VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Sport & Sport, videomagazine di VideoNewsTV, in onda tutti i venerdi alle 20.05 su TELEMONDO, ... di videonewstv
 
"
"A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada".

Winston Churchill
"
 
\\ Home Page : Storico : calcio lega pro (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
                                                                              







Lega Pro Girone B 24ma giornata

 Pistoia Stadio Marcello Melani 

PISTOIESE    RIMINI    1-0

 Rovini al 7' del 2° tempo

 PISTOIESE:Iannarilli Antonelli D'Orazio Damonte Priola Dondoni Gargiulo Petriccione Rovini Colombo ( cap ) Vassallo All.tore: Alvini

 RIMINI:Anacura Pedrelli Varutti Esposito Signorini Martinelli Albertini Puccio Polidori Carcuro Di Molfetta All.tore: Acori

Arbitro:De Remigis di Teramo

 Siamo alla giornata N°24 e quindi si entra nel vivo,nelle gare che contano il doppio.E questa al Melani per la Pistoiese contro il Rimini è una di quelle così come lo saranno le prossime due contro Tuttocuoio e Prato.

 Gli ospiti arrivano allo scontro diretto con un solo punto in più in classifica 24 contro 23.

Nell'occasione sono anche privi di tifo amico impedito di arrivare a Pistoia dalle solite prudenti decisioni degli organi di controllo, l'Osservatorio del Viminale.

C'è rivalità tra le tifoserie ma c'è in generale calcio malato ovunque.

E c'è chi parla di portare le prime giornate del massimo campionato all'estero...così si finirà per giocare nel deserto degli stadi.Il bello,anzi il brutto è che tutto questo a molti sembra normale...


La media degli spettatori al Melani è di 999 presenze , la giornata è piovosa ma nell'occasione la Società ha deciso prezzi incentivanti ,5 euro in curva nord con l'aggiunta di 1000 biglietti omaggio per i giovani che in provincia aderiscono al Progetto Garanzia Giovani

. Alvini concede ancora una possibilità a Vassallo.
Al 6' è Rovini che impegna Anacura e si ripete all'8' con un bel sinistro dal limite dell'area ma Anacura respinge. Dopo una fase di iniziative arancioni con Rovini la partita si fa più equlibrata con ospiti che cercano il tiro dalla distanza na con scarsa precisione.
 So arriva al 28' quando Rovini si proietta su una palla sporca deviata dai difensori romagnoli ma la direzione è sballata.

Gara che si dipana stancamente con non molti affondo anche perchà giocata costantemente sotto la pioggia. Il tempo si chiude sullo zero a zero con gli ospiti che manovrano lentamente la sfera in attesa del fischio finale. Così come è stato a Lucca le occasioni latitano e non sarà semplice sbloccare questa gara.

Si gioca sottoritmo. Un cambio nel Rimini.Entra Bariti per Puccio. Ammonito Dondoni nella Pistoiese. 4' tiro di Petriccione velleitario.

                                                            
Ci vuole Rovini come sempre in questi ultimi tempi a sbloccare il risultato con una bella punizione dai 30 metri.Una palla che beffa Anacura nettamente sorpreso.Siamo al 7' della ripresa e questo potrebbe essere un gol molto pesante.E' evidente l'errore del portiere ma la palla era molto tesa e bagnata.

 Vediamo che tipo di reazione avrà il Rimini e se la Pistoiese potrà chiudere la gara. Ancora un cambio negli ospiti.Entra Leonetti che è un attaccante ed esce il centrocampista Puccio. Anche Alvini effettua un cambio.Entra Mungo per Gargiulo.
A dire il vero questo Rimini pare di una pochezza notevole con atteggiamento ragionato ,gioco lento e nullo in attacco.Almeno finora.

 Acori effettua il terzo cambio.Entra Mancino ( all'esordio ) per Di Molfetta.

 Ora il Rimini spinge come può e conquista qualche angolo. Alvini è pronto con Anastasi al posto di Colombo. Mancano 20' alla fine e la Pistoiese sembra in grado di controllare il risultato.

 Sfortunato Mancino del Rimini al 34' quando si vede un tiro sbattere sulla parte alta della traversa e andarsene sul fondo.E' la prima vera occasione da rete degli ospiti.

 42' colpo di testa di Anastasi fuori di poco.
 Ultimo cambio nella Pistoiese.Entra Pasini esce Petriccione.

Il risultato non cambia più e la Pistoiese vince un importante scontro diretto aggiustando molto la sua classifica. Il Rimini ha perso per un errore del portiere ma anche per aver troppo atteso nel proporsi in avanti.Tardivo l'inserimento di Mancino. La Pistoiese in classifica con questi 3 punti ha superato il Rimini e visti i risultati di Ancona dove la Lucchese ha perso 3-0 e dell'Aquila ove il Tuttocuoio ha fatto 0-0,ha superato anche il Tuttocuoio prossimo avversario e raggiunto i rossoneri di Lucca a quota 26 punti

. E' la sesta vittoria in campionato per gli arancioni.
 



                                                                             



Stadio Melani di Pistoia

Giornata N° 22 del Girone B di Lega Pro


PISTOIESE    LUPA ROMA    2-1


Rovini( Pt ) al 1' ed al 15' del 2° tempo Belkaid (LR) al 46' del 2° tempo

PISTOIESE
:Iannarilli Antonelli D'Orazio Damonte Priola Dondoni Gargiulo Petriccione Rovini Colombo Mungo All.tore: Alvini

 LUPA ROMA:Anedda Daffara Fabbro Sembroni Celli Malaccari Volpe Zappacosta Cristiano Fofanà Ricci All.tore: Cucciari

Arbitro:Schirru di Nichelino

 Di certo è uno scontro tra pericolanti.Di certo la Lupa Roma sta peggio della Pistoiese.Ambedue vengono da due brucianti sconfitte.Il distacco in classifica è di 7 punti ed è a favore degli arancioni che in caso di vittoria,quindi, metterebbero un solco profondo ben 10 punti,in pratica irrecuperabile per i laziali.

Rischia di più la Lupa Roma già sconfitta dalla Pistoiese all'andata per 2-1 ma è una giornata non tranquilla anche per Alvini che in pratica è obbligato a vincere.

 Per la prima volta nella storia la Lupa Roma gioca al Melani in una giornata grigia e con pochi spettatori presenti. Qualche sorpresa nella formazione della Pistoiese con le assenze dalla formazione titolare dei centrali Di Bari e Pasini.
 Inizio per nulla timoroso da parte dei laziali che non disdegnano affatto il contropiede come al 10' con un affondo di Fabbro con tiro deviato. Richiamato dall'assistente l'arbitro Schirru espelle dalla panchina arancione il preparatore Sarracini. Pistoiese un pò imprecisa e sotto ritmo nel primo quarto d'ora.

 Al 18' Mungo se ne va sulla sinistra in velocità e mette in area una bella palla che il difensore laziale Celli mette fuori con qualche affanno.
Si arriva al 24' quando ancora una volta un'azione in velocità di Rovini per poco non porta in vantaggio la Pistoiese.Il suo tiro in porta con palla che supera Anedda per pochissimo non è vincente.Nei pressi della linea spazza via Sembroni.

La Lupa Roma soffre molto quando gli avanti della Pistoiese aumentano il ritmo.Comunque Rovini ha calciato male ,debolmente. Gara aperta ad ogni risultato.
Al 31' rosso diretto per Celli autore di un fallo su Rovini nella zona di centrocampo.Dopo aver ciccato la sfera Celli si è visto superare da Rovini e l'ha steso.Lupa Roma nei guai con un uomo in meno già dalla mezz'ora. Poco dopo viene anche ammonito il capitano Fabbro.

E' una grossa occasione per la Pistoiese questa superiorità numerica da dover sfruttare al meglio, magari andando in vantaggio prima della fine tempo. Così non è e dopo 46' di gioco l'arbitro manda tutti negli spogliatoi.

Al 1' del secondo tempo è Rovini che con un'azione personale in piena area di rigore sia pure trattenuto per la maglia,riesce a sferrare di sinistro un tiro vincente. La palla supera Anedda protesosi sulla destra in tuffo,picchia sul palo e va dentro.

 Vantaggio importante da portare fino al termine per la Pistoiese. Cerca di chiudere la gara la Pistoiese e sempre con Rovini al 5' per poco non va sul 2-0. Esce Ricci nella Lupa Roma ed antra Leccese a rinforzare l'attacco.
Al 15' la gara si chiude a vantaggio della Pistoiese col secondo gol ,molto bello anche ,messo a segno da Rovini ( sesto successo in stagione - quarto in campionato ) che su perfetto lancio di D'Orazio batte ancora Anedda.Dopo il vantaggio i ragazzi di Alvini hanno preso coraggio cercando di chiudere la partita.

Anche se manca una mezz'ora scarsa alla fine non crediamo per quanto visto finora che la Lupa Roma possa recuperare il risultato. Al 22' nella Pistoiese esce Mungo ed entra Sammartino.Al 25' doppio tiro Colombo Damonte con arancioni vicini al terzo gol. Al 36' ancora Emanuele Rovini al tiro in piena area di rigore con palla che per poco non si insacca.
Protagonista quindi della giornata positiva della Pistoiese è stato Emanuele Rovini la cui agilità e velocità ha messo in crisi la difesa laziale.Ovvio che l'uomo in meno ha pesato molto ma la vittoria della Pistoiese è legittima a meritata.

 Nel recupero al 47' il marocchino Benkaid  accorcia le distanze con un bel tiro dal limite dell'area di rigore della Pistoiese .Una palla che ha ingannato Iannarilli battuto alla sua sinistra.

Ma non c'è più tempo per recuperare una gara che i romani hanno rovinato con le proprie mani con quello sciagurato fallo di Celli. Con questi 3 punti ( è la quinta vittoria per la Pistoiese in campionato ) gli arancioni salgono a 22 punti in 22 gare e si apprestano ad una settimana più tranquilla di lavoro in attesa della difficile e sentita trasferta di Lucca contro i rossoneri prevista per sabato alle 15.
 
                                                                          




Stadio Valentino Mazzola di Santarcangelo di Romagna

 SANTARCANGELO       PISTOIESE     3-1

Margiotta ( S) al 5’ del 1° tempo Mungo (Pt) al 9’ del 2° tempo Ilari (S) al 18’ del 2° tempo Venitucci (S) al 20’ del 2° tempo

 SANTARCANGELO: Nardi (Cap) Castellana Drudi Capitanio Rossi Gerli Ilari Valentini Venitucci Guidone Margiotta All.tore: Zauli

 PISTOIESE : Iannarilli Priola Pasini Di Bari Antonelli D’Orazio Mungo Petriccione Vassallo Colombo Anastasi All.tore: Alvini

Arbitro: Viotti di Tivoli

Ancora penalizzazioni a rovinare il contenuto tecnico del campionato.E questa volta il meno 6 è a carico dei padroni di casa del Santarcangelo che al momento del fischio d'inizio gara si trova quindi sotto alla Pistoiese che di punti ne ha 19 e che per la prima volta dopo parecchio tempo è fuori dalla zona calda della classifica.

Opportunità quindi per i romagnoli per tentare di sopravanzare di nuovo gli arancioni in classifica.La gara di andata al Melani si chiuse sullo zero a zero con un calcio di rigore sbagliato da Sinigaglia.

 Dopo appena 5' il Santarcangelo passa in vantaggio con Margiotta che mette in rete a due passi da Iannarilli e con la difesa schierata per di più.Un cross sulla destra viene corretto di testa in area di rigore arancione da Guidone con palla che finisce nella mischia d'area ove più veloce di tutti è stato Margiotta.

9' da Antonelli una palla al limite dell'area avversaria per l'intervento al volo di Colombo che però impatta male con la sfera e la palla va alta. La Pistoiese colpita a freddo cerca di riorganizzarsi ma il Santarcangelo appare molto pericoloso quando affonda.
 Come al 20' quando capita a Margiotta una bella palla fornitagli al limite dell'area da Venitucci. Ma l'autore del gol questa volta spreca l'occasione sparacchiando alto.I locali hanno sprecato una bella opportunità.

 Si arriva al 32' quando la Pistoiese con Anastasi va vicinissimo al pari con un gran colpo di testa con traiettoria della sfera che stava per insaccarsi in porta ma Nardi con un grande intervento alla sua sinistra evita il gol mettendo in angolo.

 Prima vera risposta degli arancioni dopo una mezz'ora di gioco ben condotta dai romagnoli.
 Guidone al 36' non riesce a ribadire in rete una palla sciaguratamente rinviata dalla difesa della Pistoiese. Da parte di Antonelli.Gran tiro e palla sull'esterno rete.

.Al 45' preciso tutti negli spogliatoi con i locali in vantaggio per 1-0 ed anche meritatamente per quanto veduto.La Pistoiese dovrà svegliarsi nella ripresa.

 Al 5' d'istinto Iannarilli evita il KO per la Pistoiese riuscendo con il pugno sinistro ad alzare in angolo una palla che sembrava destinata ad entrare.


Alvini mette in campo Gargiulo per Petriccione. All'8' primo cartellino giallo della gara a carico di della Pistoiese.

 Gli arancioni pareggiano al 9' con Mungo.Bel tiro di prima intenzione dal limite dell'area e Nardi è battuto sulla sua destra.Era una palla lanciata in propfondità nell'area dei locali e rimessa di testa verso il centro area su cui si è avventato Mungo.Molto pratica la Pistoiese che pareggia col secondo tiro in porta nella gara.

Al 13' capita sui piedi di Anastasi la palla giusta per il vantaggio ma Nardi resta freddo sul suo palo di destra e riesce ad evitare il gol.Arancioni che hanno preso coraggio dopo il pari.

Al 18' Santarcangelo ancora in vantaggio con un'azione personale di Ilari che è andato via a mezza difesa arancione e poi al limite dell'area ha trafitto imparabilmente Iannarilli.Una bella azione davvero e Pistoiese ancora alla ricerca del risultato.

Si mette male al 20'.Il Santarcangelo va sul 3-1 con Venitucci abile ed anche fortunato nel suo tiro dal limite con palla che toccata da D’Orazio della Pistoiese prende una strana traiettoria a palombella che non dà scampo a Iannarilli.

Sarà molto dura recuperare per la Pistoiese questa partita che in soli due minuti ha subito due reti.
Una mazzata.
Sinigaglia per Anastasi nella Pistoiese al 23'
25' Pistoiese tutta in avanti conquista il terzo corner a favore ma Nardi è tranquillo.
Terzo cambio per Alvini.Vassallo per Damonte.

 Comunque i galloblu locali sembrano essere in una botte di ferro.Non sembra possibile che questa timida Pistoiese possa recuperare. Infatti la gara stancamente viaggia verso il 94’ senza ulteriori annotazioni.

Diciamo subito che il Santarcangelo ha vinto legittimamente sprecando anche qualche occasione da gol.Per la Pistoiese non ci voleva il gol in apertura di gara.Un fatto che le  ha stroncato il morale dandolo invece ai padroni di casa che con questa vittoria vanno a 20 punti sopravanzando di un punto la Pistoiese che alla sconfitta con la capolista Spal aggiunge anche questa contro una diretta concorrente per la salvezza.

 Una brutta battuta d'arresto per Alvini atteso sabato prossimo ad un'altra delicata gara contro la Lupa Roma.
 
                                                                          



 La Pistoiese saprà confermare anche contro la capolista Spal i progressi evidenti mostrati nel gioco e nei risultati durante le ultime due gare?

Abbiamo detto che questa partita arriva a puntino per i ragazzi di Alvini.Un risultato positivo contro la capolista e favorita per la promozione in B darebbe la definitiva autostima a tutto il gruppo indirizzandolo verso un finale di stagione privo di pericoli e di angosce.

Dopo la sconfitta contro il Pisa gli arancioni hanno battuto 3-1 l'Aquila e diciamocela tutta hanno lasciato due punti a Siena come ha sottolineato giustamente Alvini a fine gara. Evidenti benefici dall'arrivo di Colombo sono sotto gli occhi di tutti così come l'ottimo momento di forma raggiunto da Rovini.

 Di certo i punti in classifica degli estensi sono 41 quelli della Pistoiese 19 ma ricordando anche la sconfitta per 2-1 dell'andata riaffiorano certe amarezze.Era una partita che la Pistoiese non meritava di perdere.

 La Società arancione capendo l'importanza della gara e del momento ha cercato di avere più tifo possibile al Melani distribuendo nelle scuole cittadine 450 biglietti omaggio che saranno di certo utili allo scopo visto l'assurdo orario di partenza della gara previsto per le 17,30.

 Continua intanto la campagna rafforzamento della squadra.Arrivato in settimana dal Savona l'esterno destro Nicolò Antonelli classe 1990 e capitano dei liguri e nelle ultime ore anche Valerio Anastasi punta centrale che arriva in prestito dal Mantova con diritto di riscatto anche lui classe 1990 giocatore di ritorno a Pistoia.

Stadio Melani di Pistoia

PISTOIESE   SPAL    0-1

Grassi al 44' del 2° tempo

 PISTOIESE: Iannarilli Pasini Falasco Gargiulo Di Bari Proia Antonelli Vassallo Rovini Colombo D'Orazio All.tore: Alvini

SPAL:Branduani Gasparetto Giani Ceccaroni Lazzari Schiavon Castagnetti Di Quinzio Mora Zigoni Finotto All.tore: Semplici

Arbitro: Francesco Guccini di Albano Laziale

Mungo, Da Monte e Petriccione nella Pistoiese sono assenti per squalifica.Placido e Speziale non fanno più parte della rosa arancione.All'esordio nella Pistoiese Federico Proia 20 anni centrocampista ed anche Antonelli.

La Spal che ha al seguito al Melani circa 300 tifosi è scesa in campo in una improbabile maglia verde stile assistenza stadale in caso nebbia.

Intanto lo scontro di bassa classifica tra Rimini e Lupa Roma delle 15 è terminato sul pari.

 Finotto-Zigoni azione che al 7' vede concludere a rete gli ospiti con colpo di testa e palla alta. Tra poco o nulla gara molto bloccata si arriva al 22' quando si rende pericoloso Finotto. Al 25' ammonito Pasini per aver steso Finotto autore di 7 gol in questa stagione,per ora.

Gara super bloccata e giocata sotto ritmo con pochissime emozioni.


 Ancora Spal al 38' ma Iannarilli è bravo ad evitare che il tiro di Finotto porti in vantaggio gli estensi che mostrano una maggiore padronanza nel gioco ed ogni tanto cercano l'affondo.

Anche Schiavon per un fallo su Falasco si prende un giallo al 41'
Al 45' preciso Francesco Guccini l'arbitro manda i contendenti negli spogliatoi.

 Pochissime emozioni e quelle poche sono state di marca estense.Atteggiamento della Pistoiese prudente per muovere la classifica.In fin dei conti l'avversario è primo in classifica. Vedremo se nella ripresa ci sarà più battaglia.
.
Al 4' Pistoiese in avanti con colpo di testa di Antonelli messo in angolo.E sull'angolo battuto da Rovini buon intervento di Branduani con i pugni. Finotto al tiro al 10' e Iannarilli respinge in corner.

Sul tiro d'angolo Gasparetto da centro area spreca una grossa occasione per portare la Spal in vantaggio.Il tutto era nato da un rinvio di Jannarilli con palla persa a centrocampo.
12' Spal ancora pericolosa con un tiro di Mora con palla a spiovere e angolo.
 Nella Spal entra Grassi all'esordio per Di Quinzio e nella Pistoiese Sammartino per Proia.
 Gioco nelle mani della Spal che però non riesce ad essere efficace.

 Alvini al 27' fa entrare Anastasi al posto di Rovini. In tutta evidenza sembra proprio che la Pistoiese al di là dello 0-0 non possa andare e tutto sommato sarebbe anche un buon risultato che porterebbe a 3 la striscia di partite senza sconfitta..C'è da vedere se il forcing della Spal si accentuerà o meno.

Manca un quarto d'ora alla fine. Anche Colombo viene ammonito.

Al 32' altra occasione per la Spal con Schiavon e palla a lato di poco. Nella Spal esce Zigoni ed al suo posto Cellini.Risponde Alvini con l'ingresso di Gargiulo per Priola.

 A 8' dalla fine Spal infuriata con l'arbitro per un presunto tocco di mano di Falasco ( che non c'èra ) in area di rigore arancione.Semplici rischia l'espulsione.Espulsione invece per Scalabrelli preparatore dei portieri degli estensi.
 Semplici cerca di attirare l'attenzione per il terzo cambio ma nessuno se lo fila. Alla fine esce Lazzari ed entra Spighi.
 Ma ad un minuto dal termine del tempo regolamentare la Spal passa in vantaggio con il neo arrivato Grassi che da centro area fulmina imparabilmente Iannarilli. Grassi servito da Finotto.Un peccato aver subito gol alla fine di una gara che poteva anche terminare sullo zero a zero pur dando merito agli ospiti di aver confezionato almeno 4 occasioni da rete nitide.

 Non c'è verso:in questo torneo nessun punto contro la Spal nè all'andata nè al ritorno.
Francamente ingiusto anche se stasera la Pistoiese in avanti ha fatto pochissimo.


Comunque sia per la Pistoiese sranno le prossime 4 gare a dare importanti indicazioni. Santarcangelo e Lucchese in trasferta e Lupa Roma e Rimini in casa.

 Anche dopo questa 20ma giornata di campionato per la Pistoiese c'è la certezza della 15ma posizione in classifica.Zona play-out.
 
                                                                         





Ed eccoci alla partita della Pistoeise in quel di Siena.Ultima gara in assoluto della giornata N° 19 di questo campionato di Lega Pro girone B secondo l'assurdo e mai troppo poco vituperato andazzo di questo calendario stilato ad uso e consumo di sportube con gare ad ogni ora di ogni giorno.Così si uccide il calcio.

La Pistoiese quindi conosce già i risultati delle avversarie e quelle che interessano sono almeno per ora il Santacangelo,il Rimini.il Teramo,il Prato, la Lupa Roma,il Savona.

 Ebbene: Santarcangelo,Teramo e Savona hanno vinto. Vuol dire che almeno per questo turno anche in caso di vittoria a Siena per la Pistoiese sarà impossibile abbandonare la zona rossa della classifica.Al massimo potrà essere raggiunta ,superando il Prato la 14ma posizione.

 Il Siena è al settimo posto della classifica con 26 punti mentre al US Pistoiese ne ha 18.
La gara di andata terminò sullo 0-0
 Sono ben 67 gli incontri già disputati tra le due squadre con un bilancio leggermente dalla parte dei senesi con 19 vittorie a 16.

 Siena Stadio Artemio Franchi

 SIENA   PISTOIESE     1-1

Rovini (PT) al 13' del 1° tempo Mendicino (S) al 19' del 2° tempo

 ROBUR SIENA : Montipò Paramatti Portanova Celiento Pellegrini Burrai Minotti Sacilotto Masullo Yamga Mendicino All.tore: Carboni

PISTOIESE: Iannarilli Priola DI Bari Pasini Lanini Damonte Petriccione Gargiulo Sammartino Colombo Rovini All.tore: Alvini

Arbitro: Mei di Pesaro

 Pericolo in area arancione al 4' con Yamga che si trova libero al tiro.Tenta un pallonetto ma Iannarilli interviene bene.Grave errore.
 Pian piano prende campo l'azione arancione e Colombo va al tiro al 9' con palla però che viene smorzata nel suo cammino e non crea problemi per Montipò. Insistono in avanti i ragazzi di Alvini con Damonte per Colombo che va al tiro ma è Minotti che salva in piena area.

13' Pistoiese in vantaggio con Rovini al termine di un'azione da manuale iniziata dallo stesso Rovini che al limite dell'area senese riesce con un paio di rimpalli favorevoli a far fuori due difensori,la palla toccata di tacco da Colombo gli ritorna in piena area e per lui è facile battere alla sua sinistra Montipò. Gol arrivato dopo 5' di netto predominio arancione.

Per Rovini secondo gol consecutivo e momento di forma eccellente. Poco o nulla fino al 37' quando arriva la migliore occasione per i padroni di casa con Paramatti che in scivolata al limite dell'area sferra un tiro con palla che sfiora il palo alla destra di Iannarilli.
 Che il Siena non sia in una gran serata di gioco lo dimostra il fatto che il primo angolo a favore arriva solo al 38' Gli angoli arrivano a 3 in rapida successione perchè il Siena finisce il tempo in attacco ma di vere occasioni non ne crea.
 Fischi dei tifosi locali alla loro squadra al momento del fine tempo,un tempo largamente guidato dalla Pistoiese che va al riposo meritatamente in vantaggio.
 Entra nella Robur La Vista per Burrai.
 La Pistoiese cerca di chiudere la gara visto che controllano senza troppa angoscia questa partita ed all'11' viene sprecata  una ghiotta occasione quando Colombo serve Damonte che non trova di meglio da fare che calciare alta una palla che poteva essere quella della sicurezza.
 Il pericolo corso sveglia il Siena che appena un minuto dopo getta al vento il pari con un colpo di testa di Yamga che da due passi grazia Iannarilli.
 Ora i bianconeri spingono e per la prima volta nella gara lo fanno con convizione e continuità.

L'ingresso di Rozzi nel Siena al posto di Paramatti si sta facendo sentire.Per lui è un esordio.

 Subito pericoloso Rozzi ,Iannarilli esce poi su cross di Pellegrini la Pistoiese rischia e deve intervenire Pasini ad evitare la rete. Dai e ridai il Siena pareggia con Mendicino al 19' al termine di un'azione da calcio d'angolo con palla toccata da Yamga che ne prolunga la traiettoria per l'intervento quasi sul palo di destra di Iannarilli da parte di Mendicino che non ha difficoltà a metter dentro.
 
La partita è nettamente cambiata e la Pistoiese che l'aveva in pugno ora rischia di perderla.

Alvini fa entrare Mungo per Gargiulo. La spinta del Siena è costante e gli arancioni cercano di arginarla con qualche contropiede ed anche con un pò di grinta.Ammoniti Mungo e Petriccione.
 Entra D'Orazio a 20' dalla fine e prende il posto di Pasini.Anche per lui è un debutto.
Carboni cerca forze fresche con l'ingresso di Bastoni per Yamga che non ha giocato male ma sulla cui prestazione pesa l'errore ad inizio gara. Anche Alvini chiude i cambi con l'ingresso di Sinigaglia per l'ottimo Rovini.
La partita è tornata equalibrata dopo il forcing durato una decina di minuti da parte della Robur Siena.

 Occasione Robur nel recupero con Mendicino al tiro troppo debole,però cui risponde subito la Pistoiese con un diagonale di Sinigaglia fuori di poco.

 Ultime emozioni per una gara finita sull1-1 una gara che francamente la Pistoiese poteva anche vincere avendola bene interpretata quasi per l'intera durata.Solo una decina di minuti di forcing bianconero l'hanno privata di un'importante vittoria.

 Comunque ci sembra di poter dire che con l'arrivo di Colombo e dei nuovi innesti oltre che con la fiducia presa dopo la bella vittoria contro l'Aquila le cose stanno cambiando in meglio.Non dovrebbe essere lontano il giorno dell'uscita dalla zona play-out dove ancora si trova invischiata.

 Prato 20 punti Pistoiese 19 punti Rimini 17 punti Lupa Roma 11 punti Ecco la zona play-out.
Sabato al Melani arriva la capolista Spal che all'andata a mio giudizio vinse per 2-1 immeritatamente.
 Per la Pistoiese rispetto alle stesse due gare di andata sono già 3 punti in più.
 
                                                                          




Inizia per la Pistoiese il girone di ritorno.
Come è andato il girone di andata? Direi male sotto tutti i punti di vista.Del gioco quasi mai apparso in evidenza e di conseguenza dei risultati che non sono venuti nonostante la modestia complessiva degli avversari.
Questi i fatti incontrovertibili.
Pochi risultati pochi punti,solo 15 e terzultimo posto in classifica e pochi mugugnanti spettatori al Melani.
Ci si attendeva di più dall'operato della Società e dello staff tecnico.
 Potrà cambiare qualcosa nel ritorno?
 Tutti se lo augurano anche se appare obbligatorio non farsi prendere dall'eventuale tranquillità derivante dalle penalizzazioni altrui sia quelle già comminate (soprattutto al Savona ) sia quelle in arrivo e qui si parla di vere bordate per l'Aquila l'avversario di oggi al Melani e per il Santarcangelo.

Nell'inchiesra Dirty soccer 2 infatti la Procura Federale ha chiesto ben 32 punti di penalizzazione per l'Aquila ( cosa mai avvenuta nella storia del calcio ) e 12 punti per il Santarcangelo ambedue le Società nel Girone B di Lega Pro assieme alla Pistoiese.
La sentenza a breve. Vuol dire che se la Procura si vedesse accolte in pieno le richieste avremmo una classifica così riscritta:
ultimo posto L'Aquila già penalizzata di un punto,con -9 punti, penultimo il Savona già penalizzato con -12 con 4 punti, terzultimo posto il Santarcangelo con 7 punti, quartultimo posto la Lupa Roma con 10 punti e quintultimo posto ,ma pur sempre dentro i play-out ,proprio la Pistoiese con i suoi attuali 15 punti.

Ovvio che l'Aquila sarebbe già retrocesso.
Meglio uscire dalle sabbie mobili dei play-out con le proprie forze.
E come sono messe queste forze arancioni? Il caso ha voluto che l'avversario odierno sia proprio quell'Aquila che è rimasto scioccato dalla richiesta della Procura Federale.Come reagiranno i giocatori abruzzesi? In campionato finora sul campo hanno fatto 24 punti quindi 9 in più della Pistoiese che tra l'altro hanno battuto per 2-0 all'andata.

 Inutile dire che i proclami prima della gara sono sempre gli stessi.Obbligatorio vincere.

 PISTOIESE    L'AQUILA    3-1

Colombo ( PT) al 41' del 1° tempo Gargiulo (PT) al 2' del 2° tempo Perna (AQ) al 4' del 2° tempo Rovini (PT) al 10' del 2° tempo

PISTOIESE: Iannarilli Priola Falasco Petriccione Pasini Gargiulo Lanini Damonte Rovini Colombo Sammartino All.tore: Alvini

 L'AQUILA : Scotti Bigoni Piva Cosentini Anderson Tricarico Ceccarelli De Francesco Perna Mancini Sandomenico All.tore:Perrone


 Arbitro:Luigi Pillitteri di Palermo.

 Mancano Vassallo per problemi ad una mano e Placido per problemi di funzionalità cardiaca da accertare al meglio e Merini con stagione finita per lui.
 Inizio favorevole agli ospiti che con Anderson si fanno notare con un colpo di testa ma soprattutto al 3' con Ceccarelli che sbaglia tutto davanti ad un Iannarilli che fa buona guardia.
13' ancora Anderson di testa e Iannarilli para. Al 15' una punizione battuta da Falasco con palla a Colombo che va giù ma l'arbitro fa proseguire.
Rovini al 19' effettua un tiro che non impensierisce Scotti.
Assai più pericolosa la conclusione di Sammartino al 22'.Un destro in diagonale che fa fuori di poco con Scotti tutto disteso nel tentativo di parata.
 Si arriva al 40' quando gargiulo serve Rovini che spreca davanti a Scotti.

 Al 41' alla fine la Pistoiese va in vantaggio con Corrado Colombo al termine di un'azione molto confusa e farraginosa in piena area di rigore abruzzese con i difensori che non riescono a liberare.Colombo batte a rete con palla che lentamente supera la linea. Importante gol arrivato anche a fine tempo e psicologicamente conta e soprattutto dopo l'errore di Rovini.Certo che la difesa dell'Aquila è stata imbarazzante.

 Si va al riposo sull'1-0 per gli arancioni che in questa prima parte sono apparsi più mobili e lucidi di altre occasioni anche se si continua a sbagliare troppo sotto porta. Per Colombo che dopo il gol ha baciato la maglia è la prima segnatura ( a Pisa colpì la traversa) della sua terza avventura a Pistoia.

 Fuochi di artificio ad inizio ripresa e gara blindata per la Pistoiese.In pochi minuti si passa sul 2-0 poi sul 2-1 ed infine su un rassicurante 3-1.

 Vediamo: Al 2' raddoppia la Pistoiese con un bel gol di Gargiulo che è stato servito da Colombo.E così ambedue i neo arrivati sono andati in gol. Soltanto due minuti dopo accorcia L'Aquila con Perna che si è trovato smarcato in area a due passi da Iannarilli.
Ma al 10' la Pistoiese addirittura segna il terzo gol cosa mai accaduta in questo campionato. Ed è un bel gol anche.Una bella botta di Rovini dal limite e Scotti è battuto.
Sulle ali dell'entusiasmo ritrovato dopo mesi di grigiore insistono in avanti i ragazzi di Alvini e al 13' con una sventola da fuori area è ancora Gargiulo che va al tiro ma l'incrocio dei pali gli nega la doppietta personale

. La gara è in cassaforte per la Pistoiese. Il tecnico dell'Aquila Perrone cerca di cambiare qualcosa con un doppio innesto.Desousa e Milicevic per Perna e Tricarico. Anche Alvini manda negli spogliatoi il buon Gargiulo applaudito mentre entra Mungo. SI va verso il fine gara con Rovini che sfiora ancora il gol in una gara che ormai ha ben poco da dire.
 La partita (una delle molte) da vincere per forza è stata vinta con merito. I gol danno sicurezza e spigliatezza e la Pistoiese di oggi è apparsa molto più sicura e motivata del recente passato.
 Classifica sempre difficile ma con 18 punti in 18 gare si comincia a ragionare meglio ed anche i gol segnati, ora 12 contro i 18 subiti non stanno più a indicare un record negativo.

Insomma la presenza di Colombo si fa sentire. ed anche Gargiulo neo arrivato ha ben giocato.Mentre Taddei e Lo Sicco hanno lasciato la Pistoiese Ora è necessario dare continuità a questo risultato. La Pistoiese resta 15ma ( anche il Teramo ha vinto ) ma allunga a + 7 sulla Lupa Roma.

Prossimo appuntamento a Siena contro la Robur domenica alle 17.30
 
                                                                          



Vorrei far subito notare una cosa.L'ultima gara della Pistoiese quella vinta contro il Savona per 1-0 è stata giocata sabato 19 dicembre alle ore 20.30. La successiva,quella contro il Pisa a Pisa è in programma per domenica 10 Gennaio alle ore 17,30.
A parte l'ora di inzio gara ridicola salta agli occhi l'assurdità delle date.
 Tra una gara e l'altra ben 22 giorni.Sembra un altro campionato!
Questo riguarda tutta l'organizzazione tecnico tattica della stagione. I ritmi della preparazione da dover modificare, la difficoltà di mantenere uno stato di forma,nonostante un paio di amichevoli..

Poi la fase di mercato aperta con le inevitabili conseguenze nello stravolgimento delle rose per quelle Società che potranno permetterselo.
 Insomma potrebbe anche essersi chiuso un capitolo e potrebbe aprirsene uno diverso.

Come ha lasciato il primo periodo la Pistoiese a guida Alvini? Certamente non bene viste le premesse.
Dopo 16 gare gli arancioni hanno solo 15 punti frutto di 3 vittorie e 6 pareggi cui aggiungere ben 7 sconfitte.Il dato che però salta agli occhi è la scarsità dei gol segnati,soltanto 9 cifra che fa della Pistoiese l'attacco meno prolifico dell'intero girone B di Lega Pro
. Occorre correre ai ripari.
E' vero che ben 4 rigori sono stati sbagliati e che qualche punto in più poteva anche arrivare ma in sintesi ci sarà da molto lavorare per uscire da una precaria posizione di classifica come quella attualmente occupata dagli arancioni,la terz'ultima in piena zona play-out,quindi.

Le penalizzazioni di alcune Società,su sutte quella del Savona hanno liberato dalla paura della retrocessione diretta ma il progetto di Alvini aveva ben altre prospettive.

Costruire qualcosa di importante quest'anno per poi pianificare il meglio per l'anno prossimo.

Girone di andata con la gara N°17 che si chiude con la trasferta di Pisa una partita molto difficile in uno stadio ove la partecipazione del pubblico è da altri livelli,quanto meno da Serie B.

Come si è mossa la dirigenza arancione in questi 22 giorni in tema di mercato?

 Arrivi:
Corrado Colombo,
quasi 37 anni, per la terza volta in arancione e ritrova Alvini. Ludovico Gargiulo in prestito dall'Empoli ma arriva da Cremona Girone A di Lega Pro. 21 anni centrocampista anche lui ben conosciuto da Alvini avendo disputato un campionato col Tuttocuoio. Giusto Priola difensore centrale di 26 anni proveniente dal Catanzaro.

 Capitolo partenze:
 Cruz,Piscitella che va al Bassano guidato dall'ex Sottili e Calvano al Tuttocuoio,per ora.

PISA

 Stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani  

PISA    PISTOIESE     2-0


 Verna al 25' del 1° tempo ed al 13' del 2° tempo

 PISA: Bindi Crescenzi Rozzio Polverini Avogadri Makris Ricci Verna Mannini Varela Montella All.tore:Gattuso

PISTOIESE:Iannarilli Pasini Di Bari Falasco Lanini Damonte Petriccione Gargiulo Sammartino Colombo Sinigaglia All.tore: Alvini

Arbitro: Amoroso di Paola

 Debuttano tra gli arancioni Gargiulo e Colombo ,ma per lui è un ritorno, addirittura il terzo! 33/3 il suo score passato con gli arancioni.Un lungo peregrinare per l'Italia per poi fermarsi per 4 anni al Tuttocuoio con il bel curriculum di 48 gol in 97 gare per la gioia di Alvini che l'ha riporato a Pistoia.

 I 23 precedenti a Pisa tra le due squadre vedono 10 vittorie per il Pisa.9 pareggi e 4 vittorie per la Pistoiese l'ultima delle quali piuttosto datata risalente al 5 dicembre 1976 con un 2-1. Quasi l'opposto invece a Pistoia con 13 vittorie per gli arancioni,4 pareggi e 6 sconfitte.

Il Pisa ha la media spettatori più alta dell'intero girone.Ben 6.549 spettatori a partita all'Arena Garibaldi.

Primo quarto d'ora ed oltre con nulla di fatto.Un Pisa che cerca la velocità in affondo con Varela ma spesso in fuorigioco.Nella Pistoiese cerca di mettersi in mostra Colombo prima con un tiro alto,poi con un fraseggio che cercava di favorire Damonte.
 Sempre Colombo perde la sfera ,Montella se ne va e serve Mannini che fa lo slalom in dribbling al 25' effettuando un bel cross verso destra ove con la testa colpisce Verna e batte Iannarilli sul suo palo di sinistra.Improvvisa azione che sblocca il risultato. Neroazzurri in vantaggio senza troppo faticare.

Si deve arrivare al 41' per vedere un'ottima opportunità per la Pistoiese che con Colombo vanno al tiro dal limite con palla alta ma non di di molto.Bel gesto tecnico.
Finisce il tempo col Pisa avanti di un gol con gara ben controllata tranne nel finale di tempo quando gli arancioni hanno spinto di più con l'occasione di Colombo e col primo angolo battuto al 46' dopo un tiro di Lanini..

Ma ci vuole altro...
Stesse squadre al rientro in campo. Poco da annotare nei primi minuti di gara solo un'ammonizione a Di Bari per una spinta su Varela.

 Ma al 13' il Pisa raddoppia con un'azione viziata da un fuorigioco segnalato dal guardalinee ma ignorato dall'arbitro. Da Mannini al 13' a Montella e da lui a Verna che raddoppia.Ma sulla destra sul lancio in profondità c'èra il guardalinee con la bandierina alzata!
L'arbitro fa proseguire e l'azione si conclude in gol.E' il 2-0 per il Pisa
.Da qui partono due minuti di proteste.

Tutti addosso al guardalinee,e partono i gialli.Ne fanno le spese Colombo ed il capitano Di Bari che viene espulso dal campo per doppia ammonizione.

Si riprende a giocare con gli animi surriscaldati e con la Pistoiese sotto due due gol e con l'uomo in meno.La decisione l'ha presa autonomamente l'arbitro Amoroso.
Sia pure in 10 gli arancioni con orgoglio si gettano in avanti ed al 18' concludono a rete con Colombo ma la palla è a lato. Altro giallo questa volta per Sammartino. Alvini mette in campo Rovini per Sinigaglia al 20' e Proia per Gargiulo due minuti dopo.
 E' il momento migliore per gli arancioni che sfiorano la rete con un cross di Lanini non raccolto per poco da Damonte,Colombo e Proia.

 Rischia il 3-0 la Pistoiese al 24' quando su un contropiede la palla viaggia da Mannini a Varela che colpisce il palo.
Al 26' è la Pistoiese a colpire la traversa con una bella conclusione di Colombo che sta disputando una bella gara. All'esordio tra gli arancioni al 31' Giusto Priola che prende il posto di Sammartino.

 L'impressione è che la Pistoiese con questa traversa abbia concluso le sue possibilità di recupero.Gli arancioni rischiano ancora di subire gol nel finale con incursioni di Ciani sventate da Iannarilli.

 La Pistoiese esce quindi sconfitta dall'Arena Garibaldi di Pisa campo ostico storicamente parlando ma non ha affatto sfigurato di fronte ai più quotati avversari.Ed è un peccato che sul risultato pesi quel gol del 2-0 che ha rovinato la gara degli arancioni è vero ma ha anche fatto uscire tutte le energie residue ai ragazzi di Alvini rendendo incerto il finale di gara.

 Ottima prova anche se sfortunata al tiro da parte di Colombo.
La differenza in campo l'ha fatta la migliore qualità complessiva in avanti degli uomini di Gattuso che salgono da soli al secondo posto della classifica
.Per la Pistoiese è l'ottava sconfitta di questo girone di andata.
Gli arancioni restano a 15 punti pur dando segnali di miglioramento.
 
                                                                          



Far coincidere la partita più importante per gli arancioni ,quella contro il Savona ,il superpenalizzato Savona,con l'uscita pubblica in settimana del più duro attacco da parte di una frangia di tifosi contro proprietà,sponsor ed amministrazione comunale, potrebbe anche rivelarsi un boomerang.

 La Pistoiese non vince una partita dal 10 ottobre inanellando poi 4 pareggi e 5 sconfitte nelle successive 9 gare ,è in piena crisi di gioco e di risultati ma di momenti simili negli ultimi anni già se ne sono vissuti.

Come mai allora questo duro,pensato, comunicato da parte dei tifosi della Curva nord? Una presa di posizione mai vista nei toni e nei contenuti,una presa di posizione che potrebbe anche avere effetti devastanti.


 Nel comunicato in sintesi si dice questo: " la Pistoiese deve essere liberata dalle stesse facce che non possono dare un futuro alla nostra squadra.E sono le stesse facce lo dicono i ,sostenitori arancioni della Curva nord ,che hanno fatto perdere 2 generazioni di tifosi creando la desolazione allo stadio Melani.La Pistoiese si continua nel comunicato ha bisogno di entusiasmo ed occorre dire basta ,spezzare le catene che la tengono ostaggio di una cerchia ristretta."

 Questo l'incipit a Pistoiese-Savona.

Si può reagire a questo col silenzio o prendendo posizione, rispondendo con conferenze stampa ma forse noi siano abituati a come faceva Romeo Anconetani, altri tempi , altri spessori.

 Non basta più ora una risposta sul campo ci vuole anche una risposta da parte della proprietà.

C'è il rischio restando zitti e magari perpetuando fino al termine del campionato ( che prevede altre penalizzazioni in arrivo...) queste scialbe esibizioni, al via del prossimo torneo allo stadio si presentino solo i giocatori delle due squadre...

 I tifosi vorrebbero intravedere qualcosa , un progetto, al di là del presente...

Intanto al pomeriggio semi-sera il Rimini ha pareggiato e la Lucchese ha ancora vinto.

 Stadio Melani di Pistoia:

 PISTOIESE - SAVONA 1-0 Petriccione al 30' del 1° tempo su rigore.

 PISTOIESE: Iannarilli Lanini Falasco Damonte Di Bari Pasini Rovini Vassallo Sinigaglia Petriccione Sammartino All.tore: Alvini.

 SAVONA: Falcone Corticchia Vannucci Pinton Tassi Lebran Steffe Carta Cocuzza Gagliardi Virdis All.tore: Riolfo

Arbitro:Catona di Reggio Calabria

Il Savona ha 1 punto in classifica ma è a meno 12 di penalizzazione.Per cui sul campo ha conquistato un punto in più degli arancioni. Globalmente le due squadre si sono affrontate per 12 volte con 3 vittorie della Pistoiese ( tutte a Pistoia ) 2 pareggi e 7 sconfitte.

 Al 4' Cocuzza del Savona si rende pericoloso ma Iannarilli c'è. Si arriva al 9' con un'azione di Rovini che arriva a tu per tu con Falcone e c'è angolo. 10' Sammartino a Sinigaglia in area che manca l'aggancio.Ancora angolo. Al 18' da annotarsi un'ammonzione a carico del capitano Di Bari per un fallo di mano e 5' dopo a Tassi del Savona per fallo su Falasco.
 29' Cocuzza ha una bella palla davanti a Iannarilli ma tira come se fosse stato all'oratorio.Alla volemose bene..

 30' ancora un rigore per la Pistoiese .Falasco va a terra in area affrontato da Corticchia. Petriccione va al tiro e segna! Sarebbe stato incredibile sbagliare ancora il quinto rigore assegnato per quest'anno in campionato dopo gli errori di Sinigalia 2 volte Di Bari e Piscitella.

Nel finale di tempo la Pistoiese potrebbe raddoppiare prima con Rovini poi con Damonte che conclude a rete in maniera imprecisa.
La solita Pistoiese con difetti di mira va al riposo in vantaggio di un gol contro un Savona che in difesa mostra pecche evidenti e sicuramente non in grado di recuperare il pesante disavanzo in classifica.

Al 4' Sinigaglia in evidenza con un affondo che Lanini non riesce a concludere.Comunque,buona azione. Gli arancioni cercano di chiudere questa gara per evitare le solite sorprese nel finale. In effetti Rovini aveva anche chiuso a rete su passaggio di Vassallo ma l'arbitro ha annullato su segnalazione del guardalinee.

Il Savona ha alzato il baricentro e la Pistoiese può avere maggiori spazio in contropiede.

25' fischi all'arbitro reo di non aver concesso fallo su un Rovini che se ne stava andando a rete.Il fallo di Pinton è apparso evidente.Ha preso per il collo Rovini.

 Alvini mette Mungo al posto di Vassallo.

 Al 31' Lanini trattiene Gagliardi del Savona ed è rigore.Lanini ammonito. Virdis batte il rigore ma Iannarilli devia in angolo salvando probabilmente la panchina di Alvini e la Pistoiese.Sull'angolo poi è sempre Innarilli a blocca la sfera.

 Nel Savona Dell'Agnello prende il posto di Pinton. Ultimi cambi. Nel Savona Costantini per Tassi e nella Pistoiese Placido per Lanini. Placido va via sulla destra palla a Rovini con tiro da dimenticare.
Al 90' Alvini immette Proia per Rovini. Giocherà per i 4' di recupero.

 Gestisce meglio del Savona il finale di gara la Pistoiese e porta a casa una vittoria preziosa che almeno può portare un pò di sereno nell'ambiente.
Terza vittoria nel campionato e 15 punti in classifica.

Agganciato il Teramo che ha una gara in meno ma impegnativa a Ferrara contro la Spal ,ma soprattutto ,distanziato il Savona di 14 punti.
 

                                                                

 

Per la Pistoiese è il sesto appuntamento casalingo della stagione.Il momento non è certo dei migliori e la classifica lo dimostra.

Al termine del consueto assurdo spezzatino di gare ad ogni orario riguardante la giornata 11 abbiamo gli arancioni al 13mo posto alla pari con il Rimini proprio in zona play-out.D’altra parte con soli 3 punti nelle ultime 5 gare era inevitabile la scivolata verso il basso della classifica.

 Se non segni non vinci ed il problema più evidente della Pistoiese inizio stagione 2015/2016 è nell’attacco.Difficoltà nel segnare evidentissima soprattutto in casa dove è vero che sono stati gettati al vento calci di rigore ma è anche vero che solo 2 gol in 5 partite è bottino insignificante.

E’ questione di uomini, di qualità di giocatori essendo il gioco mai mancato ed avendo la difesa trovato un discreto equilibrio soprattutto se il raffronto va con la mente alla scorsa stagione ove il problema dei portieri era solare

.Al Melani arriva l’Ancona che ha una buona posizione di classifica trovandosi al terzo posto con 18 punti alla pari del Pisa penalizzato di un punto in settimana.

A proposito di spezzatino essendosi svolta una piccola parte della giornata N°12 prima dell’inizio di Pistoiese-Ancona ,abbiamo avuto la vittoria del Rimini sul Teramo per 2-1 per cui la classifica degli arancioni è ancora più pericolosa.Ad inizio gara la Pistoiese è al 14mo posto.

 Stadio Marcello Melani di Pistoia  

PISTOIESE   ANCONA   0-1

 Di Mariano al 41’ del 2° tempo

PISTOIESE: Iannarilli Falasco Di Bari Pasini Placido Vassallo Taddei Damonte Mungo Rovini Sinigaglia All.tore: Alvini.

 ANCONA: Lori Konate Pedrelli Paoli Cazzola Mallus Lombardi Hamlili Bussi Casiraghi Bambozzi All.tore:Cornacchini

Arbitro: Fiorini di Frosinone.

Finalmente Rovini dopo lunga assenza è di nuovo a disposizione di Alvini e parte dal 1’ minuto. Dopo oltre mezz’ora trascorsa con nessuna emozione in campo al 37’ capita agli arancioni una bella occasione e proprio con Rovini che su punizione da oltre 20 metri colpisce il palo con la palla che dopo aver colpito il portiere dorico Dori resta nei pressi della linea di porta ma non la supera.

 E’ l’unica emozione del primo tempo ed è francamente poco.

 Al 4’ della ripresa è ancora l’ex giocatore dell’Udinese che si mette in luce con un bel tiro dal limite che costringe Lori ad un efficace intervento.

 All’11’ Alvini sostituisce Mungo con Piscitella cercando con tre attaccanti la via del gol. Un minuto dopo l’Ancona potrebbe passare in vantaggio ma Hamlili non riesce a concretizzare un contropiede facendosi recuperare da Placido che mette in angolo.

18’ un’azione d’attacco della Pistoiese del tipo fotocopia di molte già viste.Cross di Falasco in area ma Di Bari e Sinigaglia non riescono a raggiungere la sfera.

 Ancora un cambio tra gli arancioni con l’uscita di Taddei e l’ingresso di Petriccione.

.Ma al 22’ la Pistoiese getta al vento un’occasione unica quando sempre su iniziativa del rientrante Rovini la palla giunge in area a Sinigaglia che si trova davanti il solo portiere Lori. Ne esce un tiro del tutto sbagliato.

Ad un quarto d’ora dalla fine Alvini effettua il terzo cambio con l’uscita di un buon Rovini e l’ingresso di Speziale. Invece di assistere ad un assalto finale il pubblico del Melani assiste invece alla seconda sconfitta consecutiva interna della stagione.

Infatti a 4’ dalla fine la Pistoiese soccombe. E’ un gol rocambolesco.Tiri e rimpalli in area di rigore con colpo finale vincente di Di Mariano a due passi dal palo di destra con pallone poi toccato anche da Falasco.

E’ difficile parlare anche di beffa perché quando si sbagliano occasioni (poche) favorevoli poi in genere si subisce.Ma francamente la partita sembrava incanalata al più classico degli 0-0.

 Che dire in chiusura se non questo.Alla Pistoiese si è aperta una fase di crisi.I risultati non arrivano e francamente le ultime 6 partite giocate con soli 3 punti all’attivo sui 18 a disposizione non possono che aver evidenziato il problema dell’attacco.2 gol fatti e 5 subiti hanno consegnato agli arancioni il 14mo posto dove è stata raggiunta dalla Lucchese che in serata ha battuto il Savona per 2-0

.Ma la vera classifica quella dei punti conquistati sul campo al netto delle penalizzazioni parla ancora più chiaramente.La Pistoiese sarebbe terzultima alla pari dei rossoneri di Lucca.Dietro solo la Lupa Roma !.

Si è aperta una crisi inaspettata.Il pubblico del Melani al termine della gara ha contestato.Occorre calma e riflessione.D’altra parte quando si sbagliano gol con la porta spalancata che dire ?Il fatto però si ripete da tempo e gennaio è ancora lontano per cercare di rimediare.A quanti punti chiuderà il girone di andata la Pistoiese?

 

                                                                  

 

 Ancora una bocciatura in Lega Pro.Ieri il consiglio Federale ha bocciato anche la Paganese di cui non è stato accolto il ricorso.

 Salgono così a 9 le escluse. 4 non si iscrissero al 30 giugno BARLETTA CASTIGLIONE GROSSETO E MONZA 4 sono state escluse dopo mancato ricorso REAL VICENZA REGGINA VARESE e VENEZIA ed ieri anche la PAGANESE.

9 Società avrebbero quindi diritto al ripescaggio ma sarà difficile trovarle perché quest’anno c’è la sorpresina dei 500 mila euro da versare a fondo perduto da aggiungere alla fideiussione da 400 mila euro ed ai 50 mila euro per l’iscrizione

.E’ quindi molto probabile che i campionati di Lega Pro 2015/2016 partiranno con un numero di squadre inferiore alle 60.

 Le domande di riammissione o di ripescaggio dovranno essere presentate entro il 27 luglio e ovviamente si grida e si strepita da più parti.

Su tutti la Reggina che non si vuole dare per vinta accampando diritti reali ( storia ed importanza del club ) e presunti ( pericolo di perdita di posti di lavoro nell’indotto essendo molto importante per il tessuto economico cittadino la presenza di una squadra professionistica.Ma questo vale anche per altre piazze escluse…)

D’altra parte a Reggio Calabria si è fatto un ragionamento semplice semplice ( con tanto di intervento a sostegno da parte del Sindaco ).

9 squadre sono fuori ma in realtà sono ben 11 perché due Società prenderanno il posto del Parma che è fallito e del Catania che è sotto scacco di penalizzazione. Poi c’è il problema dello scandalo del calcioscommesse che potrebbe anche coinvolgere qualche altra Società di Lega Pro.E come poter completare l’organico previsto di 60 squadre?

 Chi avrà la disponibilità di circa un milione di euro per chiedere di essere ripescata al posto di queste ( per ora ) 11 Società? I rumors parlano di sole 3 Società in grado di farlo.Albinoleffe,Pordenone e Taranto.Ma i posti liberi resterebbero parecchi.

 Allora alla Reggina si sono detti:dal momento che per questi ripescaggi c’è tempo fino alle ore 19 di lunedi 27 luglio perché non considerare valida questa data anche per quelle Società (5) che al 14 luglio scorso non ce l’hanno fatta a consegnare in tempo tutti i documenti necessari per l’iscrizione? Vale a dire: REGGINA,REAL VICENZA,VENEZIA,VARESE E PAGANESE? In fin dei conti esiste sempre l’affiliazione alla FIGC e l’esclusione è ANCORA NEL LIMBO E NON FORMALIZZATA.

 Una situazione intrigante che potrebbe anche mettere in imbarazzo la stessa FIGC.

Comunque la situazione della Reggina è pesantuccia.Oltre ai 400 mila euro della fideiussione c’è da saldare anche oltre un milione di euro di debiti vari ( Agenzia entrate ).

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8
Ci sono 293 persone collegate

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (28)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (68)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (1)
Critica politica (494)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: