VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 VideoNewsTV 10 anni di web TV... di Admin
 
"
"Datemi della materia,e con essa io creerò un mondo".

Immanuel Kant
"
 
\\ Home Page : Storico : calcio lega pro (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 








Campionato di Lega Pro in dirittura d’arrivo.

E la US Pistoiese deve ancora tirarsi fuori da una posizione di classifica pericolosa.

 Delle rimanenti partite questa contro la Carrarese da giocare al Melani è forse la più pericolosa dato il valore dell’avversario che sia pure anch’esso passato da tribolazioni di ordine finanziario e gestionale,ha dimostrato sul campo una buona tenuta trovandosi in quinta posizione in teoria ancora in tempo per raggiungere un posto valido per i play-off.

 La sconfitta inaspettata del Rimini contro un Savona già spacciato causa pesante penalizzazione ha dato una mano agli arancioni che finalmente recuperano in formazione elementi importanti come Damonte,Colombo e Merini.

 Stadio Melani di Pistoia

 PISTOIESE   CARRARESE     1-1

 Cais (C) al 13’ del 1° tempo Petriccione (P) al 25’ del 2° tempo su rigore

 PISTOIESE: Iannarilli Antonelli D'Orazio Petriccione Priola Pasini Mungo Vassallo Anastasi Colombo Damonte All.tore: Alvini

CARRARESE:Lagomarsini Sales Barlocco Berardocco Battistini Massoni Erpen Cavion Cais Dettori Tognoni All.tore: Remondina

Arbitro:Zingarelli di Siena

Al 3’ azione apuana con un tiro di Tognoni che termina a lato.Occorre dire un bravo all’allenatore Remondina che sia pure in mezzo a grosse beghe societarie è riuscito ad ottenere dai suoi un buon rendimento.Alvini invece è stato penalizzato dai molti importanti infortuni ed anche dai numerosi calci di rigore sbagliati nel girone di andata. Inizia all’attacco la Carrarese e per buoni 10’ manovra bene recuperando palloni a centrocampo e proponendosi sulle fasce ma soprattutto apparendo molto mobile.
 Al 13’ Innarilli effettua un bell’intervento su colpo di testa di Cais servito da Erpen ed era anche in controtempo. Ma pochi secondi dopo Cais segna il gol del vantaggio e per lui è il settimo gol in stagione.Da solo in piena area arancione ha effettuato un dribbling stretto e vincente con Iannarilli a terra anche disturbato da un compagno.

 Al 16’ Anastasi era andato in gol ma Zingarelli l’arbitro aveva annullato perché la palla sia pure di poco aveva superato la linea di fondo campo.
 Comincia a mettere fuori la testa la Pistoiese dopo 15’ di assoluto dominio da parte degli ospiti.

 19’ colpo di testa debole di Anastasi senza problemi per Lagomarsini. Erpen al 20’ impegna severamente Iannarilli che mette in angolo con qualche difficoltà.Sia Erpen che Cais manovrano bene in attacco.Sono brevilinei molto mobili ed anche tecnici. Per ora una bella Carrarese e una Pistoiese in difficoltà di gioco.
23’ buona occasione anche per gli arancioni con Mungo che sulla destra mette in area un bel pallone deviato in angolo dalla difesa apuana che anticipa Antonelli
28’ ancora Cais ben servito in area mette profondo in area arancione ma l’azione era viziata da fuorigioco.Anche in questo caso si è ben vista la facilità con cui la difesa pistoiese entra in crisi..

.A questo momento la Carrarese ha mostrato al Melani il miglior gioco visto quest’anno.

 30’ Iannarilli mette in angolo una bella botta di Tognoni. Alvini dà ordine ad alcuni elementi della panchina di andare a scaldarsi.Deve correre ai ripari perché i suoi soffrono molto.
 Ammonito Erpen al 34’ Nella Pistoiese entra Sammartino per D’Orazio.Siamo al 35’ Cerca di portarsi avanti la Pistoiese nel finale di tempo ma di azioni significative non ve ne sono. Il tempo si chiude con una botta di Tognoni che termina fuori
Al riposo la Carrarese va in giusto vantaggio per 1-0 ed è anche poco per quanto visto sul campo. Gli arancioni si devono svegliare altrimenti la gara è persa.

 Al 5’ un bel tiro di Vassallo impegna severamente Lagomarsini in quella che è stata per lui la prima vera parata della gara.Sembra ora più motivata la Pistoiese e con Colombo poco dopo si rende ancora pericolosa. 7’ tiro di Cavion respinto con i pugni da Iannarilli. Sono già 12’ i minuti di spinta della Pistoiese che ora sta mettendo alle corde la difesa apuana.Pistoiese molto più veloce ed attenta.Alvini deve aver urlato nello spogliatoio.

 Si susseguono gli angoli per la Pistoiese. Colombo resta a terra sull’uscita di Lagomarsini.Occorre il cambio.Davvero non fortunato Colombo in questo periodo.
 Deve entrare Sinigaglia.Siamo al 14’

 20’ Sinigaglia per poco non ci arriva su palla d’angolo.Il settimo angolo.Gran volontà di recupero ora per gli arancioni. Ancora Sinigaglia in mischia e da breve distanza ma il suo tiro è affrettato e poco preciso.Occasione persa. Nella Carrarese esce Tognoni dentro Ghirardi. Carrarese che ora agisce solo in contropiede.

 Calcio di rigore per la Pistoiese.Su tiro di Mungo un difensore-Sales- tocca nettamente con la mano. Petriccione segna il suo rigore con sicurezza. E’ 1-1 Siamo al 25’ e la Pistoiese dopo un buon periodo di spinta e predominio ha raggiunto il pari.

Esce Cais negli apuani al suo posto Vitiello. Ora occorre vedere se la Pistoiese avrà la forza di trovare i tre importantissimi punti della vittoria.

 Rischia la difesa arancione al 27’ su una palla in area che cercava solo la deviazione vincente. Vitiello al 31’ getta al vento una grossa occasione per portare in vantaggio la Carrarese che si sta riportando in avanti dopo una ventina di minuti in cui era stata costretta alla difensiva dalla spinta degli arancioni. Vitiello appena entrato si è già procurato due occasioni da gol e sta mettendo in crisi la difesa pistoiese. 36’ ancora apuani al tiro ma Innarilli c’è.

 Entra Gargiulo per Vassallo nella Pistoiese. E nella Carrarese esce Erpen per Gerbaudo. Anastasi in piena area di rigore viene leggermente deviato dalla sua traiettoria di azione e gli arancioni chiedono un secondo rigore che l’arbitro non concede. Colpo di testa di Gerbaudo prima e poi conclusione di Vitiello con Iannarilli che mette in angolo.

Bella partita questa tra Pistoiese e Carrarese . Le due squadre cercano la vittoria fino in fondo. Azione personale di Gerbaudo con tiro finale alto al 2’ dei 5’ del recupero. Carrarese che spreca il pallone della vittoria al 48’ con una palla del solito Vitiello che esce di un soffio.

 Finisce sull1-1 una buona gara che la Carrarese ha condotto per buona parte del primo tempo e nel finale di gara sprecando però molte buone occasioni.Da parte arancione c’è stata un’ottima reazione nella prima parte della ripresa ed è stata sufficiente per raggiungere il pari.Un punto pesante in chiave classifica visto il valore dell’avversario che detto sinceramente deve rammaricarsi molto per non essere andata in doppio vantaggio nella prima parte della gara

 A 4 gare dal termine la classifica dice:Lucchese e Tuttocuoio 33 punti Santarcangelo 32 Pistoiese e Rimini 30 , L’Aquila e Prato 29 ed infine Lupa Roma a 24 e Savona a 15. Stasera la Pistoiese sarebbe fuori dai play-out perché in vantaggio sul Rimini negli scontri diretti.

 Ma ci sono ancora 12 punti in palio e non possono sentirsi sicure nemmeno Lucchese,Tuttocuoio e Santarcangelo.Tutt’altro.
 
                                                                   









  AREZZO Stadio Comunale Città di Arezzo 


 AREZZO  PISTOIESE    0-3

Mungo all’8’ del 1° tempo Colombo all’11’ del 1° tempo ed all’8’ del 2° tempo

Arezzo: Baiocco Brumat Madrigali Benedetti Milesi Sabatino Feola Capece Mendicino Tremolada Defendi. All.tore: Capuano.

 Pistoiese: Iannarilli Lanini D'Orazio Pasini Priola Mungo Sinigaglia Gargiulo Colombo Petriccione Vassallo All.tore: Bertotto.

 Arbitro: Capone di Palermo

Bertotto è alla prima con la Pistoiese.Capuano potrebbe anche essere all’ultima con l’Arezzo.


Sì, perché la sconfitta degli amaranto contro la Lupa Roma è stata devastante per l’ambiente.Lo stesso Capuano ha parlato di prestazione inesistente e meno male ha aggiunto che siamo salvi! ( quasi..aggiungo io ) Arezzo che non vince da sei turni e Pistoiese che non vince in trasferta da sei mesi con appena 4 punti negli ultimi 18 a disposizione.Da qui il cambio di allenatore.Da Alvini a Bertotto alla sua prima panchina di un club professionistico.

 Gli arancioni hanno recuperato in settimana le prestazioni di Colombo che domenica scorsa era rimasto colpito alla testa in uno scontro col portiere della Carrarese. La partita dell’andata è terminata sull’1-1

 Buona azione arancione al 5’ con Mungo che mette in area e c’è anche il gol ma segnato da posizione irregolare.

 8’ Pistoiese in vantaggio ! Colombo va via sulla sinistra ed effettua un cross in area dove sull’uscita di Baiocco arriva Mungo che sfiora di quel tanto per ingannare il portiere e portare in vantaggio gli arancioni. Comunque azione da rivedere più volte.Azione rocambolesca.

 Sesto gol di Mungo che è stato molto reattivo. 11’ grande azione della Pistoiese e doppio vantaggio ! Sulla destra Sinigaglia mette una bella palla in mezzo ove Colombo con un perfetto colpo di testa batte Baiocco.

 Arezzo con la difesa in bambola e contestazione dei tifosi amaranto già in atto. Un Arezzo che continua a perdere palloni su palloni a centrocampo mostrando scarsa convinzione.
Un Arezzo che se ,come pare, vuoi per crisi,vuoi per protesta nei confronti dell’allenatore,deve stare attento perché ha un calendario difficile e se dovesse perdere questa gara contro la Pistoiese come pare accada,potrebbe anche perderle tutte..

 Eh si,perché cosiderando i due gol legittimi fatti e quello annullato si è avuta dimostrazione in soli 11’ dello stato confusionale in cui versa la squadra aretina. Spreca il terzo gol la Pistoiese che con Mungo va via centralmente ed impegna Baiocco severamente poi Vassallo con la difesa aretina che si rifugia in angolo.Siamo al 26’ ed ogni volta che gli arancioni affondano creano pericoli.Funziona il modulo 4-3-3


Sinigaglia-Colombo con sventola dal limite e palla di poco alta sulla traversa al 31’ !

Esce Benedetti nell’Arezzo ed entra Carlini. Eziolino Capuano cerca di rimediare con questo cambio ad una situazione difensiva critica.
Gioca con precisione tra le linee e con la tranquillità del doppio vantaggio la Pistoiese che sembra padrona del campo.Effetto Bertotto? Effetto giocatori che non seguivano più Alvini ? Facciamo a metà e ci azzecchiamo. Iannarilli salva la porta su colpo di testa di Mendicino al primo minuto di recupero! Davvero grande parata del portiere arancione.Parata anche importante dal punto di vista psicologico al termine del tempo

. Bella gara della Pistoiese che ha di fronte un brutto Arezzo e che avrebbe potuto facilmente chiudere la gara già nel primo tempo. 5’ da Tremolada a Sabatino e palla in angolo.Pericolo per la difesa della Pistoiese .Primi segnali di un Arezzo più vivo.

Da Vassallo a Colombo all’8’ ed è il terzo gol! Gara chiusa! Ancora una volta frutto di una difesa avversaria davvero impresentabile e senza alcuna concentrazione.Legittimata pienamente la supremazia della Pistoiese che sicuramente è apparsa determinata,concentrata,attenta e convinta.


Colombo intanto nell’occasione del gol si è leggermente infortunato alla mano. Calcio di punizione di Tremolada con palla di poco fuori alla destra di Iannarilli. Nell’Arezzo entra al 12’ La partita ha ben poco da dire da qui in avanti anche perché si sono viste due squadre nettamente differenti in campo.

L’Arezzo corricchia ,è molle,non contrasta,perde palloni con facilità ed in difesa non esiste.E’ stato pericoloso solo col colpo di testa di Mendicino nel recupero del primo tempo.L’allenatore Capuano sembra non avere più in mano la squadra. Dall’altra parte la Pistoiese in soli 5 gg non può essere cambiata così in meglio pur dando a Bertotto quello che gli deve essere dato.Bravi gli arancioni ad approfittare della situazione e vittoria superlegittima ed anche stretta nel risultato. Torna a vincere la Pistoiese in trasferta dopo oltre 6 mesi.

L’ultima vittoria arancione in trasferta risale a quella contro la Lupa Roma dello scorso 4 ottobre.Sono 3 punti pesantissimi per la classifica.
Al 15’ esce dal campo Colombo ed entra Merini. Nell’Arezzo ultimi cambi con Varano per Brumat e Mariani per Defendi. Ma ripetiamo la partita è come se fosse finita.Probabili problemi nel dopo gara per tecnico e giocatori dell’Arezzo che hanno una tifoseria piuttosto critica e poco paziente. D’altra parte le prestazioni da oltre un mese a questa parte sembrano quelle di una squadra che ha tirato i remi in barca, squadra che sia pure a 37 punti non può dirsi ancora salva.
 Ultima azione degna di nota al 35’ quando Tremolada l’unico aretino a farsi valere impegna Iannarilli severamente poi Varano mette fuori.
 Per l’Arezzo è la terza sconfitta consecutiva.La Pistoiese torna alla vittoria dopo 6 giornate nelle quali aveva raccolto solo 4 punti.
 
                                                                    



Tre gare alla fine di questo brutto campionato per una Pistoiese vicina alla salvezza a patto che non accada l’imprevisto contro l’avversario di oggi un Teramo salvo e tranquillo che nulla ha più da chiedere al suo campionato.

Lo scorso anno il cambio di allenatore avvenne a 10 giornate dalla fine dopo che Lucarelli era uscito a pezzi dalla panchina con un solo punto in 7 gare ed era inevitabile il cambio.Il sostituto Sottili iniziò con due vittorie le uniche del suo mandato nelle prime due panchine e tanto bastò alla Pistoiese per raggiungere la salvezza a 37 punti.Potrebbe accadere la stessa cosa a Bertotto,anzi è molto probabile che accada.


Primo perché l’inaudita crisi dell’Arezzo ha facilitato i 3 punti alla gara d’esordio secondo perché come detto il Teramo non ha più nulla da chiedere al campionato.Altri 3 punti porterebbero gli arancioni a quota 36 quota difficilmente raggiungibile per l’Aquila,Prato,Santarcangelo e per di più con altre due gare per chiudere.

Partita spartiacque per una Pistoiese apparsa tonica, convinta ed organizzata al Comunale di Arezzo in attesa di riproporsi al Melani. Finalmente si giocano le gare della 32ma giornata tutte allo stesso orario di partenza:le ore 17,00 così come si dovrebbe sempre fare.Non le 17,00 orario assurdo ma le 14,30 per tutti.Le solite esigenze di marketing e calcio moderno (?) hanno imposto altre deprecabili scelte.


 Stadio Melani di Pistoia

PISTOIESE    TERAMO   2-1

Sinigaglia (PT) al 3’ del 1° tempo Cruciani (TE) all’11’ del 1° tempo Mungo (PT) al 28’ del 1° tempo

PISTOIESE:Iannarilli Antonelli Pasini Priola D’Orazio Gargiulo Mungo Damonte Sinigaglia Vassallo Colombo (cap ) All.tore: Bertotto

TERAMO:Narduzzo  Brigaletta  Cecchini  Cruciani  Caidi  Speranza (cap ) Di Paoloantonio  Amadio  Forte  Petrella  Palma   All.tore:Vivarini

Arbitro:Catona di Reggio Calabria

 Al 3’ Sinigaglia porta in vantaggio la Pistoiese con azione personale sulla destra dell’attacco arancione e tiro vincente di sinistro che non dà scampo a Narduzzo.Inizio ottimale per Bertotto anche al Melani.Sinigaglia non andava a rete da lungo tempo.

 Ha ragione quando dice: “nel calcio contano le motivazioni” La Pistoiese ora le ha e fa bene a partire a tutta contro avversari o in crisi totale ( Arezzo ) o tranquilli (Teramo).

 10’ colpo di testa di Colombo su angolo ma Narduzzo respinge con i pugni. Gara piacevole con il Teramo che comincia ad uscire dal guscio cercando il recupero.

 E Cruciani su punizione all’11’ pareggia con una traiettoria della palla che termina proprio all’incrocio dei pali con Iannarilli impossibilitato a respingerla.Bella punizione e gara riaperta.Si gioca a viso aperto. Per ora i due gol sono stati di bella fattura.

21’ ancora un tentativo di testa in bella elevazione da parte di Colombo su cross di Sinigaglia ma traiettoria troppo alta. 23’ ancora Colombo questa volta con un tiro da difficile posizione a sfiorare la rete ma la palla va sul fondo. Si continua a giocare piacevolmente ed a viso aperto.

 Ivan Speranza capitano del Teramo deve uscire per infortunio.La fascia passa ad Amadio ed entra in campo Perrotta.

Siamo al 28’ Bellissimo gol di Mungo al suo settimo sigillo stagionale al 28’ Colpo di testa dal limite dell’area su un cross dalla destra di Sinigaglia.Narduzzo non si è fatto trovare pronto.

31’ ancora Antonelli per Mungo il cui tiro sfiora i pali.

La Pistoiese è sempre pericolosa quando attacca ed ha un Colombo a tutto campo, ma soprattutto gioca senza angoscia o paura,sembra essersi liberata da un peso. Spogliatoio pesante con Alvini? Probabile.


Leggeri infortuni per Pasini colpito da un calcio in area arancione e per Mungo ( cerotto al sopracciglio sinistro ) .Siamo al 44’ Una Pistoiese che quando va in avanti riesce ad attaccare con manovre ariose effettuando cross in area per i tentativi di Colombo di testa o di Mungo sulle respinte della difesa.

 Si va al riposo con gli arancioni in vantaggio per 2-1 al termine di buoni 48’ di gioco. Inizio ripresa sotto la pioggia col Teramo che cerca di recuperare il risultato sfruttando con schemi i calci di punizione o gli angoli.

 14’ tiro di Francesco Forte del Teramo con palla pericolosa.

Partita sempre aperta e piacevole e la Pistoiese dovrebbe cercare di chiuderla per evitare sempre possibili sorprese perché il Teramo non è l’Arezzo che in pratica non giocò ( tanto è vero che i tifosi in settimana hanno dedicato a ciascun giocatore un bel sacco di letame con tanto di dedica: “vergognatevi traditori..”)


Esce Palma ed antra Moreo al 15’ nel Teramo.

 Nella Pistoiese che il 21 aprile scorso ha festeggiato il suo 95mo anniversario dalla fondazione al 22’ esce Colombo stremato ed autore di ottima gara mentre entra Anastasi.

 28’ va ancora al tiro pericolosamente Forte ed il pubblico del Melani ( scarso per la verità) comincia a mugugnare.Il Teramo appare ancora vivo e pericoloso ed un eventuale pareggio degli abruzzesi rovinerebbe quanto di buono ottenuto ( al momento ) in termini di punti in queste due ultime partite.

 Petrella al 33’ sfiora con un pallonetto il pareggio per il Teramo.Palla a spiovere colpita di testa con traiettoria appena alta! E’ calata la Pistoiese e rischia.


Cruciani esce ed esordisce Calderaro un giovanissimo classe 98 dalla Berretti del Teramo. Momenti di tensione a 5’ dal termine tra Vassallo e Perrotta. Bertotto fa entrare in campo Dondoni per Vassallo coprendosi maggiormente. Un pochino di tensione rimane in campo fino al 94’ quando il triplice fischio di Catona manda tutti negli spogliatoi e consegna alla Pistoiese 3 punti determinanti per la salvezza diretta,

Due gare due vittorie per Bertotto che ha ridato anima e sicurezza ad una squadra apparsa nell’ultimo periodo Alvini insicura ed impaurita. Ora solo un cataclisma potrebbe negare agli arancioni la permanenza in Lega Pro. Primi verdetti: Spal in Serie B Savona retrocesso.
 
                                                                  








Mentre tutti si apprestano a seguire in tv il Leicester di Ranieri –ora si sa, son tutti diventati tifosi di Ranieri dopo averlo sbertucciato per anni, questo da una parte ,dall’altra c’è curiosità per capire se Balotelli saprà prendersi in mano il Milan nell’impresa gigantesca di conservare il sesto posto-così va il nostro giornalismo! - ecco che scende in campo anche la Pistoiese in quel di Savona per centrare matematicamente la permanenza in Lega Pro

.Esempi di stucchevole conformismo e di interessata “stampa amica”.


 Mancano due punti agli arancioni per la certezza e potrebbero venire con una vittoria a Savona contro una formazione già retrocessa.( a meno di restituzioni postume di punti..)

Stadio Bacigalupo di Savona

SAVONA    PISTOIESE   1-0

Tassi al 7’ del 2° tempo

SAVONA:Cincilla Placido Rossini Cabeccia (Cap ) Tassi Taddei Morra Carta Vannucci Lulli Virdis All.tore: Braghin

PISTOIESE: Iannarilli Antonelli Pasini Priola D’Orazio Mungo Petriccione Gargiulo Sinigaglia Colombo (Cap ) Vassallo All.tore: Bertotto

Arbitro:Chindemi di Viterbo

Penalizzati di 14 punti i liguri sono già affondati e retrocessi.Ma vogliono chiudere con dignità.La Pistoiese di Bertotto è tutt’altra storia da quella timida ed impacciata di Alvini ed ha dimostrato sicurezza e gioco sia con l’Arezzo ma lì era facile con avversari allo sbando sia col Teramo anche soffrendo ma portando in porto una corretta vittoria.

 Vento fastidioso su Savona e gara che inizia a buon ritmo ma senza occasioni importanti.Sono presenti una quarantina di tifosi della Pistoiese.

 Al 12’ Carta sulla destra colpisce al volo con palla che non centra i pali. 20’ tiro centrale di Lulli che non crea alcun problema a Iannarilli. Ammonito Vassallo per simulazione quando l’esterno arancione è venuto a contatto col portiere Cincilla. Questo al 22’

 Al 27’ dopo un buon periodo di supremazia territoriale arancione va al tiro dalla distanza Sinigaglia ma la palla è alta. Cresce d’intensità la gara degli arancioni che ora sono costantemente nella metà campo ligure.

40’ ottima palla per Sinigaglia che al limite dell’area di rigore e da solo impatta male con la palla e l’occasione sfuma.E’ stata la migliore fino ad ora.

 Vassallo steso e Placido ammonito. Poi ammonito anche Lulli dopo un contrasto con Colombo. Al 46’ tutti negli spogliatoi dopo un tempo non certo esaltante.

 Tassi al 7’ inganna Iannarilli con un tiro a girare direttamente da calcio d’angolo con palla che supera l’incerto nell’occasione ,portiere arancione ,e si infila alle sue spalle! Bel gesto tecnico ma evidenti responsabilità dell’estremo difensore. Ora la Pistoiese deve reagire.

 10’ si riscatta Iannarilli nel mettere in angolo una bella botta di Lulli dai 25 metri. Il Savona è rientrato in campo determinato.
Al 14’ Pasini evita guai davanti a Iannarilli togliendo la sfera a Virdis che era in agguato. Primo cambio nella Pistoiese al 15’con Damonte che prende il posto di Mungo.

 Al 21’ rovesciata tentata da Colombo davanti a Cincilla con possibile mano da parte di Rossini.L’arbitro sembra assegnare un penalty ma l’assistente ( una guardalinee ) gli segnala un angolo.Colombo protesta.


Altro cambio per Bertotto.Al 27’ esce Petriccione al suo posto Merini per dare più spinta. 29’ ancora pericoloso Virdis in area fermato all’ultimo momento

. Non mi pare che la Pistoiese riesca a riprendere in mano il filo del gioco.Il Savona crede nella vittoria per salutare al meglio il proprio pubblico pur nella retrocessione.

Cerca un finale all’attacco la Pistoiese ma per ora non c’è spunto decisivo anche perché Cincilla fa buona guardia su Colombo al 35’ Colombo esce al 39’ per far posto a Rovini. Finisce la gara di Savona con la vittoria dei liguri per 1-0.Ed è un risultato pericoloso per la Pistoiese di Bertotto che non è riuscita a reagire a quel gol segnato direttamente da calcio d’angolo.

 Il Savona spera di recuperare qualche punto in settimana per via extracalcistica e lotta anche per quello cercando di mettere all’ultimo posto la Lupa Roma, quel posto che porta alla retrocessione diretta.

 Per la Pistoiese visti gli altri risultati tra i quali spiccano Santarcangelo-Pontedera 2-1 e Carrarese-Prato 1-2 tutto si deciderà nella gara del Melani contro un Pisa certo del secondo posto e dei play-off. Ma la situazione non è allegra.Ha un solo punto di vantaggio sul Rimini e due sul Prato.Per stare tranquilli ed evitare i play-out occorrono i 3 punti contro il Pisa.
 
                                                                   
                                                              


Salvezza per la Pistoiese .Questo sperano accada al termine di Pistoiese-Pisa i tifosi arancioni.Si deve chiudere nel miglior modo un brutto,brutto campionato sicuramente peggiore di quello dello scorso anno anch’esso conlcusosi con una salvezza all’ultimo tuffo.Vedremo.Di certo l’avversario è tosto ma è già certo che il Pisa farà i play-off incontrando all’Arena Garibaldi la Maceratese.Tra le seconde in classifica dei tre gironi infatti i neroazzurri ben difficilmente potranno raggiungere la differenza reti del Pordenone,dovrebbero vincere con 6 gol di scarto!

Motivazioni ben differenti,quindi e tutte a favore della Pistoiese.

Stadio Melani di Pistoia

Gara N°34 Lega Pro Girone B

 PISTOIESE       PISA   1-0

Vassallo all’8’ del 2° tempo

PISTOIESE: Iannarilli Antonelli Sammartino Pasini Priola Mungo Sinigaglia Petriccione Colombo Damonte Vassallo All.tore: Bertotto

PISA: Brunelli Forgacs Avogadri Crescenzi Polverini Makris Sanseverino Provenzano Eusepi Tabanelli Ricci All.tore: Gattuso.

 Arbitro:D’Apice di Arezzo

Colombo prima Vassallo poi nei primi due minuti hanno occasioni per portare in vantaggio la Pistoiese che è partita a tutta.
 
7’ da Sinigaglia a centro area per la girata al volo di Colombo con palla fuori.

Molto mobili e motivati gli arancioni costantemente in avanti attaccando davanti alla curva dei tifosi arancioni molto più numerosi del solito sia per l’importanza della gara che per l’incentivo del basso costo biglietto.Un euro.

Dagli altri campi ( c’è contemporaneità nel girone, ma non c’è stata tra i gironi! ) il Santarcangelo è passato in vantaggio.
 Partita che pian piano diviene equalibrata per denotando la Pistoiese maggior grinta e animosità.

 25’ Eusepi ha una buona occasione ma la girata in area del giocatore pisano coglie solo l’aria intorno al pallone… il modo migliore per rovinare l’articolazione.

 Anche il Rimini sta vincendo e quindi al momento (26’ ) alla Pistoiese toccherebbero i play-out.

 30’ angolo per la Pistoiese battuto da Mungo con colpo di testa di Damonte fuori.

 33’ Iannarilli salva la Pistoiese dopo azione di Eusepi che ha cincischiato davanti al portiere e tiro finale di Ricci respinto alla grande! Un mezzo miracolo davvero perché questo poteva essere un gol pesante se subito.

 Si è un pochino svegliato il Pisa mettendo in crisi la difesa di casa.

38’ ancora Eusepi al tiro e Iannarilli risponde sempre presente! Si deve al portiere arancione se il Pisa non è passato in vantaggio!

Calata molto la pressione della Pistoiese. Sanseverino al 40’effettua un diagonale a due passi dalla porta arancione con palla non di molto a lato.
Pistoiese in netta crisi.Calo fisico o psicologico? 43’ ancora Iannarilli salva la porta su girata da centro area del solito Eusepi ! Risponde la Pistoiese con un contropiede Vassallo-Colombo concluso con un tiro sull’esterno della rete.

Primo tempo a doppia faccia.Prima metà buona da parte arancione ma fase finale tremenda con un Innarilli che in almeno tre occasioni ha salvato il risultato. La Pistoiese va al riposo essendo nei play-out .Al momento è quattordicesima.

 Crescenti del Pisa resta negli spogliatoi, al suo posto è entrato Rozzio Fuga di Sinigaglia fermato da Rozzio in recupero. Ammonito Pasini per fallo su Tabanelli al 4’ della ripresa.

 Vassallo segna il vantaggio della Pistoiese all’8’ della ripresa. Da Petricicone che si libera bene al limite dell’area pisana e serve sulla sinistra Vassallo che non dà scampo a Brunelli. Per 28’ la Pistoiese è stata nei play-out.Ora è salva. Crediamo che questo gol possa dare quel tono e quella sicurezza decisivi per governare al meglio la gara fino in fondo.

 Eusepi del Pisa non ci sta a perdere ed impegna ancora Innarilli con un bel tiro in girata al 13’ 16’ discesa di Sinigaglia fermata da Forgacs all’ultimo momento

 Gara bloccata con un Pisa che cerca di rimediare allo svantaggio con continuità di manovra ma con scarsi risultati tanto per far stare in ansia i circa 3000 presenti sugli spalti del Melani.

 Nella Pistoiese esce D’Orazio ed entra Sammartino quando mancano 13’ alla fine. Esce anche Colombo al 32’ al suo posto c’è Gargiulo , Gattuso invece mette in campo Peralta per Provenzano.

 Petriccione di forza poi tiro di Mungo che di piede Brunelli devia d’istinto.Al 40’ la gara poteva essere chiusa.

Esce poi Petriccione a 2’ dal termine.Entra Proia.

Comunque era evidente che dopo il gol di Vassallo la partita aveva ben poco da dire.Troppo importante per la Pistoiese il risultato e per il Pisa che il suo l’aveva già fatto nel primo tempo con 3 nitide occasioni da rete sventate da Iannarilli,non ha avuto più animo nel recuperare.

Finisce quindi il brutto campionato della Pistoiese 2015/2016 Girone B di Lega Pro con una salvezza diretta raggiunta all’ultima giornata così come lo scorso anno. 39 punti frutto di 9 vittorie 12 pareggi e 13 sconfitte. Per Bertotto succeduto ad Alvini nelle sue 4 gare dirette un bel risultato di 3 vittorie ed una sconfitta. Ora occorre qualche buona idea per evitare anche il prossimo anno di riproporre un simile campionato.Sciatto ed anonimo.Che non ha lasciato nulla su cui costruire.

 Classifica finale zona bassa: Arezzo 42 punti Tuttocuoio 40 punti Santarcangelo Lucchese e Pistoiese 39 punti

ZONA PLAY-OUT 14mo il PRATO con 37 punti 15mo il RIMINI con 36 punti 16mo l’AQUILA ( meno 7 punti ) con 33 punti 17mo LUPA ROMA con 27 punti RETROCESSO IL SAVONA con 22 punti ( meno 14 punti )
 
                                                                                  

La Pistoiese gioca in posticipo a Gorgonzola contro la Giana Erminio ( unica società in Italia a chiamarsi con il nome di una persona ) conoscendo quindi i risultati di tutte le altre. Giana Erminio-Pistoeise chiude infatti la quinta giornata di questo campionato Lega Pro girone A 2016/2017

 Dati alla mano si sa quindi che se arrivassero i 3 punti gli arancioni non solo aggancerebbero a quota 6 la stessa Giana Erminio ma si troverebbero almeno al nono posto in un gruppetto con Pontedera e Piacenza.

 Un punto lascerebbe la Pistoiese all’attuale 14ma posizione però in solitario, mentre una sconfitta lascerebbe le cose così come stanno con la Pistoiese scesa però almeno al 15mo posto in un gruppetto con Carrarese,Robur Siena, Lucchese, Pro Piacenza e Racing Roma.

 Remondina spera fortemente di mantenere per una volta la porta inviolata anche perché dovrebbero esserci delle novità in difesa ( debutto di Neuton ) in quello che è il primo incontro tra le due squadre.

 Stadio Comunale “Città di Gorgonzola”

GIANA ERMINIO    PISTOIESE   0 - 0

GIANA ERMINIO
:Viotti Perico Solerio Chiarello Marotta Biraghi Bruno Augello Iovine Okyere Montesano Montesano

All..tore: Albè

 PISTOIESE: Albertoni Zanon Neuton Priola Guglielmotti Luperini Minotti Hamlili Finocchio Gyasi Colombo.

All..tore: Remondina

 ARBITRO: Zanonato di Vicenza

 Remondina cambia il portiere.Tra i pali c’è Albertoni. Debutta il brasiliano Neuton mentre Colombo parte subito al centro dell’attacco.Ma Remondina non si ferma qui.In difesa debutta anche Guglielmotti mentre a centrocampo via Benedetti e dentro Hamlili.


 Sulla panchina della Giana Erminio siede per la 22ma stagione consecutiva ( record in Italia) Il 65enne Cesare Albè.
La 18ma edizione della Sagra del Gorgonzola prevista per domenica 18 ha costretto lo spostamento al lunedi della gara

. Buon inizio degli arancioni con due incursioni di Finocchio al 7’ ed all’8’.La prima parata da Viotti,la seconda con palla sul fondo. Al 23’ padroni di casa pericolosi con Iovine che serve Okyere il cui colpo di testa fa terminare la palla di poco oltre la traversa,sulla rete.

 Ancora Okyere al 28’ con un colpo di testa alto ed al 32’ con un tiro sull’esterno rete.

Al 34’ viene ammonito l’esordiente in arancione Neuton per un fallo su Okyere che crea non pochi problemi. 41’ bella botta di Finocchio dal limite dell’area con un rasoterra che Viotti respinge

. Ripresa Gyasi al 1’ conclude a rete e Viotti para.Al 9’ ancora il portiere dei lombardi impegnato da un colpo di testa di Luperini su palla d’angolo.Nessuna sorpesa per lu

i. Remondina effettua il primo cambio al 19’.Entra Sammartino per Guglielmotti.

 Dal 20’ la squadra locale diretta da ben 25 anni da Albè comincia a spingere di più e Remondina si cautela.Richiama in panchina Finocchio e mette in campo Benedetti

. Nel finale la Pistoiese rischia. Al 32’ quando Greselin dalla destra mette al centro dove Okyere di testa mette a lato ,di poco ed al 37’ quando su angolo battuto da Augello,Perico sempre di testa manda oltre la traversa di un soffio.
Al 38’ esce capitan Colombo per Rovini tra gli arancioni. Al 45’ cambio per mister Albè, che inserisce Perna al posto di Okyere, che esce tra gli applausi del pubblico. Al 48’ gran conclusione di Greselin dalla distanza, che non impensierisce Albertoni.

 Primo pareggio a reti inviolate per la Pistoiese.Ed è già qualcosa.Ma la prima vittoria si fa attendere..
Comunque terza trasferta e terzo pareggio.Non male.Occorre avere più personalità tra le mura amiche.Ma l'indizio di essere imbattuti in trasferta non è da sottovalutare.


La prima vittoria nel 2014-2015 venne alla terza giornata ed a questo punto alla quinta i punti erano 5. Lo scorso anno venne alla quinta ed i punti pure erano 5. Ora sono solo 4 e la posizione in classifica è la 14ma in solitario.

La prossima al Melani domenica alle 18,30 prevede lo scontro contro la ex di Remondina, la Carrarese che di punti ne ha solo 3.Una buona opportunità per la prima vittoria stagionale anche perché il calendario finora non è stato malvagio
.I grossi calibri ,Alessandria,Arezzo,Livorno devono ancora arrivare ed è bene mettere punti in cascina.
 
                                                                      


LEGA PRO Girone A

 Ottava giornata

 Stadio Melani di Pistoia

PISTOIESE      PIACENZA    1-2

Rovini (Pt) al 9’ del 2° tempo Matteassi (PC) al 16’ del 2° tempo Razzitti (PC) al 23’ del 2° tempo


 PISTOIESE: Albertoni Guglielmotti Priola Neuton Zanon Benedetti Minotti Luperini Colombo Rovini Gyasi

All.tore: Remondina

PIACENZA: Miori Sciacca Pergreffi Silva Agostinone Saber Taugourdeau Barba Matteassi Razzitti Titone

All.tore: Franzini

 Arbitro:Guida di Salerno

 La parola Piacenza per ora non porta bene alla Pistoiese che dopo la sconfitta casalinga contro la Pro Piacenza dello scorso 4 settembre per 1-2 rimedia ancora una sconfitta al Melani e sempre per 1-2 contro il Piacenza Calcio 1919 Ed anche questa è sconfitta amara non rispondente il risultato a quanto espresso sul campo in termini di occasioni da parte degli arancioni.


 Buona opportunità per gli ospiti in apertura al 3’ quando la palla viaggia da Matteassi a Sciacca che però davanti ad Albertoni gli calcia addosso. Al 14’ è il portiere del Piacenza Miori che sventa con ottimo intervento un tiro al volo di Priola su palla d’angolo.

 Insiste la Pistoiese e va vicina alla rete con un tiro di Rovini servito da Colombo con palla fuori di poco al 17’

Al 27’ è anche sfortunata la Pistoiese quando Colombo con un colpo di testa colpisce il palo esterno su palla d’angolo battuta da Rovini

 In finale di tempo un tiro di Luperini finisce fuori.

Zero a zero all’intervallo ma è risultato ingiusto per gli arancioni che hanno costantemente avuto l’iniziativa.

 Al 3’ della ripresa pericolo in area arancione con Silva che su angolo battuto da Taugourdeau batte in girata con palla alta di poco. Al 4’ Remondina manda in campo Finocchio al posto di Gyasi che non sembra al meglio.

 Gli arancioni passano in vantaggio al 9’ con il terzo gol in campionato di Rovini che servito da Minotti riesce ad anticipare l’uscita di Miori e metter dentro

Non dura molto il vantaggio della Pistoiese perché 7’ dopo al 16’ il capitano del Piacenza Matteassi riesce a battere Albertoni con un preciso ed angolato tiro dopo che gli arancioni avevano perso palla banalmente. Matteassi nell’occasione supera Priola.


Al 18’ è Miori portiere ospite che evita il gol con un bell’intervento su colpo di testa di Luperini.

 Al 23’ ospiti in vantaggio.Ospiti che capitalizzano la massimo le poche occasioni avute a differenza di quanto fatto dalla Pistoiese.Batte una punizione Taugourdeau con palla sul secondo palo dove tocca Cazzamalli per Razzitti che non ha difficoltà a battere Albertoni.

La Pistoiese è ferita e si getta all’arrembaggio. 25’ ancora Rovini impegna in un bell’intervento il portiere Miori Al 29’ al posto di Benedetti nella Pistoiese entra Varano

 Si susseguono le mischie nell’area emiliana ed al 45’ è ancora il portiere Miori che evita la capitolazione deviando in angolo un colpo di testa di Finocchio. Assedio finale fino al 50’ quando il Piacenza grazie ancora al suo portiere Miori fa sia la gara impedendo a Rovini di trovare il gol del più che giusto pareggio


Una Pistoiese poco fortunata quindi ha dovuto cedere l’intera posta ad un avversario molto pratico e cinico In pratica ciò che chiedeva Remondina cioè avere più determinazione e cattiveria sotto porta ancora una volta è stato disatteso.

SI susseguono quindi le gare dove gli arancioni creano molte occasioni da rete a Siena e col Piacenza almeno 6-7 a gara e dove raccolgono solo un golletto. Di questo passo una classifica che avrebbe a questo punto potuto e dovuto essere anche brillante si rivela invece modesta ed ai limiti della pericolosità.

Tra l’altro come già detto inizia ora per gli arancioni un calendario duro con Alessandria domenica prossima in trasferta poi Como al Melani e ancora trasferta a Cremona. Da evitare assolutamenteun filotto di risultati negativi.

 8 gare quindi per la Pistoiese e soltanto 8 punti in classifica frutto di una vittoria 5 pareggi e 2 sconfitte.Ma molte recriminazioni su diversi risultati.Vengono create molte occasioni da rete in proporzione alla quali i gol che arrivano sono pochi e non mancano d’altra parte amnesie difensive abbastanza costanti che rovinano il lavoro fatto. Deficitario appare anche il rapporto con i due precedenti campionati a questo punto,alla ottava gara disputata. Due anni orsono i punti erano 11, lo scorso anno 10 ed ora solo 8 pur in presenza di un gioco migliore

. A centrocampo l’assenza per l’infortunio al piede subito da Hamlili nella gara contro la Carrarese comincia a farsi sentire.

 Il Piacenza quindi si è confermato in un buon momento di forma giungendo alla terza vittoria consecutiva ed espugnando per la prima volta il Melani dove mai aveva vinto nei precedenti 5 incontri.

 Al Melani in questa occasione come presenze si è superata quota 1000. Sono stati infatti poco più di 1200 gli spettatori presenti.
 
                                                                      

LEGA PRO Girone A

Nona giornata

Ad Alessandria Stadio Moccagatta  

ALESSANDRIA   PISTOIESE     2-1

Benedetti (PT) al 16’ del 1° tempo Bocalon (A) al 22’ del 1° tempo ed al 25’ del 2° tempo

 ALESSANDRIA:
Vannucchi Celjak Cazzola Iacolano Piccolo Sestu Gonzalez Barlocco Gozzi Branca Bocalon

 All.tore: Braglia

PISTOIESE: Albertoni Guglielmotti Priola Neuton Zanon Benedetti Minotti Luperini Rovini Finocchio Colombo

All.tore:Remondina

 Arbitro: Ranaldi di Tivoli

 Sulla carta trasferta proibitiva per la Pistoiese al Moccagatta di Alessandria di fronte alla capolista che finora su 8 gare ne ha vinte 7.Ma nonostante l’ultima amara sconfitta casalinga al Melani i ragazzi di Remondina sono ancora imbattuti nelle 4 trasferte affontate conclusesi con 4 risultati di parità.E questo qualcosa significa.

Non molti gli scontri in passato tra le due Società.Solo 7 ad Alessandria con 3 vittorie dei padroni di casa e 4 pareggi.Complessivamente la Pistoiese ha vinto solo 2 scontri con i grigi uno dei quali molto importante alla gara di ritorno play-out anno 97/98.E l’Alessandria finì in C2.

 Un ambiente caloroso al Moccagatta con bell’affluenza di oltre 4 mila spettatori a spingere fin da subito i grigi in avanti. Ammonito al 5’ Priola della Pistoiese per fallo su Gonzalez.
 Al 13’ uscita del portiere Vannucchi dell’Alessandria ad anticipare Rovini lanciato da Colombo.

 Arancioni che passano in vantaggio al 16’ grazie ad un errore difensivo dei grigi con Finocchio servito da Colombo che va al tiro respinto da Vannucchi ma sulla palla arriva Benedetti che infila in rete il suo primo gol stagionale. Trascorrono soltanto 6’ e la capolista pareggia.E’ sempre lui, Bocalon a svettare di testa colpendo imparabilmente per Albertoni una bella palla servitagli da Iacolano.


La marcatura di Neuton non è stata delle migliori.

 La Pistoiese ha un buon momento alla mezz’ora quando Vannucchi mette in angolo una botta di Luperini dal limite e un minuto dopo con Rovini che con una botta da fuori area costringe il portiere locale al salvataggio in angolo. Finale di tempo un po’ in affanno per gli arancioni che rischiano al 40’ su Gonzalez e con Neuton che prende un giallo per proteste al 44’

 Un primo tempo giocato alla pari e con buona personalità dalla Pistoiese ,che si chiude sull’1-1.

 Non ci sono cambi. Inizio ripresa movimentato e con pressione dell’Alessandria che spreca in due occasioni.

 Al 3’ dopo un tiro di Colombo a lato ed un’incursione di Guglielmotti con un cross che va fuori sfiorando la traversa è Bocalon che spreca il 2-1 quando servito da Gonzalez ed a due passi da Albertoni colpisce male la sfera e getta al vento una grossa occasione.
 Al 6’ tocca a Iocolano mettersi in mostra con un’azione personale conclusasi con una botta dalla distanza e palla che sfiora lo specchio dei pali.
Al 19’ un giallo anche per Rovini per gioco pericoloso. L’Alessandria effettua un cambio al 22’ con l’ingresso di Marras per Sestu.

 La Pistoiese subisce il secondo gol al 25 e sempre da Bocalon che approfitta di una scivolata di Priola per battere ancora Albertoni.L’autore del cross decisivo è stato Celjak.

                                                     

 Remondina cerca di recuperare il risultato mettendo nella mischia al 27’ Gyasi al posto di Colombo mentre Braglia fa uscire Branca ed entrare Mezavilla. Si fa vedere subito Gyasi un minuto dopo con un colpo di testa e palla alta sulla traversa.Un Gyasi in evidenza che costringe al fallo da giallo Celjak

al 32’ Applausi del Boccagatta a Bocalon autore della doppietta che lascia posto a Fischnaller a 10’ dal termine Anche Remondina attua un cambio con l’ingresso di Hamlili al rientro dopo infortunio che prende il posto di Luperini. Dopo una rete annullata per fuorigioco a Fischnaller al 39’ scatta un cartelllino giallo anche per Minotti che ha trattenuto irregolarmente Iocolano.

 L’Alessandria è pericolosa anche nel finale di gara quando il neo entrato Fischnaller al 44’ sfiora la rete del 3-1 con un sinistro al volo e palla di poco fuori dai pali di Albertoni.

Terza ed ultima sostituzione per Remondina in pieno recupero al 47’ con l’ingresso di Proia per Benedetti l’autore del gol pistoiese. Prima del fischio finale l’Alessandria resta in 10 uomini causa un infortunio capitato a Fischnaller che deve abbandonare il terreno di gioco in barella.

C’è ancora il tempo per un altro gol annullato all’Alessandria rete di Marras lanciato in contropiede prima del fischio finale dell’arbitro Ranaldi .

 La Pistoiese ha dunque perso per la prima volta in trasferta ed per la prima volta in questo campionato due gare consecutive. Non ha demeritato neppure ad Alessandria,però.Più o meno dopo ogni gara in questa stagione si fanno gli stessi discorsi.Il gioco c’è ma i gol incassati sono tornati ad essere troppo numerosi.


 2 a partita nelle prime 3 gare poi 1 col Pontedera e 0 contro la Giana Erminio e contro la Carrarese nell’unica vittoria fin qui conseguita dagli arancioni in campionato. Ora,da tre gare,nonostante gli innesti difensivi si è tornati a subire troppo.1 gol a Siena, 2 in casa col Piacenza ed oggi altri 2 ad Alessandria.

Troppi e la classifica è modesta per non dire brutta.8 punti in 9 gare sono pochi soprattutto per quanto visto sul campo. Danno alla Pistoiese solo il 14mo posto alla pari con la Carrarese mentre il drappello delle formazioni in zona play-out è sotto di soli 1-2 punti.

 Incombono poi altre tre buone squadre come il Como domenica prossima al Melani e la trasferta di Cremona per finire col derby contro l’Arezzo sempre al Melani.

Da evitare cali di tensione e vittimismi perché questa Pistoiese vale di più di quanto dica la classifica.

Bocalon ex Prato ( ultimamente bestia nera degli arancioni ) con la doppietta di oggi ha raggiunto Forte della Lucchese al comando della classifica cannonieri con 6 gol.
 
                                                                  

Campionato Lega Pro Girone A

Decima giornata

 A Pistoia Stadio Melani  

PISTOIESE      COMO    1-1

 Chinellato (CO) dopo 12’’ Colombo (PT) al 14’ del 1° tempo


PISTOIESE:Feola Priola Guglielmotti Neuton Sammartino Benedetti Minotti Hamlili Rovini Colombo Gyasi

All.tore: Remondina

COMO:Crispino Ambrosini Briganti Nossa Peverelli Cristiani Pessina Di Quinzio Marconi Chinellato Le Noci

All.tore: Gallo

Arbitro:Miele di Torino

Evitare capitomboli prolungati.Questo l’imperativo per una Pistoiese che in campo ha finora dimostrato di valere di più dei miseri 8 punti in classifica. Arriva un avversario il Como che è in gran salute forte di 4 vittorie consecutive mai facilmente ottenibili in questi tornei se non si è in forma.

 Sarà il 18mo confronto al Melani di Pistoia tra le due compagini.16 in campionato con 5 vittorie per gli arancioni 8 pareggi e 3 vittorie dei lombardi.Poi una vittoria della Pistoiese all’andata play-off di C1 nel 98/99.

 Il Como scende in campo al Melani in maglia nera.

Trascorrono solo 12’’ dal fischio del via gara ed il Como passa in vantaggio! Botta di Chinellato e Feola è battuto.Chinellato ha ricevuto palla da Marconi al limite dell’area ed ha battuto il portiere arancione con un forte tiro all’incrocio!


 In genere non è che chi segna subito così in apertura riesca poi a vincere la gara.Vedremo.

Insistono i lariani e al 7’ sono ancora pericolosi e sempre con Chinellato che ricevuta palla da Le Noci in area si gira ma il suo tiro sfiora il palo.

 Como in avanti anche al 12’ con Le Noci che ricevuta palla da Cristiani colpisce al volo e sfiora il raddoppio.

Al primo affondo arancione ecco il pareggio! Ancora valida la regola del gol sbagliato-gol subito. Su angolo di Benedetti il capitano arancione Colombo è libero di saltare indisturbato e battere con un colpo di testa Crispino.


Buon momento dei padroni di casa che con Gyasi prima e Minotti dopo creano qualche apprensione per i difensori lariani. 31’ ammonizione per Minotti per dura entrata su Di Quinzio.

 Fiammata arancione al 36’ prima è Colombo che con un rasoterra da fuori area si rende pericoloso,poi un minuto dopo si chiede da parte arancione un calcio di rigore dopo che Hamlili era andato al tiro e Crispino aveva respinto scontrandosi poi con Benedetti.L’arbitro Miele fa proseguire ma il rigore sembra proprio esserci.

 Il finale di tempo è interessante. Di Quinzio al tiro ma Feola è attento ed un minuto dopo al 43’ compie un grande intervento mettendo in angolo un colpo di testa del solito Chinellato servito da Peverelli.

Prima del riposo tocca ad Hamlili con una bella botta da fuori a far gridare alla rete.Crispino vede la sfera alla sua destra che sfiora il palo!


 Al 1’ della ripresa tentativo di rovesciata da parte di Colombo e palla fuori. 4’ esce nel Como Peverelli ed entra Sperotto. Al 6’ è Gyasi che protesta per una caduta in area lariana e viene ammonito

 Al 13’ grossa occasione per conquistare i 3 punti per la Pistoiese.Sugli sviluppi di un angolo da destra ancora una caduta in area nel consueto traffico intasato.E questa volta Miele concede un rigore che lascia interdetti gli stessi tifosi. Proteste comasche.Gyasi va alla battuta ma Crispino intuisce gettandosi sulla sinistra.Si crea una mischia alla ricerca della palla che vagava sulla linea ,alla fine i lariani evitano la rete del sorpasso.

 Proseguono i cambi: al 22’ nel Como esce Cristiani entra Damian al 27’ nella Pistoiese esce Colombo entra Finocchio.Al 30’ nel Como entra Bertani per Le Noci ed infine al 32’ nella Pistoiese entra Luperini per Benedetti. 33’ botta di Minotti che Crispino para

La gara si mantiene interessante e vivace.Ora tocca al Como proporsi in avanti e sempre Chinellato con un colpo di testa su palla d’angolo cerca la via del gol. Si fa male Neuton e deve uscire. Al suo posto al 42’ Colombini.

 Ora la Pistoiese soffre. Finale a tinte lariane.Con occasionissima al 49’ in pieno recupero quando Minotti tocca con la mano e concede una punizione battuta da Di Quinzio che mette fuori di pochissimo !

Finisce quindi sull1-1 una gara interessante e piena di azioni da rete.

 Ma per la Pistoiese non ci siamo ancora e la classifica non è bella. D’altra parte come potrebbe esserlo con una sola vittoria sulle 10 gare giocate?

 Facciamo spesso il raffronto con le due annate passate quelle gestite dalle accoppiate Lucarelli-Sottili e Alvini-Bertotto ambedue risoltesi positivamente ma solo dopo il cambio allenatore.

 La Pistoiese da quando ha abbandonato i campionati dilettantisici e sono due anni ha avuto un’ottimo girone di andata con Lucarelli poi il crollo mentre lo scorso anno con Alvini le difficoltà iniziarono subito.

Comunque gli attuali 9 punti di Remondina in 10 giornate giocate sono il peggior risultato.Un punto in meno rispetto allo scorso campionato e ben 6 in meno rispetto all’era Lucarelli. E’ vero gli arancioni mostrano un gioco più interessante e brillante rispetto a quello dello scorso autunno ed il dato dei soli 5 gol segnati e 6 subiti lo sta a dimostrare.Ora i gol sono 13 ma 13 sono anche quelli subiti.

Più o meno a parità di risultati c’è maggiore spettacolo. Ma non basta anche perché solo in due gare su 10 la difesa non ha beccato gol.
 
                                                                    

Lo avevamo detto.Oggettivamente insito nel cammino di questo inizio di campionato per la US Pistoiese 1921 ,c’èra un pericolo. Visto che il gioco espresso almeno nella prime 7 gare avrebbe potuto e dovuto dare una classifica migliore di quella dei soli 8 punti fino a quel punto  raccolti e visto che si avvicinava un calendario pericoloso si rischiava no come in effetti è avvenuto ,una sfilza di risultati negativi con conseguente netto peggioramento della situazione di classifica.

 A volte il calcio è sorpresa inattesa ma più spesso segue regole quasi matematiche. Ed è accaduto così alla Pistoiese. Il mini tour de force contro Alessandria e Cremonese in trasferta e Como in casa si è concluso soltanto con un punto conquistato e la classifica da accettabile è diventata brutta.

 E già si carica di aspettativa la prossima gara interna del Melani il derby contro l’Arezzo. Si è già detto tra le righe che gli arancioni sono stati battuti anche a Cremona e per 2-1

LEGA PRO

Girone A 11ma giornata

Cremona Stadio Zini 



CREMONESE   PISTOIESE    2-1

 Belingheri (CR) al 39’ del 1° tempo Brighenti (CR) al 13’ del 2° tempo Rovini (PT) al 46’ del 2° tempo


 CREMONESE: Ravaglia Salviato Lucchini Marconi Gemiti Cavion Pesce Belingheri Maiorino Brighenti Stanco

All.tore: Tesser

PISTOIESE: Feola Guglielmotti Colombini Priola Zanon Hamlili Minotti Benedetti Finocchio Colombo Gyasi

All.tore: Remondina

 Arbitro: Andreini di Forlì

 La Pistoiese manca di Neuton Piccoli che è infortunato.Al suo posto gioca Colombini.Mentre Finocchio gioca al posto di Rovini.
Non positivo lo score delle gare disputate nel tempo a Cremona. Solo un successo per la Pistoiese nei 14 precedenti incontri.Poi 3 pari e ben 10 sconfitte.

 Leggera foschia sullo Zini.

 Al 6’ Cremonese pericolosa con Brighenti ma la palla supera la traversa. 7’ botta di Hamlili che non sorprende Ravaglia Poi tocca a Colombo andare al tiro. Buon inizio gara della Pistoiese. Al 10’ Maiorino supera Colombini e va al tiro.Buon per Feola che il pallone sfiori il palo alla sua destra.

 Insistono i locali al 18’ con una bordata di Cavion e con palla che esce di un nulla alla destra di Feola.
 Anche Guglielmotti si mette in luce al 25’ ma la palla va alta.

Cremonese in vantaggio al 39’ con Belingheri favorito da un rimpallo al termine di una azione iniziata da Salviato su lunga rimessa con pallone a metà strada tra Minotti e Brighenti e colpito poi da Belingheri.La respinta di Feola termina addosso al n.7 cremonese e finisce nel sacco.

 Il tempo si chiude con un’altra occasione per i padroni di casa che al 44’ con un tiro di Maiorino sfiorano l’incrocio dei pali.Anche in questo caso Minotti è sembrato distratto.

 Al 4’ tornano a spingere i grigiorossi con Brighenti che impegna Feola.

 Al 13’ Cremonese sul 2-0! Una bella palla di Stanco di testa a Brighenti che si gira e batte Feola.Colombini ancora superato. La Pistoiese accusa il colpo e la Cremonese può gestire il finale di gara con tranquillità.


 Solo nel recupero gli arancioni riescono ad accorciare le distanze grazie a Rovini entrato all’11’ della ripresa al posto di Finocchio che conclude a rete dopo una bella discesa di Gyasi favorita da errore di Marconi.

Comunque delle 4 sconfitte finora subite dalla Pistoiese questa è apparsa la più limpida contro una Cremonese giunta alla quarta vittoria consecutiva. Sono così soltanto 2 i punti conquistati nelle ultime 5 gare cioè a dire dopo l’unica franca vittoria per 3-0 contro la Carrarese.Molto pochi.

 E con 3 sconfitte nelle ultime 4 gare si piò anche iniziare a parlare di crisi nonostante l’oggettiva forza di Alessandria,Come e Cremonese certamente in grado di lottare per i vertici della graduatoria.

Soliti raffronti cone le precedenti due stagioni a questo punto dopo 11 gare disputate. Mancano 6 punti rispetto alla stagione di Lucarelli quella 2014/2015 e due punti rispetto a quella dello scorso anno a guida Alvini.


Ora la classifica vede la Pistoiese da sola con 9 punti al 17mo posto in piena zona play-out.La zona dei possibili play-off si va allontanando e dista 5 punti rappresentati dal 10mo posto della Lucchese.E manca all’appello la gara Pontedera-Tuttocuoio che si giocherà domani.

Nessuna paura ma come detto il derby di domenica contro l’Arezzo comincia davvero a diventare importante.Occorre tornare quanto prima alla vittoria.

 Tra l’altro per Remondina si tratta della peggior partenza in campionato degli ultimi 4 anni. Con la Carrarese squadra guidata negli ultimi 3 anni aveva fatto alla stessa giornata 11 -12- e 17 punti. Uno stimolo in più in vista del derby di domenica.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8
Ci sono 4682 persone collegate

< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (27)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (64)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (477)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: