fascicolo d’inchiesta a carico di ignoti ( ?) per favoreggiamento della immigrazione clandestina.

 Eppure sono sbarcati.

 Ovvio che la tempistica di questa sfida allo Stato lanciata alla vigilia del voto in Parlamento sul caso Diciotti

 E’ STATA BEN STUDIATA.


 Resta solo da consolarsi per il fatto del sequestro nave.Speriamo duri il più a lungo possibile. Ma per Salvini non è bella figura.Aspettiamo possa comandare da solo
 






Ormai la politica dell’accoglienza pare viaggiare di pari passo TRA GOMMONI CHE SI SGONFIANO E NAVI TAXI PROGRAMMATE per intervenire proprio quando si parlerà del Caso Diciotti e quindi per mettere in difficoltà il Ministro Salvini





 ECCOLA LA NAVE TAXI ITALIANA GUIDATA DAL PRODE NOCCHIERO LUCA CASARINI ( Capo missione ) PERALTRO CON UNA LUNGA SEQUENZA DI CONDANNE ( 3 MESI PER OCCUPAZIONE DI CASA SFITTA, 1 ANNO PER AVER CERCATO DI BLOCCARE UN TRENO CARICO DI ARMI 1 ANNO PER PROTESTE A GENOVA CONTRO LA FIERA BIOTECH 1 ANNO E MEZZO A TRIESTE PER DISOBBEDIENZA AI CENTRI DI DETENZIONE PER MIGRANTI PASSANDO PER FOGLI DI VIA VARI E SORVEGLIANZA SPECIALI così come da lui stesso con orgoglio ricordato



 Ebbene a questo”fiorellino” è stata affidata la missione della Mare Jonio e lo STATO DOVREBBE INCHINARSI A QUESTO SOGGETTO! Siamo passati quindi dalla CATRAMBONE ai CASARINI dalle “piccole” dalla bella faccia alle facce da “strafottentii”



Tutto studiato e programmato.

 Qualcuno di voi si è mai chiesto per quale motivo questi benedetti gommoni su cui si imbarcano i clandestini si debbano sgonfiare dopo poche ore di navigazione? Hanno forse un chip interno che ne programma l’afflosciamento così come i cellulari o le tv provenienti dall’Oriente?


 Non credo proprio.E’ tutto programmato in sintonia con le navi taxi ( per fortuna nostra e dei migranti ) sempre meno presenti in zona.

 Questo vascello italico è la quinta essenza dei centri sociali e non credo proprio che Salvini possa o debba cedere.

 La situazione attuale: la nave taxi è ferma nella acque di Lampedusa attualmente assai calma almeno dalle foto…

E NON HA L’AUTORIZZAZIONE ALLO SBARCO
dei 49 a bordo ora 48 perché un migrante con sintomi di polmonite è stato fatto scendere.

 la LIBIA dice che la ONG è stata scorretta avendo recuperato il gommone prima di avvisare la guardia costiera libica.



 SALVINI HA DETTO: sono state ignorate le indicazioni della Guardia Costiera libica, hanno ignorato di portare i migranti verso la Libia stessa o verso la Tunisia che erano vicinissime,hanno disobbedito alla richiesta italiana di non entrare in acque italiane.In pratica è come se avessero forzato un blocco stradale di Polizia o Carabinieri e conto quindi che VENGANO ARRESTATI.

A me pare ovvio

.Senza contare che tutta l’operazione riveste i contorni di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina che in Italia è reato.
 




Sono contento! Ho avuto la conferma di aver fatto bene ad occuparmi sempre di meno del calcio di oggi e sempre di più di politica ed annessi.


 Da cosa mi è derivata questa conferma? Ovvio! Dal derby di Milano tra Milan ed Inter. Il derby del record di incasso per una gara di Serie A.

 ERO CONVINTO che la GAZZETTA DELLO SPORT avrebbe urlato al gran spettacolo consumatosi a San Siro. Ci avrei scommesso. E così è stato!


 Allora: il mio parere conterà pur qualcosa o no?

 E’ un parere che viene da un giornalista professionista con 43 anni di esperienza alle spalle e con almeno 22 anni di questi 43 dedicati giornalmente ad evvenimenti agonstici ed anche con oltre 400 telecronache fatte dal 1982 al 2003 con Tele 37 di Firenze, Canale 50 di Pisa e Tele+ !

Sarò rimbecillito di colpo oppure non mi trovo più con questi giornalisti dall’entusiasmo facile e dalla parola “ciccolatino” sempre ripetuta? Penso valida la seconda ipotesi

. PER ME IL DERBY DI IERI SERA E’ STATO AVVILENTE, GIOCATO MALE DA ENTRAMBE LE PARTI ED E’ STATO ANCHE LOGICO CHE TRA DUE SQUADRE CHE GIOCANO MALE PREVALESSE QUELLA CHE FISICAMENTE E’ SUPERIORE!


Punto e basta! Basti pensare che queste due interpreti di brutto gioco ( rispetto a loro l’Atalanta è sulla luna! ) sono state ambedue schiaffate fuori dall’Europa senza tanti complimenti da squadre di media importanza. Questa la verità!


Ma per i giornalisti della Gazzetta dello Sport
si è assistito a: cito parola per parola Inizio del pezzo di cronaca di Luigi Garlando dopo il titolo “ SHOW A SAN SIRO “(  ???!!!n.d.r.)  “ Un derby bellissimo, come meritavano gli 80 anni di Giovanni Trapattoni.Emozionante ed appassionante come la vita del Trap…. ( Mah n.d.r)

E la chiusura: “ le due squadre ci hanno regalato un grande derby.Grazie di cuore”

Nelle pagine di commento interne Andrea di Caro
scrive:Potere di un derby bellisimo,in cui non è mancato niente.Il San Siro stracolmo che ha regalato al Milan il record di incasso ( consolazione magra e ricca allo stesso tempo) meritava una notte di grande calcio.E l’ha avuta.

Poi nel finale:
 I pronostici garantiscono quasi sempre a chi li fa future brutte figure, ma la sensazione dopo questo 2-3 è che il derby sia stato giocato da due partecipanti alla prossima Champions League”

 Ma che partita hanno visto?

 Oppure che partita gli hanno detto di dover vedere?

 Il Milan aveva vinto 5 gare consecutive senza merito alcuno giocando molto male e Gattuso lo sapeva. L’Inter in settimana era stata annichilita dall’Eintracht ( non dal Barcellona…) e doveva perdere almeno per 4-0 e con giorni in meno di riposo e preparazione ha messo sotto fisicamente il Milan

. Quale sarà la verità. Che quelle vittorie in serie del Milan erano fasulle. Altro che posto Champions per forza!


 Lo so che Cairo Editore
sta mettendo a posto i bilanci grazie ad un tipo di giornalismo gossipparo e semi scandalistico molto attento ai bisogni ed alle richieste di chi manovra i big, ma quando si passa il limite va detto.
 



Otto gare al termine del campionato. La Pistoiese ha aggiustato la sua classifica e le sono bastate due vittorie consecutive nelle ultime due gare

.Ora la mente è libera e gli arancioni potranno agevolmente portare a termine questo brutto-in tutti i sensi-campionato magari anche aspirando ad acciuffare come accadde lo scorso anno il decimo posto ,l’ultimo buono per i play-off. Chissà.

 Di certo molto difficile la trasferta di Piacenza sul terreno del Garilli contro la seconda in classifica. E tra l’altro al Garilli non è che la Pistoiese abbia una tradizione favorevole…1 solo pari in 7 scontri.

 Stadio Garilli di Piacenza 

 PIACENZA   PISTOIESE    1-0


Ferrari su rigore al 47’ del 2° tempo

 PIACENZA:
Fumagalli Corsinelli Bertoncini Pergreffi Barlocco Marotta Porcari Corradi Nicco Ferrari Terrani

All.tore:Franzini

 PISTOIESE
:Pagnini El Kaouakibi Ceccarelli Dossena Cagnano Regoli Picchi Luperini Fantacci Momentè Forte

All.tore: Asta

 Arbitro:Marcenato di Genova

 Al 5’ Piacenza pericoloso con Terrani con un sinistro deviato in angolo

 In campo una Pistoiese in maglia bianca.

 11’ botta alta da parte dell’ex bomber arancione Ferrari che era partito su suggerimento di Porcari Padroni di casa ancora in evidenza con un tiro di Nicco dal limite con palla fuori al 20’

 21’ giallo a carico di Momentè per proteste I padroni di casa spingono ma la Pistoiese regge con ordine

27’ altro giallo a Forte questa volta per gioco falloso.

Al 37’ grosso pericolo in area pistoiese con un diagonale di Terrani con Pagnini che para non trattiene ma sulla palla vagante non arriva nessuno.

 Al riposo a reti inviolate-

 Nessun cambio Partita di certo giocata a ritmi non eccelsi e con poche conclusioni

 Al 15’ l’allenatore Franzini cerca di dare maggior peso all’attacco inserendo Di Molfetta e Sestu per Terrani e Nicco 19’ doppio intervento di DI Molfetta che prima impegna il portiere Pagnini poi ribatte alto

. 21’ colpo di testa di Ferrari deviato in angolo Anche Asta effettua due cambi. Entrano Fanucchi e Più per Forte e Momentè
 28’ altro cambio nel Piacenza.Entra Cauz per Barlocco

 33’ si accentua la spinta dei rossi emiliani che ricordiamolo contendono all’Entella capolista la possibilità di vincere il campionato anche se i liguri hanno ancora gare da recuperare.

 Ferrari pericoloso con una colclusione messa in corner 34’ nella Pistoiese esce Picchi,dentro Petermann Franzini mette in campo un altro attaccante al 39’ In campo Perez per Marotta 40’ altro colpo di testa di Ferrari messo in angolo

.41’ nella Pistoiese entra Terigi esce Fantacci

Quando sembrava che la gara potesse chiudersi sullo 0-0 con una Pistoiese poco pungente ma tutto sommato nemmeno in grosse difficoltà ecco che un calcio di rigore fischiato pro Piacenza al 46’ per un fallo di Cagnano su Di Molfetta dopo una uscita imperfetta di Pagnini, cambia le sorti della gara.


 Cagnano viene anche espulso

 Da dischetto l’ex Ferrari non sbaglia e con una botta centrale dà i 3 punti ai suoi che ora sono a 2 punti dall’Entella.

La classifica non si è mossa ma i 30 punti non destano preoccupazioni eccessive. Sabato al Melani arriverà l’Olbia che sopravanza gli arancioni di un solo punto per cui sarà l’occasione ghiotta di renderla definitivamente tranquilla.
 







I RIECCOLI!

I due che tanto si sono annusati a suo tempo per cercare di finire assieme ( il Renzi ed il Berlusconi ) sono oggi di nuovo all'onore delle cronache.


 Un vincente da sempre come il Berlusconi non poteva certamente pensare che il suo giovane sodale toscano potesse passare dall'altare del 42% dei consensi alla polvere della sconfitta col punto più basso mai ottenuto in termini di voti da parte del PD...

 Ed ecco che al posto di un Matteo preda di sogni cambiacostituzione si sia passati al più ruspante milanese Salvini. E Berlusconi che si ripresenta nell'agone del voto sia pure europeo, invece di un toscano si ritrova un meneghino assai poco malleabile tra i piedi,un meneghino che gli sottrae voti ogni giorno che passa.




 IL RIECCOLO RENZI oggi è andato alla Tv Francese France 2 ad un dibattito con Marine Le Pen dove ha fatto sfoggio di accesa fiorentinità,di un piglio da bar sport. Ha detto:Matteo Renzi":Salvini ha avuto il 17% dei voti, noi il 19%. Ma noi non abbiamo accettato l'alleanza con il M5S perché sono pericolosi per la democrazia italiana..poi proseguendo: "Siete la donna con più sconfitte in assoluto e voi parlate a me di vittoria elettorale? Ok, io ho perso qualche volta, ho cercato di cambiare il mio Paese, ma voi avete perso sempre, è incredibile"



 IL RIECCOLO BERLUSCONI: con UN VIDEO sempre in stile Gasparotti
( per chi non lo sapesse Gasparotti era un bravo cameraman a Teletoscana Nord di Carrara Tv privata con la quale il sottoscritto ha iniziato a fare giornalismo... poi assurto a DOMINUS assoluto dell'IMMAGINE del CAVALIERE per molti anni ) Berlusconi ha annunciato UN NUOVO INIZIO per Forza Italia annunciando l'assemblea del partito per il 30 marzo a Roma.Utilizzo di immagini ad effetto,con tanto di Frecce Tricolori..In pieno stile comunicativo Berlusconiano-Gasparottiano

 Un po' di spazio quindi ai RIECCOLI in attesa di capirne il vero peso politico attuale.

Di certo minimo per Renzi ma anche per lo stesso Berlusconi in attesa che finalmente SALVINI SI DECIDA A CAPIRE se potrà svuotare definitivamente il serbatoio di Forza Italia come spero io oppure se dovrà giocoforza proseguire nella coalizione di centro destra che ora ad esempio GLI STA FACENDO GUERRA in PARLAMENTO.

 Non è equivoco da poco..
 




Sono dati diffusi ufficialmente da FRONTEX quel carrozzone europeo di controllo e gestione delle frontiere esterne a Schengen I DATI RELATIVI AGLI SBARCHI DI IRREGOLARI sulle nostre coste.


 E sono dati che CERTIFICANO AMPIAMENTE ILBUON OPERATO DI SALVINI in tema di IMMIGRAZIONE CLANDESTINA.

 L’Agenzia FRONTEX ( che ha un bilancio di oltre 250 milioni di euro l’anno !!!) ha scritto: attraverso la rotta del Mediterraneo, quella che negli anni dell’irresponsabile buonismo del PD ha permesso a centinaia di migliai di irregolari di stabilirsi in Italia a nostre spese in albergo molto spesso,creando un vorticoso e profittevole giro d’affari per le cooperative sorte come funghi, dice Frontex, attraverso la rotta Mediterranea non sono MAI STATI COSI’ POCHI GLI ARRIVI nel mese di febbraio.

 SOLO 60 CLANDESTINI con un calo del 70% rispetto a gennaio. In totale in questo 2019 sono stati 260 i clandestini sbarcati cioè a dire il 95% in meno rispetto al gennaio 2018!

                                                      

 Sta quindi pagando la politica del Governo tesa ad accogliere chi ne abbia veramente diritto come coloro che scappano da guerre e carestie e non chi scappa dalla Tunisia tanto per fare un esempio.

 Ma i crociati dell’accoglienza ( a casa d’altri e non a casa loro ) non mollano di certo.


 Stanno masticando amaro e già scaldano i motori. 

Quelli di Mediterranea, quella nave ( la Mare Jonio
) che salva la dignità italiana grazie alla finanza etica, così si leggeva In un pezzo dello scorso ottobre a firma di Corrado Fontana sul sito valori.it sono pronti a tornare nel Mediterraneo per “monitorare,testimoniare e soccorrere” come scrivono loro.

 Semplicemnte una nave taxi che favorirà le partenze di irregolari e conseguentemente si alzeranno i rischi di chi si avventurerà nella traversata con gommoni programmati allo sgonfiamento…
 




La vicenda è nota: RADIO RADICALE ha in atto una campagna quotidiana atta a far RICREDERE IL GOVERNO sulla decisione assunta in sede di bilancio statale di ridurre il LAUTO COMPENSO dedicato a RADIO RADICALE ormai da decenni per il servizio che l’emittente fa circa la ritrasmissione in diretta ( la grandissima parte ) delle sedute del Parlamento.

 E qui ci siamo.




Il Premier Conte a suo tempo ha fatto chiaramente intendere che di trippa per gatti ce n’è sempre meno e quindi che sarebbe meglio che i dirigenti della Radio pensassero A ENTRARE NEL MERCATO per ripianare quallo che lo Stato ( finora generosamente ) aveva loro sempre garantito. E si parla di decine di milioni l’anno.

 Bene! Apriti cielo!

 COME SOLO SANNO FARE I RADICALI espertissimi sin dai tempi di Pannella a ROMPERE I COGLIONI con costanza e ferocia quotidiane,spaziando su ogni scibile umano, è iniziata una campagna di DE PROFUNDIS con interviste quotidiane,ricerche di firme per creare i presupposti di una sollevazione parlamentare,insomma,tutto l’armamentario tipico di chi DA SEMPRE E’ abituato a scassare i marroni pur di ottenere ciò che vuole.

 Firme di parlamentari, creazione di intergruppi, interviste a magistrati,interviste a deputati e senatori.

 Oggi è andata in onda un lunga intervista ad un giornalista che rappresenta molto una sorta di potere trasversale,insomma UN GIORNALISTA CHE CONTA ,una persona dai mille incarichi di prestigio.Uno che pesa quando parla.



Ed ha parlato chiaro,altro che. SOLO CHE PER ME HA PARLATO FUORI DAL VASO!

E non POSSO ACCETTARE io giornalista-giornalaio ( poi spiegherò perché ) di sentirmi in debito per Radio Radicale! Sì,perché il Mieli con la sua consueta flemma derivante anche dal potere che ha,ha detto che tutti i giornalisti si dovrebbero sentire in debito circa ciò che Radio Radicale ha fatto e rappresentato in questi decenni. Caro Mieli sappi CHE IO NON MI SENTO AFFATTO IN DEBITO CON NESSUNO DI RADIO RADICALE della quale ho sempre ampiamente riconosciuto i meriti ed anche le storture ( ad esempio e per essere chiari le trasmissioni FAZIOSE DI TOSCANI E BILLAU con SCANDURA come ciliegina)
.In debito perché tutti possono usufruire dell’archivio?


 Anche io ho un archivio ( video che è molto costoso ) eppure non faccio sentire nessuno in debito. Lo sappiamo come andrà a finire la vicenda

. Dopo aver smosso corazzate e creato gruppi di sostegno a Radio Radicale finirà come sempre.La convenzione a maggio sarà rinnovata e la smetteranno di piangere.

 Quello che però DISGUSTA è l’ipocrisia a piene mani a volte smielata che si spande ed olezza a margine di queste interviste di supporto

. Figurarsi che prima della chiusura del suo intervento la “ corazzata” Mieli ha anche aggiunto. A Radio Radicale ed ai suoi dipendenti dovrebbero essere dati dal Governo dei milioni in più anche per il fatto di aver fatto sopportare questo disagio psichico in questi mesi di possibile taglio delle entrate…..

SIAMO ALLA FOLLIA.

 Io non sono un giornalista-giornalaio che possa sopportare in silenzio simili affermazioni.

 PS: Giornalista-giornalaio perché? Uno come me che ama gli archivi ( come a radio radicale ) ma senza prendere una lira, uno come me che conserva ancora intere annate di quotidiani ben impilate,uno come me che ha acquistato fino a pochi mesi fa 3 quotidiani al giorno ( per 65 anni…si! 65 anni ) come non può chiamarsi giornalaio? Uno di questi era la”rosea” ma francamente ne ho fatto volentieri a meno visto i contenuti degli ultimi tempi dedicati a tutto meno che allo sport.
 



Lasciamoli credere nella crescita dei consensi quelli del Pd che tra breve ( per mancanza di soldi ) lasceranno la sede del Nazareno per altra destinazione più periferica.

 I sondaggi attuali li danno a poca distanza dal M5Stelle, sul 20% ,quindi anche in caso di PAPOCCHIO sempre possibile non è che raggiungerebbero la maggioranza anche se quelli di + Europa molto pericolosi oltre che per le idee che professano, anche per le possibili entrate sorosiane potrebbero unirsi all'ircocervo e portare una ferale coalizione per il Paese alla soglia della maggioranza

 Questo sarebbe lo scenario peggiore per il Paese.

 Salvini lavora per portare la Lega ben oltre il 30% dei consensi in modo tale che se dovesse malauguratamente ritornare ad una alleanza politica con Forza Italia e FDI ( già presente da tempo in alcune regioni ) guarderebbe tutti dall'alto dei suoi consensi e sopporterebbe meglio certe derive di tipo Lettian-Giorgettian ( tanto per essere chiari ) non di certo amate dalla vera base della Lega.

 Se l'alleanza tra M5 Stelle e Lega durerà nel tempo lo diranno i risultati delle prossime consultazioni europee.

 Laddove si verificasse un calo netto per i 5 Stelle appare evidente che la parte sinistrorsa di loro ( un bel 35/40% ) preferirebbe cercare sponda con Zingaretti e cespugli per ridare forma a qualche tipo di "albero" più o meno mediterraneo.




.Intanto pare proprio che un LISTONE unico delle sinistre così come auspicava Calenda non ci sarà.

Quelli di + Europa e del PD correranno separati.



+ Europa infatti aderisce all'ALDE per marcare una distinzione dal gruppo dei socialisti e dei democratici.

 Naturalmente però e pare ovvio sottolinearlo, Zingaretti ha tenuto a dire che la lista sarà aperta alla società civile cioè alle forze migliori dell'associazionismo e della cultura. La solita solfa.....( PERDENTE)
 




Visto che per qualche tempo e meno male non si parlerà più di TAV e visto che per ora le navi taxi delle ONG sembrano in letargo ( ma sta per riprendere ad operare quella dei benpensanti italici.della "Mare Jonio" dal 13 marzo...) è meglio oggi occuparci di calcio.

Di Serie A per una volta ,dato che per decenni è stata la mia prima occupazione,poi pian piano abbandonata vista la piega per me intollerabile presa dal calcio negli ultimi anni.

 E LA VAR ( io la chiamo LA VAR: la moviola in campo e non il moviola in campo e poi parliamo come mangiamo!!! ) è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Allora: un dominio così netto da parte di una squadra, la Juventus, almeno da noi mai si era visto.Occorre riandare nel tempo ,al Grande Torino poi scomparso a Superga.Ma il calcio era un’altra cosa.



Mi viene da ridere a pensare su quanto spesso ha ripetuto il Presidente dela Napoli De Laurentiis circa gioco e possibilità della sua squadra quest’anno. Lui si vede che è innamorato di Ancelotti e che non sopportava Sarri evidentemente. Ma l’ha vista la classifica? Il Napoli al momento ha ben 12 punti in meno rispetto allo scorso anno! Altro che scudetto! La squadra dovrà essere rivoltata come un calzino. Solo Sarri poteva far rendere i piccoletti là davanti per contendere alla Juventus il titolo fino in fondo.



 Ma detto questo, non vi è alcun dubbio che questa stagione abbia dimostrato come la squadra che ha giocato e gioca il miglior calcio in Italia sia l’ATALANTA di Gasperini.E’ l’unica squadra che interpreta il calcio offensivo,di manovra anche bello a vedersi SIA IN CASA CHE FUORI CASA così come faceva il primo Milan di Sacchi ,aiutato in questo da ben altri interpreti,però.

 Quindi onore a Gasperini che meriterebbe non solo di vincere la Coppa Italia ma anche di tornare in Europa dalle cui competizioni è quest’anno uscito con sfortuna troppo presto. Un elemento come Ilicic poche squadre l’hanno a disposizione così come il gran numero di segnature da parte dei difensori sta a dimostrare un modulo di gioco volto a costruire dimostrato anche dalle 32 reti in 14 gare fuori casa!

 Francamente eccessivo in termini di consenso mediatico ci pare il discorso sulle milanesi.



 Una ,il Milan, gioca MALE ed ottiene risultati contro le piccole grazie ad una sorta di catenaccio dei tempi andati con un portiere tornato a buon livello ed un cecchino trovato in un polacco che vive una stagione d’oro .Giocatore senz’altro dotato di talento, freddezza e praticità ma che avrebbe bisogno per rendere ancora di più di ben altri interpreti accanto a sé ( mi ricorda un po’ quel Prati che alla prima stagione nel Milan di Rocco segnava sempre.Solo che aveva alle spalle un Rivera ed accanto un Sormani)

 Tutto questo basta ed avanza ai tifosi milanesi per tornare a riempire San Siro.E sarà un derby da tutto esaurito.Insomma c’è grande voglia di interrompere il dominio assoluto della Juventus.

 Entusiasmi che si raffredderebbero e di molto solo se si desse uno sguardo veloce alla classifica. Il Milan è a 24 punti dalla Juventus e l’Inter a 25! Eppure i titoloni si sprecano!



 Dell’Inter non parlo.E’ squadra ostica, muscolare,poco piacevole alla vista e poi c’è Wanda….



 Altra squadra che meriterebbe di più, molto di più è LA LAZIO di Inzaghi.Altra squadra anche bella a vedersi e quei soli 42 punti ( con una gara da recuperare) sono un insulto alla classifica.

 A Firenze ad esempio poteva anche giocare senza portiere e poteva vincere 5-1.Enorme la mole dei gol sbagliati.Ed ha ragione Simone Inzaghi ad essere furioso.



 Infine la Viola. Nonostante Chiesa ed i suoi probabili 100 milioni di quotazione è quasi certo che questa sia una stagione di transizione
.Squadra giovane ,di prospettiva che dipende molto dal duo Chiesa-Muriel che non è detto che sia possibile confermare in futuro
.Punterà tutto sulla gara di Bergamo nel ritorno di Coppa Italia contro l’Atalanta.Non sarà facile ma le armi per colpire la potente Atalanta in contropiede ed in velocità,la squadra di Pioli le ha tutte.

 Non è favorita di certo ma qualche possibilità di andare in finale la Fiorentina la possiede.

 Circa la lotta per non retrocedere considerando spacciato il Chievo ed anche il Frosinone ( non si è mai visto salvarsi una squadra che non vince una gara in casa ..), saranno Bologna,Empoli,Spal ed Udinese a cercare di evitare il terz’ultimo posto

. Il Bologna ha il blasone ed il bacino d’utenza ( sì, perché nella mente di chi comanda c’è anche questo,al di là della palla che rotola..), l’Empoli ha il gioco ma poco bacino e difesa ballerina,la Spal è in crisi di risultati e la vedo male,l’Udinese è squadra più solida e potente,più affidabile anche se da anni in ambasce.
 





La Pistoiese reduce dalla decisiva trasferta vittoriosa di Siena ha ora nelle due prossime gare previste al Melani la possibilità se ben sfruttata di chiudere definitivamente il discorso salvezza. Con 6 punti contro Cuneo ed Olbia  non ci sarebbero ulteriori problemi anche se questo torneo come abbiamo stradetto è stato e verrà deciso dalla giustizia sportiva e speriamo che questo accada per l’ultima volta e che dal prossimo campionato così come stragiura il Presidente Ghirelli si partirà con regole ferree da rispettare!


Stadio Melani di Pistoia  

PISTOIESE  CUNEO   1-0

 Momentè al 34’ del 1° tempo

 PISTOIESE
: Pagnini El Kaouakibi Ceccarelli Dossena Cagnano Regoli Picchi Luperini Fantacci Momentè Forte

All.tore:Asta

 CUNEO: Cardelli Santacroce Cristini Marin Spizzichino Bobb Sulic Said Celia Jallow Kanis

All.tore: Scazzola

 Arbitro. Luciani di Roma

 Poche presenze sugli spalti.Circa 600.

 Pistoiese in maglia arancione, ospiti in bianco.

 Cuneo con sulle spalle una penalizzazione record ( -23) ed altre probabilmente in arrivo.


Per i giocatori ottimi nelle ultime uscite ( due vittorie con avversarie di rango ) è dura

. Inizio a bassi ritmi .

 5’ Said va al tiro ma con mira imprecisa 14’ da Picchi a Forte che viene anticipato da Santacroce Ancora Forte protagonista al 23’ quando dal limite sulla destra dopo aver superato un paio di avversari calcia di poco oltre la traversa.

 Al 34’ la Pistoiese passa in vantaggio! Il gol lo mette a segno Momentè al termine di una azione iniziata da Cagnano, proseguita con un colpo di testa difensivo corto e con Regoli che colpisce male ma la sfera giunge a Momentè che al volo mette dentro.



                                                        

. Un minuto dopo Said che aveva segnato toccando con un braccio, viene ammonito dall’arbitro 40’ cerca di ripetersi Momentè con una bella botta dalla distanza sulla quale Cardelli interviene in due tempi


Cerca di portarsi sul doppio vantaggio la Pistoiese e nel finale di tempo è Forte che lanciato in contropiede da Momentè non riesce a impensierire la difesa

 All’inizio ripresa il tecnico ospite manda in campo Caso per Kanis e subito dopo Emmausso per Bobb che ha accusato un guaio muscolare. Gli ospiti hanno un atteggiamento più offensivo ma la difesa della Pistoiese regge bene

. Asta al 12’ rinforza gli ormeggi togliendo Forte ed immettendo Terigi. Al 20’ Pistoiese pericolosa ancora con Momentè il cui colpo di testa su palla d’angolo di Cagnano fa sfiorare alla palla il palo lungo.

 21’ ancora un cambio nei piemontesi. Esce Jallow ed entra Piermartieri 23’ qualche momento di apprensione in area arancione con mischie ripetute. Asta effettua un paio di cambi. Escono Momentè e Fantacci entrano Fanucchi e Più Nel Cuneo entra Paolini per Santacroce Il Cuneo va vicino al pareggio al 34’ quando è bravo il portiere Pagnini a deviare con i piedi un tiro di Piermartieri su passaggio di Emmausso.

Ultimi cambi nella Pistoiese. Al 36’ Petermann e Tartaglione prendono il posto di Regoli e Picchi 39’ occasionissima per gli arancioni quando su palla d’angolo è Petermann a colpire la traversa.

41’ attacca il Cuneo ed è Pagnini che in tuffo evita pericoli su iniziativa di Emmausso. Il finale è intenso


. Saranno 5’ i minuti di recupero. Al 48’ Pistoiese pericolosa e vicinissima al 2-0 ma il portiere Cardelli riesce a rimediare su Tartaglione e Fanucchi. Ed ancora Petermann pericoloso al 50’ ma Cardelli mette in angolo .

 Una gara con non molte emozioni ma che aveva grande importanza soprattutto per i padroni di casa abili a sbloccarla senza poi rintanarsi in difesa. La gara è vinta! Ed è la seconda consecutiva fatto mai avvenuto in questo campionato. In pochi giorni la Pistoiese ha assestato la botta decisiva al proprio campionato.

 Determinante anche per la fase mentale la vittoria di Siena.Quella maggiore convinzione ha dato ulteriori stimoli per lo scontro diretto contro il Cuneo.Ora i punti in classifica sono 30 ed il finale di campionato potrà essere gestito al meglio
.
 






Diciamola chiara e tonda così come siamo abituati a fare sempre.

 Francamente su questa storia della TAV si TAV no si sta facendo un grande polverone e soprattutto una lungagnata incredibile.


 La dico chiara e semplice.

 Quando in Sicilia per andare da Messina a Palermo 231 km si viaggia ancora in gran parte su linea unica e a velocità anni 30 ( 2H e 40’ ) e mi si parla di corrodoi Lisbona-Mosca passanti per la Torino-Lione MI VIENE DA RIDERE!

E poi provate la linea Siracusa-Ragusa-Gela-Canicattì ed allora rimarrete stupiti.

Siamo al medioevo della funzionalità


                                                       

In Sicilia tanto per restare in zona ci sono ancora 1146 Km di linea ferrata su 1369 Km totali a BINARIO UNICO!

E’ semplice logica. Prima guardiamo le cose che non vanno e mettiamole a posto poi si faranno se convenienti ed utili le grandi opere.

 E’ semplicissimo. Per cui se è vero che questa opera faraonica ha costi-benefici superiori alle utilità, allora che se ne vada al diavolo,
Francia o penali che vi siano.

 E utilizziamo quei soldi per mettere in stato decente alcune tratte ferroviarie indecenti assieme ai tanti ponti e strade dissestate del nostro Paese. INSOMMA PENSIAMO DI PIU’ AI NOSTRI CITTADINI E DI MENO AI NOSTRI AFFARISTI DELLE GRANDI OPERE.

 Da questo punto di vista sono con Di Maio e non con Salvini.

 Visto come si fa presto a parlare chiaro?

 La cosa importante a mio avviso e l’ho sempre detto è che Salvini NON TORNI con Berlusconi ! Ma temiamo che qualcuno trami per questo….( Giorgetti?...)
 




Il giornalista in servizio permanente ed effettivo alla ricerca di barconi di immigrati clandestini ( la gran parte degli occupanti… ) SERGIO SCANDURA punta di diamante di Radio Radicale che piange,piange e ripiange cercando consensi trasversali che l’aiutino a prolungare nel tempo ciò che il Governo avrebbe deciso di interrompere almeno in parte, ha detto oggi che dal momento che stanotte sono sbarcati a LAMPEDUSA 40 migranti con ARRIVO AUTONOMO, questo dimostrerebbe che NON SONO LE ONG che favoriscono con la loro presenza le partenze




. E giù poi ogni tipo di considerazione sul fatto che sarebbe anche il comportamento delle varie nostre forze navali a ridosso delle nostre coste a creare potenziali pericoli agli arrivanti ,costretti prima di venire soccorsi a gettarsi in acqua salvo poi essere recuperati dai nostri seals…

 Insomma, come siamo cattivoni e soprattutto quanto sia infido a suo modo di pensare il comportamento delle autorità verso la stampa,negando anche informazioni. In questo caso però, si tratta di stampa militante avversa nettamente, avversa a questo Governo.

 Ed allora perché io ti dovrei aiutare? Con soldi pubblici? Vai sul mercato come tutti.

 Questo mito di Radio Radicale aperta a tutte le voci deve essere smontato. E’ vero, parlano tutti. C’è spazio per tutti.Anche per Radio Bestemmia come lo fu per un periodo di tempo

 Ma non mi si venga a dire che NON E’ UNA RADIO MILITANTE e ESTREMAMENTE DI PARTE! In certi casi ed ad esempio sull’IMMIGRAZIONE è una RADIO INASCOLTABILE! Giornalisti come lo Scandura e il Billau sono dei crociati lancia in resta. Lo facciano a spese loro,non della comunità che francamente si E’ ROTTA e non poco.


 Il fatto: sbarcati nelle ultime ore almeno 50 migranti a Lampedusa.Si parla di tunisini,somali e senegalesi. Si tratta di piccole barche autonome che partono dalla Libia e non gommoni semi gonfi che in mancanza delle navi- taxi delle ONG affonderebbero dopo poche miglia.

 Salvini ha un’altra gatta da pelare,quindi.

 Dall’osservatorio del Viminale si legge: 335 sono i migranti arrivati ad oggi.Lo so che erano 5457 lo scorso anno, ma sono già troppi


.PS: le due navi taxi della Sea Watch sono ferme.Una a Palma di Maiorca, l’altra a Marsiglia
 





Finalmente per la Pistoiese termina la fase dei recuperi.Insomma gli arancioni si rimetteranno in pari con il calendario.Avversario ostico ed in trasferta è la Robur Siena già incontrata al Melani una settimana or sono quando vinse per 2-0.

 Senesi quasi al vertice della classifica e vista anche la inaspettata sconfitta dell’Entella nel recupero col Cuneo,di certo Michele Mignani ed i suoi ragazzi vorranno incrementare quella striscia positiva di risultati già arrivata a ben 15 giornate senza sconfitte.

 Si recupera quindi la gara che era prevista per lo scorso 28 ottobre.

 Mister Asta avrà di nuovo a disposizione Picchi e Dossena mentre in porta è confermato l’ottimo Pagnini mentre Fantacci sconta la sua seconda giornata di squalifica.

 Stadio Franchi di Siena 


 ROBUR SIENA   PISTOIESE   2-3


D’Ambrosio ( R.Siena ) al 3’ del 1° tempo Gliozzi ( R.Siena ) al 21’ del 1° tempo su rigore Luperini ( PT ) al 27’ del 1° tempo El Kaouakibi ( PT ) al 32’ del 1° tempo Luperini (PT) al 44' del 1° tempo su rigore

ROBUR SIENA:Contini Esposito Varga D’Ambrosio Imperiale Bulevardi Arrigoni Gerli Di Livio Gliozzi Aramu

All.tore: Michele Mignani

PISTOIESE: Pagnini El Kaouakibi Ceccarelli Dossena Cagnano Picchi Luperini Regoli Fanucchi Momentè Forte

All.tore: Antonino

 Asta Arbitro:Bitonti di Bologna

Al 2′ subito in mostra il portiere della Pistoiese Pagnini su gran tiro da lunga distanza di Gliozzi.

 I padroni di casa passano in vantaggio al 3’

 Su palla dall’angolo di Aramu in area arriva il capitano della Robur D’Ambrosio che di testa batte Pagnini Subito dopo si grida al rigore da parte pistoiese. Momentè si incunea in area e viene steso dal portiere Contini. Incredibilmente l’arbitro fa proseguire

. Regoli cerca spazio al quarto d’ora.Prima con un colpo di testa impreciso, poi con un cross al centro per Momentè che D’Ambrosio rinvia. Al 16’ è Forte che conquista un angolo

Ma al 19’ l’arbitro concede un calcio di rigore ai padroni di casa. Dossena mette giù Gliozzi all’interno dell’area.Dossena è ammonito.Gliozzi va alla battuta per porta i suoi sul 2-0 con un rasoterra preciso


 Al 24’ un episodio importante. Il portiere del Siena Contini si becca un rosso diretto per un fallo fuori area su Momentè. Siena in 10 per il resto gara.

 Mignani manda in campo il secondo portiere Melgrati

.Esce Di Livio. Sulla battuta della punizione da parte di Momentè il neo entrato Melgrati la tocca sul palo, arriva Luperini e accorcia! Nona marcatura stagionale per lui. Ora può essere altra gara.

 La Pistoiese ha preso animo e campo.

 29’ Melgrati para un tiro di Forte e si ripete due minuti dopo su Dossena. Ma il momento è propizio per la Pistoiese che pareggia i conti al 32’. Palla di Fanucchi in area per il colpo di testa vincente da parte di El Kaouakibi ( terzo gol in campionato per lui ) ed è 2-2 con ottime prospettive per il resto gara.



 Al 37’ sono i senesi che protestano per un fallo di Dossena che già ammonito ha rischiato l’espulsione. 43’ botta di Picchi dalla distanza con palla non lontana dall’incrocio dei pali.

 In chiusura di tempo c’è un rigore per la Pistoiese! Momentè è messo giù in area da Bulevardi dopo uno scambio con Luperini. Alla battuta va il capitano che porta in vantaggio gli arancioni col suo 10mo gol stagionale.( quarto su rigore ) Psicologicamente in vantaggio ora sono gli arancioni.Molto importante non solo un uomo in più ma anche l’aver segnato alla fine del tempo.



 Il Siena che ha grosse ambizioni di classifica e non perde da 15 giornate di certo cercherà il tutto per tutto nella ripresa.
 La Pistoiese potrà agire di rimessa.
 Mignani ha effettuato 3 cambi. Varga,Bulevardi e Aramu sono rimasti negli spogliatoi. In campo Guberti,Cesarini e Romagnoli.

 Al 3’ botta di Momentè respinta, riprende Luperini con palla alta. Risponde il Siena con un tiro di Cesarini a girare e palla che esce di poco.

Al 5’ Siena vicino al gol con una conclusione di Cesarini Al 6’ il Siena spreca malamente con Gerli su errata uscita di Pagnini dai pali
Giallo per il Pistoiese Forte al 9’ 13’ conclusione alta di Picchi 15’ pericolo per la difesa arancione con un tiro di Arrigoni servito da Gubert
i. La gara è sempre viva ed aperta.Di certo il Siena spende più energie.

 Al 22’ Momentè si fa male e deve uscire.Al suo posto entra Llamas.

 Per la Pistoiese che è in netta crisi di risultati questi 3 punti varrebbero oro! Sabato al Melani scende il Cuneo che ha battuto Arezzo e Entella in pochi giorni.Ed è gara da considerarsi anch’essa decisiva.Al di là di quanto ancora la giustizia sportiva penalizzarà i piemontesi.

 30’ occasione per i padroni di casa con tiro alto 35’ un tiro di Regoli viene deviato in angolo

. Asta al 42’ manda in campo Petermann e Cellini per Forte e Fanucchi Molto nervosismo.Vergassola il secondo di Mignani è espulso.
 Saranno 5 i minuti di recupero. Al 48’ un giallo per Picchi. Finisce così.

La Pistoiese era quasi 50 anni che non vinceva a Siena ! La gara termina quindi con l’importante vittoria della Pistoiese per 3-2 su un Siena che viaggiava sul 2-0 a suo favore dopo appena 21’. L’episodio chiave è stata l’espulsione del portiere senese e il calcio di rigore alla fine del primo tempo.Una Pistoiese determinata ha recuperato lo 0-2 e con la doppietta di Luperini la seconda stagionale dopo essere passata in vantaggio ha saputo controbattere sempre alla spinta senese.

 Inutile dire che questa sesta vittoria stagionale sul campo ( la settima a tavolino ) sarà determinante anche dal punto di vista del morale.

 La stagione 2018/2019 potrà essere messa in assoluta tranquillità battendo il Cuneo sabato prossimo al Melani.
 


Leggo sull’Ansa ore 18,03 Il lancio dice: Veltroni,oggi la bontà è rivoluzionaria..
Che cazzata sovrana è questa?

Mertita un approfondimento.

 Il cineasta –politico-giornalista intervistatore su La Gazzetta dello Sport, si riferisce alla prossima uscita nelle sale cinematografiche di un suo film : “ C’è tempo

 Il protagonista è un osservatore di arcobaleni… Detto tutto

. Lasciamoli fare i piddini ,lasciamoli godere dell’ennesimo calo nei consensi.

 Si, perché alla carnavalata delle Primarie hanno preso parte meno elettori rispetto a tutte le altre occasioni precedenti. Credendo ai dati diffusi ( i dubbi sono molti…) dicono che si sono presentate ai gazebo, circa 1,7 milioni di persone . Ebbene nel 2007 quando fu proprio Veltroni a prevalere votarono 3,5 milioni di persone, nel 2009 prevalse Bersani e votarono 3,1 milioni, nel 2013 Renzi e si presentarono ai gazebo in 2,8 milioni ed infine nel 2017 ci fu l’effetto distruttore di Renzi che prevalse di nuovo ma con un milione in meno.1,8 milioni ai gazebo
.

 Quest’anno ancora meno. Contenti voi…



 Intanto si sprecano articoli e articolesse giubilanti…

 Da Ezio Mauro: “ i due popoli di Milano e delle primarie PD e la coscienza della democrazia” a Claudio Tito “ i gazebo dem hanno un “fatturato” politico con un nome: alternativa”

Come gli basta poco a chi vive nel giusto ( lo credono loro…n.d.r.) a risollevare la testa!

 Ora,ne siamo sicuri, si sprecheranno fiumi di inchiostro per spingere la parte sinistra dei 5 Stelle ad un bell’accordo con Zingaretti. Noi speriamo sempre in positivo su Salvini che tenga duro e ovviamente su Renzi che continui nella sua opera di distruzione di massa.

 Saremo accontentati, in attesa della prossima tornata elettorale.



 Ps:dove sono finite le 2 NAVI-TAXI della Sea Watch tedesca?




 La ALAN KURDI
attualmente naviga verso Palma di Maiorca a circa 6 nodi . Ovvio che abbia raccolto qualcuno e che non abbia per ora ingaggiato conflitti con l’Italia

 La SEA WATCH 3 attualmente è sempre ferma a MARSIGLIA per adeguamenti tecnici.

Nessun arrivo da noi,quindi, al momento.

VIMINALE: ad oggi sono sbarcati in 262 sul suolo italiano. Nel 2018 furono 5.334 e nel 2017 ben 14.319

Salvini per ora può rispedire a casa loro SOLO 18 IMMIGRATI CLANDESTINI al giorno Inezie.

Le colpe del PD per quanto peseranno sulle nostre spalle ?

Per i rimpatri dei circa 600 mila clandestini occorreranno circa 34 milioni di euro!
 








Mi sembra di essere un pappagallo a ripetere sempre la stessa musica.

 Campionato di Serie C girone A completamente falsato dai noti avvenimenti.

 Pistoiese che non sfigura,nella gran parte dei casi, ma che perde, nella gran parte dei casi.


 Ma ad Alessandria è mancato anche il gioco e l’1-0 per i piemontesi è risultato anche stretto.

Pistoiese che visti i problemi del Pro Piacenza escluso dal campionato e quelli reali d enormi delle due superpenalizzate Lucchese e Cuneo, non dovrebbe rischiare nulla in termini di play-out nonostante nelle ultime 10 gare cui gli arancioni sono scesi in campo abbiamo ottenuto solo 2 vittorie 2 pareggi e ben 6 sconfitte con una media retrocessione.0,801 punti a gara di Asta contro gli 0,750 di Indiani

A questo magro bottino si sono poi aggiunti i 3 punti a tavolino contro il Pro Piacenza.

 Ma i problemi delle altre stanno salvando la stagione alla Pistoiese.

 Tant’è che l’argomento principe in settimana è stato quello dello stadio Melani.



 Si sa che entro il mese di giugno in previsione dell’iscrizione della squadra al prossimo si spera regolare campionato di Serie C sarà necessario il certificato di agiblità dello stadio Melani.Pena l’esclusione dal campionato.

Ed il Melani di lavori ne ha bisogno.Tribuna ovest sentrale e laterale necessita di adeguamento statico e sismico.Per la curva nord si dovrà decidere se abbatterla o salvarla.La gradinata scoperta è da anni che dovrebbe essere demolita. In aggiunta occorre anche un adeguamento dell’impianto di illuminazione ed una sostituzione dei seggiolini della tribuna.

                                                  

 L’amministrazione comunale è proprietaria dello Stadio ed ha risposto così alle richeste del Presidente Ferrari.”stiamo lavorando sulla cosa e partiremo il priù presto possibile con gli interventi”

 Da Alessandria dunque la Pistoiese è tornata con una sconfitta per 1-0 Poteva essere l’occasione di un aggancio in classifica con i grigi ma è invece arrivata la terza sconfitta consecutiva in pochi giorni.

 Anche al Moccagatta di Alessandria la Pistoiese era in emergenza formazione.

Squalificati Fantacci per 2 giornate e Dossena.Non disponibili Più e Picchi.In porta Asta ripropone Pagnini dopo che Meli non si è particolarmente distinto contro il Siena. I padroni di casa dell’Alessandria sottotono nettamente in questo torneo nonostante le ambizioni hanno in panchina da pochi giorni il nuovo allenatore Alberto Colombo

. Assente per squalifica l’attaccante Coralli.

 Stadio Moccagatta di Alessandria

 ALESSANDRIA  PISTOIESE  1-0

 De Luca al 36’ del 1° tempo

ALESSANDRIA:
Pop Prestia Gazzi Panizzi Gemignani Checchin Maltese Badan Bellazzini De Luca Santini

 All.tore: Alberto Colombo

 PISTOIESE: Pagnini Terigi Ceccarelli El Kaouakibi Regoli Petermann Vitiello Luperini Llamas Fanucchi Momentè

All.tore: Antonino Asta

 Arbitro: Fabio Pasciuta di Ravenna

Partono subito a tutta forza i padroni di casa e con Bellazzini ( ex ) si rendono pericolosi con un tiro da fuori. Al 7 ‘ altra conclusione di Santini con un destro fuori 25’ Bellazzini batte da fuori,Pagni respinge arriva De Luca che segna ma da posizione irregolare.

 27’ ancora Alessandria pericolosa con Santini fermato da Pagnini Punizione di Momentè e palla alta 33’ ottimo Pagnini su tiro di De Luca e deviazione con i piedi

 Al 37’ locali in vantaggio dopo che Bellazzini aveva fatto partire un contropiede con palla per De Luca che supera Llamas e batte il portiere Pagnini.Difensore mal piazzato in questo caso.


 Insistono i locali che vogliono chiudere la gara. Incrocio dei pali per Checchin due miniti dopo ed ancora Pagnini sugli scudi evitando problemi su Santini
Primo tempo di netto predominio da parte dell’Alessandria.

 Asta cerca di correre ai ripari mandando in campo al 1’ della ripresa Forte e Cagnano per Terigi e Llamas.

 Insiste Bellazzini che impegna in angolo il portiere Pagnini.

 Al 7’ nella Pistoiese entra Tartaglione al posto di Vitiello.

 Sembra riprendersi la Pistoiese che ora ha 2 attaccanti in campo ed ottiene qualche angolo.Tiro alto di Momentè al 20’ Ma è decisamente il portiere della Pistoiese ad essere sugli scudi.Prima su De Luca poi su Bellazzini. Troppe occasioni sbagliate potrebbero consentire alla Pistoiese di recuperare il risultato.

 Ancora Pagnini respinge un tiro di Gemignani al 40’ 42’ nella Pistoiese esce Regoli dentro Sallustio Pistoiese ultraoffensiva per il finale

. Espulsione per Panizzi al secondo giallo a fine gara e nel recupero occasione per la Pistoiese quando un tiro di Cellini entrato al 33’ al posto di Luperini, viene stoppato da Gemignani poi l’uscita di Pop proprio sul fischio finale

. Finisce quindi con un’altra sconfitta questa trasferta in terra piemontese.



 Dal momento che il portiere Pagnini è stato il migliore dei suoi si può ben capire come la prestazione questa volta sia mancata.
 
Ci sono 3381 persone collegate

< gennaio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
15
29
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (159)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (24)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (53)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (303)
Critica politica e sportiva (1)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: